Articoli marcati con tag ‘Roma’

China Southern Airlines vola da Roma

Con tre voli settimanali (martedì-giovedì-sabato) China Southern collega Roma-Fiumicino con Canton, via Wuhan.
La compagnia attualmente opera con 700 aerei, passeggeri e cargo, inclusi B-787, 777, 747, 757, 737 ed A-380, A-330, A-321, A-320, A-319.
Tra le prime compagnie mondiali ad operare contemporaneamente con i nuovissimi A-380 e B-787.
Nel 2015 ha trasportato 109 milioni di passeggeri.
L’aviolinea con i suoi hub: Canton, Pechino, Urunqi e Chongqing ha un network internazionale a livello mondiale con collegamenti dalla Cina per Asia, Europa, America, Oceania ed Africa. Con oltre 208 destinazioni, 40 Paesi collegati, 2000 voli giornalieri è tra i più grandi network in Cina. Con la stretta alleanza SkyTeam, il network raggiunge 1062 rotte in 177 Stati.
A bordo del B-787 Dreamliner un totale di 228 posti-passeggeri.

Norwegian: nuova base a Roma ed almeno 60 assunzioni d’italiani. E nel 2017 voli da Fiumicino agli Stati Uniti

Almeno 60 nuovi posti di lavoro fra piloti ed assistenti di volo e due aerei B-737 che si avvicenderanno verso 7 destinazioni in nord-Europa: questi i numeri per ora, della nuova base operativa che la compagnia low-cost Norwegian intende aprire all’aeroporto di Roma-Fiumicino a far data dal 27 di questo mese. L’Italia dunque, ed in particolare lo scalo romano che “Riveste un importante ruolo strategico nei nostri piani di sviluppo: all’interno del network” e che rappresenta “La porta d’accesso per l’Italia dal nord-Europa. Non a caso, solo nel 2015, due terzi del volume dei nostri passeggeri sul mercato italiano è stato generato proprio dal ‘Leonardo da Vinci’”, commenta il ceo nonché fondatore dell’aviolinea Bjorn Kjos, che sottolinea: “Per questo a partire dalla prossima stagione estiva abbiamo deciso di investire sullo scalo di Fiumicino avviando la nostra prima base in Italia, e questo è soltanto l’inizio”. Potenziare la sua presenza sul mercato romano è infatti per il vettore aereo norvegese fondamentale in un’ottica di investimenti futuri,e come alternativa per gli spostamenti dall’Italia verso le principali mete nord-europee, che per il momento come annunciato dalla stessa compagnia sono Oslo, Copenaghen, Stoccolma, Helsinki, Bergen, Goteborg e Londra Gatwick.
Senza contare, rincara il Chief Commercial Officer Thomas Ramdahl,che Roma “E’ una delle destinazioni più gettonate”. Importante è dunque intercettare questo traffico con voli diretti da Roma verso l’alta Europa e viceversa. Per questo sarà necessario nuovo personale ha aggiunto Ramdahl. La cui selezione comincerà nelle prossime settimane. “Presumiamo che per l’inizio dell’estate la base di Fiumicino funzionerà a pieno regime con personale italiano. Ricerchiamo infatti in questo caso lavoratori italiani, e come requisito personale che corrisponda al profilo richiesto dalla nostra azienda, quindi con conoscenze tecniche ed esperienza già maturata nel campo”.
La low-cost guarda però anche ai collegamenti transoceanici dalla nostra capitale. Sempre il Chief Commercial Officer ha infatti informato che Norvegian pensa a tratte di lungo raggio verso gli Stati Uniti già a partire dal 2017 per cavalcare un nuovo mercato che “Favorisca l’incremento del traffico-passeggeri sulle rotte transatlantiche senza sottrarre quote ai vettori tradizionali. Crediamo che una maggiore scelta possa offrire ai viaggiatori molti vantaggi: prezzi competitivi, migliore qualità del servizio e potenziamento delle frequenze dei voli tra Italia e Stati Uniti”.
Norwegian Air Shuttle con 26 milioni di passeggeri trasportati nel 2015 è la seconda delle compagnie scandinave e la decima in Europa.
Dal febbraio ha in flotta 106 velivoli. Sia per lo svecchiamento delle macchine che per l’aumento del parco aereo l’aviolinea ha inoltre in ordine 200 nuovi aeromobili equamente distribuiti fra A-320neo e B-737 MAX8 che saranno consegnati fra il 2016 ed il 2017, senza contare l’aquando consistente numero di opzioni in essere (156).

Mercedes-Benz e smart al primo Flash Mob Elettrico a Roma

La Mercedes-Benz Classe B Electric Drive del tour #IoSonoElettrica, insieme alla
smart 100% elettrica, saranno presenti al Flash Mob Elettrico che domenica 13 marzo
per la prima volta percorrerà le vie del centro di Roma per promuovere la mobilità
sostenibile. Partendo alle 10.00 da Piazza Santi Apostoli, nel cuore della Capitale,
il corteo di auto elettriche sfilerà fino al Gianicolo, dimostrando che viaggiare a
zero emissioni è un traguardo ormai raggiunto e si può finalmente guardare avanti,
creando una vera cultura della mobilità elettrica. La partecipazione al Flash Mob è
possibile grazie alla collaborazione con Edilfar Rent, società specializzata nel
noleggio di auto elettriche, che offre a Roma e Milano la smart electric drive a 30
euro al giorno e la nuova Classe B Electric Drive a 60 euro.

Nuova proprietà per il Cantiere Canados di Roma

Il cantiere simbolo di Roma, Canados è stato venduto il 23 dicembre 2015 al Sig. Michel Karsenti. Canados è stato fondato nel 1946 e ha consegnato con successo più di 700 yachts di lunghezze superiori ai 36 metri. Karsenti negli ultimi anni ha venduto più di 12 imbarcazioni prodotte da Canados, incluso il nuovo brand lanciato nel 2014 – Oceanic Yachts – che ha iniziato la sua attività usando Canados come costruttore esterno.

Il coinvolgimento di Karsenti con Canados nasce da un rapporto continuo e di lungo periodo. Con yacht da 21 a 80 metri costruiti in tutto il mondo, è sempre stato affascinato dal know-how, dalla straordinaria abilità artigianale, dalla conoscenza e passione che si trovano in Canados. Il suo punto di vista su ciò che rende Canados un cantiere così unico nel settore dello yachting internazionale si esprime al meglio nel suo commento: “Sono affascinato, anno dopo anno, visita dopo visita in Canados, nel sentire ancora la stessa magica sensazione di quanto le forti tradizioni marittime siano incorporate nel DNA dei lavoratori. Non so dire se questo è legato ai 70 anni di attività del cantiere, o dal fatto che Canados si trova nella regione più ricca al mondo in termini di architettura, di stile per cui la storia di Roma è famosa, ma posso sicuramente dire che la stessa sensazione è condivisa da tutti i clienti che vengono qui in visita. Ho visto veramente incredibili realizzazioni tecniche eseguite da questo team unico di artigiani!”
Per quanto riguarda il futuro di Canados, Karsenti dice: “Come potete immaginare, non abbiamo acquisito un così rappresentativo cantiere per capriccio! E stato un processo lungo e un gesto ben pensato. Per il momento, siamo impegnati muovere i primi passi rinnovando e aggiornando gli impianti di produzione, oltre alle due marine che fanno parte del cantiere. Introdurremo presto nel mercato nuovi prodotti. Voglio anche ricordare che il nostro obiettivo è quello di continuare a costruire “haute couture” e sicuramente non inseguire numeri di produzio

ENAC: Chiusura dello spazio aereo martedì 8 dicembre*

L'ENAC, Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, informa che in occasione
dell'inizio del Giubileo della Misericordia è stata decisa la chiusura
dello spazio aereo sulla città  di Roma e sulle aree circostanti.

Il giorno 8 dicembre, dalle ore 7:00 alle ore 19:00 ora locale, sono
vietati tutti i voli, inclusi quelli con velivoli ultraleggeri e i voli con
droni, in una area circolare avente un raggio di circa 10 km dal centro
della città.

 Sono esclusi dal divieto i voli commerciali di linea e charter che devono
atterrare o decollare dagli aeroporti di Fiumicino e Ciampino, i voli di
Stato e quelli di emergenza.

I voli VFR sono vietati in una area circolare di circa 64 km di raggio.
Maggiori dettagli e informazioni sono riportati nei NOTAM pubblicati
dall'ENAV.

Arriva InfoGiubileo il giornale radio di servizio dedicato a romani, pellegrini e turisti

Sei notiziari radio al giorno da trasmettere sulle frequenze di Radio Vaticana, su Roma Radio e circuito Telesia all’interno delle stazioni del metrò, sul circuito Luceverde Aci e su FsNews Radio. Una sola voce che raccoglie tutte le informazioni dai vari soggetti operativi durante il Giubileo straordinario della misericordia e le mette a disposizione di cittadini, pellegrini e turisti presenti a Roma, selezionando di volta in volta quelle di maggiore importanza, per aiutarli a orientarsi nei loro spostamenti all’interno della città.

È InfoGiubileo, il servizio di informazione di pubblica utilità che verrà attivato il 1° dicembre 2015 e verrà tramesso ogni giorno, dal lunedì al sabato, per tutta la durata dell’Anno Santo straordinario. In occasione dei grandi eventi previsti dal calendario giubilare, inoltre, Info Giubileo caratterizzerà il palinsesto delle Piattaforme di Radio Vaticana, Roma servizi per la Mobilità, Luceverde e Ferrovie dello Stato Italiane, con contributi in tempo reale che offriranno ogni informazione di servizio, da quelle sulla mobilità cittadina e ferroviaria ai riferimenti per altri servizi dedicati ai pellegrini: call center istituzionali e delle aziende che erogano servizi pubblici, applicazioni tematiche legate agli aventi, numeri per le emergenze.

Il servizio, promosso da Roma per il Giubileo, sposa in pieno la volontà delle Istituzioni di coordinare le varie fonti di informazione ed offrire ai destinatari delle stesse un unico riferimento ufficiale e certificato, mettendo insieme le varie esperienze e integrando fra loro i diversi strumenti di comunicazione presenti sul territorio. Il tutto solo grazie alla volontà di collaborare mettendo a sistema senza alcun costo per le istituzioni e i cittadini.

InfoGiubileo, inoltre, deriva da un’esperienza già testata con successo in occasione di altri Grandi eventi, come la canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, la beatificazione di Padre Pio e i funerali di Giovanni Paolo II.

Fin dal 2005, infatti, Radio Vaticana ha dato il via a una serie di collaborazioni, prima con l’Agenzia capitolina per la mobilità e successivamente con Luceverde e Ferrovie dello Stato Italiane, offrendo servizi di informazione dedicati, puntuali e in tempo reale apprezzati da ascoltatori e cittadini. Informazioni che hanno contribuito alla buona gestione degli eventi stessi.

Contemporaneamente, tutta la comunicazione sull’evento che diversi attori impegnati in InfoGiubileo diffonderanno attraverso le rispettive piattaforme verrà coordinata dalla Prefettura di Roma nell’ottica di creare una rete integrata e coerente di informazione al servizio di pellegrini, turisti e cittadini romani.

FS Italiane, gli strumenti di comunicazione
Il giornale on line FSNews.it, il sito istituzionale fsitaliane.it, i social network (Twitter, YouTube, Facebook, Flickr, Storify), la radio FSNewsRadio, la webTV La Freccia.TV e le Edizioni La Frecciae In Regione. Sono gli strumenti di comunicazione che, insieme alle attività del proprio Ufficio Stampa, Ferrovie dello Stato Italiane mette in campo tutti i giorni, in supporto ai canali di informazione in stazione e a bordo dei treni, per una più efficace ed efficiente informazione ai viaggiatori. Nel dettaglio:

FSNews.it, il giornale online del Gruppo, è un sito di servizio per i viaggiatori. Nel 2014 ha infatti registrato picchi in corrispondenza di eventi di particolare impatto per chi viaggia (scioperi, maltempo ecc.). Complessivamente il sito ha registrato 6.875.310 visualizzazioni di pagine da parte di 1.831.367 distinti visitatori.

FSItaliane.it, il sito web aziendale di Gruppo, è la porta d’ingresso al mondo di internet. Arricchito nelle sezioni dedicate alle Investor Relations e alla Corporate Social Responsability, ne sono stati sviluppati ulteriormente i contenuti dando maggiore visibilità al magazine La Freccia, potenziando le gallerie fotografiche dei principali eventi del Gruppo, introducendo il calendario degli eventi e dei comunicati stampa FS e i social widget.

FS Italiane per il Giubileo della Misericordia

Al Giubileo con il treno: è questo il senso del piano elaborato da Ferrovie dello Stato Italiane e dalle sue società operative per i pellegrini in arrivo nella Capitale.

Le novità sono state presentate oggi nei locali dell’Auditorium della stazione di Roma Tiburtina dall’amministratore delegato di FS Italiane, Michele Mario Elia.

Alla conferenza stampa erano presenti anche il prefetto di Roma, Franco Gabrielli, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il dirigente Ufficio Speciale per il Giubileo di Roma Capitale, Virginia Proverbio e monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

Il trasporto integrato gommaferro giocherà un ruolo fondamentale nel corso di tutto l’anno giubilare.

Roma Tiburtina, Roma Aurelia, La Storta, Fiumicino e Ciampino saranno le principali stazioni di interscambio dotate di parcheggi e servizi che permetteranno facili soluzioni di viaggio, con oltre mille treni, per chi arriverà a Roma in autobus, in auto o in aereo
Tiburtina stazione Master

Come Rho Fiera Expo Milano 2015 per l’Esposizione Universale, la stazione di Roma Tiburtina sarà per il Giubileo della Misericordia la principale porta di accesso alla Città Eterna.

Nodo cruciale per la mobilità capitolina, Tiburtina sarà servita giornalmente da 64 Frecciarossa, 22 Frecciargento e 10 treni Intercity e Notte a disposizione dei passeggeri in arrivo dalle principali città italiane.
All’offerta nazionale (96 treni) si aggiungono circa 307 collegamenti regionali, che renderanno Tiburtina il più importante snodo ferroviario di Roma pensato per gli spostamenti dei pellegrini.

Vetrina di qualità dell’architettura ferroviaria dal design avveniristico, la stazione Tiburtina è una delle più grandi realizzazioni infrastrutturali urbane del nostro Paese. L’hub già ospita varie attività commerciali e di servizio a disposizione dei viaggiatori, un’area green attrezzata per l’attesa, una rete wifi e un’app che aiuta a orientarsi.
Oltre cento posti: i bus si fermano in stazione, in città sui binari

Roma Tiburtina sarà dotata di un parcheggio, circa 130 stalli, per i pullman turistici provenienti dall’A24.
Per i pellegrini raggiungere San Pietro sarà dunque più facile grazie ai collegamenti della linea FL3 (Tiburtina – San Pietro).
Fra Tiburtina e San Pietro raddoppiata l’offerta

Dal prossimo 29 novembre entrerà in vigore il nuovo orario regionale, pianificato per il Giubileo della Misericordia e in accordo con la Regione Lazio, che prevede il potenziamento dei collegamenti con una frequenza giornaliera di tre treni l’ora fra Roma Tiburtina e Roma San Pietro (con 42 treni in più rispetto all’attuale offerta).

Inoltre, nelle giornate di sabato e festivi e nelle ore di maggior traffico ferroviario, saranno potenziati anche i collegamenti tra Roma Aurelia e Roma San Pietro/Ostiense (con 18 treni in più rispetto all’attuale offerta).

Più servizi destinati a tutti i pellegrini  che vorranno raggiungere San Pietro in treno.
Sei collegamenti nazionali a Roma San Pietro (2 Frecciabianca da/per Genova, 2 treni Intercity Sestri Levante – Napoli e 2 treni Notte da/per Torino) si aggiungeranno ai 247 treni regionali che ogni giorno si fermano in stazione.
San Pietro, Ostiense, Trastevere: nuovi monitor, marciapiedi e pensiline

Migliorati l’accessibilità, l’informazione al pubblico visiva e sonora e il decoro nelle stazioni di Roma San Pietro, Ostiense, Roma Aurelia.

La stazione di Roma Termini, la più grande d’Italia, in occasione del Giubileo sarà sottoposta a interventi straordinari. Tra i più importanti la pulizia dei soffitti storici “Dinosauro”, dei marmi della galleria gommata e dei marciapiedi di Via Giolitti e Laziali.

Tra i lavori previsti anche il rifacimento del parcheggio a Piazza dei Cinquecento e l’implementazione dei posti Kiss & Ride. Sono inoltre previsti interventi per il completamento dell’Ostello Caritas.

ASSOLOGISTICA: PREOCCUPAZIONE PER IL GIUBILEO

Ieri la proclamazione di 4 beati a santi celebrata da Papa Francesco a Roma, ha fatto confluire in Piazza San Pietro 65.000 persone. L’evento di così grande rilievo per il mondo cattolico, ha richiamato migliaia di pellegrini da molte regioni italiane e anche dall’estero.

Sin dalla metà della settimana scorsa è stato impossibile prenotare treni ed aerei a chi parallelamente doveva spostarsi per lavoro.

“Eventi straordinari di tale portata, che muovono contemporaneamente così tante persone non possono essere dirottati sui collegamenti ordinari, già di per sé congestionati” sottolinea il Presidente di Assologistica Carlo Mearelli “L’economia ha bisogno di muoversi e le aziende di rispettare le proprie agende, e non è pensabile di paralizzare in questo modo gli spostamenti obbligati del lavoro. E’ evidente che non è stata presa alcuna misura logistica efficace per gestire la movimentazione dei passeggeri. Contenere e controllare l’impatto che permane per diversi giorni di eventi eccezionali come questo è prioritario, specialmente ora che vi sono alcuni timidi segnali di ripresa economica” conclude Mearelli.

Assologistica esprime profonda preoccupazione per l’imminente giubileo e chiede al Ministro dei Traporti Graziano Delrio di intervenire tempestivamente con un piano di mobilità di gestione straordinaria, con servizi di trasporto aggiuntivi e sufficienti a garantire il diritto allo spostamento di tutti, come sancito dalla stessa UE.

ENAC: Riunione odierna con Associazione dei Consumatori su tutela passeggeri per disservizi a seguito incendio Roma Fiumicino

Nel pomeriggio di ieri, 28 maggio 2015, presso la Direzione Generale dell’ENAC si è svolto un incontro con le associazioni dei consumatori per analizzare alcune problematiche emerse dopo l’incendio che ha interessato una parte del Terminal 3 dell’Aeroporto di Roma Fiumicino, con particolare riferimento alla tutela dei diritti del passeggero e della qualità dei servizi.
All’incontro, convocato e presieduto da Giuseppe Daniele Carrabba, Direttore Centrale Coordinamento Aeroporti, direzione sotto cui è incardinata anche la struttura che si occupa dei diritti dei passeggeri e della qualità dei servizi aeroportuali, hanno partecipato i rappresentanti del Comitato Nazionale Consumatori e Utenti, di Confconsumatori, Adiconsum, Codacons e del Centro Europeo dei Consumatori Italia.
In apertura dei lavori, che si sono svolti in un clima di fattiva collaborazione dato il comune interesse a favore della tutela del passeggero e in considerazione dell’eccezionalità della situazione come evidenziato e condiviso da tutti partecipanti, l’ENAC ha rappresentato alle associazioni dei consumatori un quadro della situazione operativa dell’Aeroporto di Roma Fiumicino.
L’ENAC, quindi, ha invitato le associazioni stesse a continuare, come sempre fanno, a fornire un’informazione puntuale e tempestiva sui diritti che effettivamente spettano i passeggeri, nel rispetto della normativa vigente in materia, in caso di un inconveniente come quello accaduto a Fiumicino che è da considerarsi un evento eccezionale. Ai passeggeri coinvolti, infatti, spetta il rimborso o la riprotezione e l’assistenza in relazione alla durata dell’attesa (pasti e bevande, sistemazione alberghiera, trasferimento hotel aeroporto e viceversa, due chiamate telefoniche o fax).
Le associazioni hanno rappresentato all’ENAC alcune istanze ed elementi di criticità che sarebbero emersi a carico dei passeggeri coinvolti nei disservizi chiedendo al contempo all’Ente di continuare le azioni di monitoraggio, nel proprio ruolo di garanzia e terzietà.
L’ENAC, infine, nel prendere atto delle istanze presentante, ha anticipato ai presenti che per la settimana prossima, venerdì 5 giugno, ha convocato una riunione a cui parteciperanno, tra gli altri, le associazioni di vettori Assaereo e Ibar, il presidente del Comitato delle compagnie aeree che operano a Roma Fiumicino, alcuni rappresentati delle principali compagnie aeree e la società di gestione Aeroporti di Roma – ADR.

Giubileo, il Gruppo FS Italiane potenzia il nodo di Roma

Apertura del tracciato ferroviario fra le stazioni Valle Aurelia e Vigna Clara, consolidamento del progetto dell’anello ferroviario Nord e realizzazione di una pista ciclabile tra Monte Ciocci e Roma San Pietro.

Questi gli interventi più rilevanti che, in vista del Giubileo, Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) si appresta ad avviare nel nodo di Roma per il potenziamento infrastrutturale della rete ferroviaria urbana.
Inizia così a concretizzarsi quanto previsto nell’accordo siglato da RFI e Roma Capitale, il 1 dicembre 2014.

Oggi è stato effettuato un sopralluogo tra Pineto e Vigna Clara dal Sindaco di Roma Ignazio Marino, dall’Assessore alla Mobilità e ai Trasporti, Guido Improta, dall’Assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pucci, con Michele Mario Elia, AD di FS Italiane, e Maurizio Gentile, AD di Rete Ferroviaria Italiana.

Linea Valle Aurelia – Vigna Clara

La linea a doppio binario – circa 7 km di cui 4,4 km nella galleria Cassia Monte Mario, oggetto negli ultimi anni di importanti interventi di adeguamento infrastrutturale – sarà connessa alla linea FL3 Cesano – Viterbo in corrispondenza della stazione Valle Aurelia.

Ciò permetterà di migliorare sia i collegamenti ferroviari verso Roma San Pietro e Roma Ostiense sia l’interscambio con la metro A, stazione Valle Aurelia.

Gli interventi a Vigna Clara prevedono: innalzamento dei marciapiedi, per facilitare l’entrata e l’uscita dai treni; realizzazione di percorsi tattili per ipovedenti; installazione di due ascensori, dei sistemi di videosorveglianza e del cancello elettrico per la chiusura notturna della stazione.
La fine lavori è prevista entro il 2016, per un investimento complessivo di circa 102 milioni di euro.

Linea Vigna Clara – Roma Tiburtina

L’intervento prevede la chiusura dell’anello ferroviario Nord, con la realizzazione di nuovi tratti di linea che collegheranno Vigna Clara agli impianti Roma Smistamento e Roma Tiburtina.
I nuovi ponti sui fiumi Tevere e Aniene sono le opere più impegnative previste nel progetto.

Per risolvere il problema degli insediamenti abusivi presenti nell’area di via Camposampiero (zona Tor di Quinto) è stato elaborato un primo studio di fattibilità con alcune varianti di tracciato per by-passare la zona occupata. Le soluzioni sviluppate consentiranno anche di collegare la stazione di Tor di Quinto, gestita da ATAC; qui potrà essere realizzato anche un parcheggio con una capacità di circa 1.000 posti auto.

Pista ciclabile

Il nuovo percorso ciclopedonale, da Monte Ciocci a Roma San Pietro, si estenderà per 1.450 metri, di cui 600 su sedime ferroviario; è in corso di verifica la possibilità di utilizzare il vecchio sedime della FL3 che comprende il ponte ad archi e la successiva galleria in direzione S. Pietro che corrono parallelamente al nuovo tracciato in corrispondenza di Valle Aurelia. Sarà la prosecuzione della pista ciclabile (circa 5 chilometri), già realizzata da RFI, fra il Parco di Monte Ciocci (presso la fermata Valle Aurelia) e la stazione Monte Mario.

La nuova pista rientra nel più ampio progetto che prevede la realizzazione, nell’area urbana di Roma, di piste ciclabili per circa 20 km, di cui circa 11 su sedime ferroviario: Monte Ciocci – Roma San Pietro (1.450 m), Roma Tiburtina – San Lorenzo – Roma Termini (3.550 m), Roma Prenestina – Salone – Ponte di Nona (13 km) e Torricola – Parco Appia Antica (1.200 m).

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner