Articoli marcati con tag ‘ecac’

ENAC OSPITA IL WORKSHOP ECAC – ACI EUROPE SULLA QUALITÀ DELL’ASSISTENZA AI PASSEGGERI A MOBILITÀ RIDOTTA

Nella giornata di ieri, 10 settembre, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha ospitato presso la propria Direzione Generale il workshop sulla qualità dei diritti deimobilità ridotta (PRM) organizzato da ECAC, European Civil Aviation Conference, organismo paneuropeo che riunisce 44 Paesi membri e che fa parte dell’ICAO, e da ACI Europe, associazione composta da oltre 450 aeroporti di 44 Paesi europei.
Il seminario è stato organizzato per condividere i temi finalizzati alla realizzazione di un monitoraggio sulle assistenze fornite ai passeggeri con disabilità e a mobilità ridotta, sia dal punto di vista degli operatori, sia in base alla percezione delle persone che ne usufruiscono. L’obiettivo è quello di individuare le pratiche migliori per garantire un servizio con livelli elevati di qualità, identificando, al contempo, le aree di criticità su cui intervenire.
L’ENAC, che per l’Italia è l’organismo responsabile della corretta applicazione dei Regolamenti comunitari 261 del 2004 e 1107 del 2006, relativi rispettivamente alle tutele previste in caso di disservizi nel trasporto aereo e ai diritti dei passeggeri a mobilità ridotta, e che ha anche il potere di irrogare sanzioni amministrative nei confronti dei soggetti inadempienti, ha ospitato l’evento presso la propria sede centrale. L’Ente, peraltro, oltre a ricoprire un ruolo particolarmente attivo nella tutela dei passeggeri, ha anche la presidenza del gruppo che in ambito ECAC si occupa proprio dei diritti delle persone con disabilità che utilizzano il mezzo aereo.
Il Direttore Generale dell’ENAC Alessio Quaranta ha commentato l’iniziativa evidenziato il ruolo dell’Ente: “È dal 2001, con la pubblicazione della prima Carta dei Diritti del Passeggero, che l’ENAC dedica una grande attenzione alla tutela dei diritti e alla qualità dei servizi resi all’utente, con l’obiettivo di rendere i passeggeri del trasporto aereo più informati e consapevoli. Ci auguriamo che il percorso verso la consapevolezza sia accelerato anche per le persone con disabilità o a mobilità ridotta in modo che possano usufruire, al pari degli altri passeggeri, del proprio diritto alla mobilità, ricorrendo anche alle forme di tutela e supporto previste dai regolamenti comunitari”.
Al workshop ECAC – ACI Europe per l’ENAC è intervenuto il Direttore Centrale Coordinamento Aeroporti, Giuseppe Daniele Carrabba che ha presentato una relazione incentrata sull’identificazione dei trend nei reclami ricevuti che, peraltro, risultano essere, a livello statistico, numericamente insignificanti.
A fronte, infatti, di più di 1.000.000 di assistenze PRM registrate negli aeroporti nazionali nell’arco di 18 mesi (durante il 2013 e nei primi sei mesi del 2014), sono stati solo 46 i reclami ricevuti e gestiti all’ENAC, essenzialmente per mancata assistenza e per negato imbarco.
Rimane elevato, invece, come emerge dalla relazione dell’ENAC, il livello delle assistenze non prenotate negli aeroporti italiani, situazione che costituisce, tuttavia, un problema per gli operatori in termini di ripercussione negativa sulla qualità dei servizi erogati. La persona che
Funzione Organizzativa Contatti con la Stampa ENAC – Viale del Castro Pretorio, 118 – 00185 Roma
Tel. +39 06 44596.204 – fax +39 06 44596.205 – e mail l.rosati@enac.gov.it – ufficiostampa@enac.gov.it
non ha manifestato preventivamente la propria richiesta di assistenza si inserisce, infatti, in un complesso quadro di programmazione delle risorse umane e dei mezzi, che vanno ad impattare sugli standard di qualità generale degli operatori del settore.
Infine l’ing. Carrabba ha voluto porre l’accento su come, oltre a migliorare i servizi, sia diventato necessario da parte di tutti gli attori del settore, uno sforzo maggiore per eliminare barriere culturali e materiali che tuttora si frappongono alla concreta realizzazione della libertà di movimento per i passeggeri a mobilità ridotta.
Durante la giornata di lavori sono intervenuti come relatori e moderatori:
Giuseppe Daniele Carrabba, Direttore Centrale Coordinamento Aeroporti ENAC; Maria Teresa Antunes, autorità aviazione civile del Portogallo; Cinzia Mariani, ENAC e responsabile gruppo ECAC sui diritti dei passeggeri a ridotta mobilità PRM; James Fremantle, autorità aviazione civile Regno Unito; Giorgio Medici e Federico Bonaudi di ACI Europe; Caterina Funari, AEA, associazione europea compagnie aeree; Luisa Bosisio Fazzi, EDF

ENAC ha presentato il Rapporto e Bilancio Sociale 2013 a Istituzioni, settore e stampa

Il Presidente dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile Vito Riggio e il Direttore Generale Alessio Quaranta hanno presentato  presso il Senato della Repubblica, a Palazzo Giustiniani, il Rapporto e Bilancio Sociale delle attività istituzionali svolte dall’ENAC nel 2013.
L’incontro è stato aperto dal saluto del Presidente del Senato Pietro Grasso.
A seguire, il Presidente Vito Riggio ha sintetizzato le principali attività sviluppate dall’ENAC nel corso dell’anno di riferimento, facendo anche una panoramica sull’andamento del settore in ambito nazionale e internazionale. Il Direttore Generale Alessio Quaranta ha illustrato le novità introdotte con il nuovo sistema di regolazione tariffaria. Il Vice Direttore Generale Benedetto Marasà è intervenuto sulla safety e sui rapporti tra l’Ente e l’industria. Il Segretario Esecutivo dell’ECAC, European Civil Aviation Conference, Salvatore Sciacchitano ha analizzato lo scenario internazionale del trasporto aereo.
Al termine delle presentazioni si sono succeduti gli interventi di Massimo Garbini, Amministratore Unico Enav, Lorenzo Lo Presti, Amministratore Delegato Aeroporti di Roma, Gabriele Del Torchio, Amministratore Delegato Alitalia, intervenuto anche come rappresentante di Assaereo. Le conclusioni sono state affidate a Giacomo Aiello, Capo di Gabinetto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.
L’incontro si è svolto alla presenza di numerosi rappresentanti delle Istituzioni, dei referenti delle varie componenti del settore aereo e della stampa.
I lavori sono stati trasmessi in diretta sulla Web Tv del Senato, webtv.senato.it
Su Enac Channel, il canale video informativo dell’Ente su YouTube, sarà a breve disponibile un servizio sull’evento, mentre il Rapporto e Bilancio Sociale 2013, verrà pubblicato in versione integrale sul portale dell’Enac www.enac.gov.it.
Si rimanda a questa pubblicazione per l’analisi completa e ufficiale delle attività istituzionali del 2013.
Dal 2007, in un’ottica di trasparenza nei confronti delle Istituzioni e dei cittadini, attraverso la pubblicazione del Rapporto e Bilancio Sociale, l’ENAC fornisce annualmente una panoramica sul trasporto aereo nazionale, illustra dati e procedure relativi alla sicurezza nella duplice accezione di safety e di security, sottolinea gli obiettivi raggiunti evidenziando, al tempo stesso, i punti di criticità ancora da risolvere nel comparto, analizza i dati di traffico passeggeri e merci.
La pubblicazione presentata oggi è composta da quattro RELAZIONI INTRODUTTIVE che forniscono, sotto vari profili, l’analisi degli aspetti salienti del settore. Nello specifico, i temi degli interventi sono: “2013: un anno altamente positivo” a cura di Vito Riggio; “Il nuovo sistema di regolazione tariffaria” di Alessio Quaranta; “Safety e rapporti con l’industria”
2
elaborato da Benedetto Marasà; “Scenario del trasporto aereo mondiale nel 2013” presentato da Salvatore Sciacchitano.
Il volume riporta quindi i principali dati di traffico e le 40 schede del Bilancio Sociale (giunto alla 5a edizione) con il dettaglio delle attività svolte nelle 8 aree tematiche di riferimento, ovvero l’Istituzione, la Safety, la Security, la Pianificazione aeroportuale, la Regolazione economica, la Regolazione dello spazio aereo, l’Ambiente, l’Attività internazionale.

Riggio e Quaranta si congratulano con Sciacchitano confermato altri 3 anni Segretario Generale dell’ECAC

Il Commissario Straordinario dell’Enac, Vito Riggio, e il Direttore Generale Alessio Quaranta, si congratulano con Salvatore Sciacchitano, in precedenza Vice Direttore Generale dell’Enac, per la conferma dell’incarico di Segretario Generale (Executive Secretary) dell’Ecac (European Civil Aviation Conference), l’organizzazione che riunisce le autorità per l’aviazione civile di 44 Paesi in ambito europeo. La conferma per un secondo triennio costituisce sia un riconoscimento per l’operato di Sciacchitano in Ecac, sia un’ulteriore attestazione del rilievo dell’Italia e dell’Enac nello scenario internazionale dell’aviazione civile, contesto in cui ricopre ruoli di prestigio. Il Commissario Straordinario Riggio e il Direttore Quaranta, nell’esprimere vivo compiacimento al Segretario Generale Sciacchitano per l’importante riconferma, gli augurano buon lavoro sicuri che continuerà a operare in ambito internazionale a favore dello sviluppo del settore dell’aviazione civile e a garanzia della sicurezza del volo. L’Ecac, fondata nel 1955 come organizzazione intergovernativa, ha sede a Parigi e promuove lo sviluppo costante di un sistema sicuro, efficiente e sostenibile del trasporto aereo a livello paneuropeo, seguendo, in particolare, i temi dell’armonizzazione delle politiche dei Paesi membri relativi alla safety, alla security e alla tutela dell’ambiente. L’Ecac, inoltre, rappresenta un foro di discussione volto a promuovere anche la cooperazione con i Paesi Terzi e con l’industria del settore.

A Roma il IV meeting dell’ECAC sulla formazione

L’Ecac (European Civil Aviation Conference, organismo europeo che riunisce 44 Stati membri) ha organizzato , a Roma, la quarta edizione del meeting del network europeo delle organizzazioni che si occupano di formazione. I lavori sono stati presieduti dal Direttore Generale dell’Enac, Alessio Quaranta, che ricopre, nell’ambito dell’Ecac, il ruolo di Focal point per il Training. Periodicamente, infatti, i componenti del network costituito dagli Enti e dalle società che si occupano di formazione in ambito aereo e aeroportuale, si incontrano per un aggiornamento sullo stato del settore e per sviluppare le strategie di intervento. Nel corso della riunione odierna sono stati discussi alcuni documenti volti a definire i requisiti di formazione comuni, a livello europeo, sulle attività non regolamentate e, nello specifico, relativamente a: – Qualificazioni minime di coloro che dovranno successivamente erogare i corsi ai formatori; – Qualificazioni minime per gli sviluppatori dei corsi; – Best Practices per la certificazione dei formatori; – Best Practices per la misurazione della qualità del materiale destinato ai corsi di formazione; – Future necessità di formazione in Europa. Il gruppo ha aggiornato i lavori alla prossima riunione in programma nel mese di maggio.

Alessio Quaranta apre il Meeting Ecac sulla formazione

L’Enac rende noto che il Direttore Generale Alessio Quaranta, Focal point per la formazione dell’Ecac (European Civil Aviation Conference), ha aperto la terza riunione della rete degli organismi di formazione dell’Ecac.

Nel corso del meeting ciascun membro dell’organismo europeo ha provveduto a presentare un aggiornamento sulle recenti attività svolte.Sulla base del programma di lavoro 2012 i partecipanti alla riunione hanno valutato i progressi su temi relativi alle aeree di formazione non regolamentatee sugli obiettivi comuni  di training con priorità rivolta alla protezione ambientale e alla safety.
Tra i temi affrontati anche quelli relativi alle qualifiche richieste per  i formatori e per la formazione dei formatori stessi oltre all’elenco delle future necessità formative in Europa. Nel corso del meeting sono state inoltre analizzate le migliori pratiche per la misurazione della qualità della formazione.

L’ENAC al 61 meeting speciale dell’ECAC

L’Enac rende noto che il Direttore Generale Alessio Quaranta e il Vice Direttore Generale Benedetto Marasà, dal 30 agosto al 3 settembre, hanno preso parte, a Tbilisi, al 61°
meeting speciale dei Direttori Generali dell’ECAC (European Civil Aviation Conference). Nel corso della riunione è stato presentato un report delle attività del Presidente e del
Segretario Esecutivo dell’ECAC, svolte negli ultimi mi, a partire dalla 138a° riunione plenaria  dell’aprile scorso.
Il Segretario dell’ICAO ha illustrato il programma del suo secondo mandato. Nel corso dell’incontro i Direttori Generali inoltre sono stati invitati ad una riflessione sull’attuale
organizzazione dell’aviazione civile in Europa, sui rapporti tra i loro membri e sulle strategie da sviluppare per migliorare l’efficienza del sistema di regolazione e controllo nel contesto europeo.
Il Focal Point nelle materie economiche ha illustrato i preparativi europei in vista della 6° Conferenza dell’ICAO sul Trasporto Aereo che si terrà a marzo 2013, mentre il Focal Point   per le Facilitation e la Security ha richiamato i presenti alle priorità europee in vista della Conferenza ICAO sulla Security prevista dal 12 al 14 settembre p.v.
Tra i vari temi trattati durante l’incontro è stato affrontata anche la preparazione al 5° Forum dell’ECAC, previsto per il 12 dicembre 2012.

Alessio Quaranta ancora nel board dell’ECAC

Alessio Quaranta ancora nel board dell'Ecac

L’Enac rende noto che il 10 e 11 luglio il Direttore Generale Alessio Quaranta e il Vicedirettore Generale Benedetto Marasà hanno preso parte alla 33° riunione plenaria
dell’ECAC (European Civil Aviation Conference) presso il Parlamento Europeo, a Strasburgo. L’incontro dei Direttori Generali appartenenti ai 44 Stati membri dell’ECAC ha riguardato il programma di lavoro dell’organizzazione e il budget per i prossimi tre anni, oltre l’elezione del Presidente e di Vice-presidente ed ei menbri del comitato di coordinamento.
Nel corso della riunione il Direttore Generale dell’Enac, Alessio Quaranta, è stato confermato
per il prossimo triennio membro del Comitato di Coordinamento dell’Ecac con delega di Focal
Point quale responsabile europeo per le politiche della formazione (training) in campo
aeronautico.
Il primo giorno della riunione plenaria è stato rivolto a discussioni strategiche indirizzate ai
preparativi degli Stati europei in previsione dell’Assemblea ICAO (International Civil Aviation
Organization) del 2013; l’attenzione è stata inoltre focalizzata su temi relativi all’economia del
trasporto aereo, all’ambiente, alla safety, alla security e alla gestione del traffico aereo.
Nel corso dell’evento è stato inoltre firmato un memorandum d’intesa con IATA (International
Air Transport Association) sulla cooperazione in materia di sicurezza, sia in tema di safety
che di security, e un programma di lavoro comune per il 2013-15 con la Commissione Araba
per l’aviazione civile in materia di safety, security e ambiente.
La sessione triennale dell’Ecac è rivolta alla definizione del bilancio dell’organizzazione, alla
programmazione del lavoro per i successivi tre anni e rappresenta un significativo momento
d’incontro e di discussione con i partner internazionali e le industrie del trasporto aereo
europeo.
L’ECAC è composto da 44 Stati membri. L’organizzazione ha sede a Parigi e dal 1955
promuove lo sviluppo costante di un sistema sicuro, efficiente e sostenibile del trasporto
aereo europeo.

Quaranta all’incontro tra Ecac e Aci Europe

Il Direttore Generale dell’Enac, Alessio Quaranta, ha partecipato lo scorso 20 giugno 2012, all’incontro tra il Comitato di Coordinamento dell’Ecac, European Civil Aviation Conference, e  i vertici di Aci Europe.
Il meeting si è svolto nell’ambito dell’assemblea annuale di Aci Europe, organismo di cui fanno parte i principali aeroporti europei, in corso in questi giorni a Madrid.
Il Direttore Generale Quaranta ha preso parte all’incontro in qualità di membro del Comitato
di Coordinamento dell’Ecac, conferenza che riunisce le autorità per l’aviazione civile di 44
Paesi europei, di cui il Comitato è lo strumento politico e in cui Quaranta ricopre il ruolo di
Focal Point per le attività di Training.
Tra i vari temi trattati nel meeting, ricordiamo: lo stato economico in cui versa l’industria
aeroportuale europea; le attività propedeutiche dell’Ecac in preparazione della Conferenza
dell’Icao sul trasporto aereo del 2013; il focus sugli aeroporti in termini di capacità, slot e
inquinamento acustico; le recenti iniziative di varie compagnie sul bagaglio dei passeggeri;
l’attuazione del programma Airport Carbon Accreditation per la crescita sostenibile degli
aeroporti con il rispetto dell’ambiente; le nuove linee guida della Commissione Europea in
merito agli aiuti di Stato nel settore aereo.
L’incontro ha rappresentato un momento di utile confronto finalizzato all’analisi, dai rispettivi
punti di vista di autorità del settore e di operatori aeroportuali, delle principali problematiche
del comparto e all’individuazione di soluzioni percorribili.

Enac ospita il 44 incontro dell’Ecac

L’Enac rende noto che  ospita oggi, presso la propria Direzione Generale, il 44° incontro del gruppo di lavoro dell’Ecac (European Civil  Aviation Conference, organismo europeo composto da 44 Stati membri) che si occupa di come facilitare il viaggio aereo alle persone diversamente abili, a mobilità ridotta, anziane.
I lavori della prima giornata sono stati aperti dal Direttore Generale dell’Enac Alessio
Quaranta che ha dato il benvenuto ai partecipanti e ha auspicato un proficuo lavoro, a
ulteriore sostegno e potenziamento del diritto alla mobilità nel trasporto aereo delle persone
con disabilità.
Nel corso della mattinata, Cinzia Mariani, funzionario della Direzione Centrale
Coordinamento Aeroporti dell’Enac, all’interno della quale ricopre il ruolo di responsabile
dell’Ufficio Carta dei Diritti e Qualità Servizi Aeroportuali, è stata nominata chairperson
(presidente) del sotto-gruppo PRM che segue, nello specifico, le problematiche relative alle
Persone a Ridotta Mobilità.
Tra le varie iniziative ricordiamo a titolo di esempio, la Carta dei Diritti in caratteri braille per
non vedenti e per ipovedenti; la predisposizione della Safety Briefing Card – informazioni di
sicurezza per il passeggero – in caratteri braille, con figure a leggibilità tattile per non vedenti
e secondo i requisiti di leggibilità e contrasto di colori per ipovedenti, realizzata in inglese e
italiano e adottata dall’Alitalia a bordo degli aeromobili di corto e medio raggio; le giornate
dedicate all’informazione in collaborazione con ECC Net, la rete europea di tutela dei
consumatori per le controversie transfrontaliere.
Tra i vari temi in agenda nella due giorni di riunioni dei delegati dei 44 Stati membri,
ricordiamo l’aggiornamento sui recenti sviluppi in materia di facilitazioni, sia a livello delle
singole nazioni, che comunitario e internazionale; il confronto sugli obiettivi ottenuti e da
raggiungere nel breve e medio termine; l’analisi del lavoro svolto dal sotto-gruppo PRM; la
formazione degli addetti all’accoglienza e alla gestione delle persone con disabilità; l’analisi
dei temi più importanti a cura del sotto-gruppo che si occupa di immigrazione.

Quaranta alla riunione dell’Ecac

Alessio Quaranta alla riunione internazionale dell'EcacSi è svolta ieri, 15 dicembre 2011, a Parigi, la 137a riunione dei Direttori Generali dell’Ecac,
European Civil Aviation Conference, a cui hanno preso parte il Direttore Generale dell’Ente
Nazionale per l’Aviazione Civile, Alessio Quaranta, e il Vice Direttore Generale, Benedetto
Marasà.
I direttori dei quarantaquattro Paesi aderenti si sono confrontati su vari temi inerenti
l’aviazione civile del continente europeo, soffermandosi in particolare sulla definizione delle
strategie che costituiranno il programma di lavoro dell’Ecac per il periodo 2013-2015.
Il Direttore Quaranta, Focal Point per le attività di Training, ha presentato sia l’aggiornamento
sulle ultime iniziative in materia di formazione, sia la costituzione di una vera e propria rete
delle organizzazioni che si occupano di formazione, illustrando i temi oggetto della prima
riunione del nuovo network.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner