Articoli marcati con tag ‘moretti’

Italo aumenta l’offerta, Moretti batte cassa

Italo

Ntv aumenta l’offerta e la frequenza dei treni sulla tratta Milano-Bologna-Firenze-Roma-Napoli inaugurata il 28 aprile scorso. Dal prossimo 12 maggio agli attuali 2 viaggi garantiti in entrambe le direzioni (Nord-Sud), si aggiungeranno altri 3 collegamenti quotidiani, arrivando a 5 partenze e arrivi al giorno per ogni direzione, per un totale complessivo di 10 viaggi al giorno.

Nei prossimi mesi l’offerta aumenterà ancora gradualmente per arrivare a regime, quando l’intera flotta di 25 treni sarà disponibile, a 50 viaggi giornalieri, 9 città collegate (comprese Salerno-Padova-Venezia e Torino) e 12 stazioni.

Ferrovie dello Stato nel frattempo fa la voce grossa: “tutti paghino il servizio universale – dichiara l’ad Mauro Moretti – è ora che il Governo intervenga”. Sullo scorporo della rete, però, dice di no. “Non sarebbe conveniente”.

Val di Susa, Camusso apre alla Tav, ma critica Fs

Susanna Camusso

Camusso-Governo, si tratta su tutto, anche sulla Tav. Ma con aspre critiche verso le scelte di Fs nel Meridione.  “Il tema dell’Alta velocità – dichiara Camusso – riguarda lo spostamento del traffico delle merci alla ferrovia e il completamento di un sistema, nonché il collegamento del tunnel con quelli che l’Unione europea considera tra le opere strategiche”. Poi la critica al ponte di Messina, un’opera inutile, in quanto priva “di un collegamento ferroviario sia con la regione Calabria che con la regione Sicilia”. Secondo il leader della Cgil “se c’era una priorità di investimento era quella di collegare queste regioni con il sistema ferroviario nazionale. Esattamente l’opposto – aggiunge polemizzando – tra l’altro, di quello che le Ferrovie stanno facendo, avendo tolto i treni della notte e avendo cominciato a ridurre la possibilità di collegamento sui treni ordinari”. Susanna Camusso parla di “stupro del traffico ferroviario” e afferma che sarebbero utili azioni “sia riqualificando corse che sono state cancellate, sia costruendo reti dove non ci sono, sia collegandoci con l’Europa”.

Tav a Firenze, David di Michelangelo a rischio vibrazioni. Continua la polemica

La futura megastazione Av di Firenze

Non accenna a placarsi la polemica sul passaggio dell’Alta velocità a Firenze, o meglio sotto Firenze. Dopo le esternazioni dell’ad di Fs Mauro Moretti, che ha dato dei “quattro fessi” ai contestatori, in occasione di un’uscita pubblica in città, si riaccende la diatriba sulle vibrazioni. “Moretti – dichiara Fernando de Simone, l’architetto che aveva sollevato il problema – confonde le vibrazioni emesse sul soprassuolo, dai treni locali e dai tram, con le vibrazioni e le risonanze emesse dai treni Tav nel sottosuolo, anche a velocità di 100 Km/h. A queste vibrazioni si sommeranno poi quelle provocate da tram, traffico su gomma e anche quelle dei visitatori intorno alla statua”.

“Su cosa si basa la certezza di Moretti – prosegue De Simone – che a Firenze, con un terreno eterogeneo, non accadra’ quello che e’ avvenuto durante i lavori di scavo dei tunnel Tav di Bologna, dove molti palazzi distanti un centinaio di metri, dopo l’inizio dei lavori, hanno subito delle gravi lesioni?”. Sono circa 2mila i palazzi storici ubicati lungo il tracciato del tunnel Tav fiorentino.

Fs, le stazioni non sono in vendita. Forse in gestione

Mauro Moretti

Le stazioni ferroviarie non si toccano, non sono in vendita. Parola di Mauro Moretti, ad di Ferrovie dello Stato, che però prevede di valutare, in futuro, l’affidamento all’esterno della loro gestione. Attualmente a gestire le stazioni sono due società a capitale misto, Grandi Stazioni e Centostazioni, di cui Fs ha la maggioranza. “Non venderemo mai le stazioni – ha dichiarato Moretti – costituiscono degli asset del gruppo Fs e non c’è nessun pericolo che si venda il patrimonio. Ci sono due società di gestione delle stazioni con dei soci privati, con i quali abbiamo patti di sindacato fin dalla fondazione. Se dovessimo cederle dovremmo iniziare a discutere con i nostri partner”.

Intanto la rete ferroviaria di Milano si arricchisce di una nuova “Sala Blu”, punto informativo e di assistenza dedicato ai diversamente abili, ma aperto anche ad anziani e donne in gravidanza. La Sala Blu fa parte della rete di assistenza presente in altre 13 grandi stazioni; è aperta tutti i giorni dalle 7 alle 21 e coordina i servizi in 27 stazioni lombarde. Il centro fornisce informazioni utili per usare al meglio il servizio ferroviario; può soddisfare le richieste di prenotazioni, di sedie a rotelle, gestisce l’accompagnamento e l’accesso al treno o all’uscita della stazione e il trasporto dei bagagli.

Alta velocità, oggi l’incontro decisivo per Firenze

L'avveniristica stazione Foster

Appuntamento alle 12.15 al Ministero dei trasporti per l’incontro decisivo sul passaggio dell’Alta velocità dalla città di Firenze. Al vertice parteciperanno, oltre al ministro Altero Matteoli, il sindaco di Firenze Matteo Renzi, il governatore Enrico Rossi e l’ad di Trenitalia Mauro Moretti.

Dopo un paio d’anni di tira e molla, dunque, l’operazione sembra essere giunta al capitolo finale: la firma dell’accordo definitivo. Che prevede da un lato il via libera al sottoattraversamento e alla realizzazione della mega-stazione firmata da Norman Foster, dall’altro un tesoretto di quasi un centinaio di milioni di euro da destinare a Firenze. Il costo stimato per il tunnel (7 km) e per la stazione progettata dall’archistar (che sorgerà nell’area degli ex Macelli, a qualche centinaia di metri da Santa Maria Novella) è invece di 1,5 miliardi di euro. L’intervento dovrebbe essere completato entro il 2015.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner