Articoli marcati con tag ‘Passante ferroviario’

Passante ferroviario Palermo: precisazioni di RFI

In relazione al nuovo annuncio del Contraente Generale SIS circa la volontà di ridurre le maestranze nei cantieri del Passante ferroviario di Palermo, Rete Ferroviaria Italiana comunica di avere inviato a SIS una diffida a procedere con azioni che possano rallentare la produzione, con l’avvertenza di essere pronta ad intraprendere tutte le iniziative necessarie a tutelare i propri interessi e della cittadinanza in caso di mancato rispetto degli accordi contrattuali.

A tale proposito è opportuno evidenziare che nel corso di tre incontri tecnici fra le parti, tra il 10 e il 23 gennaio, sono state pianificate le attività necessarie alla riattivazione del servizio ferroviario per Punta Raisi.

Pertanto, nell’esprimere stupore per l’annuncio, RFI ritiene inaccettabili le motivazioni prodotte da SIS in relazione a presunte difficoltà di natura tecnica o finanziaria, che costituirebbero impedimento alla normale prosecuzione dei lavori.

Al tempo stesso, Rete Ferroviaria Italiana è disponibile a confronti per una rapida individuazione di soluzioni condivise, utili a risolvere eventuali problemi che bloccano il completamento delle opere programmate nei tempi concordati.

Firenze: costi per passante ferroviario e nuova stazione AV coperti in autofinanziamento

In relazione ai lavori del Passante ferroviario e della stazione AV di Firenze, Rete Ferroviaria Italiana precisa che tutti gli interventi sono realizzati in autofinanziamento, tramite i pedaggi pagati dalle imprese ferroviarie, maggiorati solo per l’uso delle linee Alta Velocità/Alta Capacità.

Non c’è, quindi, per gli interventi di potenziamento infrastrutturale di Firenze impiego di risorse pubbliche.

RFI, comunque, gestisce tale investimento con il criterio della massima trasparenza nel massimo rispetto delle regole e delle procedure applicate ai finanziamenti pubblici.

In tal senso, pur con le difficoltà emerse nel corso dei lavori, Rete Ferroviaria Italiana sta garantendo che gli stessi possano proseguire con tutte le autorizzazioni necessarie, a cominciare da quelle ambientali. Lo scavo del Passante ferroviario, oggi sospeso, riprenderà infatti solo dopo le determinazioni del Ministero dell’Ambiente sul Piano di utilizzazione delle terre e rocce da scavo (PUT) – completate entro luglio 2015 le prove di indagini in corso da parte del CNR – e il rinnovo da parte del Comune di Firenze dell’autorizzazione paesaggistica.

Completati da tempo i lavori per la realizzazione degli scavalchi lato Firenze Rifredi, attualmente sono in corso gli interventi per realizzare la stazione di Firenze Belfiore. Per questo intervento infatti, secondo i progetti approvati, non ci sono vincoli a procedere.

RFI precisa che il contratto d’appalto – originariamente pari a 704 mln di euro, ora pari a 770 mln di euro per effetto delle varianti ad oggi intervenute – comprendeva anche gli scavalchi, già completati. Quindi ad oggi l’avanzamento del contratto è di circa il 27%.

Rete Ferroviaria Italiana aggiunge infine che i ritardi derivanti da mancate autorizzazioni sono a carico del Contraente Generale. Il contratto prevede infatti penali per tardata ultimazione dei lavori anche per queste motivazioni.

Partiti i lavori per la stazione Forlanini del passante a Milano

Sono partiti i lavori per la realizzazione della nuova stazione Forlanini del Passante Ferroviario di Milano. La stazione sarà un importante punto di interscambio tra le linee suburbane del servizio ferroviario regionale e la rete del trasporto pubblico urbano.

Con le linee suburbane S5, S6 e S9, che fermeranno nella nuova stazione, sarà possibile raggiungere comodamente numerose e importanti destinazioni della città e dell’hinterland milanese. Qualche esempio: da qui con il treno e grazie alle corrispondenze con le tre linee M1, M2, M3 e M5 si arriverà velocemente al centro di Milano, alle università, alla Fiera di Rho, all’EXPO, oltre che in tante altre località della Regione, come Monza e la Brianza.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner