Articoli marcati con tag ‘FS’

La posizione di FS sul dossier NTV all’antitrust

In relazione alle capziose informazioni diffuse nei giorni scorsi dalla società NTV,
e al dossier presentato all'Antitrust, il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane
ritiene doveroso replicare quanto segue:

1)      i prezzi delle Frecce stanno seguendo il normale corso di un servizio posto
in un mercato in concorrenza. La flessione registrata nel periodo di massima
competizione - e cioè i prezzi applicati da Trenitalia nel primo quadrimestre
dell'anno in corso (quello in cui NTV opera a flotta completa) confrontati con
quelli dello stesso periodo dell'anno precedente in cui NTV ancora non operava - è
stata di circa il 9% e i margini sono rimasti ampiamente positivi. Una flessione ben
lontana da quel 30-35% denunciato più volte da NTV;

2)      l'aumento del 6% annuo dei prezzi dei biglietti Intercity è previsto dal
Contratto di Servizio 2009-2014 firmato dal Ministero dei Trasporti. Si tratta di
treni in perdita per 124 milioni nel 2011;

3)      il prezzo di un biglietto di un Frecciarossa per la tratta Milano - Roma non
è 29 euro, come strumentalmente sostiene NTV (che comunque applica un prezzo minimo
di 30 euro) per dimostrare la sua accusa di dumping, cioè di vendita sottocosto: i
prezzi delle Frecce per quel tragitto infatti vanno dai 200 a 29 euro (quelli di
Italo da 130 a 30). Semplicemente stupefacente sostenere che Trenitalia se lo può
permettere perché il suo mercato - su cui lucrare (!) - comprende anche i settori
del merci, degli interregionali e del trasporto locale. Casomai è vero il contrario
e cioè che con i guadagni dell'Alta velocità Trenitalia può andare a compensare
quelle tratte che sono economicamente meno redditizie;

4)      falso affermare che Trenitalia può permettersi di applicare i 29 perche i
"privati devono pagare anche il prezzo dei binari". Il prezzo delle tracce orarie è
stabilito dal Ministero ed è ovviamente lo stesso per tutti gli operatori,
Trenitalia compresa.

Per le ragioni su esposte il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha dato mandato ai
suoi legali al fine di intraprendere tutte le iniziative, incluse quelle
giudiziarie, volte a ristabilire la verità dei fatti ed a garantire la migliore
tutela del Gruppo a fronte della gravità delle falsità attribuite.

FS Italiane e le Frecce Trenitalia per sFRECCIA CONTRO IL FUMO.

È il Programma di prevenzione e salute contro le malattie provocate dal tabacco.
L'iniziativa è promossa dal Gruppo FS Italiane insieme al Ministero della Salute,
all'Istituto Superiore di Sanità (ISS) e alla Fondazione Umberto Veronesi (FUV) e si
concluderà il 31 maggio, Giornata mondiale senza fumo.
Il Programma è stato presentato oggi, a Roma Termini, dal professor Umberto Veronesi
Fondatore della Fondazione Veronesi, da Fabrizio Oleari Presidente dell'Istituto
Superiore della Sanità insieme a Mauro Moretti, AD di FS Italiane.
Per tutta la settimana (28 - 31 maggio) le Frecce Trenitalia e le stazioni di Roma
Termini e Milano Centrale ospitano iniziative di comunicazione per prevenire i
rischi causati dal fumo e fornire consigli utili per smettere di fumare.
Un team di 32 tra medici e specialisti dei Centri antifumo del Servizio Sanitario
Nazionale, in collaborazione con lo staff dell'Osservatorio Fumo Alcol e Droga
dell'Istituto Superiore Sanità, fornirà da martedì 28, a bordo di sei Frecciarossa
(rotta Torino - Milano - Bologna - Firenze - Roma - Napoli - Salerno), consulenze
mediche gratuite in materia di prevenzione e cura delle malattie provocate dal fumo;
diagnosi preventive con controllo dell'ossigenazione sanguigna; e analisi delle
abitudini dei fumatori che si sottoporranno al controllo.

Bologna : in dirittura d’arrivo i lavori per la stazione AV sotterranea

I lavori per la nuova stazione AV sotterranea di Bologna, che sarà operativa da domenica 9 giugno 2013, sono giunti alla fase conclusiva.
Per consentire il rispetto del termine del 9 giugno, Rete Ferroviaria Italiana (Gestore della rete nazionale) ha programmato che fino a sabato
8 giugno 2013 a Bologna Centrale i collegamenti AV no stop Milano - Roma, e viceversa, percorrano i binari di superficie, invece che il
Passante sotterraneo.
Ciò comporterà un allungamento dei tempi di viaggio di circa 5 minuti per i treni di tutte le Imprese che attraversano il nodo ferroviario
di Bologna.
RFI, scusandosi per il temporaneo disagio, sottolinea che la separazione dei flussi di traffico con linee dedicate al trasporto locale e
binari specializzati per i treni AV, conseguente all'attivazione della stazione sotterranea, garantirà sensibili benefici al traffico
regionale e metropolitano del nodo ferroviario bolognese a partire dal 9 giugno.

FS: approvato il bilancio 2012. Segno positivo.

Bilancio di esercizio 2012 con segno positivo, per il quinto anno consecutivo, per
il Gruppo FS Italiane e trend dei risultati economici in crescita, con un utile
netto a 381 milioni di euro (+33,7%).
Il Consiglio di Amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane ha approvato il
Bilancio di esercizio della Società e il consolidato del Gruppo FS Italiane al 31
dicembre 2012, redatti secondo i principi contabili internazionali (IAS/IFRS)
adottati a partire dalla chiusura dell'Esercizio 2010.
La performance 2012, nonostante l'approfondirsi della crisi economica nazionale e
internazionale, in particolare in Europa, conferma l'impegno di FS Italiane e del
Gruppo per raggiungere, anche anticipatamente, gli obiettivi del Piano industriale
2011-2015.
Il risultato economico si attesta a 381 milioni di euro (di cui 379 milioni di euro
di pertinenza del Gruppo FS Italiane e 2 milioni di euro di terzi), in crescita di
96 milioni di euro rispetto al 2011. La crescita sottolinea l'impegno nel
raggiungere gli obiettivi prefissati a fronte di un dato stabile nei ricavi
operativi: confermati i circa 8,3 miliardi di euro del 2011.
EBITDA: supera per la prima volta la soglia di 1,9 miliardi di euro (EBITDA Margin
al 23,3%), con un +7,6% rispetto ai 1.782 milioni di euro di chiusura dell'anno
precedente.
EBIT in crescita: 719 milioni di euro (+8,3%), incremento di 55 milioni sul 2011.
Risultato netto, prosegue il trend in crescita: in utile per il quinto anno
consecutivo; il risultato netto sconta il peso della gestione finanziaria negativa
per 290 milioni di euro, in leggero peggioramento rispetto all'Esercizio 2011 (43
milioni).

I costi operativi scendono di 172 milioni di euro (-2,7%).

I ricavi delle vendite e delle prestazioni superano la soglia dei 7,5 miliardi di
euro, di cui: 5.938 milioni di euro ricavi da servizi di trasporto, 1.340 milioni di
euro ricavi da servizi di infrastruttura e 233 milioni di euro da altri ricavi.

In tale contesto questa la performance economica delle due maggiori Società del Gruppo:

·      Trenitalia chiude l'esercizio 2012 con un utile netto di 206,5 milioni di
euro, rispetto ad un utile 2011 di 156 milioni di euro, accompagnato da un EBITDA
Margin passato dal 24,4 al 24,6%. I ricavi da servizi di trasporto (5.129 milioni di
euro), pur nella situazione congiunturale di crisi economica, tengono con una
diminuzione di dimensione contenuta (-3% circa).
·      RFI-Rete Ferroviaria Italiana contribuisce al miglioramento dei risultati del
Gruppo chiudendo il 2012 con un risultato netto di 160 milioni di euro, in crescita
di 62 milioni di euro rispetto al 2011, consolidando la sua performance positiva
grazie ad un EBITDA pari a 377 milioni e a un EBIT pari a 246 milioni di euro. I
ricavi da servizi di infrastruttura aumentano di 188 milioni di euro (+9,2%)
raggiungendo quota 2.235 milioni di euro (2.046 nel 2011). Si segnala in particolare
l'aumento dei ricavi da pedaggio (+59 milioni di euro), determinato dagli introiti a
più alto valore (AV/AC).

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2013: TRENITALIA, SCONTI PER GLI ELETTORI CHE SI SPOSTANO IN TRENO

Le agevolazioni sono previste, nel dettaglio, per le elezioni: Comunali nelle Regioni a statuto ordinario e in Sardegna (domenica 26 e lunedì 27 maggio, con eventuale turno di ballottaggio domenica 9 e lunedì 10 giugno); del Consiglio regionale della Valle d’Aosta; del Sindaco e Consiglio comunale di Pergine Valsugana (domenica 26 maggio, eventuale turno di ballottaggio domenica 9 giugno); Comunali in Sicilia (domenica 9 e lunedì 10 giugno, eventuale turno di ballottaggio domenica 23 e lunedì 24 giugno).
Gli elettori che raggiungeranno in treno i Comuni sede di votazione potranno ottenere
riduzioni del 70% rispetto al prezzo Base, solo per viaggi di andata e ritorno livello Standard dei Frecciarossa e in 2a classe dei treni media-lunga percorrenza nazionale (Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, IntercityNotte e Espressi) e servizio cuccette.
Per i treni Regionali è prevista una riduzione del 60% sul prezzo del biglietto.
Gli elettori residenti all’estero potranno usufruire della tariffa “Italian Elector” (viaggi internazionali da/per l’Italia).
Per ottenere le riduzioni gli elettori dovranno recarsi nelle biglietterie e nelle agenzie di viaggio convenzionate esibendo un documento d’identità e la tessera elettorale.
Per il viaggio di ritorno è necessaria la timbratura della tessera elettorale che attesti l’avvenuta votazione. Questi documenti, insieme ai biglietti relativi al viaggio di andata e ritorno, dovranno essere esibiti al personale di Trenitalia che effettua i controlli.

Fs vettore ufficiale del Pontificio Consiglio della Cultura

Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane è il vettore ufficiale del Pontificio Consiglio della Cultura per la 55. Esposizione d’Arte contemporanea de La Biennale di Venezia.
In particolare, FS Logistica, la società di logistica ferroviaria per il sistema nazionale delle merci, curerà il trasporto delle opere d’arte (dipinti, fotografie e installazioni multimediali) che saranno esposte nel Padiglione della Santa Sede, da Roma e Milano fino all’Arsenale di Venezia che ospiterà la Mostra dall’1 giugno al 24 novembre.
Ferrovie dello Stato Italiane sarà inoltre a fianco della Santa Sede, per questa sua prima partecipazione alla Biennale d’Arte, anche con Trenitalia, la società di trasporto del Gruppo. Artisti e rappresentanza del Vaticano raggiungeranno in treno Venezia per l’inaugurazione del Padiglione.
Il Gruppo FS Italiane, con questa collaborazione, conferma il proprio impegno a favore della cultura, al fianco di grandi Istituzioni di fama internazionale.
E’ una vocazione quasi naturale per un’Azienda radicata da oltre un secolo nel tessuto civile ed economico del Paese, che conta oggi circa 71mila dipendenti, e trasporta ogni anno 600 milioni di passeggeri su un network ferroviario di oltre 16.700 chilometri, di cui 1.000 ad Alta Velocità.

Le frecce puntuali e convenienti

Frequenza, convenienza e collegamenti da centro città a centro città.
Solo le Frecce Trenitalia raggiungono il cuore delle città italiane con la frequenza di una metropolitana e con prezzi per tutte le tasche.
L’intreccio di questi tre valori, unico nel panorama trasportistico italiano, è il senso della nuova campagna pubblicitaria di Trenitalia (Gruppo FS Italiane).
Da domenica 12 maggio, per due settimane, tre mini spot (ciascuno della durata di 15 secondi) saranno in onda sulle principali emittenti TV (Rai, Mediaset e La7).
Poi, fino al 9 giugno, la nuova campagna pubblicitaria proseguirà sui principali network radiofonici, sui quotidiani nazionali e sul web.
Nei tre mini spot a confronto i vantaggi e le migliori opportunità delle Frecce Trenitalia con le soluzioni di viaggio non convenienti e non adatte alle singole necessità.
Il tutto in un claim essenziale: “Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca chi ti offre di più?”.
Frequenza. E’ il valore del primo mini spot. Una donna deve partire, ma perde l’unica corsa disponibile del pullman. In stazione, invece, le Frecce Trenitalia le offrono collegamenti frequenti e comodi.
Convenienza. E’ la protagonista del secondo mini spot. Un ragazzo è indeciso se spedire fiori alla propria fidanzata o acquistare il biglietto del treno per raggiungerla. Con le Frecce Trenitalia, grazie alle vantaggiose offerte (ad esempio Roma Termini – Milano Centrale a partire da 29 euro) riesce a concretizzare entrambi i desideri.
Collegamenti con il cuore delle città. Il terzo mini spot evidenzia come le Frecce permettono comodamente di partire e arrivare al cuore delle città. Un uomo d’affari esce da un hub e si ritrova in mezzo alla campagna. È spaesato. A bordo del Frecciarossa, invece, è sereno e confortevolmente a suo agio e arriva direttamente in centro città.
Per la prima volta la creatività della nuova campagna pubblicitaria di Trenitalia è stata curata direttamente da FS Italiane. Casa di produzione Filmmaster, per la regia di Dario Baldi. Il centro media è OMD.
I mini spot sono stati girati nelle stazioni di Roma Termini e Milano Centrale, a bordo di un Frecciarossa e in piazza della Repubblica a Roma.

Agli internazionali d’Italia in treno

Sconti e agevolazioni di viaggio dedicati a chi raggiungerà Roma con le Frecce Trenitalia per assistere agli Internazionali BNL d’Italia. E un Frecciarossa correrà tra Torino a Salerno con la livrea dedicata alla manifestazione. Trenitalia è il vettore ufficiale della manifestazione, in programma al Foro Italico dall’11 al 19 maggio, e offre uno sconto del 10% sul viaggio con le Frecce ai possessori del biglietto d’ingresso alle partite.
La promozione è valida dal 10 al 19 maggio per i Frecciarossa, (livelli Business, Premium e Standard) e Frecciargento e Frecciabianca, in 1a e 2a classe. Per il ritorno dall’11 al 20 maggio. L’iniziativa, frutto di un accordo con la Federazione Italiana Tennis (FIT), prevede anche un servizio navetta gratuito tra la stazione di Roma Termini e il Foro Italico, e viceversa. L’offerta è acquistabile solo su trenitalia.com, in modalità ticketless, inserendo il codice prenotazione fornito dalla FIT. Codice che certifica l’avvenuto acquisto del biglietto per assistere al torneo e che dovrà essere esibito al personale di controllo del treno.
Siamo molto soddisfatti di essere, per il secondo anno consecutivo, il vettore ufficiale di una manifestazione importante come gli Internazionali BNL d’Italia”, ha dichiarato Gianfranco Battisti, Direttore Divisione Passeggeri Nazionale e Internazionale di Trenitalia. “Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca rappresentano i servizi vincenti per giungere a Roma e arrivare direttamente al Foro Italico”.
Per il secondo anno Trenitalia è un partner di grande prestigio che investe sul tennis e sugli Internazionali BNL d’Italia – ha dichiarato Angelo Binaghi, Presidente della Federazione Italiana Tennis – l’accordo ha un’importanza strategica perché ci permette di migliorare l’aspetto dei trasporti rendendo più agevole la fruizione del grande spettacolo sportivo offerto dal torneo anche per gli appassionati del Nord Italia”.

FS: per la festa della Mamma c’è il 2×1

Per la Festa della Mamma, Trenitalia propone il biglietto Speciale 2×1: viaggiare in due costerà la metà. Il 12 maggio due persone potranno viaggiare con un unico biglietto, al prezzo base intero previsto per un solo passeggero.
La promozione è valida sui treni Alta Velocità Frecciarossa e Frecciargento, in 1a e in 2a classe e nei livelli Business, Premium e Standard, e su tutti gli altri treni del trasporto nazionale, dai Frecciabianca agli Intercity. Sono esclusi i treni Regionali.
E’ possibile acquistare il biglietto Speciale 2×1 fino alla mezzanotte dell’11 maggio sul sito web trenitalia.com, al call center 89 20 21, alle emettitrici self service, nelle oltre 5mila agenzie di viaggio convenzionate e nelle biglietterie Trenitalia.
Il numero di biglietti Speciale 2×1 a disposizione è variabile in base al treno e alla classe o al livello di servizio scelto.

Oltre 5000 visitatori al deposito treni di Torino

Successo dell’iniziativa “Porte aperte al Deposito locomotive di Torino” del 25 aprile.
Oltre 5.000 visitatori hanno visitato con molto interesse l’impianto e l’esposizione di carrozze e locomotori dagli anni ’30 agli anni ’80, il treno Presidenziale e la carrozza “Corbellini”. All’interno di questa carrozza è stata allestita una mostra con proiezione di documentari esclusivi sulla distruzione della linea ferroviaria ad opera delle truppe tedesche, con il carro erpice, durante la ritirata del 1945, e sul treno “Settebello”, simbolo della rinascita.
Tutto esaurito anche sulle 14 corse che il treno a vapore ha effettuato tra Torino Porta Nuova, il Deposito e ritorno con viaggi accompagnati dalle lieti note di una orchestra jazz.
Grande la soddisfazione di Trenitalia e un ringraziamento particolare al Comune di Torino, alla Regione Piemonte, al Torino Jazz Festival e a tutti i volontari delle Associazioni Ferroviarie che con il loro impegno hanno contribuito al successo dell’iniziativa.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

15.979 tonnellate di Pneumatici Fuori Uso raccolte e trattate da Ecopneus in Lombardia nei primi nove mesi del 2014

15.979 tonnellate di Pneumatici Fuori Uso raccolte in Lombardia dall’inizio del 2014 ad oggi, grazie alla partnership con le società di raccolta e trasporto e con gli impianti di trattamento su tut[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner