Articoli marcati con tag ‘moby’

MOBY E TIRRENIA, SCONTI PER CHI PARTECIPA ALLA SARDINIA INTERNATIONAL DANCE CUP

Moby e Tirrenia propongono tariffe agevolate a coloro che
parteciperanno alla Sardinia International Dance Cup – 15° Trofeo Golfo
dell'Asinara, competizione internazionale di danza sportiva che si terrà a Olbia dal
7 al 9 aprile prossimi al Geopalace di Olbia, all’interno del Geovillage.

Le due Compagnie del Gruppo Onorato Armatori offrono uno sconto del 20% sulla
tariffa ordinaria disponibile al momento della prenotazione, applicabile ai
passeggeri iscritti alla competizione e ai relativi veicoli (auto – furgoni lung.
fino a 6 mt).
L’agevolazione, che ha validità fino ad esaurimento dei posti ad essa destinata,
sarà cumulabile esclusivamente con la tariffa best offer ma non con altri buoni o
voucher emessi per altre iniziative. Lo sconto sarà concesso su presentazione della
copia della credenziale, completa del numero progressivo rilasciato dalla segreteria
dell’associazione dilettantistica Numero Uno Sardegna, unitamente alla copia
dell’iscrizione alla manifestazione.

Moby e Tirrenia confermano in questo modo ancora una volta il loro supporto alle
manifestazioni sportive che si svolgono in Sardegna, proponendo ai partecipanti
prezzi vantaggiosi per viaggiare con le navi delle due Compagnie.

Di seguito le tratte e le date valide per la convenzione:

- da Livorno, Genova e Civitavecchia per Olbia: 5-6 aprile
- da Olbia per Livorno, Genova e Civitavecchia: dal 10 al 12 aprile

Fino a 4.700 partenze per la Sardegna (fino a 27 al giorno) e una capacità massima
di circa 62.000 passeggeri giornalieri. Moby, insieme a Tirrenia, offre il più
grande network di collegamenti e una vasta scelta di orari e porti di partenza, con
la possibilità in alta stagione di viaggiare sia in notturna che in diurna grazie al
potenziamento delle corse. Viaggiare con Moby e Tirrenia significa sentirsi
completamente a proprio agio, in un ambiente piacevole con un'atmosfera di relax e
divertimento.

Moby riapre la Piombino-Olbia dal 1 giugno 2013

La Compagnia della Balena Blu si prepara ad affrontare la stagione estiva e annuncia la riapertura della tratta Piombino-Olbia-Piombino per garantire a tutti i suoi passeggeri frequenti collegamenti per raggiungere la bellissima isola della Sardegna in tutta comodità.
La tratta, operativa a partire dal 1° giugno e fino al 29 settembre 2013, sarà effettuata dal
fast cruise ferry Moby Tommy, con comodissime corse diurne di sole 4 ore e mezza e altrettante
corse notturne. Per soddisfare al meglio i numerosi passeggeri che sceglieranno Moby per
raggiungere la loro meta per le vacanze estive, le corse verranno intensificate durante i mesi di
maggior traffico turistico, infatti da fine luglio a inizio settembre, durante i weekend, verranno
effettuate due partenze giornaliere, una diurna e una notturna. Inoltre, sempre durante i fine
settimana, la partenza del mattino da Piombino e quella pomeridiana da Olbia saranno effettuate a
orari molto vantaggiosi per i vacanzieri: rispettivamente alle ore 9 e alle 14.30. Le offerte proposte
per 1 adulto + 1 auto, anche fuoristrada (tutto incluso), partono da 86,80*€.
Per tutte le partenze su questa tratta da giugno a settembre è possibile scegliere il servizio di
camping on board (disponibile anche nei mesi di aprile e maggio con altre navi). Coloro che si
recano in Sardegna viaggiando con il proprio camper o roulotte possono risparmiare sul costo della
cabina, utilizzando direttamente il proprio mezzo e usufruendo comunque di tutti i servizi Moby
presenti sulla nave.
Straordinarie offerte sono previste per coloro che sceglieranno questo servizio. Le tariffe per due
adulti + un camper o una roulotte (fino a 7 m di lunghezza) partono da 98,30*€.
Camping on board è ancor più vantaggioso per chi viaggia con la propria famiglia, infatti tutti i
bambini, senza limitazioni di numero e fino a 12 anni non compiuti, che viaggiano in
roulotte o camper con due adulti, potranno usufruire di uno sconto del 100% sul prezzo del
passaggio ponte (ad esclusione di tasse, diritti, oneri e altri costi). Ad esempio, l’offerta tutto
incluso per una famiglia con 2 adulti + 2 bambini (sotto i 12 anni) + un camper o una
roulotte (fino a 7 m di lunghezza) è pari è 111,30*€.

Toremar ha un nuovo presidente

Stelio Montomoli

E’ Stelio Montomoli, 69 anni, originario di Livorno, il nuovo presidente di Toremar. Già membro del cda Toremar dall’inizio dell’anno, Montomoli ha tra l’altro ricoperto la carica di segretario generale dell’Autorità portuale di Piombino.

Nel cda entrerà Giuseppe Contrani. ”Confidiamo – ha dichiarato l’ad della società Achille Onorato – che il nuovo presidente Montemoli potrà dare un importante contributo al futuro della nuova Toremar, grazie alle sue eccellenti competenze e alla grande esperienza nel settore del trasporto marittimo. Continueremo a lavorare con determinazione al nostro progetto di miglioramento della qualità della flotta di Toremar, per un rinnovamento dei servizi a disposizione dei passeggeri”.

Acquisita all’inizio del 2012 da Moby a seguito dell’aggiudicazione della gara pubblica bandita dalla Regione Toscana, Toremar Spa, che ha sede a Livorno, effettua collegamenti tra le isole dell’Arcipelago Toscano e la costa toscana. La società nel corso del 2010 ha registrato un fatturato pari a circa 38 milioni di euro con una flotta sociale a fine 2010 costituita da 7 traghetti e un aliscafo.

Toremar passa a Moby, perfezionato l’acquisto

Toremar, privatizzazione completata

E’ stata completata ieri l’acquisizione del 100% della compagnia di navigazione Toremar da parte di Moby. Il passaggio di proprietà è avvenuto in seguito all’aggiudicazione della gara pubblica bandita dalla Regione Toscana.

Siglato contestualmente il contratto di servizio, che prevede un contributo pubblico erogato dalla Regione stessa a fronte della garanzia di politiche tariffarie predeterminate con specifiche agevolazioni per i residenti dell’Arcipelago toscano, nonché di prefissati livelli e standard qualitativi del servizio.

La Regione, proprietaria di Toremar dal novembre 2009, con una lettera di invito del gennaio 2011 aveva bandito la gara per la privatizzazione della compagnia di navigazione e il contemporaneo affidamento dei servizi pubblici di cabotaggio marittimo con le isole dell’Arcipelago toscano. Il bando prevedeva sia la presentazione di un’offerta economica, che di un’offerta tecnica basata sull’impegno al miglioramento della flotta – ad oggi composta da 7 navi più un aliscafo – e sull’offerta di servizi aggiuntivi, come per esempio il collegamento con l’isola di Giannutri e corse ulteriori con Capraia. Lo scorso 21 marzo Moby ha presentato un’offerta irrevocabile, il 5 maggio la società ha ottenuto l’aggiudicazione provvisoria e il 6 ottobre quella definitiva. Il 25 luglio scorso è arrivato anche il via libera dell’Antitrust italiano.

Sardegna, il governatore querela l’Ad di Moby

Il governatore sardo Ugo Cappellacci

E’ sempre più rovente il clima attorno ai trasporti marittimi da e per la Sardegna. Il presidente della Regione Ugo Cappellacci ha appena annunciato una querela nei confronti di Luigi Parente, amministratore delegato della Moby. “Ho dato mandato al mio legale affinché proceda con una querela”, commenta il governatore.

Motivo dello scontro la pagina pubblicitaria acquistata da Moby sulle pagine dei quotidiani sardi, con la quale lo stesso Parente attribuisce alla Regione, nella persona del direttore generale dell’assessorato ai trasporti Roberto Neroni e del presidente Cappellacci, la responsabilità delle “continue e illegittime proroghe” sul servizio notturno di trasporto assegnato alla Decomar per la tratta La Maddalena-Palau. “La Ras ha escluso la Enermar dalla gara – si legge nella pubblicità – che si è offerta di effettuare il servizio gratis”.

“Le somme che chiederemo come risarcimento danni – replica Cappellacci  saranno devolute alla Saremar per un ulteriore miglioramento dei servizi offerti dalla Scintu e dalla Dimonios”.

Caro-traghetti Sardegna, al via la class action

Il porto di Olbia

Rincari dal 90 al 110%, tariffe allineate verso l’alto: Altroconsumo lancia la class action contro il caro-traghetti che ha duramente colpito i collegamenti da e per la Sardegna nel primo semestre 2011. Sul banco degli imputati quattro compagnie, Grandi Navi Veloci, Moby, Sardinia Ferries e Snav, tutte rincarate allineandosi su cifre simili tra loro.

La denuncia di Altroconsumo aveva interessato l’Antitrust che, per vederci chiaro e valutare l’esistenza di un possibile cartello, è intervenuta aprendo un procedimento l’11 maggio 2011.

Su queste basi Altroconsumo e la casa del Consumatore lanciano una class action affinché sia restituito ai viaggiatori che hanno acquistato i biglietti nel 2011 per la Sardegna quanto pagato indebitamente a causa del cartello sui prezzi. Le tratte interessate: Genova-Porto Torres; Genova-Olbia; Livorno- Olbia-Golfo Aranci; Civitavecchia-Olbia-Golfo Aranci. La richiesta è che sia restituita la metà della somma pagata. Le preadesioni all’azione collettiva possono essere fatte compilando il form su www.altroconsumo.it, mentre la raccolta formale delle adesioni sarà avviata non appena il giudice si pronuncerà sull’ammissibilità dell’azione. Con una avvertenza: conservare biglietti e ricevute di pagamento.

Altroconsumo invita i consumatori interessati a conservare biglietti e ricevute di pagamento.

Elba, verso il monopolio Moby. Ma sconti in arrivo per residenti

Quasi completata la privatizzazione di Toremar

Sconti del 50% per elbani e pendolari, riduzione di 5,2 euro sul trasporto auto in alta stagione. Non tutte le privatizzazioni vengono per nuocere. Eppure residenti e albergatori dell’Isola d’Elba sono piuttosto preoccupati per il processo di vendita di Toremar, la compagnia di navigazione regionale che è stata acquistata da Moby, società privata che già adesso gestisce i servizi di collegamento insieme a quella pubblica.

Il monopolio fa paura, soprattutto agli albergatori, che temono aumenti e dunque meno attrattività per l’isola, a due passi dall’inizio vero e proprio della stagione estiva.

“La Regione – dichiara l’assessore ai trasporti Luca Ceccobao – ha già fornito all’Antitrust tutti gli elementi necessari per conoscere e valutare la situazione dei collegamenti navali tra l’Arcipelago toscano e la costa”.

“Il bando di gara per la cessione di Toremar e l’affidamento del servizio – continua – non poteva escludere armatori dalla gara stessa. Ma grazie alla privatizzazione di Toremar avremo una flotta rinnovata, tariffe agevolate per i residenti e servizi aggiuntivi. Il tutto garantendo gli attuali livelli occupazionali. Toremar non è un qualsiasi soggetto privato, ma ha un contratto di servizio con la Regione e, dunque, dovranno essere rispettate le esigenze contrattuali e dovrà essere garantita una politica tariffaria vantaggiosa per il territorio”.

L’Antitrust sui rincari dei traghetti

Moby, Snav, Grandi Navi Veloci e Forship indagate dall'Antitrust

Indagando sull’aumento dei prezzi per il trasporto dei passeggeri da e per la Sardegna, L’Antitrust ha avviato un’istruttoria nei confronti delle societa’ Moby, Snav, Grandi Navi Veloci e Forship (le maggiori sulla tratta), per verificare la possibilità di un’intesa restrittiva della concorrenza.

L’incremento medio registrato è stimato tra il 90 e il 110% rispetto all’anno precedente, i sospetti sono scattati grazie alle numerose segnalazioni arrivate all’Autorità da privati cittadini, associazioni dei consumatori e dalle Regioni Sardegna e Liguria.

Elba low cost, Moby straccia le tariffe estive

Tariffe ridotte per Moby

Elba low cost tutto l’anno: le tariffe dei traghetti si abbassano al livello della bassa stagione per tutta l’estate, con la sola eccezione dei fine settimana di luglio e agosto. Ad annunciarlo è l’armatore di Moby Vincenzo Onorato, a pochi giorni dall’acquisizione della compagnia regionale Toremar.

Ma non si tratta della sola novità introdotta nei collegamenti marittimi tra Piombino e l’Isola d’Elba. Altro cambiamento riguarda le ambulanze, che d’ora in poi viaggeranno gratis per tutto l’anno, contrariamente a ciò che avveniva finora.

Inoltre “si studierà – sostiene Onorato – un contratto con gli equipaggi di prontezza operativa come esiste sui rimorchiatori, per ambulanze che di notte dovessero essere costrette a raggiungere Piombino”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner