Articoli marcati con tag ‘ordini’

Airbus: 688 consegne e 731 ordini netti nel 2016

Il numero di aerei per il trasporto-passeggeri consegnati da Airbus nel 2016 è aumentato per il 14esimo anno consecutivo raggiungendo un nuovo record di 688 aeromobili consegnati a 82 clienti. Questo numero di consegne è superiore di oltre l’8% rispetto al record precedente di 635 velivoli raggiunto nel 2015 e comprende 545 a corridoio singolo della famiglia A-320 (di cui 68 A-320neo), 66 A-330, 49 A-350 XWB e 28 A-380. Gli A-321, di maggiore capacità, costituiscono oltre il 40% delle consegne di aeromobili a corridoio singolo.
L’industria ha inoltre registrato 731 ordini netti da parte di 51 clienti (8 dei quali nuovi). Queste commesse comprendono 607 aerei a corridoio singolo e 124 widebody. Alla fine del 2016 il libro ordini (backlog) contava 6784 aeromobili per un controvalore di 1,018 miliardi di dollari a prezzi di listino.
“Abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo posti nonostante un ambiente operativo difficile, confermando per il futuro la nostra capacità di incremento dei ritmi di produzione. Desidero ringraziare tutti i nostri team di lavoro che hanno permesso di raggiungere questo ambizioso obiettivo”, ha commentato Fabrice Brégier, presidente di Airbus Commercial Aircraft e Chief Operating Officer dell’industria. “La nostra robusta performance operativa unita a un mercato solido che continua a siglare ordini ed a ricevere aeromobili di tutte le dimensioni costituiscono un’eccellente piattaforma per i nostri prossimi passi: aumentare notevolmente le consegne, utilizzare i vantaggi derivanti dalla digitalizzazione e allargare il nostro portafoglio di servizi a livello globale”.
Tra i principali traguardi raggiunti vi sono la consegna dell’aereo numero 10.000 – un A-350XWB ed il primo volo dell’A-350/1000, l’aeromobile più grande della famiglia. Il colosso industriale ha inoltre iniziato le consegne dell’A-320neo, l’aereo a corridoio singolo più venduto al mondo, nelle due motorizzazioni. L’A-321neo con motorizzazione Pratt & Whitney ha ricevuto la certificazione mentre il primo aeromobile assemblato presso la Fal (Final Assembly Line) di Mobile in Alabama -un A-321- è stato consegnato al primo cliente.
Altri importanti traguardi raggiunti nel 2016 includono l’entrata in servizio del primo A-330 regional, l’avvio in Cina della costruzione della linea di assemblaggio finale e consegna per l’A-330 e l’inizio della fase di assemblaggio dell’A-330neo. Inoltre è stato lanciato il brand di cabina “Airspace by Airbus”, una nuova esperienza di volo per i passeggeri a bordo degli aerei dei programmi A-330neo ed A-350 XWB. Airbus ha inoltre presentato il sito Ifly A-380 che permette ai passeggeri di prenotare direttamente i voli operati nel mondo con aeromobili A-380.

Airbus ha incrementato di una media dell’1% i prezzi di listino dell’insieme dei propri aeromobili a partire dal 1° gennaio 2017. L’aumento è stato calcolato secondo la formula standard di indicizzazione di Airbus per il periodo che va da gennaio 2016 a gennaio 2017 e tiene conto dell’evoluzione dei prezzi dei materiali e dei prodotti di base.
“Il nuovo listino 2017 trasmette i valori della famiglia completa di aeromobili avanzati ed a ridotto consumo di carburante di Airbus”, ha dichiarato John Leahy, coo clienti di Airbus Commercial Aircraft. “L’aumento dei prezzi riflette anche la soddisfazione dei nostri clienti rispetto alla combinazione vincente che unisce performance, redditività operativa e comfort dei passeggeri”, ha concluso.

Airbus supera i propri obiettivi per il 2014 e si prepara per il futuro

Airbus ha raggiunto i propri obiettivi per il 2014 consegnando complessivamente 629 aeromobili a 89 clienti di cui otto nuovi. Di questi, 490 aeromobili della Famiglia A320, 108 A330, 30 A380 e il primo A350XWB. Con questi risultati Airbus registra il tredicesimo anno consecutivo di crescita delle consegne, superando il record precedente stabilito nel 2013.

Airbus ha inoltre registrato 1.456 ordini netti da parte di 67 clienti (di cui 14 nuovi), il secondo anno più importante nella storia di Airbus con 1.321 aeromobili a corridoio singolo e 135 widebody. Di conseguenza, a fine anno il libro ordini raggiungeva un nuovo record per il settore con 6.386 aeromobili per un valore complessivo di USD 919,3 miliardi a prezzi di listino.

Alla fine del 2014 Airbus deteneva una quota di mercato superiore al 50% nel segmento degli aeromobili da cento e più posti. Tra i successi commerciali dell’anno, le vendite dell’A330neo che ha registrato 120 ordini fermi in soli sei mesi, la decisione di Delta di scegliere l’A330neo per i servizi transatlantici e l’A350 per quelli transpacifici, il continuo successo riscontrato dagli aeromobili A320 neo e ceo che hanno registrato numerosi ordini soprattutto dalle società di leasing.

Dal punto di vista industriale si sottolinea la conclusione della campagna di test e certificazione dell’A350XWB, culminata con la consegna nei tempi programmati del primo esemplare a Qatar Airways. Airbus ha inoltre raggiunto i propri obiettivi di consegne per l’A380 consegnandone 30 e dando il benvenuto ad Asiana, Qatar Airways e Etihad quali nuovi operatori di questo aeromobile simbolo. Mentre il programma di sviluppo dell’A330neo prende il via, l’A330ceo continua a beneficiare degli sforzi di innovazione incrementale perseguiti da Airbus. Nel frattempo, il programma A320neo procede secondo la tabella di marcia dopo il primo volo effettuato nel settembre 2014, aprendo così le porte alla certificazione prevista per il terzo trimestre 2015 e alle prime consegne nel quarto trimestre 2015.

“Il 2014 è stato un ottimo anno e i team di Airbus hanno non soltanto raggiunto ma superato i propri obiettivi”, ha commentato Fabrice Brégier, Presidente e CEO di Airbus. “Airbus ha inoltre compiuto importanti passi in avanti nel diventare un’azienda più veloce, semplice e agile, mentre la nostra strategia di innovazione incrementale ci sta aiutando a consolidare la nostra posizione di leadership in tutti i segmenti di mercato”:

Airbus è leader a livello mondiale nella produzione di aeromobili per il trasporto passeggeri con capacità tra i 100 e i 500 posti. Airbus ha centri di progettazione e produzione in Francia, Germania, Gran Bretagna, e consociate negli Stati Uniti, Cina, India, Giappone e Medio Oriente. Inoltre fornisce i più elevati standard di supporto e assistenza alla clientela attraverso un network internazionale in continua crescita.

Airbus stabilisce un nuovo record in termini di ordini, consegne e portafoglio

Nel 2013 Airbus ha superato i target che si era posta stabilendo un nuovo record
grazie a 626 consegne di aeromobili (493 famiglia A320, 108 A330, 25 A380) a 93
clienti (di cui 15 nuovi) e stabilendo un nuovo record per l’industria con 1619
nuovi ordini lordi (377 A320ceo, 876 A320neo, 77 A330, 239 A350 XWB e 50 A380)
battendo così di 11 aeromobili il record stabilito nel 2011. Il valore degli ordini
registrati nel 2013 è pari a 240,5 miliardi di dollari a prezzi di listino. Alla
fine del 2013 il portafoglio ordini è salito a 5.559 aeromobili stabilendo così un
nuovo record per l’industria con un valore di listino di 809 miliardi di dollari
pari a oltre 8 anni di produzione.

Le consegne di Airbus nel 2013 sono cresciute per il 12° anno di fila battendo il
target iniziale e superando il precedente record stabilito nel 2012 (588 aerei) di
ulteriori 38 aeromobili. A fine 2013 la quota complessiva di mercato di Airbus in
termini di valore per gli aeromobili oltre i 100 posti si è attestata al 51% lordo.
La decisione da parte dei clienti di orientarsi verso aeromobili più grandi in tutti
i segmenti (A321, A330-300, A350-1000 e A380) ha avuto un effetto positivo sui
ricavi supportando la posizione di leadership di Airbus negli aeromobili a corridoio
singolo e widebody.

Nel corso dell’anno l’A320neo ha superato i 2.600 ordini mentre le vendite
dell’A320Ceo sono proseguite con oltre 1.000 aeromobili venduti dal lancio della
variante NEO. L’A350 XWB ha segnato una svolta in termini commerciali, in
particolare grazie al primo ordine siglato dal Giappone, mentre l’A380 continua a
dominare il mercato degli aeromobili di grandi dimensioni (‘Very Large Aircraft’)
con 50 nuovi ordini 

Oltre a segnalare il successo della trasformazione di Airbus in una società più
agile, il 2013 ha segnato anche il primo volo dell’A350 XWB. I test di volo
proseguono con successo, con due aeromobili che hanno portato a termine oltre 800
ore di volo. La certificazione è attesa per il terzo trimestre del 2014, mentre
l’entrata in servizio è in programma per il quarto trimestre dell’anno. Sempre nel
2013, sono stati presentati l’A330 dotato di una maggiore autonomia e le sue
varianti regionali, la cui produzione ha raggiunto un nuovo record, registrando una
media di 10 aeromobili al mese mentre la categoria a corridoio singolo è rimasta
stabile con una media di 42 aeromobili al mese.

Anche Airbus Military nel 2013 ha registrato numerosi successi, consegnando 31
aeromobili, tra cui 7 A330 MRTT e 2 A400M all’Aeronautica Militare Francese,
confermando che il programma è tornato in pista.

Sempre nel 2013 Airbus ha assunto 3.000 nuovi dipendenti. 

“Desidero ringraziare tutti coloro che lavorano in Airbus per i successi ottenuti.
La trasformazione di Airbus in una società più agile e veloce sta prendendo
rapidamente forma. Produciamo e vendiamo i nostri aeromobili leader di mercato a
livelli record”, ha dichiarato Fabrice Brégier, Presidente e CEO di Airbus. “Questi
ottimi risultati alimentano i nostri obiettivi di redditività, e sono lieto di
segnalare che la traiettoria sta salendo in maniera significativa. Con l’obiettivo
di accrescere la nostra leadership degli aeromobili widebody e a corridoio singolo,
il 2014 sarà contrassegnato dal primo volo dell’A320neo e dall’entrata in servizio
dell’A350 XWB”.
Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner