Articoli marcati con tag ‘estate 2013’

Bilancio Enac estate 2013: meno passeggeri , operazioni più fluide

Nei giorni scorsi, presso la Direzione Generale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, si è svolto un incontro con tutti gli operatori del settore per la presentazione del bilancio a consuntivo del periodo di maggior traffico dell’anno. La riunione è stata convocata, come consuetudine da molti anni a questa parte, dall’Enac per valutare dati e risultati della stagione estiva, analizzare le problematiche eventualmente insorte e avviare quindi la programmazione per le attività future. L’obiettivo è di intervenire preventivamente sulle possibili criticità e continuare a garantire sia gli standard di sicurezza del volo, sia la qualità dei servizi, sia lo sviluppo equo e competitivo del trasporto aereo. La riunione, presieduta dal Commissario Straordinario Vito Riggio e dal Direttore Generale Alessio Quaranta, ha visto la presenza, tra gli altri, dei rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dell’Enav, delle associazioni dei vettori nazionali e internazionali, delle società di gestione aeroportuale, delle società di assistenza a terra e dei servizi di catering, nonché degli amministratori delegati e degli accountable manager delle principali compagnie aeree nazionali, delle maggiori società di gestione aeroportuale e di quelle di handling. A fronte di un periodo estivo caratterizzato da efficienza e regolarità che non ha presentato difficoltà e disagi particolari per i passeggeri, il dato principale emerso dal bilancio è la conferma del trend di flessione del traffico aereo, decrescita dovuta a congiunture economiche internazionali e condivisa da tutti i principali Stati Europei. Su 38 aeroporti aperti al traffico civile la flessione globale nel mese di luglio è stata del –1,9% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. A parte alcuni casi come l’Aeroporto di Firenze, che in luglio ha avuto una crescita dell’11% rispetto allo stesso periodo del 2012, e Trapani, che ha avuto un aumento del 22,3%, il dato decrescente è comune a quasi tutti gli scali. In controtendenza alla flessione anche l’Aeroporto di Venezia.

FERCAM apre le porte a 14 giovani

FERCAM quest’estate ha offerto a 14 allievi delle scuole superiori, studenti universitari e neo-laureati provenienti da tutte le parti dell’Alto Adige e dal Trentino un’esperienza formativa importante con uno stage in azienda. I giovani sono impiegati nella sede centrale FERCAM a Bolzano nei diversi reparti dell’azienda: dall’Information Technology all’Amministrazione, dal Controlling all’Organizzazione internazionale dei trasporti.
Lo stage è un’esperienza della durata compresa da 1 a 6 mesi, durante la quale i ragazzi hanno l’opportunità di trasformare la teoria in pratica, e apprendono in maniera veloce e concreta il funzionamento di un’azienda internazionale.
“Posso sicuramente dire che fino ad oggi è stata un’esperienza positiva,” racconta Fabio Pozzato, stagista nel reparto Information Technology, che sta scrivendo la sua tesi di laurea triennale in FERCAM.  “Mi ha dato la possibilità di applicare i concetti imparati nel corso dei miei studi per dare una risposta a domande reali, come il bisogno di conoscere quanta CO2 emette un mezzo e il calcolo della distanza tra due posizioni.”
Uno stage in un’azienda internazionale richiede una buona conoscenza delle lingue ma anche una visione aperta sul mondo. “Nel mio reparto gestiamo le filiali di tutta Europa” afferma Daniele Mastro, che si prepara al suo Master a Londra tramite un tirocinio nel reparto controlling. Anche la giovane Gruziana Hoxha, albanese di origine ma cresciuta in Alto Adige, utilizza nel suo lavoro le innumerevoli lingue che ha imparato a scuola e all’università. “Non so mai se la prossima conversazione che terrò sarà in tedesco, italiano, francese, inglese o spagnolo! Ecco uno degli aspetti che più amo nel mio lavoro”. Partecipare all’organizzazione di un trasporto dalla A alla Z è un altro aspetto che la entusiasma e che le permette di mettere in pratica ciò che ha imparato “sui libri”. 

Effetto collaterale piacevole è il crearsi di nuove amicizie e una rete di contatti per lo scambio di esperienze. Sarah Amort, studentessa all’Istituto tecnico economico di lingua tedesca Kuntner e stagista in amministrazione, apprezza anche l’ambiente lavorativo: “E’ la seconda volta che faccio uno stage in FERCAM. Qui mi sento proprio a mio agio, l’ambiente è collaborativo e vivace!”.
Concluso lo stage, ognuno di loro riprenderà il proprio percorso formativo con in tasca un’esperienza in più che potrà essere un importante biglietto da visita per le giovani carriere. Anche per l’azienda gli stages sono un’interessante opportunità per identificare giovani talenti per una futura integrazione in azienda.

Trenitalia e Grimaldi Lines insieme per viaggi in Grecia, Spagna e Sardegna.

Sono molti i vantaggi per chi raggiunge Brindisi, Civitavecchia, e Roma con
Trenitalia e prosegue in nave per Grecia (Igoumenitsa e Patrasso), Spagna
(Barcellona) e Sardegna (Porto Torres) su una nave della flotta Grimaldi.
Infatti, grazie alla promozione Sfreccia a bordo lanciata da Trenitalia e Grimaldi
Lines è possibile viaggiare in treno e in nave con tariffe particolari.
La promozione, che durerà fino al 30 settembre, è già acquistabile in tutte le
agenzie di viaggio italiane partner di Trenitalia e Grimaldi, dove i clienti possono
rivolgersi per le informazioni di dettaglio.

FS ITALIANE, ESTATE: 650MILA VIAGGIATORI IN TRENO NEL PRIMO WEEKEND DI AGOSTO

Circa 650mila viaggiatori hanno viaggiato su Frecce e treni nazionali di Trenitalia durante
questo primo fine settimana di agosto. Sono stati oltre 10 milioni da inizio giugno,
saranno 21 milioni durante tutta l'estate 2013.
I maggiori flussi di viaggiatori si stanno registrando verso la costa adriatica e
tirrenica, soprattutto con destinazione Puglia e Calabria. Risulta piuttosto
consistente anche la domanda in direzione delle città d'arte, in particolare Roma,
Venezia, Firenze e Napoli e il flusso di viaggiatori sui treni regionali, per gite
anche di un solo giorno verso le località costiere.
Trenitalia sta attuando un Piano per la mobilità estiva, con un incremento
dell'offerta, che permette a tutti di raggiungere le mete più gettonate, e un
rafforzamento delle strutture di assistenza ai clienti in tutte le principali
stazioni. Il Piano di Rete Ferroviaria Italiana prevede un potenziamento delle Sale
Operative centrali e territoriali e dei presidi di manutenzione e pronto intervento
nei punti più sensibili della rete, costantemente monitorati per assicurare la piena
efficienza dell'infrastruttura.
Massima attenzione anche all'informazione. I viaggiatori possono aggiornarsi in
tempo reale sull'andamento della circolazione ferroviaria e su ogni altra notizia
utile consultando fsnews.it<http://www.fsnews.it/>, il quotidiano online di FS
Italiane, ascoltando FSNews Radio, in diffusione sul web e in 400 stazioni, o
collegandosi a @fsnews_it, il profilo Twitter del Gruppo.

FS ITALIANE, ESTATE 2013: PIÙ DI 500MILA VIAGGIATORI IN TRENO NELL’ULTIMO WEEKEND DI LUGLIO

Oltre mezzo milione di viaggiatori il prossimo settimana, 10 milioni da inizio
giugno, 21 milioni durante tutta l'estate 2013.
Sono i passeggeri di Frecce, Intercity, Treni Notte di Trenitalia. A questi se ne
aggiungono altri milioni che raggiungeranno le mete turistiche con i treni del
trasporto regionale.
Con questi numeri, le Frecce Trenitalia, insieme agli altri treni a percorrenza
nazionale e regionale gestiti dalla società di trasporto del Gruppo FS Italiane,
stanno offrendo il loro crescente contributo alla mobilità estiva (+2% di
viaggiatori rispetto al 2012).
Da inizio giugno a oggi, e anche nelle proiezioni per le prossime settimane, i
maggiori flussi di viaggiatori si registrano verso la costa adriatica e tirrenica,
la Puglia e la Calabria. Si sta rivelando piuttosto consistente anche la domanda in
direzione delle città d'arte, in particolare Roma, Venezia, Firenze e Napoli.
Il Gruppo FS Italiane ha potenziato, con Trenitalia, le strutture di assistenza ai
clienti in tutte le principali stazioni, mentre Rete Ferroviaria Italiana ha
rafforzato i presidi di manutenzione e pronto intervento nei punti più sensibili
della rete e nelle Sale Operative centrali e territoriali. L'impegno di tutte le
società operative del Gruppo è indirizzato ad assicurare che la mobilità ferroviaria
si svolga nelle migliori condizioni di efficienza, regolarità e sicurezza.
A tale fine, riguardo all'intensa ondata di caldo che sta interessando in queste ore
la Penisola, RFI ha approntato uno specifico Piano per garantire l'effettuazione di
tutti i treni previsti in orario. Il Piano prevede, tra le varie misure, un costante
monitoraggio della temperatura rilevata sulle rotaie con l'adozione d'iniziative
sulla circolazione che, a iniziare dalla soglia dei 55 gradi, si faranno sempre più
stringenti con l'eventuale progredire di tali temperature.
Massima attenzione anche all'informazione. I viaggiatori possono aggiornarsi in
tempo reale sull'andamento della circolazione ferroviaria e su ogni altra notizia
utile consultando fsnews.it<http://www.fsnews.it/>, il quotidiano online di FS
Italiane, ascoltando FSNews Radio, in diffusione sul web e in 400 stazioni, o
collegandosi a @fsnews_it, il profilo Twitter del Gruppo.

Un’estate di occasioni con Italo

Quest’estate non cambiare, stesso treno, Italo, ma nuovi
vantaggi. Con la bella stagione Ntv prolunga fino al 31 agosto le promozioni e offre
le novità della Promo Senior e degli abbonamenti in Prima.
La campagna d’estate raddoppia. Da oggi gli over 65 anni che sceglieranno di
viaggiare in ambiente Prima, da soli o in coppia, pagano la metà del prezzo Base.
Per prenotare basta chiamare il Contact center Pronto Italo al numero 06.07.08.
L’offerta è soggetta a restrizioni e alla disponibilità di posti.
L’abbonato ha sempre la poltrona. Agli abbonamenti già disponibili nell’ambiente
Smart, Italo aggiunge ora quelli in Prima sulle tratte Torino-Milano,
Milano-Bologna, Firenze-Roma, Roma-Napoli. L’abbonamento Torino-Milano in Prima, per
esempio, è disponibile a 420€; il Roma-Napoli a 512€. Con Italo il titolare di un
abbonamento ha sempre il posto assegnato e la validità mensile decorre dal giorno di
attivazione. Gli abbonamenti possono essere acquistati sul sito italotreno.it o
attraverso il Contact Center Pronto Italo.
L’under 15 viaggia gratis. Sempre fino al 31 agosto prosegue anche l’offerta che
consente ai ragazzi sotto i 15 anni di viaggiare gratis con Italo Insieme, l’offerta
dedicata ai gruppi da 3 a 5 persone. L’offerta risparmio Vado e Torno riconosce
invece una riduzione speciale del 10% per chi acquista contestualmente un viaggio di
andata e uno di ritorno.
I biglietti Italo si possono acquistare sul sito italotreno.it, nelle agenzie di
viaggio convenzionate, tramite il Contact Center Pronto Italo (06.07.08) e nelle
biglietterie Self Service posizionate in ogni stazione raggiunta dal treno Ntv.

Nasce Go in Sardinia

Gli imprenditori turistici del Nord Sardegna uniscono le forze e varano la “flotta Gallura”. Da giugno a settembre una nave passeggeri noleggiata dagli operatori turistici collegherà la Sardegna alla penisola, per portare più turisti nell’isola dopo il crollo degli arrivi causati dalla crisi e dal caro traghetti. Circa 60 imprenditori galluresi hanno deciso di dare una risposta forte alla crisi che sta mettendo in ginocchio le loro imprese e hanno deciso di dar vita a “Go in Sardinia”.

La percentuale di prenotazioni per giugno e settembre è del 33% e arriva a superare il 50% per i mesi di luglio e agosto. Previsioni che, ad oggi, basterebbero a coprire l’investimento fatto dalla società consortile che nasce per ‘stracciare’ il cartello delle compagnie di navigazione. I prezzi troppo alti di questi ultimi anni hanno decimato le presenze dei turisti e contribuito a diffondere l’immagine della Sardegna come isola cara e irraggiungibile, da qui la scelta de qui imprenditori di fare da soli.

Il primo viaggio è in programma per il prossimo sabato. Il progetto, partito da Santa Teresa Gallura, è stato illustrato oggi alla Commissione delle Attività produttive della Provincia di Olbia Tempio da Cinzia Ghiani portavoce del gruppo imprenditoriale. Per Patrizia Bigi, presidente della Commissione, si tratta di “una realtà imprenditoriale coraggiosa che le istituzioni hanno il dovere di appoggiare”. Loro, gli imprenditori di ‘Go in Sardinia’, alla politica non chiedono soldi.

“Nel momento in cui le istituzioni prenderanno atto di quello che stiamo facendo, forse ci sosterranno almeno moralmente perché ne abbiamo bisogno”. Nel corso dell’incontro Ghiani ha precisato come ‘Go in Sardinia’ sia “una società consortile che vuole risolvere un problema, ma non siamo armatori. Vogliamo intercettare la fascia media del pubblico italiano, quella che non può spendere molto per arrivare in Sardegna”.

Ogni consorziato ha una quota della nave pari a circa 500 euro che corrisponde ad una parte di posti letto, posti auto e poltrone che lo stesso operatore turistico impegna vendendo sul mercato il soggiorno nelle proprie strutture. A bordo del traghetto si propongono prodotti artigianali sardi e menù tipici, facendo respirare sin dal viaggio l’aria della Sardegna. Un progetto che punta in futuro a coinvolgere quanti più imprenditori possibile.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner