Articoli marcati con tag ‘La Sapienza’

Iveco supporta la missione archeologica della Sapienza ad Abu Tbeirah in Iraq

È stato presentato nella splendida cornice della Scalinata del Rettorato dell’Università, il Daily
4×4 che Iveco ha fornito a La Sapienza Università di Roma per la missione archeologica ad Abu
Tbeirah, in Iraq meridionale, diretta da Franco D’Agostino del Dipartimento – Istituto Italiano di Studi
Orientali. Si tratta di un Daily 4×4 con cabina doppia, che verrà impiegato a supporto dei lavori di
scavo che la missione archeologica conduce da oltre quattro anni nella zona di Nasiriyah.
In particolare, il veicolo, noto per la sua affidabilità, sarà utile per rendere più agevoli ed economici
gli spostamenti degli archeologi e della strumentazione in loro possesso: infatti, alle campagne
di scavo a sud di Nasiriyah si è aggiunta l’attività di mantenimento e di restauro di altri tesori
dell’area.
Non è la prima volta che Iveco lega il proprio nome ad attività in ambito culturale e, nello specifico,
storico-culturale: nel 2008, infatti, due Iveco Eurocargo 4×4 hanno avuto un ruolo importante per il
successo di una spedizione, condotta dai fratelli Castiglioni e da Derek Welsby del British Museum,
per il recupero archeologico e il trasferimento di oltre 50 opere di arte rupestre in Sudan.
La fornitura esprime la volontà dell’azienda di contribuire alla riabilitazione della cultura di un
Paese, l’Iraq, che condivide una storia millenaria pari solo a quella italiana, supportando in
modo concreto il lavoro di eccellenza svolto dal team di archeologi guidati dal Professor
D’Agostino.
Inoltre, la collaborazione con il Dipartimento-Istituto Italiano di Studi Orientali de l’Università La
Sapienza che opera in Iraq ribadisce l’importanza che l’area Africa e Medio Oriente ha per Iveco che,
negli anni, ha rafforzato e continua a rafforzare la propria presenza, anche grazie a un importante
accordo firmato ad aprile 2013 tra Iveco e il Ministero dell’Elettricità iracheno per la fornitura di 1660
veicoli in tre anni.
Un’operazione che prevede la fornitura di veicoli della gamma leggera e media Iveco (Daily furgonati
e con doppia cabina e Eurocargo) in varie configurazioni di prodotto da 3,5 sino a 18 tonnellate.

Il Daily 4×4: il veicolo adatto a ogni tipo di missione
Il Daily 4 x4 è un veicolo adatto a ogni possibile impiego, anche per i terreni più impervi, grazie alla
sua estrema robustezza. Il suo telaio rialzato assicura al guidatore un eccellente campo visivo, un
vantaggio fondamentale nelle situazioni in cui fuoristrada può significare totale assenza di strada.
L’angolo di attacco di 50°, l’angolo di rampa fino a 30°, l’angolo di uscita fino a 41° e la capacità di
guado di 660 mm confermano che il veicolo è davvero in grado di arrivare ovunque. La sua cabina si
contraddistingue per comfort; i comandi principali e i comandi della scatola di rinvio sono posizionati
in modo ergonomicamente ottimale.
Il cuore del Daily 4×4 è costituito dal motore F1C con 4 cilindri in linea per un totale di 3 Litri di
cilindrata, 146 cavalli e 350N/m di coppia da 1400 a 2600 giri/min.
Il Daily 4×4 è realizzato in due versioni per massa totale a terra (3,5 t e 5,5 t) e passo (corto da 3050
mm e lungo da 3400 mm) ed è disponibile con cabina corta o doppia. Le versioni da 3,5 t hanno un
carico utile di 2250 kg sull’asse anteriore e 2800 kg sull’asse posteriore, mentre le versioni da 5,5 t
sono concepite per carichi da 2450 kg sull’asse anteriore e 3700 kg su quello posteriore.
Il Daily 4×4 si colloca in una nicchia di mercato molto importante: i veicoli commerciali 4×4
rappresentano infatti un mercato che è cresciuto negli anni, a conferma dell’aumento d’interesse
della trazione integrale professionale, con veicoli in grado di arrivare ovunque, utilizzati
prevalentemente per applicazioni speciali.

MED in Italy, la casa mediterranea sostenibile, in treno a Madrid per il concorso internazionale Solar Decathlon Europe 2012.

MED in Italy, la casa mediterranea sostenibile, in treno a Madrid per il concorso internazionale Solar Decathlon Europe 2012.

Trenitalia (Gruppo FS Italiane) sta trasportando dall’Italia alla Spagna il prototipo dell’abitazione amica dell’ambiente, progettata dal team italiano di docenti e studenti delle Facoltà di Architettura, Economia ed Ingegneria dell’Università di Roma Tre e del dipartimento di Disegno Industriale de “La Sapienza”.  Sfruttando anche le potenzialità del trasporto intermodale, si potrà risparmiare il 28% di energia rispetto alla gomma (pari al fabbisogno mensile di circa 50 famiglie italiane) e il 46%emissioni di CO2 (pari all’assorbimento di oltre 400 alberi in un anno).  Il treno, il mezzo di trasporto più vantaggioso per l’ambiente, non poteva che essere il miglior vettore per MED in Italy.

La casa rappresenterà l’Italia alla competizione internazionale che ha come obiettivo quello di realizzare prototipi abitativi innovativi, sostenibili ed autosufficienti, grazie in particolare all’energia solare. È la prima volta che un progetto italiano è ammesso al Solar Decathlon Europe. Il viaggio di MED in Italy può essere seguito anche su FSNews.it, il quotidiano online del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner