Articoli marcati con tag ‘mobilità alettrica’

Iveco soddisfa l’esigenza di Metro Italia: trasporto a impatto zero”

Iveco ha consegnato a Metro Italia Cash and Carry, una divisione di METRO GROUP, leader
internazionale nella vendita al dettaglio, il primo Daily Electric in occasione dell’inaugurazione del
nuovo punto vendita del gruppo, La Casa dell’Horeca di Firenze. Grazie alla sua propulsione elettrica
a zero emissioni, il veicolo verrà utilizzato per le consegne all’interno dell’area ZTL cittadina.
Alla cerimonia di consegna erano presenti, Marcello Zanella, Light Business Line Manager, Iveco
Mercato Italia e Giovanni Bettarini, Assessore Sviluppo Economico, Turismo, Città Metropolitana di
Firenze, che ha sottolineato l’attenzione e l’impegno delle Istituzioni fiorentine verso l’impellente
esigenza di modalità di trasporto green per la collettività.
Marcello Zanella, ha dichiarato: “Sono particolarmente onorato di essere oggi a Firenze per la prima
consegna di un Daily elettrico in Italia e poter parlare di ambiente e sostenibilità, la strada che Iveco
ha scelto di intraprendere ormai da anni, diventando così leader nelle tecnologie sostenibili. La
motorizzazione elettrica è solo una parte del mosaico che rappresenta le soluzioni per una mobilità
sostenibile: il nostro impegno nei confronti dell’ambiente, infatti, è frutto di anni di impegno e di
successo riconosciuto nello sviluppo delle motorizzazioni tradizionali Euro 6 e nelle trazioni
alternative a gas naturale, compatibili anche con gas da fonti rinnovabili, entrambe a basso impatto
ambientale”.
Il veicolo scelto da Metro, personalizzato con un’accattivante livrea dedicata a Metro e Iveco e dotato
di cella frigorifera, è un modello 50C Cab Electric, zero emissioni, in versione cabinato con
allestimento cella frigo e passo da 3750 mm. Ha un’autonomia che può arrivare a 280 km e, grazie
alle modalità di ricarica flessibile brevettata da Iveco, è possibile ricaricare le batterie del Daily
Electric con un tempo medio di circa due ore ed è possibile ricaricarle sia in ambito pubblico sia
privato, collegandosi a una stazione di ricarica rapida.
Il veicolo è inoltre estremamente silenzioso, caratteristica che lo rende particolarmente idoneo per le
consegne notturne nelle aree urbane, ed è dotato di serie di un nuovo sistema di segnalazione
acustica per i pedoni, attivato in modo automatico da 0 a 30 km/h.
La sua forza e robustezza sono garantite dalla struttura portante del telaio con profilo a C, punto di
forza del Daily, costituita in acciaio ad alta resistenza, che assicura la massima durata nel tempo e
flessibilità nell’uso.

RENAULT, COSTRUTTORE FRANCESE PIONIERE DEL VEICOLO ELETTRICO IN EUROPA

Impegnata nel proporre una mobilità sostenibile a tutti, Renault è il primo costruttore automobilistico europeo ad aver creduto nel veicolo 100% elettrico, diventato l’emblema della strategia ambientale del Gruppo. Il veicolo 100% elettrico dimostra anche la capacità di Renault di creare innovazioni di rottura per far progredire l’automobile e ciascuno di noi, grazie alla definizione di tecnologie avanzate e di una progettazione semplice. Queste competenze tecniche, sviluppate in Francia, si esprimono nei veicoli di serie, ma anche in pista. Dalla commercializzazione di ZOE, l’ultima nata della gamma completa, Renault è il costruttore che vende il maggior numero di veicoli elettrici in Europa, compresa Twizy.

Secondo Renault, la motorizzazione elettrica rappresenta oggi la miglior soluzione in campo automobilistico per preservare l’ambiente e soprattutto il clima. I veicoli elettrici Renault non emettono CO2 durante la guida[1], il principale gas responsabile dell’effetto serra e, pertanto, dei cambiamenti climatici. Pur calcolando la produzione di elettricità necessaria per ricaricare il veicolo, il bilancio in termini di CO2 è decisamente più favorevole rispetto ai veicoli termici equivalenti, nella maggior parte dei Paesi. Tale bilancio migliora progressivamente, in funzione dell’utilizzo, nella produzione dell’energia elettrica, di fonti rinnovabili che non emettono CO2. Grazie alla capacità delle loro batterie di stoccare energia verde[2], i veicoli elettrici Renault hanno, a loro volta, un ruolo da svolgere nel processo di sostituzione delle energie fossili con energie rinnovabili. Oltre al lavoro su questi veicoli, il Gruppo Renault si è impegnato, con spirito pionieristico, per ridurre in tutti i settori la propria carbon footprint a livello mondiale. Dal 2010, tale riduzione assume un ritmo annuo pari ad almeno il 3% per veicolo. Infine, oltre all’impatto positivo che hanno sul clima, i veicoli elettrici favoriscono la qualità dell’aria. Non emettendo alcuna sostanza inquinante nell’atmosfera durante la guida, costituiscono un reale vantaggio per la salute pubblica.

Al volante di un veicolo elettrico Renault, il conducente adotta una mobilità responsabile più rispettosa dell’ambiente, ma scopre anche nuove emozioni automobilistiche. Beneficia fin d’ora di tecnologie d’avanguardia, di un design futurista e accattivante, di una vita a bordo rasserenante e connessa, e di tutto ciò che rende affascinante l’esperienza di guida elettrica: silenziosità, flessibilità ed accelerazioni senza strappi. Il conducente beneficia di un facile accesso alla ricarica quotidiana, direttamente sul luogo di stazionamento utilizzato più frequentemente, della serenità che procurano i servizi Renault e dei privilegi, in termini di stazionamento e circolazione, di cui gode chi utilizza i veicoli elettrici in molte città. A loro volta, le sensazioni dello sport automobilistico trovano una propria espressione al 100% elettrica, grazie soprattutto alla Formula E, promossa da Renault.

Renault propone ed estende le proprie soluzioni di mobilità elettrica a tutti gli automobilisti. Renault è l’unico costruttore a proporre una gamma completa di 4 veicoli elettrici progettati per un gran numero di clienti e per un’ampia varietà di utilizzi.  Nella maggior parte dei Paesi che prevedono incentivi fiscali per la mobilità elettrica, i prezzi di vendita sono paragonabili a quelli dei veicoli diesel equivalenti, con un costo di utilizzo competitivo. Per promuovere il cambiamento di scala del mercato dei veicoli elettrici, Renault si adopera per estendere il raggio d’azione della mobilità elettrica. Collabora con diversi partner per moltiplicare il numero dei punti di ricarica accessibili al pubblico e favorire il miglioramento continuo dell’autonomia delle proprie vetture. Infine, il Gruppo Renault anticipa e risponde alle nuove esigenze della mobilità, come il car sharing, per ampliare le possibilità di utilizzo dei propri veicoli 100% elettrici.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner