Articoli marcati con tag ‘Regione Friuli’

Trieste, Serracchiani, a metà aprile Piano regolatore

A metà aprile, dopo 18 anni di attesa, sarà pronto il Piano regolatore del Porto di Trieste. E’ un momento storico straordinario”. Lo ha annunciato la presidente della Regione FVG Debora Serracchiani all’incontro in Regione per un accordo sullo scalo giuliano.

Serracchiani ha precisato che “mancano soltanto una delibera regionale e poi il relativo decreto della presidenza della Regione”, sottolineando che “nell’ultimo anno c’è stata una fortissima accelerazione” nell’iter. Per la presidente il provvedimento “è uno dei tasselli più importanti per lo sviluppo del Porto, che consentirà di lavorare su alcuni progetti anche impegnativi”

SEBASTIAN VETTEL OGGI A TRIESTE IN PORTO VECCHIO

Reduce dal positivo secondo posto nel Gran Premio di Russia a Sochi, questa mattina il campione tedesco Sebastian Vettel si è imbarcato su un volo privato che lo ha portato a Trieste.
Vettel è infatti il testimonial di uno spot pubblicitario di un’azienda internazionale destinato al web che, come location, ha scelto proprio Trieste ed in particolare i boulevards del Porto Vecchio.
A qualche giorno dalle riprese della seconda serie di Gomorra, lo spot rappresenta un’altra bella occasione di visibilità per un patrimonio architettonico unico, che – mentre aspetta di tornare protagonista per Trieste – continua ad essere una della location cinematografiche più richieste d’Italia.

Fin dai contatti preliminari, avvenuti due settimane fa, l’agenzia pubblicitaria che ha commissionato lo spot aveva posto come condizione per la venuta a Trieste il massimo riserbo sulla presenza di Vettel in città, fino a lavori ultimati.
Le riprese dello spot sono iniziate all’alba negli ampi viali tra i magazzini del porto, con scene svolte nella mattinata da alcune controfigure.
Vettel è arrivato solo intorno alle 11, e le scene che ne prevedevano la presenza sono terminate alle 15.30, quando il pluricampione del mondo è infine ripartito, ringraziando per l’ospitalità e dimostrando grande interesse e curiosità per l’area.
Tra due settimane è in programma il GP del Messico, terzultimo impegno della lunga stagione di F1 2015.

Lo spot, coprodotto dalla società slovena Comrad Film e dalla società tedesca Czar Film e diretto dal regista Maximilian Erlenwein, è stato realizzato grazie alla proficua collaborazione tra Autorità Portuale e Friuli Venezia Giulia Film Commission, e con l’organizzazione dei location manager locali Stephan Paterniti e Alessandro Coleschi.

La Presidente della Regione FVG Debora Serracchiani ha voluto così esprimere la sua soddisfazione: “Si vedono i frutti del rilancio impresso da questa Amministrazione regionale alla FVG Film Commission, che noi consideriamo un autentico e fortissimo amplificatore delle potenzialità turistiche di Trieste e di tutto il Friuli Venezia Giulia. Uno spot come quello che girerà Vettel rappresenta una punta di diamante per la visibilità di Porto Vecchio, in un momento cruciale per la sua storia e per il suo futuro, ma non dimentichiamo che giunge dopo una lunga serie di prodotti audiovisivi d’eccellenza, tra cui voglio ricordare Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores, del quale attendiamo che si cominci a girare il sequel”.

“Lo spot girato oggi in Porto Vecchio, – ha dichiarato il Sindaco Roberto Cosolini – con il grande campione Sebastian Vettel, è un’ulteriore grande occasione che Trieste coglie per portare la propria immagine nel mondo. La scelta della location da parte della Comrad Film costituisce, inoltre, la dimostrazione dell’intenso e ottimo lavoro portato avanti in questi anni dalla FVG Film Commission, con la quale siamo sempre lieti di collaborare, ed è, tra l’altro, un riconoscimento dell’alta professionalità delle maestranze locali.”

Questo il commento del commissario straordinario dell’APT Zeno D’Agostino: “Un grande campione della Formula uno al Porto Vecchio di Trieste è il simbolo più evidente della rapida trasformazione che sta interessando l’area su cui si stanno concentrando sempre più interessi economici ma anche culturali e sociali. Da anni APT e la FVG Film Commission collaborano per la valorizzazione di Porto Vecchio a tutto vantaggio dell’immagine di Trieste e dell’economia del territorio. Siamo soddisfatti per le sempre più numerose richieste da parte di investitori, ma anche da parte del mondo accademico e culturale internazionale, interessati a conoscere e a organizzare eventi in un’area unica per posizione e opportunità, che a breve sarà parte integrante della città.

Marko Palek, produttore della Comrad Film di Lubiana, ha dichiarato: “Ormai sono quasi 15 anni che giriamo i nostri spot a Trieste e in FVG, da quando nel 2002 venimmo a girarne uno della Toyota. Devo dire che veniamo sempre volentieri. La Film Commission è una realtà efficiente, che conosce le problematiche del nostro lavoro e sa risolverle. I professionisti locali sono preparatissimi, ad iniziare dai location manager. Certo, il Porto Vecchio è la nostra location preferita, unica per la sua bellezza ed il suo fascino. Ma questo da solo non basterebbe, se non vi fosse da parte delle Istituzioni una grande sensibilità: Autorità Portuale e Comune di Trieste sono fantastici per disponibilità e tempistiche; uno spot non è come un film per il cinema, ha bisogno di tempi di reazione rapidissimi, e qui a Trieste non manchiamo mai di trovarli.”

PORTI: SERRACCHIANI, COMPETENZE D’AGOSTINO UTILI PER SVOLTA A TRIESTE

“Accogliamo con molto favore la nomina di Zeno D’Agostino a commissario
dell’Autorità portuale di Trieste: le sue competenze tecniche di grande
livello saranno utili per permettere allo scalo di compiere una svolta di
cui si sentiva la necessità”. Lo ha affermato la presidente del Friuli
Venezia Giulia, commentando la firma dal parte del ministro dei Trasporti
Maurizio Lupi del decreto di nomina del commissario.

“Le attitudini professionali di D’Agostino - ha aggiunto Serracchiani -
saranno messe al servizio delle fondamentali esigenze del porto, che deve
essere aperto all’internazionalizzazione in sintonia con la vocazione
storica di Trieste, e che ha bisogno di ristabilire i legami con
l’entroterra e con le finalità trasportistiche dei soggetti incardinati sul
territorio. In una congiuntura in cui la competitività è generata anche
dalla massa critica, occorre che l’idea di porto-regione diventi effettiva
e D’Agostino ha le qualità per lavorare guardando a questo obiettivo”.

Serracchiani : Sulla cantieristica navale la Commisione UE deve rivedere la strategia

Gli Stati Membri e in particolare l’Italia invitino la Commissione Europea a rivedere la strategia per la cantieristica navale alla luce delle evoluzioni del mercato e dell’industria e, contestualmente, di allargarla agli altri ambiti marittimi”. La richiesta è contenuta in una lettera firmata dalla presidente della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani assieme ai presidenti di Campania, Liguria, Marche, Toscana e Sicilia, indirizzata al ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato in vista della prossima riunione del Consiglio dei Ministri Europei sulla Competitività del 29-30 maggio 2013. “La cantieristica è un settore particolarmente importante per la nostra realtà – spiega Serracchiani – e quindi l’attenzione della Regione Friuli Venezia Giulia è sempre alta, per la presenza sul suo territorio sia della sede centrale della Fincantieri sia dell’importante cantiere navale di Monfalcone, cui si aggiunge una significativa presenza di imprese medie e piccole operanti nelle costruzioni navali. La revisione della strategia comunitaria per la cantieristica navale alla luce delle evoluzioni del mercato e dell’industria delineata nella strategia ‘LeaderSHIP 2020′ tiene conto esplicitamente anche delle particolari esigenze delle piccole e medie imprese del settore”. Il rapporto ‘Leadership 2020, il mare, Nuove Opportunità per il Futuro’ è stato presentato a Bruxelles il 20 febbraio scorso e alla sua stesura hanno collaborato anche le sei Regioni italiane che hanno promosso una visione positiva per il futuro basata sulla differenziazione innovativa e la diversificazione delle industrie marittime attraverso le strategie di Smart Specialization nella prossima programmazione dei Fondi Strutturali 2014-2020. Nella lettera al ministro Zanonato le Regioni rilevano che “in Italia esiste una positiva intesa tra tutti gli attori nazionali, regionali, industriali e scientifici che sta permettendo la creazione del Cluster Nazionale delle tecnologie del Mare”

Trieste: L’authority presenta la restaurata Centrale Idrodinamica

L’Autorità Portuale presenta la restaurata Centrale Idrodinamica, uno tra i più significativi edifici  del patrimonio storico del Porto Vecchio della nostra città.

Lunedì 18 giugno alle ore 16.30 in Porto Vecchio, Marina Monassi, Presidente dell’Authority, alla presenza di tutte le autorità locali dei più importanti  esponenti del mondo dei Beni Culturali, ha aperto  le porte della Centrale Idrodinamica. I lavori di restauro, eseguiti dalle ditte Dottorgroup e Favero&Milan Ingegneria, sono stati possibili grazie ad un programma comune tra l’Autorità Portuale, la Regione Friuli Venezia Giulia, il Ministero per i Beni e le attività culturali, sotto l’impulso costante dell’Associazione Italia Nostra. La Centrale Idrodinamica, edificio speciale, che è stato tra i primi ad essere  realizzato (nel 1890) fra quelli del Punto Franco, all’altezza del ponte ferroviario che attraversa viale Miramare e confinante con il Magazzino 26, è destinato a divenire, insieme alla Sottostazione elettrica di riconversione, il  Polo museale del porto.

“Un lavoro iniziato nel 1994, che ora vedo giungere al termine – dice  con orgoglio Marina Monassi presidente dell’Autorità Portuale. Gli spazi espositivi celebreranno tutto il nostro patrimonio finora chiuso nei depositi e saranno mostrati alla città. Le sale dell’edificio, a rotazione, saranno destinate a scambi con i Porti e i Musei marittimo-portuali di tutto il mondo per incentivare anche gli scambi commerciali: i primi in lista sono i Porti storici di Amburgo e di Stoccolma.”

“Il Polo museale costituirà un’importante attrazione in quanto, oltre alle macchine generatrici di energia della Breithfeld&Danek, della Karolinenthal di Praga e gli impianti elettrici,  negli spazi espositivi si raccoglieranno – così annuncia la  prof.ssa Antonella Caroli, direttrice per i  beni e le attività culturali del Polo Museale – il patrimonio storico archivistico, i plastici storici, carretti, attrezzi portuali, arredi elettromeccanici, mappe storiche, repertori fotografici e filmati storici originari, che diventeranno il vanto della città di Trieste che andrà alla ribalta di tutti i musei portuali internazionali”.

A corredo esterno vi saranno gli scalandroni della Stazione Marittima. Le gru Idrauliche, il sommergibile Fecia di Cossato, il pontone Ursus insieme ad altre attrezzature di banchina saranno l’emblema della storica città porto.

Porto Trieste. La Regione assegna 5milioni di euro a sostegno del trasporto merci su rotaia

 La decisione – informa una nota della Regione – fa seguito alla comunicazione che l’assessore regionale ai Trasporti, Riccardo Riccardi, aveva fatto lo scorso 29 dicembre, sostenendo l’urgenza di un intervento a sostegno degli oneri derivanti dal trasporto merci su rotaia, curato da Alpe Adria spa. Le risorse serviranno a garantire l’operatività e la competitività della società, partecipata dall’Autorità portuale, dalla Finanziaria Friulia e da Trenitalia. Riccardi ricorda in proposito che la legge finanziaria per il 2011 autorizza l’Amministrazione regionale a intervenire con propri fondi al sostegno delle attività di sviluppo della portualità e dell’intermodalità, anche concedendo finanziamenti all’Autorità portuale di Trieste, da finalizzare a iniziative attuate direttamente e realizzate da società partecipate.
Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner