Articoli marcati con tag ‘Daf Trucks’

DAF XF premiato “Master Truck of the Year 2016″

Il Master Truck of the Year viene premiato da dodici principali riviste polacche specializzate nel trasporto su strada. Tutti i veicoli in gara sono stati valutati per prestazioni del motore, caratteristiche di guida e comfort del conducente. Inoltre, sono stati considerati il costo totale di proprietà e la qualità dei servizi di supporto.
Nel report, la giuria ha scritto “Il DAF XF 460 FT Super Space Cab è un veicolo molto intuitivo da guidare. DAF ha perfezionato l’XF durante gli anni, accertandosi che potesse soddisfare il più possibile le esigenze degli utenti.”
Ha poi aggiunto: “Questo veicolo è una soluzione di trasporto all’avanguardia. Offre prestazioni eccellenti oltre a un basso consumo di carburante. È importante anche che gli operatori siano di fatto supportati da una rete di assistenza molto efficiente, che garantisce il costo di proprietà più basso e la massima disponibilità del veicolo.”
In risposta al riconoscimento, Richard Zink, Direttore Marketing & Sales presso DAF Trucks, ha dichiarato: “Questo prestigioso premio dimostra ciò che i nostri clienti sanno già: quando si parla di efficienza e comfort del conducente, DAF è la scelta migliore. Nel mese di giugno, l’XF ha vinto il premio Motor Transport “Fleet Truck of the Year” nel Regno Unito e siamo estremamente onorati di aver ricevuto questo speciale riconoscimento in Polonia, nel cui mercato siamo entrati
SF 5001.05 (02.08)
20 anni fa e di cui DAF è leader al momento. La vincita del titolo di “Master Truck of the Year 2016″ sottolinea ancora una volta l’eccellenza dei nostri prodotti e della nostra organizzazione.”

Adam Baker eletto miglior Tecnico Europeo DAF dell’Anno Ed 2016

Durante le finali Europee, I sedici finalisti hanno avuto modo di dimostrare le loro capacità in molteplici prove teoriche e pratiche, durante le quali hanno dovuto risolvere complessi malfunzionamenti sul motore e sui sistema dei veicoli.
“DAF organizza la competizione ‘Tecnico Europeo DAF dell’anno’ per sottolineare l’importanza di avere tecnici di laboratorio professionali,” ha detto Johan Drenth. “E’ soprattutto un riconoscimento per la loro professionalità”. I camion moderni sono veicoli di alta tecnologia e una vasta e profonda conoscenza tecnica è necessaria per poter lavorare su di essi. Inoltre, il tecnico è il biglietto da visita nelle concessionarie della DAF; lui gioca un ruolo importante quando si parla di soddisfazione del cliente. E’ tutta una questione di fornire un servizio di qualità fin nei minimi dettagli.
Tecnico Europeo DAF dell’anno
I concessionari DAF di tutta Europa possono far partecipare i loro tecnici aalla competizione Tecnico Europeo DAF dell’Anno . La competizione consiste in due parti: il primo anno i partecipanti si fidano per il titolo nazionale , il secondo anno i vincitori di ciascuna nazione competono l’uno contro l’altro durante le finali Europee.

“Dedizione”

Adam Baker – che lavora da sei anni al concessionario Chassis Cab Truck Centre di Ipswich – era del tutto sorpreso della sua vittoria. “Quando mi hanno scelto come DAF Best Technician della Gran Bretagna lo scorso anno non riuscivo a crederci,” ha detto. “E adesso sono il migliore dell’Europa!” Alla domanda che cosa caratterizzasse un buon tecnico, la sua risposta è stata breve ma incisiva: “Una conoscenza approfondita e a tutto tondo del prodotto. E, soprattutto, molta dedizione.”

EcoTwin lascia Westerlo

La European Truck Platooning Challenge è un’iniziativa che è stata presentata dal Ministro delle Infrastrutture e dell’Ambiente Olandese, ed ha l’intento di ottenere l’approvazione ad eseguire un test paneuropeo su larga scala delle combinazioni di veicoli (“convoglio”) collegati in modalità wireless. Questo consente a combinazioni di più veicoli di procedere a breve distanza uno dall’altro, con vantaggi in termini di consumo di carburante e, di conseguenza, di emissioni di CO2, sicurezza e flusso di traffico.
La Truck Platooning prevede veicoli che procedono a breve distanza uno dall’altro mediante una tecnologia di guida automatizzata. Il secondo veicolo è tecnicamente in grado di seguire la vettura che lo precede utilizzando la tecnologia Wifi-P, radar e videocamere.
Un aspetto unico della combinazione “EcoTwin” è la connessione Wifi-P, sviluppata da NXP. Questa consente al secondo camion di rispondere 25 volte più velocemente di un essere
SF 5001.05 (02.08)
umano; grazie a ciò, il secondo veicolo potrà rallentare ancor prima che l’occhio umano percepisca che il veicolo di fronte sta frenando. Il Wifi-P consente inoltre ai conducenti a bordo dei camion DAF di comunicare tra di loro, e un grosso schermo all’interno del secondo veicolo mostra quello che l’autista del primo sta vedendo davanti a se (“See Through”).
Il continuo sviluppo richiesto
“Non c’è bisogno di dire che sono richiesti ancora numerosi sviluppi prima di poter introdurre la nuova tecnologia dei convogli sulla rete stradale” ha detto Ron Borsboom, membro del Board of Management e responsabile dello sviluppo prodotti di DAF Trucks. “Questo processo non sarà certamente ultimato prima del 2020. Molto deve ancora essere risolto in termini di legislazione , responsabilità e accettazione”.
Ora tocca ai politici Europei
“Il Belgio farà del suo meglio per permettere i test dei convogli sulle strade pubbliche, in maniera tale da aumentare l’esperienza”, ha spiegato Christophe Leurident, consigliere del ministro Galant. “Ora tocca ai politici Europei rendere possibile ciò, ed insieme al Ministro Olandese Schultz van Haegen, vorremmo unire le nostre forze per arrivare ad un risultato.”
Riguardo ad EcoTwin
“EcoTwin” è un consorzio che riunisce DAF Trucks, TNO, NXP e Ricardo, ognuno dei quali fornisce il proprio contributo in termini di conoscenze ed esperienze specifiche. NXP si occupa dei sistemi di comunicazione wireless all’avanguardia tra i veicoli mediante l’uso di videocamere, sensori, radar e Wifi-P. Come principale società di consulenza, Ricardo fornisce consigli per quanto riguarda la sicurezza funzionale dei sistemi. TNO apporta un importante contributo al completamento del progetto, tramite i software e la sinergia di tutte le nuove tecnologie. Oltre all’integrazione di tutti i sistemi presenti nei veicoli, DAF Trucks si occupa di tutte le attività di test. La fabbrica DAF di Assali e Cabine a Westerlo era stata selezionata come punto di partenza per il viaggio combinato dell’EcoTwin poiché questo anno segna il 50esimo anniversario dell’inizio della produzione in Belgio.

“EcoTwin” partecipa alla European Truck Platooning Challenge

Un consorzio che comprende DAF Trucks, TNO, NXP e Ricardo si unisce sotto il nome di EcoTwin per partecipare alla European Truck Platooning Challenge, organizzata dal Ministero dell’Infrastruttura e dell’Ambiente olandese, che avrà luogo mercoledì 6 aprile. L’obiettivo di questa sfida è ottenere i permessi, da parte dei governi, per eseguire un test paneuropeo su larga scala delle combinazioni di veicoli collegati in modalità wireless (“convoglio”). Questo consente a combinazioni di più veicoli di procedere a breve distanza uno dall’altro, con vantaggi in termini di consumo di carburante e, di conseguenza, di emissioni di CO2, sicurezza e flusso di traffico.
La Truck Platooning prevede veicoli che vengono guidati a breve distanza mediante la tecnologia di guida automatizzata. La Truck Platooning Challenge dimostrerà che un secondo veicolo è tecnicamente in grado di seguire la combinazione che lo precede utilizzando la tecnologia Wifi-P, radar e videocamere. Nel contesto del progetto “EcoTwin”, è già stato dimostrato come il secondo veicolo sia anche in grado di sterzare automaticamente. Tuttavia, durante la Truck Platooning Challenge l’attenzione sarà rivolta ad accelerazione e frenata autonome. Al riguardo, la distanza prevista tra entrambe le combinazioni è di 0,5 secondi che, alla velocità di 80 km/h, corrisponde a una distanza di circa 10 metri.
Veicoli collegati mediante Wifi-P
Un aspetto unico della combinazione “EcoTwin” è la connessione Wifi-P avanzata, sviluppata da NXP e progettata appositamente per applicazioni nel settore automobilistico. L’elevata velocità delle comunicazioni consente a entrambi i veicoli DAF di procedere insieme ancora più vicini.
SF 5001.05 (02.08)
Inoltre, il Wifi-P consente ai conducenti delle combinazioni “EcoTwin” di comunicare l’uno con l’altro durante la guida. Tutto ciò che il conducente del primo veicolo vede davanti a sé viene proiettato su uno schermo nel secondo veicolo (“visualizzazione simultanea”).
Riduzione di CO2, maggiore sicurezza e miglior flusso di traffico
Riducendo il più possibile la distanza tra le combinazioni di veicoli e ottimizzando l’effetto scia, si potrà ottenere un risparmio di carburante fino al 10%, nonché riduzioni equivalenti di emissioni di CO2. Inoltre, questo convoglio di veicoli migliorerà ulteriormente la sicurezza nel traffico, grazie alla combinazione di Wifi, radar e impianti di videocamere. Un altro vantaggio è l’ulteriore miglioramento del flusso di traffico, poiché i veicoli che fanno parte del “convoglio” non si sorpassano tra di loro. Inoltre, sono in fase di sviluppo tecnologie che consentiranno alle autovetture di immettersi nel traffico o abbandonare l’autostrada in modo sicuro e responsabile.
Convoglio tecnicamente possibile
“Naturalmente, è necessario ancora un notevole sviluppo prima di poter introdurre il convoglio come nuova tecnologia sul mercato”, afferma Ron Borsboom, membro del Consiglio di amministrazione di DAF Trucks e responsabile dello sviluppo dei prodotti. “Si tratta sicuramente di un processo che non potrà essere completato prima del 2020. Ci sono ancora diverse questioni da affrontare in tema di legislazione, affidabilità e approvazione. In collaborazione con TNO, NXP e Ricardo, dimostreremo, durante la European Truck Platooning Challenge, che il convoglio di veicoli è tecnicamente possibile. Questa dimostrazione dovrebbe spianare la strada ai produttori di veicoli e consentire loro di eseguire ulteriori test di questa su strade pubbliche per acquisire sempre più esperienza. Spetta ora alla classe politica rendere tutto questo possibile.”
“EcoTwin” è un consorzio che riunisce DAF Trucks, TNO, NXP e Ricardo, ognuno dei quali fornisce il proprio contributo in termini di conoscenze ed esperienze specifiche. NXP si occupa dei sistemi di comunicazione wireless all’avanguardia tra i veicoli mediante l’uso di videocamere, sensori, radar e Wifi-P. Come principale società di consulenza, Ricardo fornisce consigli per quanto riguarda la sicurezza funzionale dei sistemi. TNO apporta un importante contributo al completamento del progetto, tramite i software e la sinergia di tutte le nuove tecnologie. Oltre all’integrazione di tutti i sistemi presenti nei veicoli, DAF Trucks si occupa di tutte le attività di test.

Paccar lancia il motore MX-11 in Nord America

PACCAR (Nasdaq: PCAR) amplia la sua gamma di motori PACCAR in Nord America con l’introduzione del motore PACCAR MX-11, offerto con potenze fino a 430 CV e coppia di 1.550 lb-piedi. Il motore PACCAR MX-11, che si aggiunge al pluripremiato motore PACCAR MX-13, sarà disponibile per le serie Kenworth e Peterbilt nel gennaio 2016. PACCAR ha lanciato con successo il motore PACCAR MX-11 in Europa nel 2013, raggiungendo in soli due anni oltre 10.000 veicoli DAF motorizzati PACCAR MX-11. “Il motore PACCAR MX-11 è progettato per offrire consumi e prestazioni ottimali ed è leader nel settore per durata e affidabilità” , ha detto Landon Sproull, assistente del vice presidente PACCAR. ” PACCAR, grazie ai suoi 50 anni di esperienza nello sviluppo motore e competenze produttive si è affermata come uno dei principali produttori di motori diesel in tutto il mondo.”
Il motore 10,8 litri PACCAR MX-11 è caratterizzato da una combinazione ottimale di innovazioni e tecnologie che riducono la massa e offrono le caratteristiche utili per una vasta gamma di motori per numerosi applicazioni . Il doppio albero a camme in testa del motore PACCAR MX-11, insieme al blocco motore e testata in ghisa a grafite compatta (CGI), permette una lunga durata del veicolo, leader nel settore, con una vita utile di un milione di miglia. Il PACCAR MX-11 utilizza un sistema common rail con pressioni di iniezione di 2.500 bar per ottimizzare la combustione ed ottenere cosi i livelli di consumo di carburante e di rumore più bassi possibili.

CF con motore PX-7 3 assali

La gamma CF con motore PACCAR PX-7 è stata ampliata e include un nuovo modello con assale trainato da 7,5 tonnellate con complessivo unico montato dietro l’assale posteriore da 13 tonnellate. Questo aumenta il carico utile netto fino a quasi 19 tonnellate e consente pesi combinati fino a 32 tonnellate. Diversi modelli dotati di assale trainato con ruote gemellate sono inoltre disponibili per applicazioni pesanti.
I nuovi modelli con assale trainato posteriore sono ideali per le applicazioni di distribuzione urbana e regionale più complesse, incluso il trasporto di prodotti alimentari, materiali edili, prodotti freschi e bestiame.
Massima manovrabilità
Progettato in particolare per applicazioni che richiedono capacità di carico più elevate e la massima manovrabilità, DAF ha ora modificato il modello CF con motore PACCAR PX-7 per includere un assale trainato posteriore sterzante (7,5 tonnellate). Questa versione è ideale se il veicolo deve essere manovrato spesso in spazi ristretti.
Tutti i nuovi modelli con l’assale trainato posteriore sono disponibili con Day Cab, Sleeper Cab e Space Cab

Waberer ordina 600 DAF

Waberer’s International gestisce più di 3.000 mezzi propri , di cui oltre il 30% di veicoli DAF . “Abbiamo scelto DAF per l’affidabilità del veicolo ,l’alta qualità, il basso costo di manutenzione e le cabine spaziose e confortevoli , che sono di grande valore nell’ambito del trasporto a lunga distanza “, ha dichiarato Gyorgy Waberer “. Anche i valori stabili di rivendita dei veicoli DAF sono stati un fattore decisivo per continuare il nostro rapporto. Questo ordine include il 2.0000 DAF trattore a noi consegnato”.
Crescita a doppia cifra
L’ordine dei 600 veicoli si compongono di 150 CF per il trasporto di media distanza e 450 veicoli XF per la lunga distanza , di cui un terzo Euro 6 , che verranno consegnati nella prima metà del 2014 . Tutti i veicoli sono dotati di motori puliti ed efficienti Euro 5 EEV ed Euro 6, dei più recenti sistemi di comfort e di sicurezza, come ad esempio il sistema di avviso di deviazione dalla corsia , che mostrano quanta importanza assume per l’azienda il tema dell’ambiente e sicurezza .
” Per avere successo sul mercato internazionale dobbiamo in primo luogo offrire ai nostri clienti la massima affidabilità di consegna a prezzi favorevoli ” , ha aggiunto Gyorgy Waberer . “Per garantire il funzionamento più economico possibile, la nostra età media della flotta è soli 2 anni. Una flotta giovane e moderna è fondamentale per espandere ulteriormente la nostra presenza in Europa occidentale, ci aspettiamo una crescita percentuale a doppia cifra nelle vendite di quest’anno ” .

IAA 2012: un successo annunciato

Successo annunciato per l’edizione 2012 della IAA. Secondo dati ufficiosi ma fondamentalmente attendibili a cui siamo riusciti ad avere accesso  l’importante appuntamento fieristico  internazionale, il più importante dell’anno per quello che riguarda il trasporto merci e passeggeri avrebbe chiuso i battenti a quota 260 mila visitatori. Un risultato  straordinario di gran lunga più interessante di quello dell’edizione precedente , soprattutto tenuto conto del clima di incertezza , recessione e dell’instabilità che l’Europa sta attraversando in questo momento.  Un risultato incoraggiante e che rappresenta qualcosa di più di uan boccata di ossigeno per

Affluenza  quindi costante e notevole di un pubblico di appassionati e  di addetti ai lavori. Del resto il clima che noi stessi abbiamo respirato nelle giornate riservate alla stampa è stato quello di un ritorno ad un sano pragmatismo. Un po’ tutti i CEO delle grandi case hanno sottolineato come i  risultati siano in chiaroscuro , brillanti in mercati come  quello brasiliano o indiano , complessi e difficili  sul mercato europeo. Ma la parola CRISI è stata la grande assente dallo IAA che come nei periodi di maggior splendore è stata anche occasione per la presentazione di molte moltissime novità sia sul fronte dei truck che su quello dei van, passando anche per  gli autobus.

Le novità

Mercedes che è stata una delle principali protagoniste del salone ha prsentato  in grande spolvero  moltissime novità tra cuis piccavano  l‘ Antos, il medio destinato ha diventare punto di riferimento per un nuovo segmento di mercato q uello della distribuzione  regionale e il Citan, il city van con cui  la Stella allunga la sua offerta al segmento dei derivati da pianali automobilistici.

Importante  anche  la scelta d ell’altra casa tedesca la  MAN la sua nuova ammiraglia, quel TGX che ha rappresentato in passato un importante standard tecnologico di riferimento per i veicoli del suo settore e che ha debuttato nei giorni del salone nella sua versioen  completamente rinnovata e con motorizzazioni euro 6 frutto di un ‘iriginale ibrido tra  l’SCR e l’EGR. Leggi il resto di questo articolo »

Buon inizio per Daf in Russia

La rapida crescita del mercato russo dei veicoli industriali ha generato una forte crescita anche sul mercato dei veicoli in Europa occidentale. La previsione è che entro il 2015 saranno registrati più di 36.000 unità nel segmento dei veicoli pesanti rispetto alle 26.000 del 2011. “Con più di 1.500 veicoli consegnati, DAF ha ottenuto una quota di mercato del 6,9% nel 2011 tra i diversi marchi europei,” afferma Arie Hendrikx, Amministratore delegato di DAF Trucks Russia.
“L’obiettivo di quest’anno è una quota di mercato del 10%, corrispondente a circa 2.700 veicoli.”

Space Cab XF105

DAF Trucks fornisce al mercato russo il modello Space Cab XF105 per il trasporto su lunghe
percorrenze: “In Russia il modello XF è famoso per essere il veicolo che combina un consumo
carburante ridotto con un elevato comfort per il conducente, efficienza e affidabilità,” dichiara
Hendrikx. “Per continuare a costruire sulle basi della nostra posizione sul mercato, stiamo
attualmente studiando la possibilità di introdurre anche i modelli DAF LF e CF.”

DAF ITS compie 40 anni

Alla fine degli anni ’60, il trasporto internazionale su strada ebbe un forte incremento; questa
circostanza portò alla creazione di DAF ITS nel 1972: un servizio di assistenza pionieristico nel
settore dei veicoli commerciali. Da allora il principio di base del servizio di assistenza
internazionale di DAF non è più cambiato: l’organizzazione ha lo scopo di aiutare i conducenti a
rimettersi in marcia nel modo più rapido possibile dopo un incidente, garantendo, quindi, la
massima disponibilità del veicolo. Tuttavia DAF ITS non si limita soltanto a fornire supporto
tecnico per veicoli o autobus. Se un conducente resta fermo dopo essere stato coinvolto in un
incidente, a causa di problemi al rimorchio o in seguito a problemi legali, è sufficiente telefonare
al numero della sede centrale di Eindhoven (+31 40 214 3000). In questo modo si attiva
l’organizzazione di assistenza internazionale di DAF. Inoltre, i conducenti possono richiedere
assistenza tramite e-mail (daf.its.callcenter@daftrucks.com).

24 ore su 24, 365 giorni all’anno
Fin dal principio, DAF ha deciso scientemente di gestire internamente il servizio di assistenza
ITS. DAF ITS si pone al centro dell’organizzazione, tra i dipartimenti PACCAR Parts e Market
Service, per garantire a ITS il costante accesso alle conoscenze tecniche più aggiornate e una
rapida evasione delle richieste urgenti di ricambi. DAF ITS offre una disponibilità 24 ore su 24,
365 giorni all’anno e assicura l’assistenza in 49 paesi europei, fornendo i propri servizi ai
conducenti e ai concessionari DAF in dieci lingue. L’eccellente reputazione di questo servizio in Europa ha portato alla nascita di un’organizzazione simile che è stata lanciata nel 1998 in Nord America, per supportare le consociate paccar di Peterbilt e Kenworth.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner