Articoli marcati con tag ‘ricariche elettriche’

evway porta la mobilità elettrica a Trento con le prime due stazioni di ricarica presenti in città

Già operative a Trento, in prossimità della ferrovia Trento Malè, in via Dogana, le prime due stazioni di ricarica presenti in città, che consentiranno di ricaricare i propri veicoli elettrici tramite App, senza bisogno di tessere. Le stazioni, a una presa (22KW), installate in partnership fra evway e Trentino Trasporti, rientrano nel progetto che lo scorso luglio ha portato all’installazione di un primo punto di ricarica a Mezzana (TN), nella Val di Sole e che vedrà presto l’installazione di ulteriori 2 nuovi punti di ricarica a Riva del Garda.

Raggiunge quindi quota 16 la rete di installazioni di punti di ricarica evway sul territorio italiano, da inizio 2016, con l’obiettivo di promuovere la mobilità elettrica. Si rafforza così la presenza di stazioni di ricarica in una regione turisticamente strategica come il Trentino Alto Adige, dove gli EV-Drivers che scelgono le splendide montagne come meta del proprio tempo libero, potranno ricaricare più facilmente i propri veicoli elettrici.

Sale inoltre quasi a 2.000 il numero degli amanti dell’elettrico che hanno già scaricato l’App evway powered by Route220, una piattaforma digitale (sito web + mappa + App), dedicata a chi guida elettrico, che, oltre a facilitare la ricerca e l’accesso alle charging stations, grazie ad una mappa professionale e completa con circa 80.000 punti di ricarica in Europa (2.000 dei quali in Italia), segnala le attività disponibili in loro corrispondenza e rappresenta un’opportunità di visibilità per le attività e gli esercizi commerciali. Degli 80.000 punti di ricarica mappati da evway, oltre 28.000 sono attivabili con App o Key Hanger evway, portachiavi elettronico che permette di accedere facilmente ai punti di ricarica “intelligenti”, senza bisogno delle card dei diversi operatori.

Ubitricity il primo sistema di ricarica elettrica portatile

A tenere banco quindi è sempre il numero delle colonnine di ricarica, ad oggi ancora troppo esiguo. Annoso problema che però potrebbe essere risolto attraverso il sistema di ricarica portatile progettato dalla start-up berlinese Ubitricity. Lo stadio di sviluppo è molto avanzato ed i primi 1.000 dispositivi portatili potrebbero debuttare sul mercato già entro la fine dell’anno. Questo sistema, qualora dovesse rivelarsi efficace, potrebbe rappresentare una vera e propria rivoluzione per le infrastrutture di ricarica e sopperire alla mancanza di esse.Ubitricity è un sistema di ricarica piccolo e portatile – è possibile trasportarlo nel bagagliaio dell’auto- il quale può essere utilizzato per fare il pieno di ricarica quando si ha la necessità. Ubitricity, rispettando gli standard elettrici esistenti a livello europeo, è collegabile direttamente a qualsiasi presa di alimentazione. Ma forse l’aspetto più rivoluzionario e pratico è celato nel suo hardware interno che consente di mettere in comunicazione Ubitricity con il gestore della energia elettrica utilizzata per ricaricare il mezzo; ogni prelievo di corrente verrà registrato e contestualmente viene emessa una fattura. Il cliente dispone quindi di un account di fatturazione e ubitricity tiene traccia dei dati relativi all’uso di energia elettrica tra il gestore della rete e l’utilità. Per ogni transazione effettuata le spese di servizio sono circa 0,10 centesimi di euro.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner