Articoli marcati con tag ‘FLIRT’

Arrivati in Alto Adige i primi Flirt, saranno operativi da dicembre

I due nuovi Flirt, acquistati da Provincia, STA e Trenitalia per migliorare l’offerta del trasporto pubblico locale su rotaia, al momento sono “parcheggiati” presso la stazione ferroviaria di Bolzano, dove nelle prossime settimane saranno completate le complesse procedure per i test di funzionamento.
“Le norme prevedono che tutti gli esemplari messi su rotaia debbano essere prima testati – spiega l’assessore Thomas Widmann – e questo rallenta l’iter”. In ogni caso, tutti gli otto i convogli acquistati recentemente saranno pronti per l’entrata in vigore del nuovo orario invernale, i primi di dicembre. ”A quel punto avremo a disposizione ben 16 treni Flirt – sottolinea l’assessore – in grado di coprire una buona fetta dei collegamenti locali su rotaia, in particolare per la linea della Val Pusteria e la Merano – Bolzano. Per la prima volta, inoltre, questo materiale rotabile moderno e innovativo viaggerà anche in Bassa Atesina, e renderà possibile un collegamento transfrontaliero diretto con Innsbruck e, a partire dalla fine del 2014, anche con il Tirolo dell’Est”.
Tutti i nuovi treni saranno riconoscibili per l’utilizzo del design classico del marchio ombrello Alto Adige, mentre tra le novità spiccano i sedili realizzati in loden da una nota azienda locale e la presenza di collegamenti WiFi a bordo dei convogli. Gli otto nuovi treni sono stati acquistati da STA, Provincia di Bolzano e Trenitalia con un investimento di 69,5 milioni di euro, ai quali vanno aggiunti altri 8 milioni messi a disposizione per l’aggiornamenti dei Flirt già presenti nel parco mezzi. “In questo modo – commenta Widmann – da giugno tutti i convogli avranno a disposizione 6 vagoni: un notevole passo in avanti soprattutto per il traffico negli orari di punta”.
Inoltre, i nuovi treni non verranno utilizzati solamente dalla SAD, che ne avrà a disposizione tre su otto, ma per la prima volta anche da Trenitalia che avrà in uso gli altri cinque. ”Provincia e Trenitalia hanno deciso di investire assieme sui nuovi convogli con una collaborazione che è quasi unica a livello nazionale - spiega infatti soddisfatto Roger Hopfinger, Direttore Regionale Trenitalia -Siamo orgogliosi di poter offrire ai passeggeri la possibilità di viaggiare su mezzi così moderni e confortevoli”.
Dal canto suo, il direttore di SAD Divisione treni, Maurizio Chiusa, spiega che l’esperienza fatta sino ad oggi con i Flirt è “assolutamente positiva. Si tratta di convogli affidabili e che rispettano i migliori standardi di qualità per quanto riguarda comfort, sicurezza e allestimenti interni”.

12 ETR 350 per la Regione Emilia Romagna

Con gli ultimi 12 convogli Flirt-Etr-350, il primo dei quali entrerà in esercizio dai primi di febbraio sulla linea Bologna-Portomaggiore, si completa il piano straordinario di investimenti per il rinnovo del materiale rotabile della Regione Emilia-Romagna che dal 2008 ad oggi ha dirottato ingenti risorse proprie e provenienti dal Fondo per lo sviluppo e la coesione. Il piano ha permesso, in un momento di forti riduzioni dei contributi statali destinati al settore ferroviario, di investire 400 milioni di euro per potenziare e migliorare i servizi e rendere più moderna la rete regionale.
In particolare circa il 50% delle risorse stanziate è stato destinato al rinnovo del materiale rotabile mentre l’altra metà a interventi per il potenziamento e l’ammodernamento delle infrastrutture della rete della Regione, in avanzata fase di attuazione. Gli ultimi 12 nuovi treni, il cui arrivo sarà completato entro l’anno, fanno parte di una flotta complessiva di 34 nuovi treni circolanti sulla rete ferroviaria in Emilia-Romagna di cui 22 già in esercizio. Il piano straordinario di interventi sul materiale rotabile ha consentito di rinnovare circa il 60% della flotta di proprietà regionale e, nel complesso, quasi 1/5 dei treni che svolgono i servizi ferroviari in Emilia-Romagna. L’ultima grande fornitura è quella che riguarda i 12 elettrotreni di fabbricazione svizzero-italiana Stadler/Ansaldo Breda, destinati a circolare sulle linee elettrificate e i primi due dei quali entreranno in servizio sulla linea regionale Bologna-Portomaggiore. I convogli sono costituiti da cinque vagoni articolati per una spesa complessiva di circa 78 milioni di euro. La fornitura del nuovo materiale rotabile è stata affidata a Fer. I nuovi treni saranno gestiti da Tper.

Milano-Treviglio-Bergamo entrerà in servizio il modernissimo treno ‘FLIRT’

Il treno è della società TILO.

Da lunedì 11 luglio sulla linea Milano-Treviglio-Bergamo entrerà in servizio il modernissimo treno ‘FLIRT’. Peculirità: confort e sicurezza d’ultima generazione. 8 vetture, 364 posti a sedere, aria condizionata e ampie vetrate.

Effettuerà quattro corse al giorno: Milano Centrale h. 8.10 – Bergamo h. 8.58, Bergamo h. 10.02 – Milano C.le. h. 10.50, Milano C.le. h. 11.10 – Bergamo h.11.58, Bergamo h. 13.02 – Milano C.le, h. 13.50.

Il treno rientra nell’obbiettivo di rinnovare il materiale rotabile.

Il treno FLIRT è della società TILO, nata nel 2004 allo scopo di migliorare e coordinare il trasporto ferroviario fra il Ticino e la Lombardia, oggi partecipata al 50% da Trenord e Sbb.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner