Articoli marcati con tag ‘eurocargo’

Anteprima mondiale per il nuovo Eurocargo 4×4, “International Truck of the Year 2016”, al BAUMA 2016

Iveco partecipa al BAUMA 2016, fiera leader del settore attrezzature, macchinari e veicoli
per l’edilizia e le costruzioni, dove saranno esposti quattro mezzi strategici per le attività di
movimento terra: il nuovo Eurocargo 4×4 alla sua prima apparizione pubblica, il Nuovo Daily
4×4 con cassone ribaltabile su 3 lati, il Trakker 6×6 con cassone ribaltabile su 3 lati e l’Astra
HD9 8×6 con cassone ribaltabile.
Per la seconda volta Iveco si presenta in sinergia con il brand CASE Construction
Equipment presso lo stand CASE FM.713/3, in occasione di questa importante fiera per
mostrare l’offerta complementare disponibile.
Nuovo Eurocargo 4×4: debutto europeo
Nel segmento dei medi Iveco espone, presso l’area Infrastrutture dello stand CASE, il nuovo
Eurocargo 4×4 da 15 ton. Anche questo veicolo appartiene alla famiglia di prodotto che ha
ricevuto un ottimo riscontro nel settore, ottenendo l’ambito riconoscimento di “International
Truck of the Year 2016”.
Il nuovo Eurocargo 4×4 è progettato per le prestazioni off-road più esigenti; si tratta di una
buona soluzione per il movimento terra ma anche per i cantieri urbani ed è disponibile sia
con cabina corta sia lunga con tetto standard. La massa totale a terra può essere di 11,5 e
di 15 ton con passi da 3.240 a 4.150 mm. È equipaggiato con motore Tector 7 da 220 e 250
CV nella versione da 11,5 ton, da 250 e 280 CV nella versione da 15 ton. Il nuovo Eurocargo
è l’unico veicolo Euro VI della sua categoria a soddisfare gli standard di emissioni con un
solo sistema anti-emissioni: il sistema Hi-SCR con filtro antiparticolato passivo (DPF).
Il nuovo Eurocargo 4×4 include diverse protezioni per la guida fuoristrada come i paraurti in
lamiera, i gradini di accesso retraibili e uno specifico riparo per il radiatore. Offre, inoltre, un
gancio di traino anteriore ed è disponibile con la presa di forza. Il cambio manuale ZF a sei
velocità offre anche un sistema servoshift per cambi di velocità semplici anche nelle
condizioni di lavoro più impegnative. La trazione integrale permanente è possibile grazie ad
un differenziale longitudinale che distribuisce la coppia tra gli assali anteriore e posteriore. È
possibile selezionare un rapporto veloce o lento di erogazione della coppia in base alla
missione (on-road/off-road). Inoltre, i tre bloccaggi differenziali garantiscono la trazione
anche in condizioni di bassa aderenza.

Iveco #nonsiarrende: il Gruppo Maganetti si aggiudica il Nuovo Eurocargo CNG all’asta a favore di Telethon

Una cifra importante quella raggiunta dalla messa all’asta del Nuovo Eurocargo Iveco, brandizzato
con i loghi Telethon e CharityStars e dalla speciale livrea dedicata all’“Italia che vince”, il cui ricavato,
85mila euro, è stato donato alla Fondazione Telethon, impegnata dal 1990 a finanziare e sviluppare
la ricerca scientifica sulle malattie genetiche. Questa iniziativa incrementa il successo dello scorso
anno con il Daily, Van of the Year 2015, aggiudicato all’asta a 50.150 euro.
Partita lo scorso 10 dicembre su CharityStar, durante la serata benefica “#nonmiarrendo. Perché la
ricerca ci aiuta. E io aiuto la ricerca”, organizzata da CNH Industrial e dai suoi brand a favore di
Telethon presso gli spazi del CNH Industrial Village, si è conclusa sabato 19 dicembre alle ore 19.30,
durante il fine settimana della maratona televisiva Telethon, con l’intervento in diretta TV su RAI 2 di
Pierre Lahutte, Iveco Brand President e Massimo Tentori, rappresentante delle Concessionarie
Iveco.
Il Gruppo Maganetti di Tirano (Sondrio), cliente Iveco, seguito dalla Concessionaria ATL, che si è
aggiudicato il Nuovo Eurocargo, si fa promotore di un progetto ambizioso per la provincia di Sondrio:
la sostituzione del gasolio, attuale carburante per autotrazione industriale, con il metano, carburante
che permette una riduzione drastica di tutti i parametri di inquinamento.
Pierre Lahutte, Iveco Brand President, ha commentato: “Siamo molto orgogliosi della cifra
raccolta: siamo riusciti a raggiungere l’importante cifra di 85mila euro, che si vanno a sommare ai
100mila euro che Iveco e le sue Concessionarie hanno donato a Telethon nel corso dell’anno per un
totale di 185mila euro, triplicando la cifra raccolta nel 2014. Desidero ringraziare espressamente
Matteo Lorenzo De Campo, Amministratore Delegato del gruppo Maganetti, che si è aggiudicato
l’asta, con un grande gesto di solidarietà. Ancora una volta il Nuovo Eurocargo, eletto International
Truck of the Year 2016, è testimone di un’Italia che vince e, in questa occasione, di un’Italia che
vince con il cuore. Siamo fieri che sia il nostro Nuovo Eurocargo a portare questo messaggio di
tenacia verso chi ogni giorno lotta per un futuro migliore, dell’’Italia solidale che sostiene Telethon e

la sua ricerca sulle malattie genetiche, che sa essere vicina alle persone meno fortunate che ogni
giorno lottano per un futuro migliore”.
Il veicolo è un modello ML 120EL21/P CNG, in versione cabinato senza allestimento, a trazione a
Gas Naturale Compresso (CNG).
Il Nuovo Eurocargo, il camion che piace alla città, è stato recentemente eletto “International Truck of
the Year 2016”, da una giuria composta da 25 giornalisti delle più importanti riviste specializzate
europee. Il veicolo della gamma media di Iveco è stato scelto dalla giuria per aver apportato: “il più
grande contributo all’efficienza del trasporto stradale secondo criteri quali l’innovazione tecnologica, il
comfort, la sicurezza, la maneggevolezza, i ridotti consumi, l’impatto ambientale e il costo totale di
gestione (TCO)”.
Questo veicolo incarna perfettamente due dei valori Iveco, sostenibilità ed efficienza energetica, alla
base dell’impegno del brand che si concretizza nella ricerca finalizzata alla riduzione dei consumi e
delle emissioni dei motori diesel tradizionali, il cui risultato tangibile è rappresentato dalla tecnologia
Natural Power, ambito a cui Iveco ha da sempre attribuito grande importanza, divenendo leader
europeo nel settore dei veicoli alimentati a gas naturale.

DHL EXPRESS ITALY E IVECO CONFERMANO IL LORO IMPEGNO PER LA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DI CO2

Al fine di rinnovare la flotta e di confermare
l’impegno a ridurre le emissioni di CO2 nell’ambiente, DHL Express Italy,
leader nel trasporto espresso internazionale, riconosce in Iveco e nella sua
forte vocazione per la sostenibilità, il partner ideale per stipulare un
accordo che prevede la fornitura di veicoli a basso impatto ambientale.
Iveco è infatti leader europeo nell’alimentazione a Gas Naturale con la più
ampia gamma di veicoli commerciali alimentati a Gas Naturale compresso
(GNC) e liquefatto (GNL) oggi presente sul mercato, e ha il più esteso
parco veicoli circolante in Europa: 8.500 furgoni e camion Iveco e 5.500
mezzi Iveco Bus per il trasporto pubblico.
Il piano di rinnovamento della flotta, iniziato da DHL Express Italy nel 2010
con l’obiettivo di diventare la prima azienda ‘green’ di trasporto espresso
in ltalia, è in linea con la strategia eco-compatibile del Gruppo Deutsche
Post DHL e di miglioramento dell’efficienza dei consumi e dei costi di
gestione.
Al termine dell’operazione, DHL Express Italy potrà contare infatti su una
flotta 100% di ultima generazione: oltre 300 mezzi medi pesanti (tra
Trattori-Motrici e Cassonati/furgoni) esclusivamente Euro VI Diesel,
Metano o con alimentazione Natural Power a gas naturale compresso
(GNC) e liquefatto (GNL).

Il nuovo Eurocargo è “International Truck of the Year 2016”.

Il nuovo Eurocargo è “International Truck of the Year 2016”. Una giuria composta da 25 giornalisti che rappresentano le principali testate europee specializzate nel settore dei veicoli industriali, ha assegnato l’ambito riconoscimento al nuovo Eurocargo. Il veicolo della gamma media di Iveco è stato scelto dalla giuria per aver apportato “il più grande contributo all’efficienza del trasporto stradale secondo criteri quali l’innovazione tecnologica, il comfort, la sicurezza, la maneggevolezza, i ridotti consumi, l’impatto ambientale e il costo totale di gestione (TCO)”.

Il quarto successo di Iveco arriva dopo i premi “International Truck of the Year 2013” vinto dallo Stralis, “International Van of the Year 2015” ottenuto dal Daily e “International Coach of the Year 2016” che si è aggiudicato il Magelys di Iveco Bus proprio quest’anno. Questi premi rappresentano un importante riconoscimento dell’eccellenza tecnologica di Iveco messa al servizio della sostenibilità e della riduzione del TCO.

Gianenrico Griffini, Presidente della giuria “International Truck of the Year”, ha così commentato il voto della giuria: “Iveco ha presentato un nuovo camion del segmento dei medi che innalza ulteriormente gli standard in un settore estremamente competitivo nel quale Eurocargo costituisce il principale punto di riferimento da 25 anni”.

L’esito del voto è stato annunciato ieri sera durante Solutrans, il salone biennale dei professionisti del trasporto stradale e urbano, che si svolge a Lione in Francia. Pierre Lahutte, Iveco Brand President, in occasione della cena di gala presso la Camera di commercio di Lione, ricevendo il premio da Gianenrico Griffini, ha dichiarato: “Siamo molto orgogliosi del riconoscimento ottenuto dal nuovo Eurocargo, il camion che piace alla città, perché rispetta le persone e l’ambiente. Abbiamo davanti a noi l’ultima generazione del veicolo che, con mezzo milione di unità vendute in tutto il mondo, vanta da anni una posizione di leadership in Europa nel segmento dei medi. Negli ultimi quattro anni abbiamo conseguito il più alto riconoscimento in tutte le categorie: è un record assoluto.
Siamo l’unico produttore di veicoli industriali e autobus ad avere attualmente in produzione 4 “veicoli dell’anno”: un forte riconoscimento degli investimenti che il brand ha effettuato nel rinnovamento della gamma prodotto e della nostra leadership tecnologica, come dimostrato dall’esclusivo sistema HI-SCR”.

Sostenibilità ed efficienza energetica sono alla base dell’impegno del brand che si concretizza nella ricerca finalizzata alla riduzione dei consumi e delle emissioni dei motori diesel tradizionali, il cui risultato tangibile è rappresentato dalla tecnologia HI-SCR, vantaggio competitivo di Iveco. Questa attenzione ha inoltre consentito di mettere alla luce il beneficio dei carburanti alternativi, ambito a cui Iveco ha da sempre attribuito grande importanza, divenendo leader europeo nel settore dei veicoli alimentati a gas naturale.

Il Nuovo Eurocargo completa l’evoluzione della gamma Iveco con l’introduzione di importanti innovazioni in termini di motori, sicurezza, comfort, riduzione dei costi e sostenibilità ambientale. Tale evoluzione ha alla base i valori del brand: tecnologia, riduzione del costo totale di esercizio (TCO), sostenibilità e una sempre maggiore attenzione al cliente, come dichiarato nel pay-off del brand “Iveco. Il tuo partner per il trasporto sostenibile”.

Il nuovo Eurocargo è l’unico veicolo della sua categoria a soddisfare gli standard di emissioni previsti dalla normativa Euro VI adottando un solo dispositivo di post-trattamento dei gas di scarico: il sistema HI-SCR con filtro antiparticolato passivo (DPF). Si tratta dell’unico sistema di abbattimento delle emissioni che non altera il processo di combustione poiché immette nel motore solo aria non miscelata con gas di scarico. I motori Iveco Tector 5 e Tector 7 sono ottimizzati per operare nelle condizioni tipiche delle missioni urbane, mentre il nuovo turbocompressore permette al veicolo di rispondere prontamente all’accelerazione e alla ripresa, garantendo un risparmio di carburante fino all’8%.

Grazie alla leadership di Iveco nel settore del gas naturale, il Nuovo Eurocargo è disponibile anche in una versione “super ecologica”, alimentata a gas naturale compresso (CNG), che garantisce una maggiore sostenibilità ambientale ed economica. Il motore Iveco Tector da 210 cv e 6 litri offre notevoli vantaggi in termini di efficienza ed emissioni. Il veicolo, già oggi conforme ai requisiti stabiliti dalla norma sulle emissioni Euro VI step C (obbligatorio dal 31/12/2016), può entrare nelle aree a traffico limitato dei centri cittadini, risultando particolarmente idoneo per le missioni che implicano numerose fermate. I veicoli Eurocargo alimentati a gas naturale sono inoltre estremamente silenziosi e quindi ideali per missioni notturne in aree urbane.
Eurocargo è davvero il partner ideale per le missioni urbane: ecosostenibile, silenzioso, efficiente nei consumi, maneggevole e confortevole – un vero e proprio “ufficio in movimento”. Tutte queste caratteristiche, unite a costi gestione ridotti, lo rendono il partner ideale per il trasporto sostenibile, “il camion che piace alla città”.

Premiere sotto la Mole per il nuovo eurocargo

Nella prestigiosa cornice del Museo Nazionale del Cinema di Torino, Iveco ha presentato ieri sera il nuovo Eurocargo Euro VI, veicolo protagonista della gamma media, da sempre leader ed esempio di “eccellenza italiana” in Europa.
Il colore rosso Maranello di Eurocargo ha invaso per una sera con la sua vivacità l’Aula del Tempio, nel cuore del Museo, in perfetta sintonia con i neon rossi dell’installazione luminosa, che rappresentala serie di numeri di Fibonacci, realizzata nell’ambito di Luci d’Artista sulla Mole Antonelliana.
È partita così da uno dei luoghi più suggestivi e apprezzati di Torino la campagna di comunicazione “Nuovo Eurocargo Euro 6. Perfetto in ogni situazione” che accompagnerà il lancio sui mercati del nuovo prodotto Euro VI. Una campagna che intende sottolineare, a partire dallo stesso nome “Eurocargo”, la connotazione di “europeicità” del mezzo, la sua grande versatilità e le sue stesse radici e storia.
Il veicolo è un prodotto che rappresenta efficienza, alta tecnologia e qualità produttiva dei prodotti italiani: una case history di successo europeo, ma anche un’ eccellenza tutta italiana.
Eurocargo Euro VI sarà presentato in tour che toccherà i cinque mercati più rappresentativi – Germania, Regno Unito, Francia, Spagna e Italia – che costituiscono circa il 90% dei volumi in Europa nel segmento dei medi. I cinque Paesi, e in particolare le loro capitali, sono inoltre “location” protagoniste degli scatti della campagna ADV di Eurocargo Euro VI.
Il colore di lancio rosso sarà il vero e proprio “fil rouge” della campagna, che vedrà Eurocargo attraversare l’Europa da Nord a Sud: dalla Houses of Parliament di Londra, a Place VendÔme di Parigi, alla porta di Brandeburgo a Berlino, fino a Plaza de Cibeles a Madrid, passando per la Mole Antonelliana di Torino, l’Eurocargo Euro VI sarà “perfetto in ogni situazione”.
Tra le novità del veicolo presentate nel corso dell’evento: l’esclusiva tecnologia HI-eSCR, brevetto di FPT Industrial, un innovativo sistema di post-trattamento riduce le emissioni di ossidi di azoto (NOx) di oltre il 95%; le nuove motorizzazioni Tector 5 e 7 Euro VI, le uniche in questo segmento con tecnologia Hi-eSCR, in grado di garantire prestazioni elevate e affidabili, e il nuovo cambio automatizzato da 12 rapporti.

Iveco fornisce 1600 veicoli all’Iraq

Iveco e il Ministero dell’Elettricità iracheno hanno firmato un accordo per la fornitura di 1660 veicoli in tre anni.
L’operazione, il cui valore totale ammonta a 125 milioni di euro, prevede la fornitura di veicoli della gamma leggera e media Iveco (Daily furgonati e con doppia cabina e Eurocargo) in varie configurazioni di prodotto da 3,5 sino a 18 tonnellate. Gran parte dei veicoli sarà appositamente allestita con gru e cestelli aerei e utilizzata per la manutenzione delle linee elettriche del Paese.
La firma è avvenuta presso il Ministero dell’Elettricità iracheno, a Baghdad, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Iraq, Massimo Marotti.
L’operazione rientra nell’ambizioso piano che Iveco ha messo in atto per la sua espansione nei mercati dell’Africa e del Medio Oriente, con l’obiettivo di incrementare volumi e quote di mercato e diventare uno dei principali protagonisti nel settore dei veicoli industriali in questi Paesi entro il 2014.
L’area Africa e Medio Oriente è un’importante territorio di sviluppo commerciale per Iveco che ha rafforzato e continuerà a rafforzare la propria presenza in questi mercati, incrementando in modo significativo la rete distributiva, commerciale e assistenziale.
L’offerta dell’azienda in Africa e Medio Oriente copre tutti i segmenti di prodotto, dai leggeri ai medi fino ai veicoli pesanti, con veicoli riprogettati e adattati al contesto delle esigenze locali per fornire le migliori prestazioni, anche in condizioni climatiche e stradali talvolta estreme.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner