Articoli marcati con tag ‘Grandi Navi veloci’

Integrazione Frecce/navi: accordo fra Trenitalia e Grandi Navi Veloci

Trenitalia e Grandi Navi Veloci (GNV) hanno sottoscritto un accordo per un’offerta di viaggio nuova, completa e integrata che prevede agevolazioni sul prezzo dei biglietti ferroviari e marittimi.

Per tutto il 2014, ai passeggeri titolari di un biglietto GNV sarà riconosciuta un’agevolazione sul biglietto Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca o Intercity – con destinazione Genova, Civitavecchia, Roma, Napoli, Palermo e Termini Imerese – in 1a classe/Livello Business e in 2a/Livello Premium/Standard, calcolata sulla tariffa base adulti, per i biglietti acquistati tramite le Agenzie di Viaggio abilitate.

Grandi Navi Veloci, contestualmente, riconosce ai clienti che acquistano biglietti Trenitalia, la possibilità di acquistare, sempre tramite le Agenzie di Viaggio abilitate e il Contact Center GNV, biglietti marittimi con la riduzione del 10% calcolata sulla tariffa in vigore.

I biglietti ferroviari e marittimi possono essere acquistati e utilizzati solo congiuntamente: il rilascio del tagliando a prezzo agevolato è emesso in favore dei titolari di biglietto Trenitalia e GNV per un viaggio nella stessa giornata in treno e in traghetto (per le combinazioni con il viaggio notturno in nave, è ammesso che la data di viaggio in treno sia il giorno di arrivo della nave).

“Trenitalia punta sempre di più a offrire ai propri clienti un servizio integrato, in sinergia con altre importanti società di trasporto. Quest’accordo con un’importante Compagnia navale come Grandi Navi Veloci consolida la nostra politica. Si tratta di un altro passo in un’ottica di offerta integrata, di qualità e competitiva – commenta Gianfranco Battisti Direttore Divisione Passeggeri Nazionale e Internazionale di Trenitalia – coerente ad una strategia più generale che punta ad aumentare la gamma dei servizi alla clientela”.

“L’accordo siglato con Trenitalia è per noi motivo di orgoglio, un bel traguardo che consente di offrire alla nostra clientela un percorso di viaggio completo – dichiara Ariodante Valeri, Direttore Generale di Grandi Navi Veloci – In questo modo non solo permettiamo ai passeggeri di pianificare un viaggio integrato, ma garantiamo loro anche un’agevolazione sull’acquisto dei titoli di viaggio”.

Grandi Navi Veloci sospenderà il servizio sulla linea Genova-Porto Torres-Fenova

Grandi Navi Veloci riprenderà il servizio da aprile.

Dal prossimo 7 novembre Grandi navi veloci sospenderà il servizo sulla linea Genova-Porto Torres-Fenova. Riprenderà in aprile 2012.

Ariodante Valeri, direttore generale di Grandi Navi Veloci: “Ci rendiamo conto delle esigenze dei cittadini della Sardegna, in particolare dell’area settentrionale della regione; tuttavia, siamo stati costretti ad operare questa difficile scelta alla luce di condizioni economiche che non offrivano alcun margine di manovra già in un contesto di ordinarietà i costi di esercizio della stagione invernale superano abbondantemente i ricavi. A maggior ragione, in questo momento congiunturale cosi’ difficile, un’azienda privata come la nostra – ha concluso – non puo’ in alcun modo operare in un regime di perdita di tale portata”.

L’Antitrust sui rincari dei traghetti

Moby, Snav, Grandi Navi Veloci e Forship indagate dall'Antitrust

Indagando sull’aumento dei prezzi per il trasporto dei passeggeri da e per la Sardegna, L’Antitrust ha avviato un’istruttoria nei confronti delle societa’ Moby, Snav, Grandi Navi Veloci e Forship (le maggiori sulla tratta), per verificare la possibilità di un’intesa restrittiva della concorrenza.

L’incremento medio registrato è stimato tra il 90 e il 110% rispetto all’anno precedente, i sospetti sono scattati grazie alle numerose segnalazioni arrivate all’Autorità da privati cittadini, associazioni dei consumatori e dalle Regioni Sardegna e Liguria.

Progetto ItalMed: pre-accordo Regione Lazio con Marocco nel commercio ittico

Pre-accordo di collaborazione nel settore ittico tra il Car di Roma e la Camera della Pesca marittima del Mediterraneo, associazione dei principali operatori della pesca marocchina.

Nell’ambito del progetto ItalMed, una delegazione istituzionale coordinata dall’assessorato regionale alle Politiche per la Mobilità e il Tpl e composta dall’Autorità Portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, Icpl Piattaforma Logistica di Civitavecchia, Centro Agroalimentare Romano, Interporto di Orte e dagli armatori Grimaldi e Grandi Navi Veloci, ha incontrato a Tangeri, nelle giornate dell’8 e 9 febbraio, con il supporto della Camera di Commercio Italiana, i rappresentanti del governo e del mondo della logistica e delle principali filiere produttive del Marocco”.

E’ quanto rende noto un comunicato dell’ufficio stampa della Regione Lazio.

“Si è stabilito così un pre-accordo di collaborazione che porti ad ulteriori approfondimenti nel settore ittico tra il Car di Roma e la Camera della Pesca marittima del Mediterraneo, associazione dei principali operatori della pesca marocchina. L’obiettivo è quello di creare un filo diretto con il Regno, eliminando le intermediazioni negli scambi ittici fra l’Italia e il Marocco, passaggio che consentirà di innalzare la qualità del prodotto abbattendo l’incidenza del costo del trasporto e di quello totale” riferisce il comunicato.

“In questo ambito, il network dei porti laziali, con quello di Civitavecchia in prima fila, rappresenta l’importante capolinea per le nuove autostrade del mare che colleghino il sud del Mediterraneo con l’Italia e il resto dell’Europa, considerando soprattutto la posizione strategica in ambito territoriale ed i possibili collegamenti logistici con gli altri operatori” spiega la Regione.

“L’assessore Lollobrigida ha espresso il suo “apprezzamento per l’interesse concreto dimostrato da istituzioni e operatori italiani e marocchini, rispetto al progetto ItalMed, interesse che conferma la validità delle azioni intraprese dalla Regione Lazio per lo sviluppo dei porti, il traffico merci e le integrazioni delle infrastrutture logistiche del territorio, dall’interporto di Orte alle altre strutture messe in cantiere

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner