Articoli marcati con tag ‘RenaultTrucks’

Renault Trucks arricchisce la propria offerta di veicoli per la distribuzione

Renault Trucks amplia la propria offerta di motorizzazioni sulla propria gamma D,proponendo il motore DTI 11 Euro 6 sul D WIDE. Con questa nuova motorizzazione il Renault Trucks D WIDE è disponibile con due potenze supplementari da 380 cv/1800Nm e 430 cv / 2050Nm.

Questa nuova offerta consente a Renault Trucks di coprire totalmente la richiesta dei propri clienti, interessati ad un veicolo potente con una cabina ribassata con un accesso comodo e sicuro. L’accessibilità della cabina del Renault Trucks D WIDE è stata studiata per facilitare l’attività quotidiana dell’autista, la cui operatività necessità spesso numerose salite e discese dal veicolo. L’accesso in cabina avviene tramite due gradini antiscivolo con un’altezza da terra di 340mm.

Il Renault Trucks D WIDE è un veicolo adatto alle attività legate all’ambiente, al trasporto di cisterne e al trasporto di vetture (bisarca).

Il veicolo ha una dotazione di serie che include il cambio robotizzato Optidriver. Può inoltre essere equipaggiato del pack Fuel Eco, che comprende un cambio ottimizzato per la riduzione dei consumi di carburante, Ecocruise control, il compressore dell’aria disinseribile e

l’arresto automatico del veicolo. Per un’ulteriore sicurezza e comfort, è disponibile, in opzione, il rallentatore Voith.

Seguendo l’esempio del D WIDE, anche il Renault Trucks C Cab 2,3m è disponibile con motorizzazione 11 litri. Questo veicolo è particolarmente per le mansioni legate all’ambiente (raccolta e riciclaggio rifiuti), attività che richiedono potenza ma anche facilità di accesso in cabina. In totale sono 16 i modelli D WIDE e C Cab 2,3m equipaggiati con motore DTI 11.

DISPONIBILE UNA NUOVA APP: TRUCKSIMULATOR BY RENAULT TRUCKS

Renault Trucks sta offrendo al grande pubblico l’opportunità di provare i veicoli delle proprie gamme Euro 6 attraverso una nuova applicazione. I giocatori possono scegliere se mettersi al volante di un veicolo per la lunga distanza, di un veicolo cava-cantiere o di un veicolo destinato alla distribuzione.

“Con l’applicazione TruckSimulator, Renault Trucks propone al grande pubblico un’ampia varietà di scenari che corrispondono alle situazioni reali che gli autisti possono incontrare nel corso della loro carriera”, spiega Franck Nallet, Responsabile Digital Communication in Renault Trucks. “Questa applicazione permette di testare i Renault Trucks T, C, K e D in vari contesti e permette a tutti di scoprire le nostre nuove Gamme Euro 6 in modo divertente.”

I giocatori prima di tutto devono scegliere l’ambiente in cui vogliono guidare, che determinerà il tipo di attività che dovranno svolgere. Se scelgono il percorso Lunga Distanza, l’obiettivo sarà quello di ottenere la velocità commerciale più elevata, consumando al tempo stesso il meno carburante possibile.

I giocatori che optano per le attività Cava-Cantiere ed Edilizia dovranno riuscire a mantenere intatto il carico a bordo in qualsiasi condizione.

Infine, per quanto riguarda la Distribuzione, il compito sarà quello di consegnare i pacchi nei rispettivi distretti, rispettando le restrizioni imposte dalle consegne nei centri urbani, con particolare riferimento ai limiti di velocità.

Questo simulatore di guida offre una serie di opzioni, come la possibilità di personalizzare i veicoli cambiando il loro colore, dando ai giocatori la possibilità di sfidarsi l’un l’altro utilizzando la funzione “ranking” o sfidando gli amici su Facebook.

IL DESIGN DELLE NUOVE GAMME RENAULT TRUCKS SI AGGIUDICA IL PREMIO “SLICE” ALLA CERIMONIA DEI D&AD AWARDS A LONDRA

Assertivo e focalizzato sull’efficienza nei consumi, il design della nuova gamma Renault Trucks colpisce e trova l’approvazione del cliente. Recentemente ha conseguito riconoscimenti in Italia e nel Regno Unito sia dai professionisti del trasporto che del design.
In Italia, Hervé Bertrand, Direttore del Centro Design di Renault Trucks è stato proclamato “Personaggio dell’Anno 2014″ dalla rivista Il Mondo dei Trasporti. Per la prima volta la giuria, composta da professionisti del trasporto su strada, ha premiato un designer rimarcando ufficialmente la grande svolta stilistica impressa da Renault Trucks con le nuove gamme. Alla cerimonia di premiazione, Hervé Bertrand ha sottolineato come le esigenze dei clienti siano evolute nel tempo, influenzando e ispirando i veicoli della nuova gamma Renault Trucks, focalizzati in primo luogo sul risparmio di carburante.
Il 22 maggio, i professionisti del design del prestigioso British Design & Art Direction (D&AD) hanno premiato il lavoro svolto sulla gamma Renault Trucks T. Istituito nel 1963, il D&AD è stato creato per premiare e promuovere lavori di eccellenza di progettazione originale con una portata globale. Hervé Bertrand, Direttore del Centro Design di Renault Trucks, ha partecipato alla 52esima cerimonia di premiazione a Londra, in rappresentanza di Renault Trucks, nominata nella categoria Industrial Design. Bertrand ha ritirato il prezioso “Slice” che gli ha permesso di essere inserito nell’annuario D&AD, che cataloga i migliori professionisti del design dell’anno. La pubblicazione è prevista per Settembre 2014.

RENAULT TRUCKS ALLA 17a EDIZIONE DI ECOMONDO

Renault Trucks, da sempre attenta alle problematiche ambientali, sarà presente alla 17° edizione di Ecomondo, la Fiera Internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile, che si terrà a Rimini dal 6 al 9 Novembre.
L’evento rappresenta per il Costruttore l’occasione per presentare i nuovi veicoli della gamma D, lanciati ufficialmente l’11 giugno a Lione, ma non ancora svelati al mercato italiano: il D cab 2 m e il D Access.
Le nuove gamme Renault Trucks, sviluppate in collaborazione con circa 50 clienti internazionali, sono gli strumenti perfetti per qualsiasi tipo di attività, anche per quelle di raccolta e trasporto rifiuti.
Il Renault Trucks D cab 2 m è un veicolo con una cabina di 2 metri di larghezza. Questo veicolo, in grado di gestire carichi da 3,5 t fino a 7,5 t, è dotato di un motore Euro 6 DTI 3 con potenze da 150 a 180 cv e di un cambio a 6 marce, manuale o automatico (sulla versione da 7,5 t). Le doti di manovrabilità e agilità, punti di forza del Renault Trucks Maxity, si ritrovano in egual misura su questo veicolo.

Picotrans…oltre il terremoto!

Il percorso della Picotrans Srl somiglia a quello di migliaia di altre imprese di autotrasporto
che sono cresciute in Italia negli ultimi trent’anni: nel 1978, Giorgio Baraldini si mise al
volante del camion e cominciò a macinare chilometri come padroncino monoveicolare. Due
anni dopo, si unì il fratello Angelo e l’impresa cominciò a farsi conoscere nel distretto
industriale modenese come autotrasportatore affidabile. “Alcuni nostri clienti stavano
aumentando le esportazioni, quindi chiedevano un autotrasporto ben strutturato. Per
soddisfare tale esigenza, bisognava crescere in dimensioni ed era necessario sviluppare
un’impostazione imprenditoriale”, racconta Giorgio Baraldini. Il passo successivo è stato
ampliare l’attività anche ai servizi logistici e dotarsi di un magazzino dove consolidare più
carichi in un unico viaggio, fino ad avere due impianti affiancati di 2000 e 4000 metri quadrati.
“Il segreto per ottenere tutto ciò? Investire per trent’anni tutti gli utili nell’azienda”, spiega
l’imprenditore.
Il 20 maggio del 2012, la storia dell’azienda ha rischiato d’interrompersi bruscamente -
insieme con quelle di decine di altre realtà modenesi – a causa del forte terremoto che ha
colpito una vasta area tra Modena e Ferrara, abbattendo case, monumenti e capannoni
industriali. “Per fortuna, entrambi gli impianti erano vuoti e nessuno di noi è rimasto ferito. Il
magazzino più piccolo e più vecchio ha subito danni tali da renderne necessario
l’abbattimento, mentre quello più grande e moderno ha retto l’urto, anche se ha subito
numerose lesioni che lo hanno reso inutilizzabile per qualche settimana”, ricorda Angelo
Baraldini. Superato lo choc iniziale, esorcizzato anche dal cartello presente all’ingresso della sede
temporanea: “SIAMO TORNATI! Non è forte chi non cade.. ..ma chi cade E SI RIALZA!”, i
due fratelli emiliani si sono messi immediatamente al lavoro, riattivando con mezzi di fortuna
l’attività logistica, rimettendo i camion sulla strada e cercando di riparare i danni: “I due
magazzini erano assicurati anche contro i terremoti e questa è stata la nostra salvezza.
Infatti, l’assicurazione ci ha anticipato una parte del risarcimento che ci ha permesso di
riparare in tempi rapidi la struttura da 4000 metri quadrati, che è fondamentale per gestire le
spedizioni dirette all’estero”.

RenaulTrucks: sempre più clienti scelgono Optifleet

Per soddisfare le crescenti esigenze dei trasportatori, in materia di gestione delle flotte, Renault Trucks
offre ai suoi clienti la possibilità di equipaggiare i loro veicoli con il sistema informatico Optifleet. Oggi, i
clienti che hanno già adottato questo strumento possono testimoniare come sia diventato per loro
indispensabile.
Alla fine del 2012, dopo tre mesi di prove, Fanny Heimst, Responsabile della manutenzione di una
flotta di 200 veicoli presso SITA Nord, è stato stupito dalle performance di Optifleet e dalla sua
semplicità d’uso. L’azienda ha deciso di installare Optifleet su tutti i suoi veicoli. “Per noi, il gasolio
rappresenta il 60% dei nostri costi operativi per chilometro”, spiega. “E’ dunque una leva molto
importante”. Fin dall’inizio, l’azienda ha coinvolto tutti i suoi autisti: “Abbiamo invitato i sindacati degli
autisti a partecipare alle nostre discussioni e, insieme, abbiamo selezionato una serie di autisti di
riferimento”, continua. “E’ stato importante assicurarsi che lo strumento venisse accettato da tutti e che
la sua affidabilità non venisse mai messa in discussione.” Dopo l’utilizzo, la società ha registrato
risparmi fino a 6 l per 100 km. “SITA sta attualmente conducendo un sondaggio, con l’obiettivo di
estendere l’uso di Optifleet a tutta la regione settentrionale, e successivamente a tutta la Francia”,
conclude Fanny Heimst.
“Optifleet è uno strumento affidabile e preciso, che ci aiuta a monitorare la nostra flotta”, spiega
Mathieu Tschupp, amministratore delegato di TCP Distribution. “Grazie alla funzione di geolocalizzazione,
gli operatori possono conoscere l’esatta posizione di ogni veicolo, il che rende molto
più facile per loro l’ottimizzazione dei percorsi.” Inoltre, “Ci aiuta nell’interazione con gli autisti e ci
permette di migliorare il loro stile di guida, mostrando loro, ad esempio, che si può consumare meno,
limitando il numero di volte di utilizzo del pedale del freno, uno degli indicatori che fornisce Optifleet,”,
aggiunge.

Renault Trucks protagonista di Biogaz Expo 2013

Renault Trucks sarà presente alla seconda edizione del Biogaz Expo che si terrà dal 19 al 22
Febbraio 2013 presso l’Eurexpo Lyon. In questa occasione, i visitatori avranno l’opportunità di
provare i veicoli a metano del Costruttore. Il Biogaz Expo mostrerà l’esperienza industriale nel
settore del gas e le ultime innovazioni nel campo del trasporto sostenibile.
Il metano, un’energia affidabile dal basso impatto ambientale e a bassa rumorosità in grado di ridurre
di 2 dB le emissioni sonore, offre le medesime qualità del gasolio. Si tratta di una delle soluzioni
proposte da Renault Trucks per soddisfare le esigenze di quei clienti che desiderano disporre di una
valida alternativa al gasolio.
Durante il Biogaz Expo, che si terrà dal 19 al 22 febbraio 2013 presso l’Eurexpo Lyon, Renault Trucks
sarà presente presso lo stand dell’Associazione Francese per i veicoli a Metano (AFGNV), dove
inviterà i visitatori a provare il proprio Premium Distribuzione a metano – dando loro la possibilità di
scoprire le qualità sia del veicolo sia di questo tipo di alimentazione. Secondo l’Agenzia per l’Ambiente
e per il Controllo energetico (ADEME), entro il 2050, il gas dovrà fornire il 45% dell’energia utilizzata
per il trasporto in Francia, una parte importante del quale sarà biogas.
Il metano rappresenta una delle soluzioni alternative al gasolio proposte da Renault Trucks e raccolte
sotto il marchio Clean Tech. Questi veicoli riflettono l’approccio globale del costruttore nel fornire il
camion giusto, nel posto giusto e con la giusta alimentazione: veicoli 100% elettrici per le consegne in
città, veicoli ibridi per consegne urbane e suburbane e veicoli a metano per applicazioni urbane e
periurbane specifiche (flotte, distribuzione, raccolta rifiuti, pulizia delle strade ecc.)
Renault Trucks è presente sul mercato del gas naturale con il Premium Distribuzione GNV e il
Premium Distribuzione GNV BOM (veicolo per la raccolta rifiuti), disponibili nelle configurazioni motrice
4×2 da 18t e motrice 6×2*4 da 26 t.
Oggi, il settore del gas sta vivendo un momento particolarmente interessante. Questo perché la
Commissione europea ha pubblicato il Clean Power for Transport Package, una strategia che include
precisi obiettivi nello sviluppo delle infrastrutture per il metano in Europa. Dal 2020, infatti, si potrà
trovare una stazione di rifornimento a metano ogni 150 chilometri, in tutta Europa.

Premium Truck Racing 2013 : prestazioni al top!

Dopo il successo commerciale ottenuto dalla prima edizione, introdotta nel 2011, Renault Trucks ha aggiornato la propria offerta Premium Truck Racing con un nuova
versione per il 2013. Il veicolo mantiene tutte le caratteristiche che ne hanno decretato il trionfo già in passato, in particolare il design esterno ed interno che evoca le vittorie
del team MKR Technology-Renault Trucks nel Campionato Europeo di Truck Racing, combinato alle qualità del Premium Strada, leader per antonomasia nel risparmio di
carburante.
Squadra che vince, non si cambia. Il Campionato Europeo di Truck Racing conquistato nuovamente dal team MKR Technology-Renault Trucks ha spinto Renault Trucks a rinnovare
la propria offerta. Il Premium Truck Racing 2013 è disponibile nella versione trattore 4×2 (o 6×2 per il mercato inglese) equipaggiato da un motore DXi11 da 460 cavalli con cambio
robotizzato Optidriver+.
Questa nuova edizione speciale garantisce un’esperienza di guida unica, garantita da una cabina “racing” ma soprattutto dalle ottime doti su strada del veicolo e dai bassi consumi di
carburante che hanno contribuito a formare l’eccellente reputazione del Premium Strada.
L’esterno del veicolo riprende gli aspetti del veicolo da corsa, e mostra con orgoglio l’adesivo 01, che simboleggia la vittoria in pista e rappresenta il numero del dipartimento di Ain, dove si trova l’impianto di Bourg-en-Bresse, presso il quale viene prodotto. È dotato di cerchi in lega, specchi retrovisori in tinta e griglia frontale nera incorniciata in rosso per dare ulteriore impatto dinamico. All’interno, il driver è accolto da rivestimenti grigi personalizzati con la scritta “Renault Trucks Racing” e da un volante con finiture in pelle rossa.
Sotto il cofano, il DXi11 non offre i 1.160 cavalli che equipaggiano la versione da gara, ma i due motori sono strettamente connessi, come spiegò Maxime Le Bech, Engine Designer per Renault Trucks Racing, nel 2010: “Più dell’80% del motore da corsa si basa sul motore di serie come richiesto dai regolamenti FIA. La forza del DXi11 sta nella coppia massima che viene erogata a bassi regimi. Sia in pista sia su strada, abbiamo gli stessi obiettivi: affidabilità e prestazioni!”
I l Premium Truck Racing 2013 è ora disponibile in tutti i paesi europei. Con questa nuova edizione speciale, Renault Trucks offre ai propri clienti la possibilità di condividere l’orgoglio e il prestigio delle vittorie del costruttore offrendo, al tempo stesso, uno strumento di lavoro affidabile ed economicamente efficiente.

Kerax Xtrem 8×4: per palati forti!

Dopo aver introdotto, nel 2012, il Kerax 8×4 XTREM in Europa, Renault Trucks fa un passo
avanti offrendo la nuova versione dotata di pneumatici da 24”. “Con l’altezza dal suolo
migliorata, angoli d’attacco e di uscita aumentati, il Kerax 8×4 XTREM, con pneumatici da
24”, aumenta ulteriormente la sua capacità di superamento degli ostacoli”, sottolinea Patrice
Roeser, Direttore della gamma Construction. “Inoltre, la maggiore capacità di assorbimento
dei suoi pneumatici e dei cerchi gli permette di sopportare meglio le sollecitazioni e le
tensioni imprevedibili, incontrate quando si opera in condizioni di lavoro difficili.”
Il Kerax 8×4 XTREM con pneumatici da 24” è, a oggi, l’unico veicolo omologato, per utilizzo
stradale, in Europa (entro i limiti normativi di ciascun paese). “Con questo veicolo, i clienti
non faranno affidamento solamente su un robusto veicolo, con capacità di carico fino a 50
ton, ma potranno facilmente spostarlo da un cantiere all’altro in quanto è l’unico veicolo sul
mercato europeo autorizzato a viaggiare su strada. Questo offre ai clienti un importante
vantaggio in termini di costi di gestione e flessibilità di implementazione”, aggiunge Patrice
Roeser.
Il Kerax 8×4 XTREM con pneumatici da 24” si è già affermato sul mercato internazionale
dove è già commercializzato da Renault Trucks per l’utilizzo sui terreni più difficili e
accidentati, in particolare in Africa Occidentale per la costruzione di oleodotti e strade,
nonché nelle Ande Cilene ad una quota di 4.500 mt. Il Kerax 8×4 XTREM è ora disponibile in
Europa (ad esclusione della Germania) con passi di 4.350 mm e 4.500 mm. E’ equipaggiato
con pneumatici Michelin X® Works™ di serie.

4 nuovi Premium per la Argento Group

L’Argento Group di Gizzeria (CZ) ha ricevuto, dalla Torchia VI, le chiavi di altri quattro trattori
Renault Premium, utilizzati per i trasporti di linea tra la Calabria ed il Nord Italia. L’impresa
calabrese ha una lunga esperienza nel trasporto e, nel tempo, ha diversificato l’attività anche
nella logistica e nell’intermodalità ferroviaria.
La famiglia Argento di Gizzeria, in provincia di Catanzaro, ha il trasporto insito nel proprio Dna:
all’interno della capogruppo Argento Group lavora già la quinta generazione: “Il mio bisnonno
scendeva sulla costa con gli asini e caricava il materiale destinato ai paesi dell’interno”, spiega
Michelino Argento. Poi, sono arrivati i primi camion ed il raggio d’azione si è esteso all’intera Penisola,
seguendo soprattutto il trasporto a temperatura controllata di prodotti ortofrutticoli, che oggi
rappresenta l’ottanta percento dell’attività.
Il Gruppo Argento, tuttavia, ha ampliato la propria attività, iniziando a collaborare con la grande
distribuzione organizzata ed i corrieri, per i quali effettua sia il trasporto di linea sulle lunghe distanze,
sia la distribuzione regionale: “Collaboriamo con Artoni, DHL e Geodis nell’ambito del groupage e con
Auchan, Conad e Sidis per il rifornimento dei punti vendita. Inoltre, la controllata Miniero Trasporti è
concessionaria del network di pallet espresso Palletways per l’intera Calabria”, precisa Argento. La
tappa più recente dell’evoluzione aziendale è l’intermodalità: il Gruppo Argento gestisce lo scalo di
Lamezia Terme, dove effettua le attività di trasbordo, stoccaggio e distribuzione delle unità di carico, e
da dove organizza anche dei convogli per l’Italia settentrionale: “In Calabria, il treno è l’unica
alternativa alla strada, perché finora le autostrade del mare non toccano i nostri porti per il resto della
Penisola. Il treno è più conveniente, in termini di costi e di ore di guida, per i trasporti a nord di
Bologna. Inoltre, stiamo sperimentando anche l’utilizzo di casse mobili refrigerate per l’ortofrutta”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner