Articoli marcati con tag ‘emirates’

Emirates assume 5000 persone

Negli ultimi mesi la compagnia Emirates ha operato un consistente potenziamento delle cabin crew, portando il team internazionale a comprendere dipendenti di 135 nazionalità, cui vengono offerte costantemente oportunità di formazione e benefit. Una crescita che ora sta portando il vettore a puntare in maniera più incisiva sulle risorse umane, puntando a 5000 ulteriori assunzioni nei prossimi mesi.
“Arrivati a 20.000 unità, abbiamo raggiunto ottimi risultati in un tempo breve e siamo orgogliosi si celebrare questo traguardo con il nostro team – ha dichiarato Terry Daly, divisional senior vice president di Emirates -. Gli assistenti di volo sono i più grandi ambasciatori del nostro brand. Interagiscono ogni giorno con i nostri clienti a 35.000 piedi e partecipano a grandi eventi in tutto il mondo dove Emirates è presente. Dalla sicurezza dei viaggiatori a bordo all’attenzione per il loro benessere e per la loro esperienza di volo, i nostri assistenti di volo abbracciano del tutto i nostri principi”

Emirates riceve il 50° Airbus A380

Emirates e Airbus hanno celebrato oggi ad Amburgo la consegna del 50° aeromobile A380 al vettore con sede a Dubai. Questa consegna, che porta a 136 il numero degli A380 consegnati agli operatori, costituisce una tappa fondamentale del programma A380.

“Nel corso degli ultimi 4 anni Emirates ha conosciuto una straordinaria crescita strutturale, probabilmente la crescita più rapida rispetto a quella di qualsiasi altro vettore nella storia”, ha dichiarato Sir Tim Clark, Presidente di Emirates Airline. “Abbiamo accresciuto capacità equivalente a quella di un vettore di medie dimensioni e, ancora più importante, abbiamo mantenuto lo stesso coefficiente di carico e la stessa redditività. Questa evoluzione testimonia la forza del nostro prodotto internazionale, e anche il nostro modello di business, che si basa su un efficiente hub globale che connette Dubai al resto del mondo”.

“L’A380 ha contribuito ampiamente al nostro successo, e questo è confermato dal grande interesse manifestato dai passeggeri e dall’elevato coefficiente di carico ovunque abbiamo operato l’aeromobile”, ha aggiunto Clark. “L’A380 ci ha consentito di rispondere alla domanda del mercato sulle rotte principali, operare in maniera più efficiente negli aeroporti con un numero limitato di slot e introdurre a bordo nuovi concetti che ci hanno permesso di ridefinire l’esperienza di volo dei passeggeri. In futuro, beneficeremo di una vera e propria intensificazione del programma di consegne e, entro la fine del 2017, potremo contare su un totale di 90 A380 nella nostra flotta che ci consentiranno di servire le attuali rotte e di operarne delle nuove sempre con l’A380”.

“L’A380 soddisfa a pieno gli operatori, aumentando il traffico passeggeri, il coefficiente di riempimento e contribuendo a migliorare la loro quota di mercato. La consegna del 50° A380 a Emirates dimostra le capacità dell’aeromobile di contribuire alla reddittività dei vettori, e conferma la visione straordinaria di Emirates e Sir Tim”, ha commentato John Leahy, COO Clienti di Airbus.

Emirates ha ricevuto il primo A380 nel luglio 2008 e il 25° nel ottobre 2012. Tutti gli A380 di Emirates sono equipaggiati con motori Alliance GP7200. Il vettore ha complessivamente ordinato 140 A380.

Per il volo di trasferimento da Amburgo a Dubai, l’aeromobile è stato caricato con 41 tonnellate di aiuti umanitari, la più grande quantità mai trasportata a bordo di un singolo volo organizzato da Airbus Corporate Foundation. Gli aiuti umanitari saranno consegnati in collaborazione con ACF (Action Contre la Faim) presso un deposito umanitario delle Nazioni Unite a Dubai.

Dall’entrata in servizio nel 2007, l’A380 si è unito alle flotte di 11 vettori internazionali. Dotato di un’autonomia di 8.500 miglia nautiche (15.700 chilometri) l’A380 può trasportare non-stop un numero maggiore di passeggeri a un costo minore con un minore impatto ambientale. La cabina spaziosa e silenziosa e l’esperienza di volo estremamente tranquilla hanno fatto dell’A380 l’aeromobile preferito dai vettori e dai passeggeri, risultando in più elevati coefficienti di carico ovunque esso voli.

La flotta totale di A380 ha accumulato oltre 1,4 milioni di ore di volo in più di 172.000 voli adibiti al trasporto passeggeri. A oggi, oltre 60 milioni di passeggeri hanno già avuto il privilegio di vivere l’esperienza unica di volo a bordo dell’A380. Ogni 4 minuti, un A380 decolla o atterra presso uno dei 37 aeroporti in cui opera, un numero in costante crescita.

Airbus ed Emirates Airline concordi nella cancellazione dell’ordine per gli A350 XWB

Airbus conferma che Emirates Airline ha deciso di cancellare l’ordine di 70
A350XWB*. La decisione è stata presa a seguito del confronto con il vettore alla
luce della revisione dei requisiti della flotta, come dimostrato dall’ordine di 50
ulteriori A380 nel corso dello scorso Airshow di Dubai e dal continuo interesse del
vettore nel programma 

Fra Airbus ed Emirates Airline esiste un rapporto consolidato da lungo tempo e il
vettore ha recentemente ribadito la propria fiducia nei prodotti Airbus, in
particolare esprimendo la propria ammirazione nei confronti dell’A380 e dei vantaggi
che l’aeromobile garantisce alle loro operazioni. 

L’ordine per 50 A350-900 e 20 A350-1000 era stato siglato originariamente da
Emirates Airline nel 2007, e le prime consegne erano previste a partire dal 2019.

Airbus ha molta fiducia nel proprio programma A350 XWB. A sei mesi dall’entrata in
servizio l’A350 XWB conta ben 742 ordini fermi. La campagna di test di volo
dell’A350 procede come da programma,  verso l’ottenimento, nei prossimi mesi, della
Certificazione di Tipo. 

L’interesse dei clienti nei confronti dell’A350, un aeromobile che cambia le regole
del gioco, è sempre stato estremamente elevato. Airbus prevede che gli ordini per
questo aeromobile continueranno a crescere nel 2014.

Emirates offre viaggi estivi con le Frecce di Trenitalia per chi vola a New York

Emirates offre da oggi viaggi estivi con le Frecce Trenitalia per chi vola da Milano Malpensa a New York.
È l’iniziativa firmata da Emirates, il “connettore globale” di persone e luoghi, e Trenitalia, il vettore leader dell’Alta Velocità, che rende sempre più forte l’integrazione treno – aereo.
Ai clienti che scelgono Emirates per volare in Business Class e First Class tra Milano e New York, dal primo luglio al 31 agosto infatti, sarà offerto un biglietto andata e ritorno con le Frecce Trenitalia da e per Milano, coincidenti con il volo scelto da Malpensa. I biglietti treno più aereo sono in vendita fino al 30 giugno.
La promozione include tutti i Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca che collegano le principali città italiane a Milano. Arrivati qui, i passeggeri Emirates-Trenitalia potranno usufruire del servizio chauffeur dalla Stazione Centrale all’aeroporto di Malpensa
Fabio Lazzerini, General Manager di Emirates in Italia, ha dichiarato: Questa partnership contribuirà a sviluppare – proprio per la sinergia tra aereo e treno – il business ed il turismo tra Italia e Stati Uniti, sfruttando le potenzialità delle Frecce Trenitalia e del sistema Alta Velocità. Oltre 70.000 passeggeri hanno già prenotato per viaggiare con Emirates su questa rotta fino ad Agosto, evidenziando una chiara richiesta da parte dei clienti.
Questa nuova intesa con Emirates, che è già nostro partner – ha evidenziato Gianfranco Battisti Direttore Divisione Passeggeri e Alta Velocità – consolida la strategia di Trenitalia che punta a rendere sempre più capillare l’integrazione treno – aereo. L’obiettivo è anche quello di favorire lo scambio culturale, sociale ed economico tra due grandi Paesi come gli Stati Uniti e l’ Italia e siamo sicuri – ha concluso – che il nuovo accordo costituisce un altro passo avanti verso la completa integrazione dei sistemi di vendita dei biglietti treno più aereo.
Dopo l’acquisto del biglietto aereo, l’agenzia di viaggi o direttamente il cliente possono contattare il call center Emirates che provvederà all’emissione del biglietto del treno, in coincidenza con il volo. Il biglietto Trenitalia sarà inviato direttamente al passeggero in formato elettronico.
Tutte le informazioni, inclusa la lista completa delle città dalle quali è possibile viaggiare sulle Frecce Trenitalia con destinazione Milano, sui siti web emirates.it e trenitalia.com.

Maroni: emirates a malpensa una buona notizia

”Una volta tanto da Roma arriva una buona notizia: il Consiglio di Stato ha respinto la pretesa di Alitalia di sospendere le nuove frequenze di volo sulla tratta Malpensa-New York fatte da Emirates. Danno evitato (per ora) alla Lombardia e a tanti lavoratori che operano a Malpensa”. Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni.

Salone Aeronautico di Dubai 2013: Airbus sigla nuovi ordini con Emirates, Qatar Airways ed Etihad Airways

Al Salone Aeronautico di Dubai, Airbus annuncia di aver siglato un ordine per 50 A380 con Emirates, un ordine fermo per 5 A330-200F con Qatar Airways e un ordine fermo per 50 A350 XWB, 36 A320neo e un A330-200F con Etihad Airways.

EMIRATES

Emirates, vettore con base a Dubai ha siglato un ordine aggiuntivo per 50 A380, confermando così la forte domanda del Medio Oriente per gli aeromobili di grande capacità, necessari per rispondere a una crescita del traffico superiore alla media. L’ordine è stato siglato nel corso di una cerimonia che si è tenuta presso il Salone Aeronautico di Dubai alla presenza dello Sceicco Ahmed Bin Saeed Al-Maktoum, Chairman e CEO di Emirates Airline and Group e di Fabrice Brégier, Presidente e CEO di Airbus.

QATAR AIRWAYS

Qatar Airways ha siglato un ordine fermo per 5 nuovi Airbus A330-200 F (versione cargo). Questi nuovi aeromobili opereranno all’interno del network in rapida espansione del vettore, che conta servizi cargo dedicati per oltre 40 rotte. L’ordine comprende anche opzioni per 8 ulteriori A330-200F, che portano l’ordine di oggi a un valore potenziale di oltre USD 2,8 miliardi a prezzi di listino per il totale dei 13 aeromobili. Questi andranno ad aggiungersi ai tre A330-200F già operativi presso il vettore dal 2013.

ETIHAD AIRWAYS

Etihad Airways, compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti, ha annunciato un ordine fermo per 50 A350 XWB, 36 A320neo e un A330-2009F nell’ambito della propria strategia di modernizzazione della flotta. L’accordo è stato siglato oggi da James Hogan, CEO di Etihad Airways e da Fabrice Brégier, Presidente e CEO di Airbus.

L’ordine comprende 40 A350-900, 10 A350-1000, un A330-200F, 26 A321neo e 10 A320neo. Etihad opera attualmente una flotta di 23 aeromobili della Famiglia A320, 25 A330 e 11 A340. I nuovi aeromobili si integreranno perfettamente nella flotta di aeromobili a lungo raggio del vettore.

L’aereo dei sogni? Silenzioso e con sedili “anti-calci”

La doccia su un volo Emirates

Stop ai pianti dei bambini e ai calci nella schiena: l’aereo dei sogni per la maggior parte dei viaggiatori è prima di tutto un luogo silenzioso dove riposare in santa pace. Lo dichiarano i partecipanti al sondaggio di Skyscanner, portale dedicato alla ricerca di voli low cost.

Al primo posto sulla lista dei desideri (20%), in questo aereo “perfetto”, ci sono camere da letto “a capsula”, una sorta di luogo isolato per una dormita indisturbata durante il volo. A conferma che il relax è una priorità durante il viaggio, tra le preferenze seguono delle sezioni insonorizzate dedicate ai bambini (18%). Molto quotati in classifica sono i sedili anti calcio (8%), che considerati i tavolini e gli spazi ristretti, emergono tra i desideri dei passeggeri. A proposito di comodità spuntano le poltrone con tanto di avvolgenti massaggi. Per chi non fosse ancora rilassato completamente, c’è chi chiede in dotazione degli iPad, per dare al viaggio il giusto tocco tecnologico (5%). Alcuni, che decisamente non temono le altezze, pensano addirittura ad una vista panoramica, grazie a pavimenti e soffitti trasparenti.
La seconda parte della classifica prosegue verso richieste sempre più particolari, come l’area dedicata ai single (4%), dove i passeggeri in viaggio per conto loro potrebbero incontrarsi, flirtare e scambiare due chiacchiere ad alta quota. Non manca la richiesta di una zona dedicata alle docce, magari per non perdere tempo e per provare il piacere di una rilassante toilette a 10.000 metri di altezza. E alcune compagnie aeree si sono già attrezzate per fornire questo comfort.

Cibo ad alta quota, vince l’Orient Express

Una hostess Emirates

Il cibo in aereo? Spesso è considerato insipido. Ecco spiegata, almeno in parte, la ragione del successo delle compagnie medio-orientali nella classifica dei migliori pasti serviti ad alta quota. Insomma vincono le spezie e i sapori forti: la medaglia d’oro va alla Emirates, ma all’interno della top ten trovano spazio altre 5 compagnie aeree orientali.

Secondo un sondaggio promosso da Skyscanner su 1.200 passeggeri da tutto il mondo, la cucina dei vettori nordamericani non è molto appetitosa. Se la cavano meglio le compagnie europee: al secondo posto in classifica troviamo Lufthansa, al quarto la russa Aeroflot, mentre al penultimo gradino c’è KLM. Air France, compagnia di bandiera della Francia, universalmente nota per ricette raffinate, riesce a strappare solo il decimo posto.

Fuori classifica pasta e pizza: la nostra Alitalia non è fuori dalla top ten.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner