Articoli marcati con tag ‘crocieristica’

Genova, nel 2016 record per container e crociere

Per il terzo anno consecutivo, nel 2016 il porto di Genova ha segnato un record nel traffico contenitori che è aumentato del 2,5% rispetto al 2015, arrivando a quota 2.297.917. Nonostante il calo degli olii minerali (-7,6%) e delle rinfuse solide (-38%) la somma di merce containerizzata, convenzionale e rotabili sale del 2,7% a 31.595.637 tonnellate, anche se il totale complessivo del porto registra un calo dell’1%. Bene il traffico passeggeri che segna l’altro record del porto di Genova che nel 2016 ha superato il milione di crocieristi (1.017.368 per la precisione), con un incremento del 19,9% rispetto al 2015. In crescita anche i passeggeri dei traghetti che hanno totalizzato un +4,4% salendo oltre i due milioni (2.093.064). In totale, sommando crociere e traghetti, i passeggeri sono arrivati a 3.110.432 segnando un incremento del 9%. Tornando al traffico container, a trainare la crescita è stato il terminal Psa-Vte che macina la quota di gran lunga più consistente dei traffici del porto di Genova e nel 2016 ha registrato un incremento dell’11,2% che lo ha portato a 1.375.853 teu sui 2.297.917 totali dello scalo. I container sono aumentati anche al Terminal Messina (+2,5%) a 203.942 teu, mentre ha registrato una contrazione del 23,7% il Terminal Sech che è sceso a 294.252. Ed è rimasto pressoché stazionario il Terminal Spinelli a 317.302 teu (-0,7%). Le navi che hanno scalato il porto nel 2016 sono state in tutto 6.629.

Port of Venice Fumi e grandi navi tecnici, legali e operatori a confronto

“Inquinamento atmosferico prodotto dal traffico navale” è il tema del meeting organizzato dall’International Propeller Club Port of Venice che si terrà il prossimo 22 novembre presso l’hotel Bologna (West Bestern) di Mestre  con inizio alle 17.30 “. “il tema di questo meeting , organizzato in  stretta collaborazione con Atena e l’Ordine degli Ingegneri, è di stretta attualità ma soprattutto determinante per dare corrette  risposte ai tanti interrogativi o , peggio, a posizioni  spesso contrastanti,  per risolvere il problema dell’inquinamento dai fumi delle navi   anche in rapporto allo sviluppo del traffico crocieristico e mercantile del  porto di Venezia  ( n.d.r. con alcune compagnie crocieristiche è stato sottoscritto l’accordo Blu Flag ) – spiega Massimo Bernardo  presidente del Port of Venice  -  nonché dei servizi urbani acquei di linea nella laguna e nei canali cittadini “. Dopo gli interventi introduttivi dei presidenti del Propeller Massimo Bernardo e  di Atena ing. Walter Prendin ,  a relazionare saranno    l’Ing. Roberto Formentini, membro dell’Associazione Italiana di Tecnica Navale, l’avv. Marco Seppi di Mestre (VE) e l’Ing. Andrea Galuppo di Ship Tecnical dello studio di ingegneria di S.T.S di Marghera (VE).

MSC CROCIERE PRESENTA UNA WORLD CRUISE MAI VISTA PRIMA: 49 DESTINAZIONI IN 32 PAESI ATTRAVERSANDO TUTTI I CONTINENTI

MSC Crociere – la più grande compagnia di crociere a capitale privato al mondo e leader di mercato in Europa, Sud America e Sud Africa – ha annunciato oggi l’apertura delle vendite per il suo primo giro intorno al del mondo.

La MSC World Cruise verrà realizzata sulla più grande e moderna nave mai impiegata nel settore per un viaggio di simile portata. MSC Magnifica partirà da Genova il 5 gennaio 2019 dove rientrerà, dopo un giro completo del pianeta, 119 giorni più tardi. Attraversando sei continenti, effettuando 49 tappe uniche e toccando ben 32 paesi: una crociera speciale e indimenticabile, pensata per realizzare il sogno dei viaggiatori più appassionati ed esigenti, amanti del comfort e dell’eleganza che contraddistingue l’esperienza di MSC e delle sue navi.

A Castellammare via alla costruzione della prua per nuova nave Carnival

E’ stato tagliata nello stabilimento Fincantieri di Castellammare di Stabia la prima lamiera del troncone di prua della nuova nave in via di costruzione per la Princess Cruises, brand del Gruppo Carnival. Si tratta di una nave gemella della “Majestic Princess”, attualmente in costruzione presso lo stabilimento di Monfalcone.

Il troncone, che ha un peso di circa 10.500 tonnellate e una lunghezza di oltre 130 metri, una volta ultimato verrà trasportato via mare, per essere assemblato al resto dell’unità in costruzione a Monfalcone. L’unità navale sarà consegnata alla Princess Cruises entro la fine del 2019, avrà una stazza di 145.000 tonnellate e potrà ospitare a bordo 4.250 passeggeri. La nave viene considerata un nuovo punto di riferimento tecnologico a livello europeo e mondiale per il lay-out innovativo, le elevatissime performance e l’alta qualità di soluzioni tecniche d’avanguardia. Il lavoro di costruzione della nave consolida ulteriormente la storica partnership di Fincantieri con il Gruppo Carnival, primo operatore al mondo del settore crocieristico. Fincantieri ha costruito infatti dal 1990 ad oggi 74 navi da crociera, e altre 27 unità sono in costruzione o di prossima realizzazione negli stabilimento del Gruppo.

Venezia, carnevale di protesta contro le Grandi Navi

Venezia si prepara a un carnevale di protesta. Il Comitato No Grandi Navi, che tra l’altro compie i tre anni di attività proprio nei giorni delle feste in maschera, ha annunciato infatti una singolare mobilitazione contro il passaggio dei grandi transatlantici nella laguna di San Marco. La “Carnival Parade” prevede in particolare una sfilata di navi “allegoriche” attraverso il Canal Grande ma anche una serie di incontri e iniziative contro l’inquinamento prodotto dai fumi delle grandi navi e contro il progetto dello scavo del canale Contorta. Nel mirino degli attivisti è finita inoltre la recente sentenza del Tar che ha dichiarato illegittimi i provvedimenti emanati dalla Capitaneria di Porto che aveva posto un tetto al numero degli ormeggi (708) e alla stazza delle navi in transito (96 mila tonnellate).

Secondo Silvio Testa, storico portavoce del Comitato No Grandi Navi, «la sentenza del Tar ha messo a nudo le forzature e i tentativi di escamotage per portare avanti lo scavo del Contorta «la situazione è azzerata, si sono persi due anni e c’è il rischio che giocando sull’emergenza ora cerchino di forzare il progetto. Pertanto, si è deciso di riprendere la mobilitazione a Carnevale, per creare attenzione e consenso. E di utilizzare questo periodo elettorale per costringere candidati sindaci e partiti a prendere posizioni critiche: tutti devono dire che non si decide se non c’è un sindaco in carica, perché non ci devono essere forzature o sgambetti prima delle elezioni. Inoltre, non ci accontentiamo di posizioni politiche che rinviano alla commissione di valutazione ambientale Via e ai tecnici per la comparazione dei progetti, ma dev’essere chiaro che il Contorta non si fa, Marghera non si fa e le navi devono restare fuori dalla laguna».

Tornano a Genova le visite guidate per i croceristi

A partire da domenica 4 gennaio (con l’inizio dei saldi) si rinnova l’appuntamento con “Art & shopping tour” iniziativa dedicata ai crocieristi che approdano nel capoluogo ligure, e che coinvolge diverse istituzioni locali. Grazie al contributo del Comune, Camera di Commercio di Genova e del Civ di via XX Settembre (Centro integrato di via che riunisce le attività commerciali di una strada e aree limitrofe) i turisti potranno andare alla scoperta della città vecchia seguendo un programma studiato ad hoc.

“Art & shopping tour” è un’iniziativa che prende vita anche grazie alla collaborazione di AMT, Stazioni Marittime e alle guide aderenti a Federagit e Associazione Guide Turistiche Liguria.

Porto Salerno: traffico container +32% in 2014,bene crociere

Una festa per il Natale e per celebrare la chiusura di un anno molto positivo per il porto di Salerno, che guarda a ulteriori sviluppi grazie ai progetti infrastrutturali in atto. In vista della festa di fine anno dell’autorità portuale, in programma venerdì sera, per lo scalo salernitano è tempo di consuntivo e programmi futuri. “Dopo un 2013 – spiegano i vertici dell’autorità in una nota – caratterizzato da notevoli incrementi dei volumi di merce movimentata: con +30% per i container, +35% per le auto nuove e trailer e +15% per le merci varie; ai quali si somma il +10% per il traffico passeggeri.

Anche nel 2014 si registra un’ulteriore crescita; infatti, con un incremento del 32% per il traffico container, il Porto di Salerno si posiziona al primo posto tra tutti gli scali italiani. Un’ottima performance produttiva che viaggia di pari passo con il pieno inserimento nei circuiti mondiali della logistica integrata”.

Bene il comparto merci, quindi, ma anche quello turistico, con Salerno che si accredita sempre di più come porta per le bellezze naturali della costiera amalfitana e il patrimonio storico archologico di Pompei e Paestum. E infatti venerdì verrà fatto anche il punto sullo stato di avanzamento del nuovo Polo crocieristico che sarà in grado di offrire ai passeggeri tutti i servizi ed i comfort necessari: il nuovo terminal passeggeri, con l’ormeggio dedicato al Molo Manfredi lungo complessivamente 500 metri e con la Stazione Marittima, progettata dall’archistar Zaha Hadid, già dalla stagione crocieristica 2015, potrà accogliere le nuove navi da crociera e soddisfare le numerose richieste di approdo delle più importanti compagnie di navigazione di livello internazionale. “Si prevedono – aggiunge la nota – in pochi anni, di superare il milione di passeggeri solo per il settore crocieristico, con ulteriori potenzialità di crescita, nel breve periodo, dei flussi turistici e, in generale, dell’economia non solo della Provincia. La vicinanza del nuovo Terminal passeggeri al centro di Salerno permette, inoltre, ai crocieristi di visitare anche la città”. Ma gli interventi infrastrutturali, che valgono oltre 350 milioni di euro, riguardano anche il prolungamento del Molo Manfredi, che sono in fase di collaudo, e il consolidamento ed adeguamento funzionale dei cigli banchina della testata del Molo 3 Gennaio. In atto anche i lavori per il nuovo accosto dedicato ai traghetti Ro-Ro al Molo di Ponente, di adeguamento e potenziamento dell’impianto idrico e antincendio, e i lavori di costruzione delle gallerie di ‘Salerno Porta Ovest’ per il collegamento diretto tra Porto e svincoli autostradali e ferroviari.

Weekend di fine ottobre in Corsica: le navi gialle salpano sull’onda del divertimento

Un mare di risate a bordo delle navi gialle nei
weekend d’autunno in Corsica: nei due fine settimana del 24 e 31 ottobre, una nave
della Corsica Sardinia Ferries si trasformerà in palcoscenico per i bravissimi e
conosciuti comici delle reti nazionali e private, che intratterranno il pubblico
sull’onda del divertimento.

Weekend in Corsica 24 – 26 ottobre “in Crociera con i comici di COLORADO”, con
Alessandro Bianchi e Leonardo Fiaschi. 

Weekend in Corsica 31 ottobre – 2 novembre “in Crociera con Giuliano Chiarello”,
imitatore, attore e cabarettista 

A bordo, oltre al divertente intrattenimento, i passeggeri troveranno l’impeccabile
servizio di Corsica Sardinia Ferries e la cucina raffinata, curata dagli chef delle
navi gialle.

Porto Spezia al Seatrade Med Barcellona promuove territorio

L’Autorità Portuale, impegnata da alcuni anni nell’attività di promozione del settore crociere che si sta consolidando nel nostro Golfo, in vista della sua partecipazione dal 16 al 18 settembre a Barcellona al SeaTrade Med, la più importante manifestazione dedicata all’industria delle crociere in Europa, ha deciso di promuovere i prodotti del territorio e i percorsi enogastronomici nel Golfo. Per questo il presidente dell’AP, Lorenzo Forcieri, ha scritto alle principali associazioni spezzine chiedendo una collaborazione alla “missione” spagnola. “Il settore enogastronomico – dice Forcieri – sta raccogliendo un grande successo tra i crocieristi. E soprattutto coloro che ritornano a visitarci fermandosi più di un giorno, spesso privilegiano gli itinerari enogastronomici. Per questo sono molti i giovani che si stanno lanciando in iniziative commerciali ed imprenditoriali che hanno come core business proprio il cibo ed i prodotti locali. Un entusiasmo che l’AP vuole sostenere in occasione di tutte le manifestazioni internazionali cui partecipa durante il corso dell’anno”.

VTP su pronuncia del T.A.R.

VTP esprime viva soddisfazione ed apprezzamento per la pronuncia del T.A.R. del Veneto che, con ampia motivazione, ha accolto la richiesta di sospensione dell’ordinanza limitativa del traffico crocieristico. Questa decisione conferma la validità delle tesi da sempre sostenute dall’azienda, circa l’inesistenza di pericolosità o di danni dovuti alla circolazione della navi in Laguna. Il T.A.R., evidentemente senza farsi influenzare dalle inconsistenti argomentazioni dei circoli del ‘No’ o dalle ragioni di tipo emozionale, dichiara l’assoluta carenza di motivazione e di istruttoria, sia per il provvedimento della Capitaneria di Porto che per la Direttiva del Ministro dei Trasporti.
Il T.A.R. conferma inoltre che le misure impugnate sono in contrasto con il principio di gradualità stabilito dal Decreto Clini Passera, che prevede l’interdizione del traffico dall’effettiva disponibilità di una via alternativa, consentendo la continuità dell’attività di VTP con la tutela della rilevante occupazione e indotto economico della crocieristica.
Dalla decisione emerge peraltro l’urgenza di una decisione politica, dato che l’incertezza prodotta dai provvedimenti impugnati ha già creato un danno per il quale da tempo VTP chiede rimedio, unitamente alla totalità delle rappresentanze imprenditoriali e sindacali, che se perdurasse, potrebbe pregiudicare per lungo tempo l’intera crocieristica nazionale.
Si auspica infine che venga convocato al più presto un tavolo tecnico, a cui VTP, quale concessionaria del Primo Homeport del
Mediterraneo, stavolta venga chiamata a far parte, per una soluzione ragionevole e rapida, che possa salvaguardare la crocieristica a
Venezia e nell’intera area Adriatica.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner