Articoli marcati con tag ‘mercedes-benz’

Mercedes-Benz Trucks Driving Experience 2017 in Portogallo

Consumi ridotti anche del sei percento: è questo l’obiettivo che Mercedes-Benz aveva promesso per il nuovo Actros con catena cinematica di 2a generazione all’IAA 2016, ed è anche quello che i Clienti sperimentano nell’uso quotidiano. Dietro questa promessa si cela una gamma estremamente vasta di accorgimenti che riguardano diversi settori: non solo il motore e l’intera catena cinematica, ma anche la periferia che spazia dagli utilizzatori secondari all’aerodinamica. Ma anche l’asse motore, dotato di un sistema di alimentazione di olio variabile in funzione del fabbisogno, riduce i consumi di un ulteriore 0,5 percento. Questa innovazione per gli assi posteriori limita le cosiddette “perdite per sbattimento” delle ruote dentate che girano nel bagno d’olio. L’Actros 1845 con catena cinematica di 2a generazione registra così sul percorso di misurazione standard di Mercedes-Benz, Stoccarda-Amburgo-Stoccarda, una tipica riduzione dei consumi pari al 6,5 percento complessivamente. La prova del nove è stata ottenuta da giornalisti specializzati indipendenti ed esperti effettuando personalmente alcuni giri di misurazione prima dell’evento, lungo il percorso montano che conduce da Tavira a Lagos sull’autostrada A22 nella regione di Algarve, in Portogallo. Su questo tragitto poco trafficato ma ricco di pendenze e discese, e quindi praticamente ideale per test di questo genere, tre diversi team – ciascuno composto da due giornalisti – hanno avuto l’occasione di guidare una coppia di Actros 1845 con e senza catena cinematica di 2a generazione. Con un totale di due giorni di misurazione e di marcia complessivi per ogni team, la finestra temporale era adeguata per poter procedere in maniera ineccepibile dal punto di vista metodologico e tecnico.

Sprinter record di vendite nel primo trimestre 2017

Le vendite di Sprinter fanno registrare un nuovo primato nei primi tre mesi dell’anno, con circa 45.000 esemplari venduti, pari a un incremento del 10%. Il numero di Sprinter venduti finora a livello mondiale sale così a circa 3,3 milioni. Volker Mornhinweg, Responsabile di Mercedes-Benz Vans, aggiunge: “Il merito dello straordinario successo ottenuto da Mercedes-Benz Vans in questo primo trimestre – sia in termini di volume di vendite, che di fatturato e di EBIT – va, pertanto, attribuito in primis a Sprinter, icona indiscussa dei nostri veicoli commerciali”.

Mercedes-Benz Sprinter ha inaugurato il 2017 con un nuovo record: da gennaio a marzo Mercedes-Benz Vans ha venduto circa 45.000 esemplari del grande van ai Clienti di tutto il mondo, il che rappresenta una crescita di circa 10% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Sprinter ha fatto così segnare il primo trimestre di maggiore successo della sua ventennale storia. La crescita più consistente è stata ottenuta nella sua area strategica EU30 (+12%), in particolare nei mercati più rilevanti in termini di volume di vendite, ovvero Germania (+15%) e Regno Unito (+10%), dove le vendite di Sprinter sono aumentate in misura più elevata rispetto al mercato complessivo. Anche in altri mercati, tra cui Sud America e Russia, le vendite di Sprinter hanno evidenziato un netto miglioramento. Con un totale di circa 3,3 milioni di modelli venduti, Sprinter può essere considerato a pieno titolo uno dei veicoli commerciali di maggior successo di tutti i tempi nonché uno dei bestseller della gamma di prodotti Daimler.

Volker Mornhinweg, Responsabile di Mercedes-Benz Vans, aggiunge: “Con Sprinter offriamo sul mercato da oltre 20 anni un prodotto top di gamma, che definisce letteralmente un intero segmento. È la prima volta che un numero così elevato di Clienti decide di acquistare uno Sprinter. Il merito dello straordinario successo ottenuto da Mercedes-Benz Vans in questo primo trimestre – sia in termini di volume di vendite, che di fatturato e di EBIT – va, pertanto, attribuito in primis a Sprinter, icona indiscussa dei nostri veicoli commerciali.

Nuovi record anche in termini di vendite totali, fatturato ed EBIT

Nel primo trimestre Mercedes-Benz Vans ha ottenuto un nuovo record di vendite, anche rispetto a tutte le altre serie. Il settore veicoli commerciali di Daimler ha venduto complessivamente 86.800 esemplari (1° trimestre 2016: 76.600, +13%). Marzo è stato il mese di maggior successo in assoluto per la divisione con circa 38.000 veicoli consegnati ai Clienti (1° trimestre 2016: 32.700, +16%). Per quanto riguarda il fatturato si è assistito a una crescita del 6% rispetto allo scorso anno, per un totale di circa 3 miliardi di euro (1° trimestre 2016: 2,8 miliardi di euro), mentre l’utile operativo (EBIT) è aumentato del 19%, attestandosi su circa 357 milioni di euro, un valore nettamente superiore rispetto a quello dello scorso anno (301 milioni). L’utile sulle vendite è passato dal 10,7% all’11,9%.

Sprinter come beniamino di grandi Clienti e flotte

Un fattore che ha contribuito in misura significativa alla grande richiesta di Sprinter sono stati gli ordini ricevuti da grandi Clienti e flotte anche nel primo trimestre 2017. Per citare un esempio, Europcar – la principale società di autonoleggio in Europa – continua a prediligere Sprinter per il proprio parco veicoli. I primi esemplari relativi a un’importante commessa per il 2017 per un totale di oltre 2.100 veicoli commerciali Mercedes-Benz Vans, Sprinter compresi, sono stati consegnati a marzo per essere noleggiati sul mercato tedesco. La Bayerische Rote Kreuz (Croce Rossa Bavarese) ha ritirato in febbraio dodici ambulanze realizzate sulla base di Mercedes-Benz Sprinter. Questa consegna costituisce la prima parte di un nuovo contratto di fornitura per l’intero servizio di soccorso in Baviera, che copre un periodo fino al 2020 e comprende oltre 480 Sprinter. Lo Stato Federale della Baviera utilizza esclusivamente Sprinter come ambulanza, che si conferma indiscusso leader sul mercato per questo segmento.

Il futuro di Sprinter: always on ed elettrico

Mercedes-Benz Vans sta preparando il terreno per garantire il successo di Sprinter anche in futuro. Da sempre sinonimo di estrema versatilità, questo grande van offre ai Clienti soluzioni di trasporto altamente efficienti ed affidabili. Con l’introduzione della prossima generazione, Mercedes-Benz Vans intende ridefinire questo obiettivo, sull’onda dell’iniziativa strategica per il futuro della divisione adVANce. In futuro il Large Van sarà completamente connesso e disponibile anche in versione elettrica a batteria. Il primo Cliente di Sprinter a trazione elettrica sarà l’azienda di soluzioni logistiche Hermes. Entro la fine del 2020, Hermes Germany utilizzerà 1.500 van elettrici Mercedes-Benz delle serie Vito e Sprinter nelle zone a maggiore concentrazione urbana della Germania. Nei primi mesi del 2018 le due aziende avvieranno inizialmente una fase pilota a Stoccarda ed Amburgo, impiegando i veicoli elettrici a batteria per svolgere le normali attività dell’azienda di soluzioni logistiche.

Mercedes-Benz Unimog vince il Premio Innovazione

  • Unimog su rotaia: in servizio da 55 anni e primo veicolo in versione bimodale

Ogni due anni la ‘Privatbahn Magazin’, rivista economica leader del settore, conferisce un premio all’innovazione per le novità più rivoluzionarie nel settore ferroviario. Nella categoria ‘Energia ed ambiente’ si aggiudica la vittoria Mercedes-Benz Unimog U 423 bimodale con allestimento per la circolazione su rotaia di Zagro. L’ambito trofeo viene assegnato nelle seguenti categorie: ‘Veicoli su rotaia, locomotive ed unità multiple’, ‘Componenti, equipaggiamento e prodotti per la tecnologia ferroviaria’, ‘Binari ed infrastruttura’ e, infine, ‘Energia ed ambiente’. A contendersi il premio un totale di 20 prodotti esposti alla fiera di settore Innotrans 2016 a Berlino.

La giuria di esperti, composta da specialisti di aziende ferroviarie, membri del comitato scientifico e del consiglio consultivo della ‘Privatbahn Magazin’, è rimasta particolarmente colpita

dall’Unimog in particolare sul fronte ecocompatibilità e redditività. Riflettori puntati sulla tecnologia di trazione con motore diesel quattro cilindri da 5,1 l OM 934 LA Euro VI 170 kW (231 CV). Questa generazione di motori Mercedes-Benz a manutenzione ridotta e coppia elevata permette un notevole risparmio in termini di consumi, soprattutto rispetto alle tradizionali locomotive da manovra diesel. A suo favore ha giocato anche il fatto che Unimog in versione bimodale sia dotato di serie di pneumatici e cerchi speciali per l’esercizio su rotaie a scartamento normale e largo (1435 mm – 1676 mm). Tra gli ulteriori vantaggi di questa variante Unimog sicuramente la rapidità di salita e discesa sui binari grazie al dispositivo idraulico di sollevamento del carrello di guida, velocità sui binari fino a 50 km/h (marcia avanti e retromarcia) e su strada fino a 90 km/h.

Unimog: da 55 anni la risposta alle esigenze più disparate

I suoi vantaggi in questo segmento di applicazione sono noti fin dal 1962, anno in cui il primo Unimog modello 411a con motore diesel quattro cilindri da 23 kW (32 CV) OM 636 (periodo di costruzione 10/1961 – 3/1993) venne consegnato in versione bimodale ad un cliente nel Baden del nord. È un vero e proprio veicolo da manovra fino a 800 t di carico rimorchiabile ed un veicolo porta-attrezzi per i compiti più diversi nell’ambito delle infrastrutture ferroviarie, quali ripristino della sagoma limite, pulizia dei binari, manutenzione delle linee aeree, lavori di costruzione dei binari e sgombero della neve.

Riconoscimento da parte di una rivista leader del settore

‘Privatbahn Magazin’, pubblicata da dieci anni, contiene

notizie d’attualità, reportage ed interviste relativamente al mondo aziendale ed ai settori della politica dei trasporti, dell’economia, della tecnica e della logistica e si rivolge al management ed agli stakeholder dell’industria ferroviaria e degli operatori ferroviari in Germania, Austria, Svizzera e Lussemburgo. La rivista, bimestrale, è a cura della Bahn-Media Verlag a Suhlendorf / circondario di Uelzen (Bassa Sassonia).

I nuovi Econic hanno preso servizio ufficialmente a Stoccarda

Sette Mercedes-Benz Econic NGT (Natural Gas Technology) con ecologica alimentazione a metano e una ricca dotazione di sicurezza verranno affidate attività di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel territorio comunale di Stoccarda. Il 23 febbraio 2017 i veicoli hanno preso ufficialmente servizio nella centrale operativa dell’AWS, sita in Burgholzstraße, nel quartiere Stuttgart-Münster della città. Peter Bauer, Responsabile Product Management Econic della divisione Mercedes-Benz Special Trucks, ha consegnato i sette veicoli Econic NGT a Thomas Heß, CEO dell’azienda autonoma AWS Abfallwirtschaft Stuttgart, e a Dirk Thürnau, borgomastro tecnico della città di Stoccarda. I nuovi veicoli a metano hanno già dato ottimi risultati nel corso di una sperimentazione durata sei settimane nella città di Stoccarda.

“Poter mettere a disposizione della città il Mercedes-Benz Econic NGT di ultima generazione riveste per Mercedes-Benz Trucks un’importanza del tutto speciale. Le radici comuni che legano le due aziende alla città di Stoccarda sono importanti non meno del lungo e intenso rapporto che lega l’AWS e i prodotti Mercedes-Benz”, spiega Ralf Forcher, Direttore Marketing, Sales and Services Mercedes-Benz Special Trucks. Fin dall’introduzione sul mercato dell’Econic, avvenuta nel 1998, il capoluogo della regione ha costantemente acquistato Econic adibiti al servizio smaltimento, che hanno progressivamente sostituito i precedenti veicoli convenzionali. Oggi, per la prima volta, entra a far parte del parco veicoli dell’AWS anche l’Econic NGT.

Come Partner di Sviluppo, l’AWS Stuttgart è stata coinvolta nei progetti Econic ed Econic NGT fin dalle prime battute. L’azienda autonoma cittadina ha fornito preziose informazioni sulle specifiche esigenze d’impiego concernenti i veicoli adibiti allo smaltimento rifiuti del futuro. Il Product Manager Econic Peter Bauer ha confermato che, con questi investimenti orientati al futuro, l’Azienda intende offrire un importante contributo ad un bilancio ambientale positivo. Fondamentale in tal senso l’impiego di una tecnologia di trazione innovativa, caratterizzata dalla combinazione di bassi consumi di carburante e bassissime emissioni di CO2, a fronte di una grande silenziosità di funzionamento.

“L’AWS ha dichiarato guerra alle polveri sottili a Stoccarda”, afferma il CEO di AWS Thomas Heß. “Grazie all’eccellente collaborazione con Mercedes-Benz Special Trucks, della quale siamo molto soddisfatti, desideriamo contrastare l’inquinamento da gas di scarico nel nostro centro cittadino, già molto sensibile al problema delle emissioni, e raggiungere al contempo la massima sicurezza possibile nell’impiego dei veicoli”.

L’universo 4MATIC della Stella

Gli ingegneri Mercedes-Benz sono tra i più competenti al mondo nello sviluppo di sistemi di trazione integrale. La storia del 4X4 della Stella risale al 1903. Da allora, la Casa della Stella ha costantemente investito nello sviluppo di tecnologie alla ricerca del massimo dinamismo e sicurezza in condizioni estreme.

Oggi la trazione integrale firmata Mercedes-Benz è adottata con successo oltre 20 gamme, dalle compatte ai van, e più di 80 modelli.Oggi, la trazione integrale 4MATIC garantisce prestazioni straordinarie anche su strade innevate e con fondo ghiacciato, confermandosi la scelta ideale in presenza di fenomeni meteorologici che caratterizzano le strade durante il periodo invernale. Elevata capacità di trazione, eccellente stabilità direzionale, massima sicurezza ed eccezionali livelli di comfort sono solo alcuni dei vantaggi offerti da questo sistema di trazione. Ma non tutti i sistemi 4MATIC sono uguali: Mercedes-Benz personalizza, infatti, la propria offerta in funzione delle specifiche esigenze.La trazione integrale 4MATIC si dimostra efficace in condizioni atmosferiche impegnative come pioggia, neve e ghiaccio, ma anche in fase di accelerazione, in curva e su fondi stradali con bassa aderenza. La trazione integrale a gestione elettronica offre una stabilità ancora maggiore ed aiuta nel controllo della vettura in presenza di situazioni limite. Inoltre, il sistema 4MATIC assicura elevati livelli di trazione anche nell’esercizio con rimorchio. Un sofisticato assetto di avantreno e retrotreno, il pacchetto AGILITY-CONTROL con sospensioni selettive regolabili in funzione della situazione di marcia, e l’accurata armonizzazione di molle ed ammortizzatori delle versioni a trazione integrale corrispondondono essenzialmente a quelli adottati dai modelli a trazione posteriore. Un ulteriore vantaggio del sistema 4MATIC, particolarmente importante sotto l’aspetto del comfort, è la rinuncia ai bloccaggi del differenziale di tipo tradizionale, che in altre vetture a trazione integrale influiscono notevolmente su guidabilità e maneggevolezza.

Avventurosa esperienza fuoristrada a bordo di Mercedes-Benz Unimog

Il settore Mercedes-Benz Special Trucks ha offerto all’Unimog Museum un nuovo veicolo: un Unimog U 4023 con cabina doppia per marcia fuoristrada estrema, che può ospitare fino a sei passeggeri oltre al guidatore. Gli occupanti possono reggersi a maniglie integrate nel tetto e a un robusto tubo in acciaio imbottito, montato trasversalmente davanti al divano posteriore.
L’Unimog per marcia fuoristrada estrema monta un quattro cilindri in linea 170 kW (230 CV) di potenza in grado di erogare 900 Nm di coppia a 1.400 giri/min. La trazione integrale è inseribile, il peso complessivo del veicolo è di 10,3 t.
Pendenze del 100% durante le quali attraverso il parabrezza si vede solo il cielo, posizioni oblique di 30° che talvolta agiscono come una stretta alla bocca dello stomaco. È questo ciò che, da dieci anni, i visitatori possono vivere in prima persona sul percorso fuoristrada dell’Unimog Museum di Gaggenau.
Ogni anno circa 20.000 persone (ovvero 1 visitatore su 2) si avvalgono della possibilità di essere passeggeri del veicolo impegnato in questo straordinario percorso. Durante il tragitto i coraggiosi partecipanti viaggiano per circa dieci minuti su rami e pietre, superando salite con pendenze del 100% e ostacoli che impongono posizioni oblique di 30°.
Da molti anni questo drive event rappresenta per molti ospiti il momento clou della visita al museo. Oltre all’escursione come passeggeri, a pagamento, viene anche offerta la possibilità di partecipare a corsi di guida certificati. Un trainer Unimog insegna a guidare lungo un percorso disseminato di difficoltà. Al termine del corso i partecipanti ricevono il prestigioso certificato “Unimog Driver Training”.

Emergenza sisma: consegna scuolabus e truck ad Amatrice e Accumoli

Mercedes Benz-Italia ha donato due scuolabus al Comune di Amatrice e un mezzo pesante al Comune di Accumoli. Lo scopo è quello di agevolare la mobilità degli studenti, i lavori di sgombero delle macerie e le fasi di ricostruzione nelle zone più colpite dai terremoti di agosto. Il presidente della filiale italiana di Mercedes-Benz, Roland Schell, si è recato nelle località colpite dal sisma e si è incontrato con i sindaci di Amatrice e Accumoli «È molto importante per noi essere qui oggi ad offrire il nostro concreto aiuto – ha dichiarato Schell – i giovani rappresentano il futuro e la speranza di una comunità e di un intero Paese e mai come in questo momento ce n’è bisogno».

Alla consegna dei veicoli, accanto al presidente di Mercedes-Benz Italia, erano presenti anche l’amministratore delegato-ceo presso Mercedes-Benz Financial Services Antonio Sacristan Millan, nonché Maurizio Pompei e a Dario Albano, direttori generali rispettivamente delle divisioni Trucks e Vans. Anche Smart ha dato il suo contributo durante l’evento di beneficenza Laureus – fondazione che utilizza il potere dello sport come mezzo di aggregazione sociale – raddoppiando il ricavato della vendita all’asta di un’opera d’arte su base Smart.

Infine, i piloti del team Mercedes Formula 1, Lewis Hamilton e Nico Rosberg, freschi del titolo di campioni del mondo costruttori 2016, hanno deciso di regalare due loro tute per metterle all’asta e devolvere il ricavato all’emergenza terremoto.

L’evoluzione della Stella viaggia sull’Autostrada del Sole

A poco più di cinquant’anni dalla sua inaugurazione, passato e futuro della Stella si incontrano sull’Autostrada del Sole per raccontare l’evoluzione tecnologica della mobilità. Un viaggio in parallelo che vede a confronto le vetture, i van, i truck e anche la piccola smart in un confronto tra generazioni lungo due differenti itinerari, uno evocativo che ripercorre la suggestiva Autostrada Panoramica, l’altro innovativo e tecnologico, attraverso il tratto autostradale più avanzato d’Europa, la Variante di Valico. Protagonisti di questo affascinante #RitornoAlFuturo gli ambasciatori di innovazione della Stella: dall’Actros 1848 LS, all’intera gamma Vans Euro 6, passando per la nuova Classe E e la smart BRABUS, affiancate da ‘oldtimer e youngtimer’ che hanno scritto la storia dei Marchi della Stella, quali il Truck LP 1620 del 1964, il Van L 319 box wagon del 1965, la 280 SE Coupè del 1968, la 190 E del 1983,  la 200 E del 1984, e la smart prima generazione del 1998.

Mercedes-Benz Citan, Vito e Sprinter: Campioni Euro 6

L’offerta Mercedes-Benz Vans è particolarmente ampia e comprende tre gamme di veicoli – Citan, Vito e Sprinter -  da1785 a 5500 kg di peso totale a terra, quattro e sei cilindri da 75 a 190 CV, due e quattro ruote motrici, a trazione anteriore, posteriore ed integrale. Da oggi, l’intera gamma dei veicoli commerciali con la Stella diventa ancora più ecofriendly grazie al completamento di tutte le motorizzazioni conformi alla norma Euro VI prevista dal mercato europeo.

Sulla via del futuro: Mercedes-Benz Vans lancia la sua iniziativa strategica adVANce

La conversione da semplice costruttore di veicoli a fornitore di soluzioni globali complete per il trasporto di merci e persone.
Mercedes-Benz Vans consolida il suo ruolo di precursore nel settore dei trasporti avviando un profondo cambiamento strategico. In futuro Mercedes-Benz Vans non sarà più soltanto un costruttore di veicoli commerciali di successo a livello mondiale corredati dei relativi servizi assistenza, ma si evolverà in fornitore di soluzioni di sistema globali orientate alle esigenze dei Clienti.
Con adVANce Mercedes-Benz Vans lancia un’iniziativa strategica per il futuro focalizzata sostanzialmente su tre aree d’innovazione: Applicazioni per la connettività e l’Internet delle cose, per una perfetta integrazione fra le tecnologie più svariate nei veicoli commerciali di Mercedes-Benz Vans (digital@vans); Soluzioni hardware innovative per il settore dei trasporti (solutions@vans); Nuovi progetti di mobilità per un trasporto commisurato alle esigenze di persone e merci (mobility@vans).
Coinvolgendo Clienti e utenti, l’obiettivo delle attività nei rispettivi campi d’azione è quello di identificare soluzioni innovative per le esigenze attuali e future, svilupparle rapidamente per predisporle all’immissione sul mercato, e offrire ai Clienti un plusvalore in termini di efficienza, velocità e sostenibilità mai realizzato finora; uno spettro, in effetti, estremamente ampio.
Il settore digital@vans si focalizza sul collegamento in rete delle tecnologie più moderne con il veicolo commerciale. Mercedes-Benz Vans lavora fra l’altro a sistemi di gestione intelligente dei ricambi per veicoli dei tecnici del servizio assistenza e di imprese artigiane, che includono processi automatizzati per ordini e consegne direttamente nei veicoli commerciali. Nell’ambito di solutions@vans Mercedes-Benz Vans sviluppa ad esempio sistemi per l’automatizzazione del vano di carico nei veicoli per le consegne, che accelerano notevolmente i processi di carico e scarico aumentandone l’efficienza.
Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner