Articoli marcati con tag ‘marzo’

Francia: 6-10 marzo, sciopero controllori traffico aereo. Cancellazioni

Incrociano le braccia i controllori del traffico aereo francesi aderenti ai sindacati Unsa-Icna, da oggi al 10 marzo. Cinque giorni di sciopero che provocheranno la cancellazione dal 25 al 33% dei collegamenti aerei verso sud ed ovest del Paese, sia in arrivo che in partenza. Nello specifico è interessato il personale impiegato nei centri di navigazione aerea (Acc) di Brest e di Bordeaux. Ma l’agitazione è estesa anche a quelli di Aix-en-Provence dal 7 al 9 sempre di questo mese.
Dgac, Direzione generale dell’aviazione civile d’Oltralpe ha chiesto alle aviolinee di ridurre il loro programma di voli -secondo il flusso controllato dalle rimanenti Acc non interessate dallo sciopero-, del 25% quelli che servono o attraversano il sud del Paese, e del 33% quelli diretti ad occidente.
Particolari disagi dunque si prevedono per quelle tratte aventi destinazione-partenza gli aeroporti di Parigi (Roissy-”Charles de Gaulle” e Orly), e da/verso Beauvais. Ugualmente interessati gli scali del sud e dell’ovest della Nazione.
Come di consueto Dgac invita i passeggeri a consultare la propria compagnia sullo stato del volo, prima di recarsi in aeroporto

Dal 27 marzo collegamenti Lisbona-Porto ogni ora

Da prossimo 27 marzo TAP Portugal dà il via al “Ponte
Aereo” Lisbona-Porto con collegamenti ogni ora. I voli, già presenti a sistema,
saranno operati da TAP Express, la compagnia regionale di TAP Portugal che prenderà
il posto di Portugalia, utilizzando una flotta di aeromobili totalmente rinnovata e
composta da 8 ATR72 e 9 Embraer190.

I passeggeri italiani provenienti da Roma, Milano, Bologna e Venezia potranno
proseguire comodamente il loro viaggio verso Porto e andare così alla scoperta del
Nord del Portogallo, scegliendo fra i seguenti orari:

- Partenze da Lisbona: 06:00, 07:00, 08:00, 09:00, 10:00, 11:00, 12:00, 13:00,
14:00, 15:00, 16:00, 17:00, 17:45, 18:00, 19:00, 20:00, 21:00 e 22:25.

- Partenze da Porto: 5:30, 06:30, 07:30, 08:30, 09:30, 10:30, 11:30, 12:30, 12:50
(giovedì e domenica), 13:30, 14:30, 14:50 (lunedì, martedì e mercoledì), 15:30,
16:30, 17:30, 18:30, 19:30, 20:15 (eccetto giovedì e domenica), 20:30 e 21:30.

Marzo: in calo (-11,1%) le immatricolazioni di autocarri pesanti in Italia

A marzo le immatricolazioni di autocarri pesanti (cioè con portata di 16 tonnellate
ed oltre) in Italia sono diminuite dell’11,1% rispetto allo stesso mese dello
scorso anno. Negli altri maggiori Paesi europei le immatricolazioni hanno avuto
andamenti altalenanti: infatti ai cali fatti registrare in Francia (-10,3%) e Regno
Unito (-20,4%) si contrappongono gli aumenti di Germania (+22,9%) e Spagna (+55,1).
Anche nell’intera Unione Europea il dato è positivo, con un aumento medio del
7,7%. Questi dati provengono da un’elaborazione del Centro Ricerche
Continental Autocarro su dati Acea.
Nel nostro Paese è negativo anche l’andamento delle immatricolazioni di
autobus. Infatti, a marzo vi è stato un calo delle immatricolazioni dell’8,6%.
Tra i maggiori paesi europei solo Francia (+0,2%) e Germania (+15,1%) hanno fatto
registrare aumenti, mentre Regno Unito (-0,6%) e Spagna (-7%) evidenziano un
andamento negativo. A livello generale nell’intera Unione Europea è stato
registrato un aumento delle immatricolazioni di autobus del 4,4% rispetto allo
stesso mese del 2013.

TrasportoUnito: sarà fermo a marzo!

Senza alcun tipo di strumentalizzazione e con l’urgenza di dover risolvere i gravi problemi, vecchi e nuovi, dell’autotrasporto italiano, Trasportounito annuncia sin d’ora che alla fine del mese di marzo, a prescindere dalla composizione del Governo del Paese, sarà effettuato il fermo nazionale degli autotrasportatori.
Il Presidente Nazionale, Franco Pensiero ha precisato che “nelle variegate agende dei candidati al Governo del Paese c’è da inserire una scadenza dirompente poiché lo sfruttamento e le fallimentari condizioni di lavoro  non consentono alternative se non quella di chiusura”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner