Articoli marcati con tag ‘improta’

Cargo ferroviario, “Liberalizzazione incompleta”

Un treno merci

E’ una liberalizzazione a metà quella dipinta dalla FerCargo, l’associazione che raggruppa le imprese ferroviarie private nel settore cargo, aderente a Confcommercio Imprese per l’Italia.

Se nel primo semestre 2012 le imprese FerCargo (circa il 30% del traffico in Italia) hanno complessivamente registrato un incremento di circa il 6% di volumi di traffico, alla soddisfazione si associa la preoccupazione derivante da alcune decisioni ed iniziative unilaterali messe in campo dal Gestore dell’Infrastruttura. Provvedimenti che secondo FerCargo “rallentano e rischiano in alcuni casi di bloccare lo sviluppo di un comparto che rappresenta oggi la quota modale più bassa di Europa, tra il 6-7%”.

In particolare, insieme ad altre modifiche presenti nella bozza del Prospetto Informativo della Rete- PIR -, che annualmente aggiorna le regole e modalità di accesso degli operatori all’infrastruttura, le Imprese contestano l’interruzione dei servizi di manovra in tutti i terminal pubblici a partire dal Dicembre 2013. La proposta non ha accolto nessuna osservazione inviata da parte degli operatori interessati. Ci penserà (forse) il ministero dei Trasporti a mettere una pezza: un tavolo specifico è stato convocato per questa settimana tramite il Sottosegretario Improta.

Autotrasporto, verso un nuovo sciopero?

Verso un nuovo fermo?

“L’annunciato fermo dell’autotrasporto per il prossimo 28 maggio appare assolutamente ingiustificato”. Lo ha dichiarato il sottosegretario ai Trasporti Guido Improta in audizione alla IX Commissione della Camera. “Tutte le problematiche poste dal settore – continua – sono state affrontare e in massima parte risolte”.

Improta ha illustrato le misure del governo sul settore e le nuove iniziative che potranno concretizzarsi a breve. In particolare, due modifiche al Codice della Strada, in materia di trasporti eccezionali e di responsabilità dell’impresa in caso di violazione da parte dell’autista sulle norme sui tempi di guida e di riposo. “Resta da affrontare – conclude – il tema del rinnovo del parco circolante dei veicoli industriali”, circa 543 mila unità, per l’80% di categoria precedente a Euro 4 “che potrebbe essere trattato con pedaggi autostradali ridotti per i veicoli meno inquinanti, con rimborsi aboliti per i veicoli di categoria fino a Euro 2 e con il recepimento della direttiva Eurovignette sulla tassazione dei veicoli pesanti”, tutte misure attualmente al vaglio.

Bisarche nel mirino del Governo

Continua la mobilitazione

Il Governo si mobilita nella vicenda dello sciopero delle bisarche. “Il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Guido Improta – si legge in una nota del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – sta seguendo con particolare attenzione gli sviluppi degli incontri tra le imprese della filiera logistica finalizzati a individuare possibili soluzioni alle problematiche che affliggono, da alcune settimane, il settore automotive”.

“Nell’apprezzare il tentativo che le imprese stanno compiendo in queste ore per pervenire nel breve periodo ad una soluzione condivisa e sostenibile – prosegue la nota – Improta auspica il ripristino immediato delle normali attività, anche al fine di tutelare gli interessi pubblici e la valenza economica dell’industria automobilistica”.

Strade, aperto in Molise il secondo lotto della variante alla SS 17

Il sottosegretario Improta

E’ stato inaugurato ieri il secondo lotto della variante alla statale 17, tra lo svincolo con la strada provinciale 11 e quello con la strada statale 652 “Fondo Valle Sangro”. Alla cerimonia erano presenti il Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Guido Improta, il Presidente della Regione Molise Angelo Michele Iorio, il Presidente della Provincia di Isernia Luigi Mazzuto e il Condirettore generale dell’Anas Gavino Coratza, oltre ai rappresentanti delle istituzioni locali.

”I dati di traffico attuali, a livello nazionale – ha affermato il Sottosegretario Guido Improta -, confermano l’assoluto dominio del trasporto su strada a cui non corrisponde un’offerta infrastrutturale adeguata alla domanda, con conseguenti esternalità negative in termini di congestionamento, inquinamento ambientale e sicurezza. E’ dunque assolutamente indispensabile dare risposte efficaci in tempi certi per assicurare la migliore accessibilità possibile ai nostri territori in modo da assecondare la vitalità produttiva delle realtà locali”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner