Articoli marcati con tag ‘frecciarossa 1000’

Frecciarossa 1000 è record di velocità: nei test a 385,5 chilometri orari

Record di velocità per il Frecciarossa 1000: 385,5 chilometri orari.

Il nuovo traguardo, raggiunto progressivamente con test negli scorsi giorni a 350, 360, 370 e 380 chilometri orari, rappresenta per Trenitalia la tappa più importante per viaggiare alla velocità commerciale di 350 chilometri orari. Velocità che farà scendere, a beneficio dei milioni di clienti che ogni giorno scelgono il Frecciarossa, i tempi di viaggio tra Roma e Milano, oggi collegate in due ore e 55’.

Continua così il percorso del supertreno progettato e costruito da Hitachi Rail Italy e Bombardier per toccare la velocità massima di 400 km/h e quella commerciale di 360 km/h.

Dopo circa due anni di test e prove tecniche il Frecciarossa 1000 ha ricevuto, lo scorso 14 aprile, l’Ammissione all’Inserimento in Servizio da parte dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria. La sua velocità massima, in questa prima fase, è di 300 km/h.

Parallelamente, in questi sei mesi, è cresciuto anche il numero dei collegamenti: dalle 8 corse di giugno si è passati ai 16 servizi ad agosto, 20 a settembre, 22 a novembre, fino ai 28 del prossimo nuovo orario.

Il primato è stato raggiunto durante i test sull’Alta Velocità Torino – Milano. La velocità di punta è necessaria per l’omologazione a 350 chilometri orari: infatti costituisce quel 10% in più per avere il disco verde dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria (ANSF).

Il Frecciarossa 1000 è oggi, in campo ferroviario, l’emblema dell’eccellenza tecnologica e stilistica italiana: ogni sua qualità punta al top. Frutto di un investimento di 1,6 miliardi di euro da parte di Trenitalia, il Frecciarossa 1000 è veloce, sicuro, confortevole, ecologico, completamente interoperabile, capace quindi di viaggiare su tutte le linee AV dell’Unione Europea e accorciare sempre più le distanze, in Italia e in Europa.

I tempi di viaggio tra tutti i capoluoghi toccati dalla rete AV potranno, in futuro, ridursi ancora e la qualità del viaggio migliorare. Tutto a vantaggio di una maggiore competitività del treno rispetto all’aereo, ai pullman e alle auto.

Il Frecciarossa 1000, in sintesi, rappresenta il non plus ultra dell’ingegneria e dell’industria ferroviaria europea nel settore dei treni ad Alta Velocità.

Veloce

Il nuovo treno di Trenitalia si distingue per un’accelerazione di 0,7 m/sec2 da zero a 300 km/h in 4 minuti e per il sistema a trazione distribuita con suoi 16 potenti motori, capace di sfruttare sempre al meglio l’aderenza ai binari.

Il Segretario Generale dell’ONU Ban Ki – moon in viaggio sul Frecciarossa 1000

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon in viaggio sul Frecciarossa 1000 da Torino Porta Susa a Rho Fiera Milano Expo 2015.

Il numero uno dell’ONU – per la prima volta su un treno italiano – è partito dalla stazione piemontese di Porta Susa alle 10.10, per raggiungere il capoluogo meneghino, alle 10.47, e visitare l’Esposizione Universale, dove sarà accolto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

A fare gli onori di casa a Torino, il Ministro degli Affari Esteri, Paolo Gentiloni, il Sindaco Piero Fassino, e l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Italiane Michele Mario Elia, in viaggio insieme all’alto rappresentante ONU a bordo del più bel treno al mondo.

Ban Ki-moon ha voluto visitare la cabina di pilotaggio del Frecciarossa 1000 alla velocità di 300 Km/h.

Il Frecciarossa 1000 e Expo Milano 2015 dunque: due storie di un successo tutto italiano che ha visto protagonista il Gruppo FS Italiane. Dall’inizio della manifestazione le Frecce di Trenitalia hanno trasportato più di 10 milioni di visitatori che si sono recati nel sito espositivo milanese.

Un modello, quello di Expo Milano 2015, da esportare anche a Roma in vista del Giubileo della Misericordia.

Trenitalia, orario estivo: arriva il Frecciarossa 1000 e nuovi treni per i pendolari

Cresce ancora l’offerta di Frecce Trenitalia, fa il suo esordio commerciale il Frecciarossa 1000 e il brand Frecciarossa debutta per la prima volta in laguna. Nel trasporto pendolare arrivano i nuovissimi treni CAF in Friuli Venezia Giulia, continuano le consegne dei moderni treni Vivalto, Jazz e Swing per i pendolari e raddoppia l’offerta di posti tra Palermo e Catania.

Sono alcune delle novità in arrivo con l’orario Trenitalia, in vigore da domenica 14 giugno a sabato 12 dicembre 2015. L’orario riguarda un’offerta complessiva media di circa 400 treni a lunga percorrenza e alta velocità e circa 6000 corse regionali.

I clienti potranno consultarlo attraverso i vari canali messi a disposizione da Trenitalia, a iniziare dal sito trenitalia.com.

Da evidenziare come, nell’estate di Expo Milano 2015, la metropolitana d’Italia si arricchisca con nuovi e modernissimi treni, i Frecciarossa 1000, e corse ancora più frequenti: quattro Frecciarossa in più, due direzione sud, due direzione nord, tra Milano, Bologna, Roma e Napoli; due corse Frecciarossa in più, nelle ore di punta, attive dal 1° luglio fra Torino e Milano e due nuove corse Frecciargento sulla rotta Roma – Venezia, con fermate a Firenze, Bologna e Padova.

Il primo viaggio ufficiale del Frecciarossa 1000

Esordio ufficiale per il Frecciarossa 1000 con un ospite d’eccezione: il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Il Capo dello Stato, di ritorno da Milano, dove ha partecipato alle celebrazioni per la Festa della Liberazione, ha scelto di raggiungere la Capitale a bordo del nuovissimo convoglio ad Alta Velocità di Trenitalia.
Il Frecciarossa 1000, il primo dei 50 ordinati da Trenitalia, uscito dagli stabilimenti di AnsaldoBreda e Bombardier con una speciale dedica a Pietro Mennea, è partito da Milano Centrale alle 13.30 ed è giunto a Roma Termini alle 16.25, compiendo quindi il viaggio, senza fermate intermedie, in 2 ore e 55 minuti.
A bordo, oltre al presidente, erano presenti, tra gli altri, Graziano Delrio, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Dario Franceschini, Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Marcello Messori, Presidente del Gruppo FS Italiane, Michele Mario Elia, Amministratore Delegato del Gruppo FS Italiane, Mauro Moretti, Amministratore Delegato di Finmeccanica, Lutz Bertling, Presidente e Chief Operating Officer Bombardier Transportation e Manuela Olivieri, vedova del compianto Pietro Mennea.
A bordo era presente anche una delegazione di tecnici e ingegneri delle due imprese costruttrici, AnsaldoBreda e Bombardier, rappresentate dai rispettivi vertici aziendali.

Berlino, Frecciarossa 1000: oltre 10mila persone hanno già visto il gioiello italiano

Oltre 10mila persone hanno visitato il Frecciarossa 1000 in mostra a InnoTrans 2014, la più importante fiera del settore ferroviario inaugurata a Berlino martedì 23 settembre. Più di 5mila in un solo giorno, ieri.

Oggi anche il ministro dell’Economia e degli Affari europei del Berlin Brandenburg, Ralf Christoffers, è voluto salire all’interno delle nuovissime carrozze Executive e Business.

Il Frecciarossa 1000 continua, dunque a suscitare curiosità, come avvenne in Italia durante tutte le tappe del road show 2012-2013. La gente, oggi come allora, vi si affolla intorno, ne ammira la sagoma affusolata, fa la fila per salirci, vuole essere fotografata davanti al “più bel treno al mondo”.

Visitatori di tutte le nazionalità si avvicinano per poterlo toccare. I tecnici orientali, presenti in forze, addirittura si stendono a terra per fotografarne i dettagli, le rifiniture, le ruote.

Considerato il “gioiello” della fiera internazionale di Berlino, il supertreno ad altissima velocità interamente made in Italy è un vanto per il nostro Paese, non solo per le FS Italiane. Tecnologia, design, materiali: tutto è italiano.

Esposto al binario 7 dell’area esterna di InnoTrans tra un centinaio di altri mezzi di trasporto, il nuovo supertreno attira mediamente 600 persone l’ora. E con i suoi interni luminosi, i sedili in ecopelle morbidissima e i colori raffinati e insoliti (champagne, crema, grigio perla, tortora), in questi giorni, si è trasformato da mezzo di trasporto a vero e proprio “oggetto del desiderio”.

Frecciarossa 1000 a Innotrans 2014: il supertreno d’Europa da 400 km/h


Il supertreno d’Europa, da 400 chilometri orari, è stato presentato oggi in anteprima mondiale alla Fiera internazionale di Berlino. Il Frecciarossa 1000 entrerà in servizio il prossimo anno sulla rete alta velocità italiana.

A fare gli onori di casa, nell’area riservata al Frecciarossa 1000, dove il nuovo convoglio potrà essere visitato fino al 26 settembre, i Vertici di FS Italiane, l’amministratore delegato del Gruppo Michele Mario Elia, Vincenzo Soprano, ad di Trenitalia e Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana.
Alla cerimonia erano presenti per Bombardier Transportation il Presidente e CCO Lutz Bertling e, per le due case costruttrici, gli ad Maurizio Manfellotto di AnsaldoBreda e Luigi Corradi di Bombardier Transportation Italy.

Frecciarossa 1000 arriva a Berlino in una composizione a 4 vetture, quella commerciale sarà a 8 vetture. La composizione in mostra consentirà ai visitatori di scoprire gli interni del supertreno e apprezzare il comfort e l’eleganza degli allestimenti che connoteranno i livelli di servizio Premium, Business ed Executive, oltre a quello della carrozza bistrò, novità assoluta del Frecciarossa 1000. La configurazione definitiva comprenderà anche il livello Standard.

Dopo il taglio del nastro e la visita a bordo, proprio nella carrozza bistrò i Vertici di FS Italiane, AnsaldoBreda e Bombardier hanno salutato gli ospiti presenti, con un brindisi beneaugurante.

Il Frecciarossa 1000 è l’emblema dell’eccellenza tecnologica e stilistica italiana, ogni sua qualità punta al top. Veloce, confortevole, ecologico, il Frecciarossa 1000 è completamente interoperabile, capace di viaggiare su tutte le linee AV dell’Unione Europea e accorciare sempre più le distanze, in Italia e in Europa

Pronto il frecciarossa 1000

Il Frecciarossa 1000 è pronto, iniziano i test.
Esce in questi giorni dallo stabilimento AnsaldoBreda di Pistoia il primo esemplare del supertreno da 360 km/h (400 km/h velocità di punta) che le Ferrovie dello Stato Italiane hanno voluto dedicare a Pietro Mennea. Celebrerà e continuerà a far correre, in Italia e in Europa, il nome dell’italiano più veloce di sempre.
Il supertreno inizia il suo iter di test e prove tecniche in vista dell’omologazione. Entro il 2014 sarà pronto per sfrecciare sulle linee AV con a bordo i primi passeggeri.
Dopo lo svelamento del mockup in anteprima mondiale al Meeting di Rimini lo scorso agosto, l’esposizione nella Fiera internazionale Innotrans di Berlino, in Piazza del Duomo a Milano, sul Lungomare Caracciolo a Napoli e in Piazza Maggiore a Bologna, il “treno del futuro” prodotto da AnsaldoBreda e Bombardier brucia le tappe ed esce dalla fabbrica per diventare il “fiore all’occhiello” del sistema AV italiano, la “metropolitana d’Italia” che in pochi anni ha cambiato il modo di vivere di milioni di persone.
Presenti all’evento l’Amministratore Delegato del Gruppo FS Italiane Mauro Moretti, e l’AD di Finmeccanica Alessandro Pansa, insieme ai due AD delle società costruttrici Maurizio Manfellotto di AnsaldoBreda e Roberto Tazzioli di Bombardier e alla Presidente di Bertone, signora Lilli Bertone.
Frecciarossa 1000 sarà il treno destinato, in pochissimi anni, ad imporsi nel già rivoluzionario mondo dell’alta velocità ferroviaria, sia italiana sia europea. Sono 50 i nuovi convogli commissionati da Trenitalia ad AnsaldoBreda e Bombardier, per un investimento di circa un miliardo e 500 milioni di euro.
Frecciarossa 1000, il treno più veloce mai prodotto in serie in Europa, raggiungerà la velocità massima di 400 km/h e innalzerà la velocità commerciale sulla rete AV italiana a 360 km/h, riducendo ulteriormente i tempi di viaggio.
Per spostarsi tra Roma e Milano basteranno 2 ore e 15 minuti, che si potranno ridurre a un’ora e 59 minuti tra Tiburtina e Rogoredo.
Frecciarossa 1000 potrà viaggiare su tutte le reti AV europee, adattandosi in maniera rapida ed efficace ai diversi sistemi di segnalamento e di alimentazione elettrica di ogni Paese.
Frecciarossa 1000 disporrà delle più innovative soluzioni tecnologiche, per garantire sicurezza, affidabilità e comfort.
Frecciarossa 1000 si distinguerà per un profilo aerodinamico di assoluta originalità ed efficacia e un design di grande raffinatezza ed eleganza, con una particolare attenzione a comodità, spaziosità e massima accessibilità.
Frecciarossa  1000 unirà le più innovative idee progettuali ad un’accurata scelta di materiali per offrire le migliori performance oggi realizzabili in termini di risparmio energetico, ridotte vibrazioni, insonorizzazione, contenuto impatto ambientale, efficace connettività wi-fi.
Frecciarossa  1000 ha, davvero, tutte le carte in regola per diventare il treno europeo Alta Velocità del 21esimo secolo, oltre che il “più bel treno al mondo”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner