Articoli marcati con tag ‘malpensa’

Assaaereo: No a nuove tratte di vettori extra UE a Malpensa

No a «ulteriori tratte di linea tra l’Italia e paesi terzi (come gli Stati Uniti) a compagnie aeree extracomunitarie come Emirates e Singapore Airlines, onde incrementare il business di SEA». A ribadirlo è Assaereo, associazione di vettori aerei, secondo cui le recenti dichiarazioni alla stampa dell’ing. Gamberale, «importante azionista della SEA tramite F2i, secondo cui “Malpensa non può ridursi a uno scalo low cost. Ha diritto ad ottenere che vi facciano scalo i voli tra l’Oriente e l’America”» celano «una ben nota richiesta alla quale la nostra associazione si oppone col massimo vigore; vale a dire la concessione di ulteriori tratte di linea tra l’Italia e paesi terzi (come gli Stati Uniti) a compagnie aeree extracomunitarie come Emirates e Singapore Airlines, onde incrementare il business di SEA». «Ai sensi dei trattati internazionali – ha dichiarato il presidente dell’associazione di vettori Lupo Rattazzi ” questi diritti spettano a compagnie italiane e della Unione Europea o dei paesi di destinazione e certo non a vettori come Emirates e Singapore Airlines che da svariati mesi stanno facendo pressioni – anche indebite – per ottenere autorizzazioni a cui non avrebbero titolo. Se Emirates e Singapore Airlines hanno ordinato troppi aerei rispetto a quanto esprime il proprio mercato, questo è un loro problema e non possono certo pretendere di rimediare cercando di aggredire i vettori europei su tratte e mercati ad essi riservati, confidando in una possibile arrendevolezza dell’Enac. Le autorizzazioni che tali compagnie richiedono – tecnicamente chiamate “Quinte libertà” vengono per prassi mondiale concesse eventualmente in deroga, per periodi limitatissimi e soprattutto in casi del tutto eccezionali per i quali in questo caso non ricorrono assolutamente gli estremi giacché le tratte tra l’Italia e gli Stati Uniti sono già ottimamente ed abbondantemente servite da Alitalia, Meridiana fly e dai vettori statunitensi. Assaereo confida che il ministro Passera – al pari dei ministri dei trasporti di tutti gli altri paesi della Unione Europea ” presti la necessaria attenzione ai già precari equilibri dell’industria del trasporto aereo nazionale, evitando di assecondare istanze che penalizzerebbero le compagnie aeree italiane».

Linate e Malpensa tra gli scali più “verdi” d’Europa

L'aeroporto di Linate

Medaglia verde per Linate e Malpensa: secondo la classifica di Airport Carbon Accreditation i due aeroporti milanesi sono tra i più ecofriendly d’Europa. Ed è una buona notizia per tutto il pianeta, visto che secondo  l’Intergovernmental Panel on Climate Change (Ipcc), comitato Onu che si occupa dei cambiamenti climatici, il 2% delle emissioni totali di anidride carbonica è dovuto all’industria aeronautica.

Di queste emissioni, le operazioni aeroportuali pesano solo per il 5%. E se gli aeroporti europei sono impegnati nel tentativo di ridurre ulteriormente questa quantità, Linate e Malpensa sono già stati accreditati con il livello di ‘neutralità’ del programma Airport Carbon Accreditation.

”I risultati – dichiara Giuseppe Bonomi, presidente della Sea – dimostrano chiaramente quanto l’industria aeroportuale stia trattando seriamente la problematica del cambiamento climatico e siamo molto orgogliosi che Linate e Malpensa facciano parte di questo impegno. Le azioni messe in campo per ridurre le emissioni di CO2 – sottolinea ancora il presidente della società che gestisce gli scali aeroportuali milanesi – sono poco visibili ai passeggeri, ma i risultati dimostrano i progressi ottenuti e il successo del nostro lavoro”.

Segno più per il 2011 di Sea

Sea chiudi il 2011 con un segno positivo

Nonostante le difficoltà del trasporto aereo nel 2011, con evidenti segnali di una nuova fase recessiva per il 2012, gli aeroporti di Milano chiudono l’anno con risultati positivi. Malpensa registra un +2%, rispetto all’anno precedente, con 19.087.069 passeggeri. Dato ancora più confortante per Malpensa è il calcolo dei passeggeri che si riferisce ai soli voli di linea, la cui crescita registra un significativo +4%. Positivo anche l’andamento di Linate che registra un +9,2% con 9.061.749 passeggeri. Nel complesso entrambi gli aeroporti di Milano registrano un totale di 28.148.845 passeggeri, con una crescita del +4,2%. Il 2011, oltre al perdurare della crisi economica che ha avuto riflesso su tutti gli operatori del settore, ha visto anche la contrazione del traffico verso il Nord Africa per i noti avvenimenti politici.«I riflessi di questo difficile contesto per il settore aereo �” segnala la SEA – sono stati l’amministrazione straordinaria della compagnia aerea Livingston che, tradotto in numeri, a Malpensa ha significato un milione di passeggeri in meno, e la decisione del gruppo Lufthansa di rinunciare al progetto Lufthansa Italia».

Enac avvia verifiche sulla security di 5 scali italiani

Nel mirino anche Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

Problemi di sicurezza per cinque aeroporti italiani. Il Direttore Generale dell’Enac Alessio Quaranta ha avviato “le verifiche ispettive sui fornitori dei servizi” degli scali di Milano-Malpensa, Roma-Fiumicino, Napoli-Capodichino, Palermo e Lamezia Terme “in merito al rispetto delle procedure per i controlli di sicurezza, intesa come security”. Lo comunica l’Ente in una nota in seguito alle anticipazioni-stampa sul servizio-denuncia realizzato da Striscia la notizia.

Il riferimento è al filmato (visibile su www.striscialanotizia.mediaset.it/) andato in onda il 27 settembre mostrando la scarsa attenzione alla sicurezza nei cinque scali, in cui gli inviati della trasmissione erano riusciti senza difficoltà a introdurre sugli aerei coltello, taglierino, pistola giocattolo, spray urticante e lame.

“All’esito delle verifiche – conclude la nota – il Presidente dell’Enac Vito Riggio valuterà la necessità di un eventuale incontro con il Ministro dell’Interno e con il Capo della Polizia”.

Aeroporti di Milano, firmato il contratto tra Enac e Sea

Il contratto stipulato ha durata decennale.

Il contratto di programma tra Enac e SEA, la società di gestione degli scali di Milano Malpensa e Linate, è stato finalmente sottoscritto. La firma del Direttore Generale dell’Ente, Alessio Quaranta, e del Presidente della Sea, Giuseppe Bonomi, è giunta lo scorso 23 settembre.

Il contratto ha durata decennale ed è stato stipulato in deroga alla normativa vigente in materia di regolazione tariffaria. “Questo è un passo importante per i nostri aeroporti e per il piano di investimenti infrastrutturali su Malpensa e Linate che SEA dovrà affrontare nei prossimi anni per rispondere alla crescente domanda di traffico aereo”, ha dichiarato Bonomi. Allo stesso tempo, il nuovo documento fornirà all’Enac strumenti più efficaci per vigilare sull’attuazione degli investimenti e degli obiettivi ambientali perseguiti da SEA.

Il nuovo piano tariffario entrerà in vigore sessanta giorni dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto di approvazione del contratto da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Fine dell’idillio Salerno-Alitalia.

Il comune di Salerno ha il debito più grande nei confronti del consorzio.

Il matrimonio tra l’aeroporto di Salerno e Alitalia è durato solo un anno, dal dicembre scorso non si prevedeva di più ma si sperava di poter poter prolungare la collaborazione.

La tratta Roma Fiumicino è stata cancellata e, dal primo ottobre, non resterà che il collegamento con Malpensa, ma solo fino a fine novembre.

I costi sono troppo alti e i comuni soci non hanno ancora versato le proprie quote. Gli unici ad aver saldato i conti sono la Camera di Commercio e la Provincia di Salerno. All’appello mancano 4 milioni e 121 mila euro. I soci più morosi sono: il comune di Salerno e il comune di Pontecagnano Faiano che ospita uno scalo. Il debito degli altri 15 enti va dai 7.500 euro dell’associazione degli industriali e i quasi 397 mila euro del Cstp.

Da Milano a Praga con 27 euro

Praga

Da Milano a Praga e Atene con una trentina di euro. Sono attive da oggi le nuove rotte Air One Smart Carrier da Malpensa verso le due capitali europee.

I collegamenti per Atene e Praga sono operati con aerei Airbus A320 da 180 posti. I biglietti per il volo Milano – Praga partono da 27 euro a tratta, tasse incluse. Per il volo Milano – Atene si parte da 37 euro solo andata, sempre tasse incluse. Le nuove destinazioni internazionali di Atene e Praga si aggiungono alle altre 18 destinazioni italiane e internazionali servite quest’estate con voli Air One da Milano Malpensa.

Da giugno ad agosto lo Smart Carrier del Gruppo Alitalia ha trasportato da e per Malpensa oltre 500mila passeggeri, il 32% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Nel periodo estivo, nonostante l’importante incremento di voli e passeggeri, la low cost del Gruppo Alitalia è riuscita a mantenere indici di puntualità superiori all’88% e di regolarità al di sopra del 99.8%.

Traffico in crescita per Milano Malpensa e Linate

Milano Malpensa ha superato i 9 milioni di passeggeri nel primo semestre 2011.

Traffico in aumento per gli aeroporti di Milano, gestiti dalla Sea, che nel primo semestre del 2011 hanno contato il 7,7% di passeggeri in più raggiungendo le 965 mila unità. Se Milano Malpensa ha superato i 9 milioni di passeggeri (+5,7%) per Milano Linate la crescita è stata addirittura del 12,3%, con oltre 4,2 milioni di passeggeri.

Le rotte intercontinentali di Malpensa con maggiori incrementi di traffico sono state Estremo Oriente (+20,2%) e Nord America (+18,7%) mentre l’aumento dei passeggeri dei paesi BRIC (Brasile, Russia, India e Cina) è stata maggiore del 22%.

Buoni risultati li ha raggiunti anche il trasporto merci: con 224,6 tonnellate di merci trasportate nei primi sei mesi del 2011, Malpensa registra una delle maggiori crescite in Europa (+11,3%).

ENAC: 2011 crescita per i maggiori aeroporti.

Milano Malpensa in crescita con 9.131.095 passeggeri.

Enac (www.enac.gov.it) ha reso noti i dati sul traffico aereo internazionale e nazionale del primo semestre 2011. I numeri parlano dei servizi di linea e non.

Inutile una descrizione minuziosa aeroporto per aeroporto, quella spetta alla tabella. Ha invece senso parlare dei grandi numeri in questione, che parlano di una generale crescita per gli aeroporti più importanti.

In quei primi mesi sono passati 67.059.192 passeggeri. Segnaliamo i maggiori.

Roma Fiumicino, ha avuto un incremento del 5,34% rispetto allo stesso periodo del 2010, con 17.400.958 passeggeri.

Milano Malpensa, ha fatto “più 5,72%” con la bellezza di 9.131.095 passeggeri. Sempre rispetto allo stesso periodo del 2010.

Milano Linate, addirittura, è cresciuta del 12,34% con un totale di 4.274.883 passeggeri.

Bergamo Orio al Serio: +9,83% per 3.882,692 passeggeri.

Venezia, con 3.537.402 passeggeri, ha avuto un aumento del 14,74%.

Segnaliamo gli scali più importanti con andamento negativo:

Brescia, con 18.118 passeggeri, ha avuto un crollo dell’80,04% rispetto all’anno precedente.

Forlì è sceso del 29,18% con 190.790 passeggeri.

Pantelleria segnala un lieve ribasso del 3,49%, con 47.413 passeggeri.

Trapani, con 677.848 passeggeri, è scesa del 3,67%.

Grosseto è precipitata (-63,74%) potendo contare solo 1.154 passeggeri.

Anche gli aeroporti di Albenga e di Taranto hanno avuto un calo: -7,62% e -26,24.

Complessivamente il 2011, nel primo semestre, si è dimostrato positivo. Pochi e minori gli scali in discesa.

Enac sottolinea: “I dati sono da considerarsi ancora provvisori e parziali in quanto non completi e/o non disponibili per alcuni scali”.

Ecco il link alla tabella per i chiarimenti sugli altri scali.

http://www.enac.gov.it/repository/ContentManagement/information/P2098846464/Statistiche_Isemestre2011_110803.pdf

Enac: pubblicati i dati sul traffico aereo 2011.

ENAC: I dati verranno presto aggiornati.

Enac ha pubblicato i dati sul traffico aereo internazionale e nazionale per i servizi di linea e non di linea nel periodo tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2011.

Secondo i dati nei primi sei mesi di quest’anno sono passati 67.059.192 passeggeri negli aeroporti nazionali con un trend di crescita per gli aeroporti più importanti. 17.400.958 passeggeri a Roma Fiumicino, un incremento del 5,34% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. 9.131.095 passeggeri a Milano Malpensa (+5,72%). Milano Linate: 4.274.883 passeggeri (+ 12,34%), Bergamo Orio al Serio 3.882.692 (+ 9,83) e Venezia 3.537.402 passeggeri (+14,74%).

Si evidenzia, tuttavia, che i dati sono da considerarsi ancora provvisori e parziali in quanto non completi e/o non disponibili per alcuni scali.

Il link diretto: http://www.enac.gov.it/La_Comunicazione/Pubblicazioni/info2098846464.html

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner