Articoli marcati con tag ‘Osservatorio’

Nasce l’osservatorio nazionale sui furti e rapine a danno dei tir: ANITA esprime soddisfazione

È stato firmato lunedì 2 maggio alla presenza del Ministro
dell’interno Angelino Alfano, il Protocollo d’intesa per l’istituzione
dell’Osservatorio nazionale sui furti e rapine a danno dei veicoli commerciali,
sottoscritto dal Capo della Polizia Alessandro Pansa, dai vertici del Comitato
centrale dell’Albo degli Autotrasportatori, da ANAS, AISCAT e ANIA.
Un impegno portato a termine dopo il grido d’allarme, lanciato da ANITA nel 2015,
sull’intensificarsi del fenomeno nell’ambito di un incontro presso il Dipartimento
della Pubblica Sicurezza cui avevano partecipato i vertici della Polizia stradale, i
responsabili delle squadre di polizia giudiziaria ed i rappresentanti delle
principali Associazioni dell’autotrasporto.

“La sottoscrizione del Protocollo rappresenta un deciso passo avanti nella strategia
di contrasto al fenomeno dei furti e delle rapine a danno dei veicoli commerciali
che con gli anni si è caratterizzato sempre più come un fenomeno legato alla
criminalità organizzata” è il commento del Presidente ANITA, Thomas Baumgartner.
“L’avvio dell’Osservatorio, che avrà compiti di monitoraggio, valutazione e analisi
del fenomeno, unitamente alla formulazione di proposte di idonee strategie di
prevenzione e contrasto nonché di iniziative finalizzate a specifici interventi
legislativi, renderà possibile la cosiddetta “sicurezza partecipata”, costituendo al
tempo stesso un punto di riferimento certo per gli operatori”.
I furti e le rapine che interessano prevalentemente “merci sensibili” e ad alto
valore, quali farmaci, prodotti informatici ed alimentari, prodotti petroliferi e il
trasporto di valori, hanno raggiunto nel 2014 una quota pari a 30 milioni di euro.
“Il coinvolgimento dei gestori delle infrastrutture, delle società assicurative e
della rappresentanza dell’autotrasporto attraverso il Comitato centrale dell’Albo,
insieme alle forze di Polizia, consentirà di raggiungere risultati ancora più
positivi nel contrasto ad una piaga che contraddistingue negativamente il nostro
Paese e che non ha eguali in Europa” ha concluso il Presidente di ANITA.

Naufragio del Giglio, ne risentiranno tutti i porti italiani

Previsioni in calo per il 2012

La Costa Crociere regge in Borsa, nonostante i due gravi incidenti che hanno colpito due delle sue navi. Non fa altrettanto il mercato del turismo portuale: nel 2012 tutti i porti italiani risentiranno della tragedia del Giglio. Lo prevede l’Osservatorio nazionale del turismo.

Secondo l’indagine “Il traffico crocieristico in Italia nel 2011”, elaborata dall’Osservatorio, il doppio cappio della crisi economica e dell’incidente della Concordia finirà per strozzare buona parte dei flussi turistici.
Le previsioni per l’anno in corso parlano di un -7% di movimenti al porto di Civitavecchia (dove nel 2011 i movimenti sono stati pari a 2.577.481). A Palermo, addirittura, si prevede un -40% di toccate nave e -40% di movimenti (sono stati rispettivamente 251 e 567.049). Fortemente negative anche le previsioni 2012 per il porto di La Spezia, dove si prevede un -78% di toccate nave.

Ci sono però anche porti, come quelli di Trieste e Brindisi che prevedono, quest’anno, forti aumenti di toccate nave (rispettivamente +152 e +286%).
Lo scorso anno il movimento passeggeri nei porti italiani (inteso come somma degli imbarchi-sbarchi e transiti registrati dai porti crocieristici) ha superato gli 11 milioni, con una variazione positiva, sull’anno precedente, pari a quasi il 19%.

24 Ore del Nurburgring, trionfo delle Volkswagen Scirocco a biometano

Si sono piazzate al primo e secondo posto nella categoria alimentazioni alternative.

Due Volkswagen Scirocco alimentate a biometano si sono piazzate al primo e secondo posto della 24 Ore del Nurburgring nella categoria alimentazioni alternative e al 26° e 46° posto, su oltre 200 partecipanti, nella classifica generale.

Lo fa sapere l’Osservatorio Metanauto che commenta l’importante traguardo con queste parole del presidente Dante Natali: “L’affermazione delle Volkswagen Scirocco alimentate a metano in una competizione difficile come la 24 Ore del Nurburgring testimonia i grandi progressi fatti dalla tecnologia delle auto a metano, che sempre più spesso competono anche in pista con le auto alimentate in maniera tradizionale ottenendo ottimi risultati. Risultati a cui, non va dimenticato, bisogna aggiungere i benefici ambientali derivati dall’uso di metano, che è il carburante più ecologico tra quelli oggi maggiormente diffusi”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner