Articoli marcati con tag ‘emissioni CO2’

A febbraio le emissioni di CO2 da benzina e gasolio per autotrazione sono in lieve calo (-0,6%)

A febbraio le emissioni di CO2 provenienti dall’uso di benzina e gasolio per
autotrazione sono diminuite di 45.540 tonnellate (e cioè dello 0,6%) rispetto allo
stesso mese dello scorso anno. La diminuzione registrata a febbraio deriva da un
calo di 112.572 tonnellate (-2,1%) delle emissioni di CO2 dovute all’uso di
gasolio per autotrazione, calo parzialmente compensato da un aumento di 67.032
(+3,8%) delle emissioni di CO2 derivate dall’uso di benzina per autotrazione.
Nei primi due mesi del 2013 le emissioni di CO2 provenienti dall’uso di
benzina e gasolio per autotrazione sono diminuite di 655.226 tonnellate, che
corrispondono al 4,3% in meno rispetto allo stesso periodo del 2012.
Questi dati emergono da un'elaborazione del Centro Ricerche Continental
Autocarro su dati del Ministero dello Sviluppo Economico.

"Analizzando i dati di febbraio - sottolinea Daniel Gainza, direttore
commerciale di Continental CV- in un quadro di diminuzione generalizzata
spicca il leggero aumento delle emissioni di CO2 derivate dall’uso di benzina.
Questo aumento segnala una ripresa dei consumi di benzina per autotrazione, ma è
anche dovuto al fatto che il confronto si attua con un mese, febbraio 2012, in cui
il livello di emissioni di CO2 derivate dall'uso di benzina era già molto
basso, essendo diminuito del 20% circa rispetto allo stesso mese del 2011".

Il London City Airport si impegna a ridurre le emissioni di CO2

È stato riconosciuto l’impegno del London City Airport per la riduzione della suo impatto climatico. Il London City, l’unico aeroporto ubicato all’interno della città, è il quarto aeroporto del Regno Unito ad aver appena aderito all’Airport Carbon Accreditation, un sistema di certificazione indipendente per la gestione delle emissioni di CO2 degli aeroporti, l’unico che segue standard di emissioni istituzionalmente riconosciuti. L’Airport Carbon Accreditation prevede 4 possibili livelli di accreditamento e al London City è stato riconosciuto il livello 1 (“Mappatura”) in considerazione dei suoi sforzi per individuare i livelli di CO2 prodotti dalle sue attività e per l’applicazione di un piano per la loro riduzione. Considerato che la quasi totalità delle 6.000 tonnellate di emissioni di CO2 attualmente prodotte derivano dal consumo di gas e di elettricità, le azioni fondamentali individuate si concentrano sulla riduzione dei consumi energetici. Tra gli esempi di misure adottate vi sono l’installazione di apparecchi a basso consumo, con funzioni automatiche di standby, e sensori di movimento per il controllo dell’illuminazione. L’aeroporto sta, inoltre, realizzando degli investimenti per dotarsi di un nuovo sistema di gestione della struttura che consentirà il controllo centralizzato del sistema di condizionamento e dell’illuminazione di tutti gli spazi pubblici. “Siamo fieri che il nostro impegno per la riduzione dei consumi energetici sia stato riconosciuto dall’Airport Carbon Accreditation, dichiara Gary Hodgetts, Director of Technical Operations del LCY. “Abbiamo individuato diverse azioni per la riduzione delle emissioni di CO2 da realizzare nei prossimi mesi e che, grazie all’impegno di tutti i nostri lavoratori, ci consentiranno di creare un business più efficiente e sostenibile dal punto di vista energetico.

Raggiunto a novembre l’obiettivo di emissioni di CO2 per la flotta della Stella

Mercedes-Benz Cars è riuscita a portare a 140 g/km il valore medio delle emissioni di CO2 generate dalla sua intera flotta di vetture nuove in Europa. Grazie all’offensiva lanciata nel 2012 in materia di efficienza, la flotta della Casa di Stoccarda ha fatto registrare ancora una volta una riduzione delle emissioni di CO2 superiore alla media, restando nel contempo al di sotto degli obiettivi stabiliti dalla UE. Anche nel 2011 Mercedes-Benz Cars aveva già ottenuto grandi progressi, con un abbattimento delle emissioni medie di CO2 superiore a quello di tutte le altre Case automobilistiche.
“Ogni anno destiniamo circa tre miliardi di Euro per la ricerca e lo sviluppo dei nostri modelli di vetture, la metà dei quali sono destinati a tecnologie verdi, ed ogni volta questo investimento dà i suoi frutti. Proprio in merito alle emissioni di CO2 abbiamo compiuto un enorme balzo in avanti, in tutti i segmenti di veicoli”, ha dichiarato Thomas Weber, Membro del Board of Management di Daimler AG, Responsabile Group Research & Development di Mercedes-Benz Cars.
Gli attuali modelli della Casa con la Stella svelano il potenziale inespresso dei motori a combustione. Ad esempio, grazie alle più recenti tecnologie la versione Berlina della nuova E 250 percorre 100 km con soli 5,8 litri (pari a 135 g di CO2/km), rivelandosi l’unica vettura a benzina di questa categoria a rientrare nella classe di efficienza A. La E 300 BlueTEC HYBRID completa l’ampia gamma di propulsori con un diesel quattro cilindri affiancato da un motore elettrico, con consumi di appena 4,1 l/100 km a fronte di emissioni di CO2 di 107 g/km. Anche la nuova Classe A rappresenta un punto di riferimento: la nuova A 180 BlueEFFICIENCY genera solo 98 g di CO2 al km, circa il 24% in meno rispetto al modello precedente. Anche la SLK 250 CDI BlueEFFICIENCY vanta i migliori valori di emissioni del segmento: con 124 g CO2/km genera 20 grammi di CO2 in meno rispetto al suo più diretto concorrente.

Arriva Ecocalculator l’app di Renaultrucks pr calcolare le emissioni di CO2

Dal 1° Ottobre 2013, i fornitori di servizi di trasporto saranno obbligati a comunicare
informazioni inerenti i livelli di anidride carbonica (CO2) e di ossidi di azoto (NOX) generati dalla
propria attività. Per rendere più semplice questo compito, e per anticipare i loro bisogni,
Renault Trucks offre un’applicazione gratuita chiamata EcoCalculator. Una volta inserite le
informazioni tecniche del veicolo, EcoCalculator permette di visualizzare il livello di emissioni
di CO2 e di NOX in grammi per tonnellata e per chilometro.
Renault Trucks ha appena lanciato la nuova applicazione per calcolare le emissioni di anidride
carbonica (CO2) e di ossidi di azoto (NOX). Dal 1 Ottobre 2013, infatti, tutti fornitori di servizi di
trasporto (aziende di trasporto, imprese di traslochi, taxi ecc.) saranno obbligati a fornire ai loro clienti
un rapporto con le quantità di anidride carbonica e ossidi di azoto emessi per ciascuna delle proprie
prestazioni.
L’applicazione gratuita EcoCalculator è in grado di calcolare questi dati fornendo, così,
immediatamente i livelli di emissioni di CO2 e NOX in grammi per tonnellata e per chilometro sia per i
mezzi pesanti sia per i veicoli commerciali. Gli utilizzatori potranno salvare questi dati e inviarli
direttamente via e-mail. EcoCalculator è un’applicazione scaricabile gratuitamente dall’App Store
(https://itunes.apple.com/it/app/ecocalculator-by-renault-trucks/id577770562?mt=8) e da Google Play
(https://play.google.com/store/apps/details?id=com.ecocalculator&hl=it_IT).
Ecco come funziona: una volta installata l’applicazione, l’utente dovrà inserire i dati inerenti la tipologia
del motore (da Euro I a Euro 5 EEV), la tipologia di carburante utilizzata (Diesel o metano), il peso
della merce trasportata, la distanza del percorso e i consumi per 100 chilometri. L’applicazione
EcoCalculator sarà così in grado di fornire immediatamente le emissioni di anidride carbonica e di
ossidi di azoto in grammi per tonnellata e per chilometro. Per i dirigenti aziendali, gestori di flotte,
padronicini o conducenti chiamati a fornire questo tipo di rapporto, l’applicazione EcoCalculator è
chiaramente uno strumento intelligente e gratuito che renderà la loro vita più facile.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner