Articoli marcati con tag ‘Meridiana Fly’

Meridiana : Nuova rotta da Napoli per Rodi

Sono già aperte le vendite! Dal 4 agosto Meridiana inaugura il nuovo e unico collegamento diretto tra Napoli e Rodi che arricchisce le destinazioni della Compagnia per la Grecia dall’aeroporto di Capodichino.
Il volo Napoli-Rodi è operativo dal 4 agosto fino al 6 settembre il lunedì alle 15:45 e il sabato alle 18:15. Decolla da Rodi sempre il lunedì alle 17:35 e il sabato alle 20:10. I prezzi a persona, per un viaggio di andata e ritorno, partono da 131 euro, bagaglio a mano e in stiva sempre inclusi.
Rodi, la più grande isola greca e ultimo lembo di terra d’Europa che guarda all’Oriente, è un luogo tutto da scoprire. Le coste regalano panorami da sogno e concedono vacanze all’insegna del relax. Affiancata alle numerose spiagge si può ammirare l’antica città di Lindos, il più pittoresco villaggio dell’isola di Rodi.
Per informazioni su orari e offerte Meridiana, basta consultare il sito meridiana.com, la app e il mobile, telefonando al Call Center 89 29 28 o rivolgendosi alla propria agenzia di viaggio di fiducia.

CON MERIDIANA SI A VOLA MIKONOS, SANTORINI, RODI E CRETA DA VERONA, MILANO E ROMA, A PARTIRE DA 95€ ANDATA E RITORNO

Meridiana incrementa i collegamenti con le isole greche di Mykonos, Santorini, Rodi e Creta a prezzi davvero convenienti su alcuni voli da Verona, Roma, Milano Malpensa. Si parte a solo 95 euro per un volo di andata e ritorno, a persona, tutto incluso.

Si decolla da Verona per Mykonos e Santorini il Venerdì fino al 19 settembre, oppure il Martedì, dal 29 luglio al 2 settembre. Sempre dal Valerio Catullo si vola per Rodi ogni Giovedì dal 26 giugno al 4 settembre.

Da Roma Fiumicino, fino al 13 settembre, si può decollare per Mikonos il Venerdì o per Heraklion, la porta dell’isola di Creta, il Sabato.

Da Milano Malpensa le grandi occasioni si fanno volando il Giovedì, dal 26 giugno al 4 settembre, per Rodi, la più grande delle isole del Dodecaneso.

Per maggiori informazioni contattare il call center della Compagnia al 89.29.28, cliccare sul sito meridiana.com, la app e il mobile, oppure rivolgersi alla propria agenzia di fiducia collegata con il sistema WTS.

AL VIA LE VACANZE ITALIANE CON MERIDIANA SARDEGNA, CAMPANIA E SICILIA A TARIFFE IMPERDIBILI

Un’estate tutta italiana nelle più belle località della nostra penisola con Meridiana. Tante le proposte per raggiungere le due isole del Mediterraneo, Sardegna e Sicilia, e le più suggestive località della Campania.
La Sardegna costituisce uno dei punti di forza del network della Compagnia, che collega con voli diretti nazionali e internazionali gli aeroporti di Olbia e Cagliari.
L’aeroporto di Olbia è collegato tutto l’anno con voli diretti da Bologna, Milano Linate, Napoli, Roma Fiumicino, Torino e Verona. Dal 6 giugno vengono inaugurati i collegamenti da Bari, Bergamo, Firenze, Genova, Malpensa, Mosca, Nizza e Venezia. Dall’8 giugno si parte da Ginevra, dall’11 giugno da Kiev, il 13 giugno da Bruxelles. Dal 25 luglio decollerà anche il volo da Trieste, mentre da aprile sono già collegate Parigi e Londra.
Cagliari Elmas è collegato tutto l’anno con Bologna, Napoli, Torino e Verona, mentre dal 6 giugno saranno inaugurati i voli da Mosca e Milano Malpensa, il 12 giugno Londra, il 25 luglio da Trieste, il 30 luglio da Kiev.
La Sicilia, anche per l’estate 2014, è una destinazione di punta per i clienti Meridiana, che possono raggiungere Catania da Bologna, Milano Linate, Napoli, New York (via Napoli), Roma Fiumicino, Torino e Verona. Per Lampedusa, isola più estesa dell’arcipelago delle Pelagi, a disposizione voli diretti da Milano Malpensa, Verona e Bologna. Palermo è collegata con New York.
Infine la Campania, meta che coniuga un patrimonio artistico con le più note località balneari come Capri, Ischia e Sorrento, è servita da Meridiana grazie ai voli diretti per Napoli Capodichino in arrivo da Cagliari, Catania, Kiev, Londra, Milano Linate, Milano Malpensa, New York, Olbia, Torino, Venezia e Verona. Dal 6 giugno Napoli è collegata anche da Atene e Mosca.
Non c’è che l’imbarazzo della scelta per una estate 2014 alla scoperta delle perle italiane, tutte disponibili anche con pacchetti vacanze su misura su wokita.com, il Tour Operator del Gruppo Meridiana. Per maggiori informazioni su orari e offerte Meridiana, basta consultare il sito meridiana.com, la app e il mob

Il Ministero del Lavoro completa le verifiche e ripristina la CIGS di Meridiana

Meridiana informa che, in data 3 aprile, ha ricevuto comunicazione dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali della riattivazione della concessione del trattamento di integrazione salariale (CIGS) riconosciuto con i decreti del maggio 2011 e dicembre 2012 in favore delle societá Meridiana fly ed Air Italy.

Il Ministero aveva precedentemente – in data 5 marzo 2014 – sospeso il trattamento suddetto per acquisire chiarimenti relativamente alle ripetute censure poste da alcune organizzazioni sindacali (APM, USB e Filt CGIL) circa una paventata “violazione della normativa sulla Cassa Integrazione” nonché l’avvio di un programma di “assunzioni a tempo indeterminato in Air Italy”.

Completate le opportune verifiche, anche attraverso la dettagliata attivitá ispettiva dei competenti uffici tecnici territoriali, il Ministero del Lavoro ha confermato l’ammissione di Meridiana fly ed Air Italy al beneficio dello strumento secondo le modalità precedentemente autorizzate.

Viene confermata dunque la correttezza dell’operato dell’Azienda, e in particolare la valorizzazione della controllata Air Italy che, lungi dall’avere determinato in alcun modo gli esuberi di personale di Meridiana fly, può oggi rappresentare un’occasione di sviluppo e di recupero dei livelli occupazionali, grazie alla sua maggiore capacità competitiva.

Meridiana fa appello a tutte le organizzazioni sindacali affinché – superando atteggiamenti pretestuosi e strumentali, tesi alla difesa di anacronistici privilegi individuali, ormai incompatibili con la sopravvivenza dell’Azienda nell’attuale contesto competitivo – ci si adoperi assieme per dare un futuro ai lavoratori e per fare ottenere, al contempo, gli strumenti di protezione sociale previsti dall’ordinamento per quanti non sarà possibile riassorbire nel ciclo produttivo.

VERONA TERZA TAPPA PER IL GRAND TOUR MERIDIANA

E’ Verona! Svelata dunque anche la terza tappa del Grand Tour targato Meridiana! Dopo una settimana di indizi su Facebook, Instagram e Twitter il Grand Tour atterra nella città di Romeo e Giulietta

Oggi 5 marzo va in scena nella città di Verona, la romantica e splendida città d’arte avvolta nella storia millenaria e consegnata al mito dal capolavoro shakespeariano. La promozione Grand Tour è rivolta a chi vuole visitare la città scaligera o le suggestive località che si affacciano sul Lago di Garda, ma anche a chi intende partire dall’Aeroporto Valerio Catullo diretto al Sud, verso Napoli, Olbia, Cagliari e Catania, dove il mare e il clima mediterraneo sono ideali per un long week-end in primavera o per trascorrere le vacanze estive.

Per tutta la giornata del 5 marzo, si può acquistare un volo nazionale a un costo massimo di 99 euro per un viaggio di andata e ritorno a persona tutto incluso sulle linee fra Verona e Cagliari, Catania, Olbia e Napoli. Il volo deve essere effettuato nel periodo compreso fra il 5 maggio e il 25 ottobre 2014.

Acquistare è davvero semplice: basta collegarsi con il sito meridiana.com, al sito mobile, alla app o recarsi presso la propria agenzia di viaggio di fiducia.

Torna la caccia agli indizi. Dopo Bologna, Milano e Verona l’appuntamento è sui social network alla scoperta della prossima tappa. Ce ne sono altre quattro tutte ancora da scoprire. Buona fortuna!

Riportiamo il sole in sardegna al via

Meridiana, nel primo mese successivo agli eventi dello scorso novembre, ha lanciato una raccolta di fondi, che è stata generosamente accolta da molti amici della Compagnia, che poi sono amici della Sardegna e della sua gente. Persone che sono anche oggi a fianco di Meridiana nell’intento di dare concretezza ad un progetto che fin da subito è stato al centro dei pensieri della Compagnia: ripartire dalla scuola, dalla qualità degli ambienti destinati ai giovani bambini e supportare il Comune di Olbia in questa direzione.

La giornata di oggi a Milano, che vede la preziosa partecipazione di Cristina Parodi quale “Madrina” della Campagna, serve a mantenere alta l’attenzione sulla Sardegna, a convogliare su un progetto concreto i fondi già raccolti dalle diverse iniziative poste in essere durante i giorni dell’emergenza e a mantenere un canale di raccolta di fondi per rendere possibile la realizzazione di una nuova scuola, opera che necessita di un investimento molto significativo.

Questa è solo la prima tappa di una serie di incontri che verranno organizzati fra i partner del progetto e i rappresentati delle Istituzioni, delle Associazioni, della società civile in senso più allargato, per trasformare, in fondo a questo cammino, un progetto in un’opera da donare alla cittadinanza di Olbia.

Il primo appuntamento sarà la Cena di Gala, organizzata per il prossimo 16 aprile 2014 presso il Four Seasons Hotel di Milano.

Il Comitato Nazionale Italiano Fair Play, Associazione Benemerita del Coni, ha da subito ritenuto di contribuire alla realizzazione di questo importante progetto, ponendosi come riferimento per tutto il mondo dell’associazionismo sportivo nazionale.

Il Presidente Ruggero Alcanterini, ha dichiarato: “Questa campagna rappresenta un segnale concreto, un progetto importante destinato a una terra segnata da un evento negativo, ma che vuole e saprà rialzarsi con rinnovata energia. Il Comitato Nazionale Italiano Fair Play partecipa con grande impegno all’iniziativa, finalizzata anche a promuovere il rispetto delle regole e nuovi stili di vita corretti; si tratta di un’innovativa cooperazione che, in ambito sportivo e nella società civile, intende valorizzare sul territorio i valori etico – morali del Fair Play”.

Quote Meridiana

L’Amministratore Delegato di Meridiana, Roberto Scaramella, ha dichiarato:” Le 3000 persone che lavorano in Meridiana in tutta Italia, hanno un fortissimo legame affettivo con la Sardegna e in particolare con la città di Olbia, sede della nostra compagnia aerea fin dal 1963. La tragedia che ha colpito il territorio ha colpito anche i nostri affetti e tanti dei nostri cari. Abbiamo dunque cercato di mettere a disposizione quanto possibile per gli aiuti nel primo momento di grande emergenza Ora ci rendiamo conto che sono necessari anche interventi strutturali e per questo motivo siamo lieti di affiancare, con i nostri partner, le Istituzioni locali in un progetto di fund raising per realizzare una nuova struttura scolastica.

Meridiana Fly lascia Assoaereo

Meridiana Fly e Air Italy hanno deciso da oggi il recesso da Assaereo, l’associazione delle compagnie aeree.
La decisione, spiega Meridiana in una nota, deriva dalla “mancata condivisione sulla prosecuzione dei lavori sul contratto nazionale del trasporto aereo, che il gruppo Meridiana ha ripetutamente indicato essere uno strumento inadeguato al quadro competitivo e incompatibile con la risoluzione della crisi strutturale del settore”.
Il gruppo Meridiana auspica quindi “la pronta riapertura di negoziati su un nuovo contratto aziendale per Meridiana Fly”.

Meridiana/Air Italy; Uggias (IdV): ” Preoccupante operazione di mera speculazione finanziaria a danno dei diritti dei lavoratori e del trasporto aereo”

“Preoccupante operazione che ha le caratteristiche di mera speculazione finanziaria a danno dei diritti dei lavoratori e del trasporto aereo”, è quanto dichiara il Segretario Regionale IDV Giommaria Uggias in merito alle indiscrezioni di stampa sulla vicenda del “travaso” delle attività operative da Meridiana Fly a Air Italy e alle dimissioni del Presidente della compagnia aerea Meridiana Franco Trivi.
“L’operazione ha caratteristiche anomale e richiede approfondimenti anche in sede istituzionale e giudiziaria; infatti non si capisce come la società controllata possa giungere a incorporare la gestione della società controllante. Si capisce, invece, che l’effetto di questa incongruenza è un abuso di posizione che si traduce in condizioni peggiorative non solo per i lavoratori, ma anche del sistema complessivo del trasporto aereo in Italia”.
“Sembra – ha aggiunto Uggias – la riedizione dell’operazione Meridiana/Eurofly che non determinò alcun vantaggio competitivo per la società, per i lavoratori e per il servizio del trasporto italiano”.
“Nei giorni scorsi ho depositato un’interrogazione presso la Commissione Europea per denunciare quello che costituisce una vera e propria operazione di dumping sociale nei confronti dei lavoratori, obbligati a scegliere tra il futuro licenziamento o l’assunzione presso il secondo vettore del Gruppo a condizioni peggiorative o comunque maggiormente onerose”
“Ricordo infine che, relativamente all’operazione Meridiana/Eurofly, nel 2009 ho presentato una corposa e documentata denuncia penale, in seguito archiviata dalla Procura della Repubblica di Tempio Pausania (sul presupposto, certamente discutibile, che operazioni illegittime non fossero possibili a società quotate in borsa in quanto sottoposte al controllo della CONSOB)”.

Camera: Improta, al vaglio offerte per continuità aerea Pantelleria e Lampedusa

Il Governo è al lavoro per assicurare la prosecuzione dei collegamenti onerati da e per le isole di Pantelleria e Lampedusa attualmente operati da Meridiana Fly in regime di proroga fino al 27 ottobre prossimo e nel ddl stabilità saranno introdotte misure volte a reperire anche per il 2013 le necessarie risorse per garantire la continuità territoriale per le isole minori della Sicilia.
A dirlo il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Guido Improta rispondendo questa mattina nell’Aula della Camera a un’interrogazione presentata dal deputato del PD Gabriele Albonetti. Al momento sono quattro le compagnie interessate a proseguire, nelle more di una nuova imposizione, i collegamenti da e per le isole minori in regime di proroga dal 28 ottobre 2012 al 31 maggio 2013: Darwin Airlines, Blu Panorama, Air Dolomiti e la compagnia aerea greca Hermes. Le offerte dei vettori «saranno sottoposte quanto prima all’esame congiunto da parte delle competenti amministrazioni».
Improta ha spiegato che il 3 ottobre si è tenuta una riunione, cui hanno partecipato i rappresentanti del ministero, dell’Enac e della Regione siciliana, concernente la problematica della garanzia della continuità territoriale aerea delle isole in esame. Nel corso dell’incontro, sono state esaminate le proposte formulate dei vettori che hanno preso parte all’indagine esplorativa informale avviata dall’Enac nello scorso mese di agosto.
Il panorama delle offerte presentate dalle compagnie aeree coinvolte ” ha detto Improta – è stato vagliato tenendo conto di tre principali aspetti e precisamente: la funzionalità dell’operativo proposto in relazione alle esigenze del territorio; la compatibilità con il decreto ministeriale n. 2 del 9 gennaio 2009 di imposizione di oneri di servizio pubblico tuttora in vigore; l’economicità del servizio in relazioni al limite delle risorse finanziarie a disposizione per la proroga. «Considerato che nessuna delle offerte esaminate ha risposto complessivamente ai predetti tre requisiti, è stata individuata, quale ipotesi più soddisfacente per le esigenze dei territori, quella presentata dal vettore Meridiana Fly. Pertanto, nel duplice intento di perseguire una maggiore trasparenza della procedura, nonché di conseguire un ulteriore risparmio, si è concordato di invitare nuovamente i vettori interessati a presentare un’offerta migliorativa rispetto a quella della predetta compagnia aerea». Le offerte presentate saranno esaminate in tempi brevi.

Riggio presenta a Passera le iniziative per Pantelleria e Lampedusa

Il Presidente dell’Enac Vito Riggio, in un incontro  con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Corrado Passera, ha rappresentato le iniziative intraprese in tema di collegamenti in regime di oneri sociali con le isole minori della Sicilia, Lampedusa e Pantelleria, attualmente operate in proroga da Meridiana Fly fino al 27 ottobre di questo anno.
Il Presidente ha consegnato al Ministro la documentazione relativa all’indagine informale condotta dall’Ente per la verifica dell’eventuale disponibilità di compagnie aeree ad operare questi collegamenti fino all’entrata in vigore del nuovo regime e per un’ eventuale nuova proroga del servizio fino a maggio del 2013.
La documentazione dovrà essere esaminata congiuntamente dal Ministero, dalla Regione e dall’Enac al fine di valutare le proposte pervenute dai vettori interpellati e i relativi costi, per individuare la soluzione più idonea ad assicurare la continuità territoriale per i cittadini lampedusani e panteschi.
Tale proroga, secondo le risultanze della Conferenza dei servizi per i nuovi oneri svoltasi a inizio agosto, alla quale hanno partecipato anche il Ministero e la Regione Siciliana, potrà essere decisa solo nel caso in cui il rischio di emergenza e il pericolo per l’ordine pubblico derivanti dall’assenza dei collegamenti tra le isole di Pantelleria e di Lampedusa e l’isola principale siano formalmente rappresentati dalle competenti autorità prefettizie.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner