Articoli marcati con tag ‘Merlo’

Shipping, Italia al terzo posto in Europa

Cresce lo shipping tricolore

Cresce l’Italia del mare e si guadagna il terzo gradino del podio in Europa per merci movimentate: 478 milioni di tonnellate nel 2011 e 37 miliardi di euro investiti in 10 anni per la modernizzazione di una flotta che, oggi, è tra le più giovani e tecnologicamente avanzate. I dati emergono dalla ricerca del centro studi SRM, collegato al gruppo Intesa- San Paolo. Secondo le analisi effettuate in tutta l’Area Med, anche in un momento di crisi come questo, il comparto italiano dello shipping continua non solo a tenere, ma a crescere.

”Ci sono circa 7mila imprese nel cluster dello shipping italiano – sottolinea Massimo De Andreis, direttore di SRM – di cui 1.300 circa sono nel Nord Ovest e, quindi, in Liguria. Questo comparto ha un valore moltiplicativo importante sul Pil, tocca molti componenti dell’economia, dalla metalmeccanica alla logistica, alla retroportualità”. Insomma una “leva” per tutto il Paese. Secondo lo studio, le prospettive sono ancora una volta rosee: il comparto dovrebbe continuare a crescere nel 2013. ”L’economia africana – dichiara il presidente di Assoporti, Luigi Merlo – sarà la grande frontiera dello sviluppo italiano ed europeo. Per l’Italia può valere come una nuova Cina”.

Merlo suggerisce razionalità negli interventi

Merlo sulle Opere Pubbliche

Una forte governance pubblica, capace di impostare una programmazione serie, in modo da evitare che in campo portuale sorgano cattedrali nel deserto. E’ la proposta formulata dal presidente dell’Autorita’ Portuale di Genova, Luigi Merlo, che oggi ha partecipato al convegno ‘Le infrastrutture in Italia”.
”Credo che la prima cosa da fare per il nuovo governo – osserva Merlo – sia quella di dare vita ad un monitoraggio serio di tutti i piani delle opere, anche quelle delle Autorita’ Portuali, per valutare la loro coerenza, non tanto dal punto di vista tecnico-formale, quanto da quello dei processi di espansione del sistema portuale nel suo insieme”.
Scopo della proposta avanzata dal presidente dell’Authority di Genova e’ dunque quella di razionalizzare gli interventi: ”Ho la sensazione che in questo momento – afferma – tutto il sistema portuale stia progettando opere sovradimensionate rispetto alle quote di mercato. Questo vuole dire erodere parti significative di territorio e investire risorse che dovrebbero essere invece concentrate in opere prioritarie e strutturali.
Occorre responsabilita’ – conclude Merlo – un nuovo organismo di controllo per dare un segnale di una pianificazione portuale nazionale”

dall’ansa/ canale mare

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner