Articoli marcati con tag ‘previsioni 2012’

Nautica, fatturato ancora in calo: -2,7 mld nel 2012

Cala il fatturato dell'industria nautica

Previsioni ancora una volta nere per il settore della nautica: le previsioni per il 2012 indicano un calo del fatturato, in termini globali, che oscilla tra il 15% e il 25% rispetto al 2011. I dati sono emersi al Salone Nautico internazionale di Genova, a margine della tavola rotonda ”International Boating Forum” organizzata da Ucina Confindustria Nautica.

Nel 2008 il fatturato globale si era attestato a circa 6,4 miliardi di euro, nel 2011 era sceso a circa 3,4, per il 2012 la previsione è di circa 2,7-2,8 miliardi (circa 2,5 miliardi per la sola produzione nazionale). La crisi della nautica non parla solo italiano. Ne è un esempio Brunswick, il più grande costruttore di yacht al mondo, che ha visto scendere il proprio fatturato da 2 miliardi di dollari del 2008 a 400 milioni nel 2011, un calo pari all’80%.

Uscire dalla crisi? Intanto sarebbe opportuno armonizzare le regole a livello europeo, a partire dall’area del Mediterraneo, sia dal punto di vista fiscale che della produzione.

Veicoli commerciali, nuovo calo a maggio

Ancora in calo le vendite

Crolla il mercato dei veicoli commerciali in Italia, a causa della stretta creditizia su piccole e medie imprese. Secondo i dati elaborati dal Centro Studi dell’Unrae, l’associazione delle case automobilistiche estere in Italia, a maggio scorso sono stati immatricolati 10.413 veicoli (autocarri con peso totale a terra fino a 3,5t), con una pesante flessione (-42,3%) rispetto ai 18.033 di un anno fa ed una contrazione in volume di circa 7.600 unità. Peggiora pertanto il risultato dei primi 5 mesi dell’anno che, con una perdita in volume di 33.000 veicoli, segna una flessione del 37,9% con 53.929 immatricolazioni complessive.

”La stretta creditizia  – dichiara Romano Valente, direttore generale Unrae – continua a deprimere il mercato dei veicoli commerciali, a causa della compressione delle capacità di investimento delle piccole e medie imprese, del conseguente ritardo nel rinnovo della flotta e della riduzione delle merci trasportate”. “Come dimostrano i dati diffusi in questi giorni dalla Ragioneria Generale dello Stato sul minor gettito effettivo incassato dall’Erario rispetto a quello atteso – prosegue Valente – la pesante fiscalità e le difficoltà di accesso al credito stanno deprimendo i consumi complessivi. Alle condizioni attuali – conclude Valente – non possiamo che confermare la nostra previsione a fine anno di una flessione del 30% del mercato dei veicoli commerciali, con 120.000 immatricolazioni, rispetto alle 170.000 dell’intero 2011”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner