Articoli marcati con tag ‘Fuso’

Fuso Canter festeggia 50 anni

La prima generazione di Fuso Canter fece la sua comparsa sul mercato nel marzo del 1963. Dopo 50 anni ed otto generazioni, Daimler festeggia questo veicolo come campione di vendite con oltre 3.700.000 unità vendute in tutto il mondo dal lancio sul mercato giapponese. Il veicolo industriale leggero Fuso Canter è il portabandiera di Mitsubishi Fuso Truck and Bus Corporation (MFTBC), affiliata Daimler, ed è oggetto della domanda di Clienti sparsi in oltre 150 paesi. Per il mercato europeo Fuso Canter viene prodotto dal 1980 a Tramagal (Portogallo), e da allora gode di una crescente popolarità anche nel Vecchio Continente.
Dall’anno scorso Fuso Canter è disponibile in Europa anche nella variante ibrida, che consuma fino al 23% in meno di carburante rispetto ad un Fuso Canter tradizionale. Il plus di costo viene completamente ammortizzato entro tre/quattro anni.
In Irlanda il Fuso Canter Eco Hybrid è stato recentemente insignito del prestigioso riconoscimento “Best Energy Efficient Product” in occasione del “SEAI Energy Show 2013” (Sustainable Energy Authority of Ireland, Agenzia dell’Energia Sostenibile dell’Irlanda) a Dublino. Il modello ibrido si è inoltre aggiudicato il prestigioso premio “Irish Green Commercial of the Year 2013”. In Giappone il modello Fuso Canter Eco Hybrid è perfino entrato nella storia del rinomato “RJC Car of the Year Award”. Questo premio, conferito a Fuso Canter in occasione della “Automotive Researcher’s and Journalist’s Conference” (RJC) alla fine dello scorso anno, è stato infatti assegnato per la prima volta ad un costruttore di veicoli industriali.

Canter protagonista anche OFF ROAD

Prodotto presso gli stabilimenti Mitsubishi Fuso Trucks Europe S.A. a Tramagal in Portogallo, il nuovo Fuso Canter, nel 2011 è stato profondamente rinnovato sia dal punto di vista tecnico che estetico. Ora la nuova gamma dispone, a richiesta, del nuovo cambio a doppia frizione Duonic, di un carico utile maggiore, di un telaio adattabili a numerosi allestimenti e trasformazioni e, non da ultimo, di intervalli di manutenzione più lunghi (40.000 km) che lo pongono ai vertici della categoria.

Da oggi il “camioncino” più venduto del Gruppo Daimler è disponibile in versione 4×4. Pensato per l’impiego su fondi accidentati o sdrucciolevoli, il Fuso Canter 4X4 è l’ideale per le imprese edili, i vigili del fuoco, le amministrazioni comunali montane (come mezzo spazzaneve o spandisale) e tutte quelle situazioni di lavoro su terreni disagiati e impervi.

Le note caratteristiche che hanno decretato il successo internazionale di questo veicolo, anche in versione 4×4, ne risaltano l’efficienza come: carico utile elevato per lo specifico segmento, buona maneggevolezza (diametro di volta pari a 13,5 m con passo di 3.415 mm), cabina avanzata dal minimo ingombro,

scarsa usura dei freni grazie al freno motore, disponibile di serie. Nella nuova versione 4×4 la trazione integrale non è permanente, agevolando i consumi in condizioni di marcia normali, ma inseribile elettronicamente dopo il preventivo bloccaggio manuale dei mozzi. Il bloccaggio del differenziale posteriore è di serie. Anche sul Canter 4×4 è disponibile a richiesta la funzione Start&Stop tanto utile per il portafoglio. Ora andiamo a conoscerlo meglio.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Il Fuso Canter 4×4, identificato con la sigla 6C18, è disponibile con PTT da 6,5 tonnellate. Proposto con due tipi di cabina (modello comfort da 2 mt di larghezza), singola o doppia (3 o 7 posti) e due passi, corto, da 3.415 mm, e lungo da 3.865 mm, il Canter 4×4 dispone di portate che variano dai 3.500 ai 3.735 kg. Interessanti le caratteristiche off-road con angoli di attacco di 35° all’anteriore e  25° al posteriore. Leggi il resto di questo articolo »

Canter anche 4 x4

Debutta la versione 4 x4 del nuovo Canter

La nuova generazione di Fuso Canter, lanciata sul mercato nell’ottobre dello scorso anno, è oggi disponibile anche con trazione integrale. L’avvio della produzione nello stabilimento di Tramagal in Portogallo è previsto per la fine di febbraio 2012. Con un peso totale ammesso di 6,5 t e cabina Comfort di 2 m, il nuovo Canter 4×4 (modello 6C18) vanta ben 175 CV di potenza. La presenza di un sistema di trazione integrale inseribile garantisce l’ottimizzazione dei consumi. Il bloccaggio del differenziale per l’asse posteriore è di serie. Per l’allestimento del veicolo, dotato di cambio manuale a 5 marce e rapporto al ponte di 5,285, è possibile scegliere tra confortevoli cabine singole o doppie (rispettivamente 3 e 7 posti) e passi che vanno da 3.415 mm e 3.865 mm. Il carico massimo ammesso sul telaio è compreso tra 3.500 e 3.735 kg. L’angolo di sbalzo anteriore misura 35°, quello posteriore 24°, mentre il Canter 4X2 ha angoli caratteristici rispettivamente di 18° e 11°. Anche l’altezza libera dal suolo è stata aumentata rispetto al Canter 4×2 e passa da 219 a 320 mm.

Le meraviglie del Fuso Canter

La nuova serie ha subito un restyling completo.

Fuso lo sa: <<Squadra che vince… si cambia>>. E’ la ricetta per rimanere in testa.

Il nuovo Fuso Canter si presenta con un restyling completo dalla carrozzeria al motore passando per il cambio. Una alla volta gettiamo un occhio sulle novità principali.

La punta di diamante è sicuramente il primo cambio a doppia frizione

Duonic. Si tratta di un cambio manuale a sei marce con due frizioni idrauliche a bagno d’olio e sistema di gestione elettronica. Le due frizioni esenti da usura sono montate in posizione concentrica e integrante nella scatola del cambio. La prima serve alle marce avanti prima, terza e quinta, la seconda alle marce seconda, quarta e sesta. Grazie alla doppia frizione, durante la marcia, il rapporto successivo è già inserito facilitando gli innesti ed eliminando gli strappi.

Il cambio a doppia frizione è l'innovazione che caratterizza il nuovo mezzo.

Tra le funzioni il cambio garantisce la funzione di marcia lenta per le manovre a bassa velocità usando solo il freno, e una posizione di parcheggio.

Nei consumi il Duonic è parsimonioso quanto il cambio manuale del Canter e, nel caso di conducenti meno esperti, addirittura vantaggioso. Lo stesso vale per l’Eco mode.

I rapporti di trasmissione sono compresi tra 5,397 e 0,701.

Tocca ai motori Euro 5 e all’economia dei consumi. Si parla di3,0 l di cilindrata per il propulsore disponibile a tre livelli di potenza: 130CV, 150 CV, 175CV. Il motore a corsa lunga vanta le tecnologie più moderne: due alberi a camme in testa con una robusta trasmissione a catena, quattro valvole per cilindro, turbocompressore a gas di scarico con turbine e geometria variabile, sistema di iniezione common rail e iniettori piezoelettrici per il dosaggio del carburante.

A richiesta è disponibile la funzione start/stop. La redditività però dipende anche dall’incremento del carico utile la riduzione dei costi di manutenzione – ora ogni 40.000 km contro i 30.000 del modello precedente.

Il Canter è disponibile con due sistemi di post-trattamento delle emissioni, una combinazione tra ricircolo dei gas di scarico e filtro antiparticolato.

La versione più potente del motore da 175CV sfrutta la tecnica SC con iniezione AdBlue, una combinazione tipica dei veicoli pesanti.

C’è anche un sistema di rigenerazione del filtro antiparticolato diesel. Leggi il resto di questo articolo »

Impennata di Fuso Europe nel 2010

Fuso Europe incrementa le vendite e stabilisce il proprio record in Germania

Continua la crescita di Fuso Europe che, nel 2010, ha venduto il 48,5% di Canter trucks in più che nell’anno precedente.

Con 1.325 unità, le vendite di Fuso in Europa sono del 31% più alte nel primo quadrimestre che nello stesso periodo dell’anno precedente. Nel 2010 la compagnia ha venduto circa 5.900 truck in Europa, un aumentato di 48.4% sull’anno precedente. Nel 2010, per la prima volta, Fuso diventata la prima compagnia, contemporaneamente vantando un’impennata anche in Italia, Francia e Inghilterra.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner