Articoli marcati con tag ‘funivia degli Erzelli’

La Funivia degli Erzilli diventa una realtà

Esce dal campo delle ipotesi la funivia degli Erzelli. Regione Liguria, Comune di Genova, Società per Cornigliano e Aeroporto hanno presentato alla stampa il progetto, da 1 milione e 200 mila euro, della cabinovia che collegherà il polo scientifico-tecnologico con la nuova stazione ferroviaria di Aeroporto-Erzelli, concordata a fatica con RFI (Rete Ferroviaria Italiana) che inizialmente era restia a causa della posizione in curva della futura stazione e della necessità di spostare l’attuale stazione di Cornigliano che altrimenti sarebbe troppo vicina alla nuova fermata. Il progetto presentato, con il via libera della UE, verrà sostenuto con quasi 600.000 euro dal bando europeo Ten-T, il 50% circa dei costi di progettazione. Secondo i dati consegnati alla stampa la struttura avrà cabine a 10 posti, 4 piloni di sostegno, una velocità di 6 mt./sec, una portata oraria max di 4.000 persone e un costo totale di 15 milioni di euro.

Il collegamento ettometrico Aeroporto-Erzelli ha una storia (progettuale) lunga e complessa: con la Deliberazione 6 dicembre 2011 n. 91: “Interventi nel settore dei sistemi di trasporto rapido di massa. Riparto risorse ex art. 63 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133”, il Cipe aveva già inserito tra quelli ammissibili a finanziamento l’impianto di “risalita parcheggio interscambio Aeroporto-Erzelli” per un importo di 43,5 M€, di cui 26,1 M€ (60%) finanziamento erogabile a carico dello Stato e i rimanenti 17,4 sarebbero stati da reperire a cura del Comune. L’ammontare totale del “finanziamento erogabile” in delibera risultava pari a 623 M€ (gli importi maggiori erano destinati al finanziamento dei lavori per il nuovo nodo ferroviario di Genova), a fronte del quale il programma è finanziato “nel limite delle risorse attualmente disponibili”, pari a 144,8 milioni di euro (23%). Finanziamento  tutt’altro che assicurato, come poi si confermò. In base al progetto preliminare, si trattava di una funicolare con un percorso di 800 metri interamente in galleria, con una capacità iniziale di 3-4 mila passeggeri l’ora e un costo previsto di 40 milioni di euro, inclusi parcheggi e servizi annessi. Successivamente il progetto è stato modificato per ridurre la parte in galleria e quindi il costo, che evidentemente era sottostimato. A questa modifiche è succeduto il nuovo progetto: cabinovia in luogo di una filovia, struttura sospesa in luogo di una sede funiviaria sotterranea. La prima versione, a funivia, perorava un vizio urbanistico: il collegamento proposto a monte si attestava all’estremo lembo meridionale dell’insediamento a circa 700 m all’università, che resta all’estremo opposto, mentre lato mare ci si sarebbe arrestati a circa 600 m dall’aeroporto, mancando così di raggiungere entrambi gli obiettivi.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner