Articoli marcati con tag ‘isole’

Con le Navi Gialle si potrà “saltellare” tra le Isole!

Frequenza, velocità, tariffe competitive,
flessibilità, comfort, qualità, trasparenza, tradizione, affidabilità e
miglioramento costante del servizio sono le caratteristiche principali della
Compagnia delle navi gialle, che per la stagione 2017 presenta una
programmazione sempre più ricca.
Collegamenti: per la Corsica partenze da Savona, Livorno, Nizza e Tolone con
moderni e veloci Mega Express e comodi e classici Cruise Ferries.
In alta stagione saranno attivi anche i collegamenti dal Porto di Piombino.
Per la Sardegna oltre alla linea annuale Livorno/Golfo Aranci, sulla quale
si intensificheranno le partenze a partire dalla primavera, saranno
operativi i collegamenti Nizza/Golfo Aranci e Tolone/Porto Torres.
Le linee Porto Vecchio/Porto Torres e Porto Vecchio/Golfo Aranci
collegheranno la Corsica e la Sardegna, permettendo di saltellare da
un'isola all'altra.
La fitta rete di collegamenti tra la Francia, la Corsica, la Sardegna, la
Toscana, la Liguria e l’Isola d’Elba offrirà la possibilità di collezionare
più esperienze in una sola vacanza, magari passando dalla Costa Azzurra,
alla Toscana, attraverso la Corsica e la Sardegna.
Comfort e servizi di bordo: Mega Express e Cruise Ferries sono dotate di
ogni comfort: cabine, saloni, ristoranti con menu à la carte e menu
degustazione a prezzo fisso, self-service con speciali formule per i
bambini, bar, negozi, piscine e solarium, servizi per gli amici a 4 zampe,
aree giochi bimbi e sale videogames, che trasformano la traversata in un
momento di relax e divertimento, per grandi e piccoli.
“Qualità dei servizi di bordo, innovazioni, ascolto del cliente e delle sue
aspettative, impiego della flotta e grande flessibilità strategica sono le
prerogative base per un servizio molto competitivo e caratterizzeranno
l'offerta dell'estate 2017' afferma Raoul Zanelli Bono ' Direttore
Commerciale di Corsica Sardinia Elba Ferries.

Tassa di sbarco, primi risultati positivi

Capri

Meglio la tassa di sbarco che quella di soggiorno. A dirlo non sono solo gli albergatori di Federalberghi, che hanno commissionato un apposito studio, ma i numeri. Secondo l’indagine svolta da Mercury Srl, l’imposta di soggiorno scoraggerebbe la permanenza nelle località turistiche, mentre la tassa di sbarco tassa non solo il turista, ma anche l’escursionista giornaliero.
Funziona così: i comuni che hanno sede giuridica nelle isole minori o sul cui territorio insistano isole minori possono istituire, in alternativa all’imposta di soggiorno, un’imposta di sbarco, da applicare fino ad un massimo di euro 1,50, da riscuotere, unitamente al prezzo del biglietto, da parte delle compagnie di navigazione che forniscono collegamenti marittimi di linea. La compagnia di navigazione è responsabile del pagamento dell’imposta e degli ulteriori adempimenti previsti dalla legge e dal regolamento comunale. Finora si sono avvalsi di questo strumento (con successo) i due comuni dell’isola di Capri, Capraia, Giglio e Giannutri in Toscana, le isole Tremiti, Ponza, Santa Marina di Salina. Altre isole stanno valutando la possibilità di attivare l’imposta di sbarco, come ad esempio Lipari, Lampedusa, Linosa e Favignana.

Grecia, traghetti a rischio stop

Le isole greche rischiano l'isolamento

Crollo dei passeggeri e aumento del prezzo del carburante e del costo della manutenzione: le compagnie greche di navigazione sono a un passo dal collasso. Già dal prossimo settembre i gestori dei collegamenti tra il continente e le isole potrebbero essere costrette a tenere in porto i traghetti. Anche perché, a fronte di un calo di introiti medio del 15% lo scorso anno, le previsioni per quest’anno parlano di una diminuzione di almeno un altro 10% che per molti è sin troppo ottimistica.

Il costo del carburante, come hanno sottolineato responsabili del settore, negli ultimi due anni è aumentato del 56,8% e del 63% rispettivamente per le navi convenzionali e per quelle ad alta velocità. Si prevede che il costo di esercizio di una nave che serve le isole Cicladi aumenterà quest’anno di almeno 2 milioni di euro a causa del rialzo dei prezzi del carburante e questa cifra, per essere compensata, richiederebbe un aumento del 16,7% dei veicoli trasportati e un incremento di 100.000 passeggeri. L’unica soluzione reale sarebbe quella di aumentare il costo del biglietto, ma il rischio è che gli introiti si contraggano ancora. Per ridurre i costi gli operatori stanno optando per altre soluzioni, ad esempio riducendo la velocità dei traghetti convenzionali (per consumare meno carburante), o il numero di viaggi alla settimana. Oppure unificando vari percorsi. Ma per quanto potrà durare non si sa.

Pasqua “scontata” a bordo della Tirrenia

Promozioni primavera/estate

Sconti e tariffe promozionali per chi viaggia con Tirrenia durante le vacanze pasquali o la prossima estate. A meno di un mese dalle prime festività primaverili, torna in funzione il traghetto Clodia, pronto a solcare la rotta Genova-Olbia-Arbatax. Novità anche sulle tratte di collegamento per la Sardegna e la Sicilia per la prossima estate, con tariffe promozionali e sconti sui servizi di ristorazione offerti a bordo.

Tra le promozioni attive dalla prossima stagione (da giugno a settembre), quella dedicata alle famiglie che si mettono in viaggio: cabine quadruple per gruppi familiari costituiti da 2 adulti + 1 o 2 bambini + auto al seguito a un prezzo ridotto su tutte le partenze relative alle linee Genova/Porto Torres, Civitavecchia/Olbia e Napoli/Palermo. Altra riduzione tariffaria promozionale è stata introdotta per le coppie in viaggio e consentirà di prenotare, fino ad esaurimento posti, una cabina doppia + auto al seguito sulle linee Genova/Porto Torres, Civitavecchia/Olbia e Napoli/Palermo. Inoltre tutti i passeggeri che acquisteranno un biglietto sulle tratte Genova/Porto Torres, Civitavecchia/Olbia e Napoli/Palermo, nel periodo dal 2 aprile al 31 maggio, potranno effettuare un secondo viaggio a tariffa scontata, tra il 1° giugno e il 30 settembre. E su tutte le tratte sarà possibile prenotare la cena o il brunch.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner