Articoli marcati con tag ‘Milano Linate’

Presidente e Direttore ENAC incontrano vertici SEA per monitoraggio investimenti e lavori a Malpensa e Linate

Si è svolto presso la Direzione Generale dell’ENAC, un incontro ENAC – SEA convocato dal Presidente Vito Riggio e dal Direttore Generale Alessio Quaranta al quale hanno partecipato Pietro Modiano, Presidente della società SEA che gestisce gli scali di Milano Malpensa e Linate, e Giulio De Metrio Chief Operating Officer e Deputy CEO, oltre alle rispettive strutture tecniche.
Facendo seguito all’incontro già avvenuto con Aeroporti di Roma – ADR, società di gestione degli scali romani, l’ENAC, attraverso le proprie strutture tecniche, sta continuando l’attività di monitoraggio sull’andamento degli investimenti realizzati secondo quanto previsto dai singoli piani di investimento contenuti nei contratti di programma stipulati con le società di gestione aeroportuale.
Tale attività di monitoraggio dell’ENAC sarà condotta sulle società con cui l’Ente ha stipulato contratti di programma in deroga alla normativa vigente in materia di regolazione tariffaria (Legge n. 102 del 3 agosto 2009 e successive modifiche), ovvero ADR per gli aeroporti di Roma, SEA per quelli di Milano e SAVE per l’aeroporto di Venezia, anche attraverso appositi incontri con cadenza semestrale.
Nella riunione odierna con SEA, l’ENAC ha rilevato che gli investimenti attuati sono risultati sostanzialmente in linea con quanto programmato e che la società aveva già avviato una serie di opere prima dell’entrata in vigore del nuovo regime tariffario.
L’ENAC, inoltre, ha preso atto dell’impegno assunto dalla SEA nella realizzazione dei lavori previsti per l’EXPO 2015 entro i termini previsti, nonché degli altri interventi di riqualificazione dei servizi infrastrutturali finalizzati a migliorare il comfort dei passeggeri. A tal proposito, su entrambi gli scali milanesi, si sono registrati risultati ampiamente positivi, sia con riferimento agli aspetti della qualità dei servizi offerti all’utenza, sia con riferimento agli aspetti connessi alla tutela ambientale.
L’Ente ha infine valutato positivamente il fatto che la società SEA abbia sostanzialmente rispettato gli obblighi assunti e si sia impegnata a continuare a farlo, pur in presenza di una riduzione del traffico passeggeri.

Antitrust: fine del monopolio su Roma-Linate, easyJet nuovo competitor Alitalia

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha preso atto della relazione trasmessa dal monitoring trustee Nexia International-Audirevi, che ha indicato la società easyJet quale assegnataria degli slot sullo scalo di Milano Linate messi a disposizione da Alitalia-CAI per effetto dei provvedimenti dell’Autorità stessa. Ad esito della procedura effettuata dal monitoring trustee di valutazione comparativa delle offerte pervenute da cinque vettori, tutti indipendenti da Alitalia-CAI, easyJet è risultato “il vettore più idoneo a garantire un effettivo vincolo concorrenziale ad Alitalia-CAI sulla rotta in questione”.
In considerazione del piano operativo presentato da easyJet, l’Antitrust ha quindi disposto che, già nel corso della stagione Iata “Winter 2012/2013”, a decorrere dalla data in cui easyJet garantirà l’effettivo avvio del servizio, Alitalia-CAI rinunci alla titolarità di sette slot (quantità richiesta dalla società assegnataria) attualmente detenuti presso l’aeroporto di Milano Linate. Ciò consentirà ad easyJet di entrare in competizione con Alitalia-CAI offrendo un servizio alternativo sulla rotta Roma Fiumicino-Milano Linate, in particolare nelle fasce orarie del mattino e della sera.

La delegazione della commisione trasporti UE fa tappa a Linate

Tappa all’aeroporto di Milano Linate di una delegazione della Commissione trasporti del Parlamento europeo – impegnata in una visita nel nord Italia che ha coinvolto anche Venezia (vedere notizia a pag.). ” che ha incontrato i vertici di SEA, la società di gestione degli scali milanesi. «Un incontro utile ” ha detto l’eurodeputato milanese Carlo Fidanza (PdL-Ppe), promotore dell’iniziativa – per approfondire le prospettive di crescita del sistema aeroportuale meneghino nel quadro della programmazione infrastrutturale europea e per valutare le potenziali ricadute su Linate e Malpensa delle nuove normative proposte dalla Commissione europea su slot, servizi di handling e rumore. Un segnale della centralità e della vitalità di SEA di cui tenere conto in vista delle scelte future». A fare gli onori di casa è stato il presidente di SEA Giuseppe Bonomi. «L’attenzione della commissione Trasporti del Parlamento europeo nei confronti del tema degli aeroporti ” ha osservato Bonomi – sottolinea il ruolo fondamentale delle infrastrutture per la crescita e lo sviluppo del nostro paese all’interno della Comunità. Le misure del cosiddetto “Pacchetto Aeroporti” adottate dalla Commissione europea hanno, infatti, l’obiettivo di migliorare la capacità degli aeroporti europei – e quindi anche dei nostri aeroporti di Milano Malpensa e di Milano Linate – e la qualità dei servizi offerti ai passeggeri. Tra questi servizi, la connettività assume un’importanza notevole, consolidando il carattere multimodale del settore aereo. Malpensa sta portando avanti il progetto di collegamento tra il Terminal 1 e il Terminal 2 per migliorarne l’accessibilità e collegarsi in futuro con le linee del Sempione, di Varese e della Svizzera entrando a far parte del network europeo di collegamenti su ferro».

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner