Articoli marcati con tag ‘Panda’

TNT: TUTTO PRONTO A CHENGDU PER L’ARRIVO DEI DUE GIOVANI PANDA

TNT Express ha trasportato due fratelli panda da Madrid a Chengdu, sei anni dopo aver fatto il viaggio inverso trasportando proprio i loro genitori. Po e De De, entrambi di due anni e mezzo, sono tra i pochi panda ad essere nati in cattività al di fuori del territorio cinese.

Gli Special Services di TNT Express si sono attrezzati al meglio per assicurare ai due panda un viaggio confortevole e sicuro, includendo rotte personalizzate e veicoli a temperatura controllata. Po e De De hanno lasciato Madrid alle 16:00 del 16 maggio ora locale. Sono quindi saliti a bordo di un camion ad aria condizionata che li ha portati ad Amsterdam. Dopodiché proseguiranno verso Chengdu in aereo dove passeranno un paio d’ore in aeroporto prima di ripartire verso il Chengdu Research Base per l’allevamento dei panda giganti.

La “consegna” è prevista per il pomeriggio del 18 maggio. A Madrid i due panda saranno seguiti da un veterinario durante il loro tragitto.

Nel settembre del 2007, contribuendo ad un programma di “prestito” di panda giganti, TNT Express aveva già avuto l’opportunità di trasportare i genitori dei due, Hua Zuiba e Bing Xing, da Chengdu a Madrid.

Il panda gigante compare nell’elenco delle specie a rischio contenuto nella Red List of Threatened Animals del World Conservation Union (IUCN). Ne sono rimasti 1600 in libertà mentre 341 panda giganti vivono in cattività (centri d’allevamento e zoo), 44 di essi vivono in zoo al di fuori della Cina.

Debutti ecologici al Salone di Parigi

Al Salone Automobilistico di Parigi (in programma dal 29 settembre al 14 ottobre) sono protagoniste due nuove auto a metano esposte in anteprima mondiale. Si tratta,
rende noto l’Osservatorio Metanauto – della Mercedes-Benz Classe B 200 Natural Gas Drive e della nuova Fiat Panda TwinAir Natural Power.

Il nuovo modello Mercedes può contare su tre serbatoi di metano (uno grande e due
piccoli) che possono contenere circa 21 kg di carburante e consentono
un'autonomia record di quasi 500 chilometri. Le prestazioni garantite dal
motore da 156 cv sono notevoli (velocità massima di circa 200 km/h e 9,1 secondi per
passare da 0 a 100 km/h), con consumi di metano di 4,2 kg ogni 100 chilometri ed
emissioni di CO2 di 115 g/km (inferiori del 16% rispetto allo stesso modello con
alimentazione a benzina). Consistente, stando ai dati diffusi da Mercedes-Benz,
anche il risparmio economico che è possibile ottenere con questo modello: per
percorrere 100.000 km  la spesa per il carburante è inferiore di circa 7.000 euro
rispetto all'equivalente modello alimentato a benzina. 

Un'altra anteprima molto importante al Salone di Parigi è quella della nuova
Fiat Panda TwinAir Natural Power, che è equipaggiata con un motore 0.9 Twinair Turbo
da 80 cv. Rispetto al modello precedente, la nuova Panda Natural Power offre il 14%
in più di potenza, il 34% in più di coppia e  il 20% in meno di emissioni di CO2
(solo 86 g/km). Secondo i dati diffusi da Fiat con 10 euro di metano
quest'auto percorre 340 chilometri. Inoltre, grazie ai serbatoi allocati sotto
il pianale, la nuova Panda a metano mantiene invariata la capacità del bagagliaio
rispetto alle versioni a benzina o a gasolio.
"Anche al Salone di Parigi - commenta Dante Natali, presidente
dell'Osservatorio Metanauto e di Federmetano - le auto a metano
riscuotono le attenzioni di stampa, addetti ai lavori e pubblico. In particolare i
due nuovi modelli presentati in anteprima, la nuova Mercedes-Benz Classe B e la
nuova Fiat Panda, dimostrano che oggi le auto a metano possono offrire lo stesso
livello di prestazioni e comfort di quelle alimentate a benzina o a gasolio,
mantenendo allo stesso tempo un importante vantaggio sia in termini di consumi (e
quindi di risparmio nella spesa per il carburante) sia in termini di minori
emissioni nocive".

Fiat, febbraio in calo. Reggono Panda e 500

Fiat Panda

Immatricolazioni in calo per la Fiat lo scorso febbraio. Il mese scorso la casa automobilistica ha fatto registrare una quota del 7,2% sul mercato europeo a 27, in calo rispetto al 7,8 di un anno fa, ma in crescita rispetto a gennaio. Il calo – spiegano da Torino – è dovuto anche allo sciopero delle bisarche, “che ha provocato perdite di produzione e di vendita di circa 20mila unità”. Una perdita che sarà difficile da recuperare nello scenario di quest’anno.

Reggono il mercato Panda e 500, che si confermano come le più vendute del segmento A, con il 14,1 % di quota la prima e l’11,7% la seconda, mentre Lancia/Chrysler vede le vendite salire del 3,1%. Si segnala poi il risultato ottenuto da Fiat-Chrysler nel Regno Unito: in un mercato che perde il 2,5%, Fiat-Chrysler aumenta le vendite del 7,5% e raggiunge il 3% di quota. Nel progressivo annuo le Fiat registrate sono quasi 95.500.

Secondo le stime di Fiat l’arrivo su molti mercati europei della nuova Panda e della Punto 2012 permetterà al brand di rafforzare ulteriormente la supremazia nel segmento A e di migliorare la posizione nel segmento B. A Torino si segnala infine il forte exploit di vendite della Jeep: in febbraio le immatricolazioni aumentano del 58%, con crescite sensibili in tutti i mercati.

Le piccole invadono il Motor Show di Bologna

Il mercato sembra guardare verso giovani e anziani, i più colpiti dalla crisi.

Le “piccole” sfidano il calo del mercato automobilistico italiano (-9,25%) al Motor Show di Bologna.

Sfileranno la Nuova Panda e Volkswagen up’. Per quanto riguarda la seconda, il responsabile Luca De Meo dice: avrà ”l’Italia come secondo mercato” sapendo di parlare di ”Un segmento che nei prossimi anni, secondo le stime, crescera’ del 20%. Una grossa opportunità”. Santo Ficili, responsabile Mercato Italia del brand Fiat non sembra preoccupato di quest’intrusione.
Anche Renault punta sulle piccole, per andare in contro a giovani e anziani, i più colpiti dalla crisi, così vedremo nuova Twingo. Audi presenterà l’Audi A1 Sportback, ci sarà la nuova Honda Civic, la Ford B-Max e la nuova DR1 S.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner