Articoli marcati con tag ‘orsa’

Frecce regolari anche durante lo sciopero del 13/14 ottobre

Circoleranno regolarmente i FrecciaRossa, FrecciArgento e FrecciaBianca e più del90% dei treni nazionali di Trenitalia durante lo sciopero dei macchinisti
proclamato dal sindacato ORSA dalle 21 di sabato 13 alle 21 di domenica 14 ottobre
Per quanto riguarda i treni del trasporto regionale, il cui programma di
circolazione potrà essere oggetto di alcune modifiche, si ricorda che la domenica
non sono garantiti i servizi minimi di trasporto, previsti invece durante le fasce
di maggiore mobilità dei giorni feriali.
Trenitalia attiverà per le informazioni il Numero Verde gratuito 800. 892021 dalle
9.00 di venerdì 12 ottobre.
Informazioni sullo sciopero potranno essere richieste anche nelle biglietterie e
negli uffici assistenza delle stazioni ferroviarie, nelle agenzie di viaggio
convenzionate e attraverso i new media del Gruppo FS Italiane.  Il programma dei
treni in circolazione sarà infatti consultabile, oltre che su
trenitalia.com<http://www.trenitalia.com/> , sul notiziario web
fsnews.it<http://www.fsnews.it>, mentre notizie e aggiornamenti saranno diffusi da
FSNews Radio.

FS: Sospeso lo sciopero

Circolazione ferroviaria pressoché regolare venerdì prossimo, 22 giugno, in occasione dello sciopero generale indetto dai sindacati
Orsa, Cub e Usb.
Il sindacato Orsa ha sospeso lo sciopero nel settore ferroviario.
La protesta, programmata dalle 21 di oggi giovedì 21 alle 21 di venerdì 22 giugno, non
interessa in ogni caso la Regione Emilia Romagna.

Treni, nuovo sciopero tra giovedì e venerdì

Nuovo sciopero in vista

Un altro venerdì di passione per chi si sposta in treno: è di nuovo sciopero per il personale addetto alla circolazione ferroviaria. I sindacati Orsa, Cub e Usb hanno proclamato 24 ore di stop in adesione allo sciopero generale, dalle 21 di dopodomani, giovedì 21 giugno, alle 21 di venerdì 22. Dallo sciopero è esclusa la Regione Emilia Romagna, per rispetto nei confronti delle popolazioni colpite dal terremoto.

Saranno comunque rispettate a livello nazionale le fasce orarie riservate ai pendolari. Gli orari non sono ancora stati comunicati, ma presumibilmente le fasce garantite saranno dalle 6 alle 9 di mattina e dalle 17 alle 20 di sera. Notevoli i disagi preannunciati a causa dello stato di agitazione: prevedibili ritardi e variazioni dei treni. I treni che si trovino in transito al momento dell’inizio dello sciopero arriveranno al capolinea previsto solo se questo si trova ad un’ora di percorrenza. In ogni caso è bene tenere d’occhio il sito di Trenitalia.

Fs, niente sciopero in Toscana. Per ora

Rinviato lo sciopero in Toscana

E’ stato rimandato lo sciopero del personale regionale di Trenitalia, che avrebbe dovuto tenersi tra stasera e domani in Toscana. Su ordinanza del Prefetto di Firenze la mobilitazione, indetta dalle segreterie regionali di FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI, UGL-TRASPORTI e ORSA- FERROVIE contro i ripetuti tagli operati sulla rete, è stata differita ad altra data. Il timore era l’aggravarsi della situazione della viabilità, già messa a dura prova dal perdurante maltempo.

La circolazione dei treni, dunque, dovrebbe essere regolare, condizioni meteo permettendo. Buona parte della Toscana, infatti, è rimasta vittima degli scambi ghiacciati nelle scorse settimane, con tanto di ritardi e cancellazione di diverse corse. Lo stesso presidente della Regione, Enrico Rossi, ha chiesto il conto a Ferrovie: rimborsi e manutenzione urgente.

Ferrovie, è di nuovo sciopero il 1° e il 2 dicembre

Sciopero addetti a pulizie e ristorazione

E’ di nuovo sciopero in casa Fs. Domani, giovedì 1 dicembre e venerdì 2, ad incrociare le braccia sarà il personale addetto all’accompagnamento notte, alla connessa manutenzione, alla ristorazione a bordo treno ed alle pulizie delle vetture ferroviarie. A proclamare unitariamente questa nuova protesta Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Salpas Orsa e Fast Ferrovie per “rivendicare una prospettiva di mantenimento e consolidamento del settore degli appalti e di tutte le attività connesse al trasporto ferroviario”. Lo sciopero durerà 24 ore, dalle 21 di domani alla stessa ora di venerdì.

“Va garantita – chiedono i sindacati in una nota – l’occupazione a tutti gli addetti che, a seguito dell’attivazione delle procedure di mobilità, hanno ricevuto o stanno per ricevere la lettera di licenziamento, in totale oltre 800 con decorrenza 11 dicembre, e a quei lavoratori che per riduzioni, cessioni o riorganizzazioni delle attività non hanno più la sicurezza del proprio posto di lavoro”. Da mesi, inoltre, i lavoratori del settore lamentano ritardi nei pagamenti.

Oggio sciopero personale Trenitalia

Il 90% e oltre dei treni a media e lunga percorrenza garantirà il servizio.

Alle 21 inizierà lo sciopero del sindacato Orsa del personale Trenitalia addetto ai treni. Terminerà alle 21 di domani. Durante lo stop circolera’ regolarmente oltre il 90% dei quasi 500 treni media lunga percorrenza previsti in orario.

Fs Toscana, sciopero oggi, domani e il 26 giugno

Sciopero regionale di 24 ore dei ferrovieri.

Lo sciopero regionale di 24 ore dei ferrovieri dell’ex Compartimento di Firenze iscritti al sindacato Orsa mette a rischio i collegamenti toscani nel fine settimana. Mentre lo stop del personale degli impianti è previsto per l’intera giornata lavorativa di oggi, il personale dei treni si fermerà dalle 21 di domani alle 21 di domenica 26 giugno.

Al centro della protesta, la smobilitazione del settore cargo, le aggressioni sul personale dei treni e la chiusura delle biglietterie. Inoltre, i lavoratori si oppongono alla chiusura di alcune strutture di Rfi, Ferservizi e Italferr; chiedono il rispetto del turn-over e le assunzioni nei vari settori; puntano a bloccare il mancato rispetto delle norme contrattuali e “la deriva autoritaria e punitiva” dei dirigenti del Gruppo Fs.

Sciopero treni 8 giugno, adesioni all’80%

La stima è dei sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Orsa e Fast

Allo sciopero dell’8 giugno ha aderito una media nazionale dell’80% del personale addetto alle pulizie dei treni, all’accompagnamento notte e alla ristorazione a bordo dei convogli. La stima è dei sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Orsa e Fast e a riferirla è Gabriele Cerratti, responsabile per gli appalti ferroviari della Filt.

Il blocco, ricorda Cerratti, era stato indetto perché “i bandi di gara non danno indicazioni certe sul contratto nazionale di riferimento da applicare e non prevedono alcuna clausola sociale ed inoltre per l’indeterminatezza sul futuro dei settori in considerazione dei numerosi tagli dei servizi”. La Filt porta avanti la vertenza e avverte che, in mancanza di segnali di apertura, non si escludono ulteriori proteste.

Sciopero Fs, adesione oltre l’80%

Punte del 100% di adesione

Punte del 100% di adesione per lo sciopero del trasporto ferroviario indetto dall’Orsa nelle giornate di sabato e domenica scorsi. In media l’adesione è andata oltre l’80% e “dimostra la precisa volontà dei lavoratori di rigettare accordi sbagliati, come afferma l’Orsa in una nota.

La protesta, terminata alle 21 di ieri sera, “è collegata all’applicazione di tre accordi non siglati da OrSA; accordi che peggiorano enormemente, e in taluni casi inutilmente, un lavoro già gravato da turni che si svolgono sulle 24 ore per 365 giorni l’anno e che sono caratterizzati dall’inizio e dal termine della prestazione in qualunque ora del giorno o della notte”.

“Auspichiamo – conclude la nota – che la dirigenza FS prenda atto della espressione dei lavoratori e apra un serio confronto con il sindacato sulle questioni di merito: non si tratta di rivendicazioni economiche, ma di natura logistica, organizzativa, previdenziale e assistenziale. In larga misura si tratta di questioni collegate alla sicurezza dei lavoratori che, in un ambito come quello ferroviario, sono strettamente correlate anche alla sicurezza dei viaggiatori”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner