Articoli marcati con tag ‘paseggeri’

GENOVA DA RECORD PER MSC CROCIERE: 22 NAVI E 83MILA PASSEGGERI AD APRILE-MAGGIO 2017

Genova si conferma l’hub strategico di Msc Crociere per il Mediterraneo. Ad aprile e fino al 1 maggio sono infatti stati movimentati oltre 83mila passeggeri dalle 22 navi presenti nello scalo ligure che, da sempre, rappresenta per MSC Crociere il primo porto in termini di movimentazione passeggeri.

Nel dettaglio: durante le vacanze di Pasqua sono giunti in città 33 mila passeggeri, per il solo ponte del 25 Aprile i passeggeri sono stati 25mila (con 5 navi in 4 giorni) e nel ponte del Primo maggio sono arrivate 6 navi da crociera con oltre 25.5mila passeggeri per un totale da record di oltre 83 mila passeggeri, +27% rispetto allo stesso periodo del 2016.

MSC Crociere, la più grande Compagnia crocieristica a capitale privato e leader di mercato in Europa, Sud America e Sud Africa, nel 2017 porterà a Genova 885mila crocieristi con 178 toccate. Numeri importanti, possibili grazie all’efficienza dei servizi che in questi anni il territorio e le istituzioni hanno saputo mettere a disposizione del crocierista e della nave.

Leonardo Massa, Country Manager Italia di MSC Crociere “I numeri testimoniano il nostro impegno verso il porto e la città, abbiamo creduto in questo connubio e Genova per noi si conferma un punto di riferimento strategico in Italia e nel Mediterraneo. Parlare di crociere durante tutto l’anno alcuni anni fa era un’assurdità, oggi invece a Genova è una realtà; ci siamo impegnati per essere presenti in città 12 mesi l’anno, questa è una sfida che assieme siamo riusciti a vincere.”.

Ibar: nel terzo trimestre 2016 traffico intercontinentale in crescita

Secondo il terzo rapporto Ibar (Italian Board Airline Representatives), che analizza le vendite delle agenzie di viaggio italiane nei primi nove mesi del 2016, l’Asia continua a trainare il mercato. Cresce complessivamente il volume dei viaggi intercontinentali mentre continua ininterrotto, nonostante l’aggravio dei costi aeroportuali, il calo delle tariffe medie.
Il resoconto offre un quadro che, seppure con prospettive diverse per le diverse direttrici di traffico, conferma sostanzialmente il consolidamento delle tendenze già emerse nel corso del primo semestre. In un quadro di moderata crescita del traffico intercontinentale (+1,2%) non conosce soste la brillante performance dell’Asia (+6,5%) mentre anche l’andamento positivo dell’Africa (+2,1%) è un dato ormai consolidato.
Un’analisi più dettagliata dei dati disponibili conferma che:
Fra le destinazioni asiatiche con i risultati migliori, sono particolarmente brillanti i dati relativi a Cina (+10%), Giappone (+8%), Filippine (+8,6%) e Thailandia (+5,8%). Tra i Paesi che attraggono volumi di traffico più ridotti notevoli incrementi per Vietnam (+20%) e Sri Lanka (+34%). La performance dell’Iran (+36%) illustra, dopo anni di fermo quasi totale, la ripresa degli scambi turistici e commerciali con questo Paese.
Anche l’Africa consolida la tendenza positiva già evidenziata nel primo semestre: le performance di Senegal (+23%), Marocco e Sud Africa (entrambe con un +15%) danno i contributi più rilevanti.
Per le Americhe (volumi complessivi al -5%), i cui risultati sono parzialmente influenzati dello sfavorevole andamento valutario, le buone notizie arrivano da Canada (+6,3% ) e Cuba (+11,2%). Tra le destinazioni con volumi minori comincia a delinearsi un fenomeno Cile (+31,7%).
Il dato relativo all’Europa, con volumi in calo del 10,5%, riflette ancora una volta le due principali tendenze che impattano sulle vendite in agenzia: la conquista di quote di mercato da parte dei vettori aerei low-cost, ormai vicini al 50% per quanto riguarda i collegamenti tra Italia e resto d’Europa, e la sempre maggiore propensione della clientela ad utilizzare i siti dei vettori (non rilevati da questa analisi) per i propri acquisti.
Infine, sostanzialmente rimangono stabili le vendite in agenzia dei voli nazionali (+0,9%).
Costante e generalizzato il calo delle tariffe medie (-6,3% per i viaggi intercontinentali, con un picco di -10,1% per quanto riguarda l’Asia).
I consumatori continuano a beneficiare dei vantaggi offerti da uno scenario molto competitivo mentre i vettori rinunciano perfino a trasferire sulla clientela finale l’aumento dei costi aeroportuali.
E’ bene ricordare che il rapporto, offre una fotografia mai pubblicata con questo grado di dettaglio che si basa sull’analisi di un database di circa 11 milioni di biglietti aerei (di cui circa 3,5 milioni per viaggi intercontinentali) emessi annualmente in Italia, per un valore complessivo leggermente superiore ai 3 miliardi di Euro. Non sono inclusi in questa analisi gli acquisti effettuati direttamente sui siti web delle singole compagnie aeree, mentre sono incluse le transazioni effettuate sui siti delle Olta (portali di vendita on-line).
Ibar è l’Associazione che rappresenta direttamente 52 compagnie aeree –italiane e straniere– operanti in Italia.
Il totale dei vettori associati si avvicina alle 100 unità, tenendo conto delle aviolinee iscritte attraverso le proprie rappresentanze commerciali presenti nel Paese.
Scopo principale dell’Associazione è la rappresentanza dei vettori nei rapporti con le istituzioni e con tutti gli altri componenti della filiera del trasporto aereo.
Osserva strettamente le vigenti normative Antitrust e pertanto non interviene in questioni di natura commerciale che riguardano i singoli soci.
Si adopera per lo sviluppo del trasporto aereo in Italia ed in tale ambito per la realizzazione di un mercato aperto ed efficiente

SPORT, LIFESTYLE, NATURA, FOOD: CON STAR ALLIANCE NUOVI ITINERARI TEMATICI “ROUND THE WORLD”

Che tu sia un appassionato di natura e di
esplorazioni, o uno sportivo sempre alla ricerca di nuove esperienze, un inguaribile
romantico o ancora un entusiasta sperimentatore delle tradizioni culinarie dei vari
paesi e delle nuove tendenze, non potrai fare a meno di provare i nuovi itinerari
tematici Giro del Mondo proposti da Star Alliance, l’alleanza fra compagnie aeree
con la più ampia rete di collegamenti a livello globale. Oltre alla possibilità di
creare da zero il tuo viaggio dei desideri, Star Alliance ora ti permette di
scegliere fra un’ampia gamma di viaggi a tema
<http://www.staralliance.com/en/web/staralliance/inspiration> - fra cui food,
architettura, natura, sport, lifestyle, romantico - tutti rigorosamente Round the
World, acquistabili direttamente online e condivisibili sui social con i tuoi amici
tramite la funzione integrata.
Per agevolare gli utenti, Star Alliance ha aggiornato Book & Fly
<http://www.staralliance.com/en/book-fly>, lo strumento online di prenotazione e
gestione dei viaggi Giro del Mondo. Ora puoi così scegliere l’aeroporto di partenza
più vicino e personalizzare ulteriormente il tuo viaggio, per esempio aggiungendo,
eliminando o cambiando le destinazioni proposte. Book & Fly è disponibile in
inglese, tedesco e giapponese e ti consente di creare il tuo itinerario intorno al
mondo quando vuoi, comodamente da casa. I biglietti prenotati possono essere
acquistati direttamente online oppure presso uno qualsiasi dei vettori membri
dell’Alleanza e nelle agenzie di viaggio.
Round the World è la tariffa che ha riscosso più successo fra le sette proposte da
Star Alliance <http://www.staralliance.com/en/travel-centre>: oltre la metà dei
viaggiatori RTW viaggia in Business Class, più di un terzo opta per l’Economica e
circa l’8% per la First Class.

Un po’ di informazioni sulla tariffa Round the World di Star Alliance:
Le tariffe RTW in generale offrono una maggiore convenienza rispetto all’acquisto
separato dei singoli biglietti presso le varie compagnie aeree, per coprire lo
stesso itinerario. Il prezzo varia in base al mercato come pure in base alla
distanza percorsa e alla classe di prenotazione. La circonferenza della terra,
misurata all’equatore, è di circa 24.901 miglia e le tariffe offerte da Star Aliance
consentono ai passeggeri di creare il proprio itinerario personalizzato fino a
26.000, 29.000, 34.000 o 39.000 miglia. I clienti possono scegliere le rotte che
preferiscono, rispettando i limiti in miglia previsti dai diversi livelli tariffari.
Il viaggio deve cominciare e terminare nello stesso paese, prevedere un’unica
direzione, verso est o verso ovest, anche se alcuni cambi di direzione sono
consentiti all’interno dello stesso continente, e deve includere un attraversamento
Atlantico e uno Pacifico. Deve essere effettuata una sosta di almeno 24 ore in
minimo tre città e l’itinerario può includere fino a 15 soste. Alcune tariffe di
Economy Class consentono massimo 5 stop. Le tariffe Giro del Mondo Star Alliance
sono disponibili per viaggi nelle Classi First, Business, Premium Economy o Economy
e, a secondo della tariffa, i passeggeri possono scegliere di viaggiare per un
massimo di 6 oppure di 12 mesi. I bambini di età compresa tra i 2 e gli 11 anni
pagano il 75% della tariffa applicata agli adulti, mentre i bambini sotto i 2 anni,
che non occupano il sedile, pagano solo il 10% della normale tariffa adulti. I
clienti che viaggiano con i biglietti Giro del Mondo Star Alliance possono
accumulare miglia con uno qualsiasi dei Programmi Frequent Flyer (FFP) offerti dalle
compagnie dell’alleanza. Le miglia ottenute concorrono all’ottenimento dello status
Star Alliance Gold o Silver e possono essere utilizzate per esempio per acquistare
voli, ottenere upgrade, soggiorni in hotel ecc.

CON IL LONG WEEK – END DEL 2 GIUGNO DECOLLA L’ESTATE DI MERIDIANA

Con il prossimo ponte del 2 giugno Meridiana entra nel vivo
della stagione primavera - estate, avviando di fatto tutte le linee stagionali sulla
Sardegna, la Sicilia, la Spagna, la Grecia e il Sud Italia.
Da giugno infatti è in programma il grande ritorno della Grecia, con i collegamenti
non - stop per Santorini, Mykonos e Rodi da Milano Malpensa e Linate, Napoli, Roma e
Verona; Creta da Malpensa, Fiumicino e Verona, Skiathos da Roma e Napoli, mentre
Bergamo offrirà voli diretti per  Creta, Mykonos, Rodi e Kos per un totale di ben 24
rotte per la Grecia in partenza dall'Italia.
La Spagna, con le magnifiche Baleari, sarà altrettanto protagonista dell'estate di
Meridiana: Maiorca, Minorca e Ibiza saranno raggiungibili da Bergamo, Malpensa,
Fiumicino, Napoli e Verona. Maiorca inoltre sarà collegata con Bologna, mentre Ibiza
verrà servita anche da Linate, e Venezia.  Fuerteventura, da giugno, vedrà un nuovo
collegamento Meridiana in partenza da Bergamo, che si aggiunge a quelli previsti
tutto l'anno da Verona, Roma e Malpensa. Inoltre il volo Napoli - Madrid, attivo
d'inverno, è riconfermato anche per la stagione estiva, che vede la Compagnia
offrire ben 23 collegamenti dalla penisola alla Spagna.
Il Sud Italia vedrà la Sicilia servita da Malpensa per Catania, Palermo, Trapani e
l'isola di Lampedusa, collegata sia da Linate sia da Verona. Per la Calabria è
previsto un volo fra Milano Malpensa e Lamezia Terme, mentre la Puglia sarà
raggiungibile con il collegamento da Bergamo a Brindisi.
Per quanto riguarda le linee internazionali, la Compagnia ha riconfermato l'avvio di
6 collegamenti diretti per Olbia: da Londra (LGW), Mosca (DME), Nizza e Parigi
(CDG), già operativo dal 22 Aprile, e novità assolute, da Madrid e Marsiglia. Da
Cagliari riprende, anche per quest'estate, il volo diretto per Parigi CDG. Da Napoli
invece, oltre al collegamento diretto con New York, già attivo dal 6 aprile e
previsto anche da Palermo, è in programma da giugno un volo non-stop tutti mercoledì
con destinazione San Pietroburgo.
Sono inoltre riconfermate e, in molti casi, incrementate, tutte le tratte nazionali
verso la Sardegna,  grazie ai voli previsti tra il Costa Smeralda e Bari, Bergamo,
Brescia (novità assoluta), Catania, Firenze, Genova, Milano Malpensa, Napoli,
Torino, Venezia e Verona. Olbia è inoltre collegata tutto l'anno con Milano Linate,
nel picco di stagione anche con 8 frequenze quotidiane, Roma e Bologna. Il Costa
Smeralda risulta quindi servito da 14 aeroporti nazionali. Per quanto riguarda
Cagliari tutti i sabati e le domeniche sarà attivo un volo in partenza da Milano
Malpensa. Inoltre, sempre da giugno, ripartiranno anche i collegamenti quotidiani
diretti con Verona e Torino in aggiunta ai voli annuali per Napoli e Bologna, che,
nel periodo estivo, prevedono frequenze giornaliere.
Prenotazioni e acquisto sul sito meridiana.com, sul mobile, tramite il Call Center
della Compagnia e nelle agenzie di viaggio.

Austrian Airlines, cresce il volume dei passeggeri

Lo scorso novembre Austrian Airlines ha trasportato oltre 785.500 passeggeri,
corrispondente a un aumento anno-su-anno dell’1,9% da novembre 2014, nonostante
l’offerta misurata in posti disponibili/km sia stata ridotta dell’1,5%. I ricavi per
passeggero/km sono aumentati dell’1% e il coefficiente di riempimento è stato in
media del 75%, con un miglioramento di 1,8 punti percentuali rispetto all’anno
precedente.

In particolare si è registrato un incremento sui voli europei del 3%, per un totale
di 663.300 passeggeri trasportati, grazie anche alle due nuove destinazioni
introdotte nel network, Manchester e Odessa. I voli intercontinentali offerti da
Austrian Airlines sono stati scelti da 122.200 passeggeri, per un RPK del 2,4% in
più rispetto allo stesso periodo del 2014.

Da gennaio a novembre 2015 il vettore, membro di Star Alliance, ha trasportato oltre
10,1 milioni di passeggeri.

Alitalia, d’estate 600mila passeggeri sui voli per la Sardegna

Dal 15 giugno al 15 settembre l’Alitalia ha trasportato circa 600.000 passeggeri sulle linee da e per la Sardegna, il 16% in più rispetto allo stesso periodo del 2014. In dettaglio, la crescita del traffico ha evidenziato incrementi superiori al 20% tra Alghero e Milano (+28%), tra Alghero e Roma (+22%) e tra Cagliari e Milano (+21%).

Tra Cagliari e Roma il numero dei passeggeri è cresciuto dell’8%. Alitalia ha risposto alla richiesta straordinaria di collegamenti dall’isola e con l’isola, mettendo a disposizione nei tre mesi oltre 144.000 posti aggiuntivi, pari al 23% in più rispetto alle disposizioni della Continuità Territoriale.

L’incremento è stato possibile attraverso l’inserimento di 130 nuovi voli (contro i 40 voli addizionali che si erano resi necessari nel 2014) e grazie a oltre 150 aumenti di capacità realizzati impiegando gli aerei più capienti della propria flotta di breve e medio raggio. Inoltre, quest’anno la compagnia ha raddoppiato,rispetto allo scorso anno, l’utilizzo sui voli da e per la Sardegna degli Airbus A330 da 250 posti che normalmente vengono impiegati sui collegamenti di lungo raggio.

L’Alitalia precisa di voler mantenere una «particolare attenzione ai collegamenti da e per la Sardegna» e assicura che «sulla base delle esigenze di mobilità espresse dal territorio, è disposta a valutare ulteriori aumenti di capacità».

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner