Articoli marcati con tag ‘salone di genova’

Nautica: riparte il mercato interno, +21,3% nel 2015

Cresce il mercato interno della nautica. Nel 2015 l’aumento è stato del 21,3% rispetto al 2014, andando ad invertire la tendenza registrata negli ultimi anni.
E’ il dato più significativo dello studio “La Nautica in cifre”, realizzata da  Ucina Confindustria Nautica in collaborazione con Fondazione Edison. Lo studio, presentato al Salone nautico presente Marco Fortis vicepresidente della Fondazione e consigliere economico di Palazzo Chigi, indica che al fatturato globale della nautica pari a 2,9 milioni di euro (+17% rispetto al 2014), il mercato italiano ha contribuito con 950 milioni.

La produzione nazionale per l’Italia, pari a 550 milioni nel 2015 nel suo complesso, è cresciuta del +13,1% e ha raggiunto per il 77% i mercati esteri. Anche la dinamica degli addetti è in crescita e ha raggiunto 18.130 unità (+3% rispetto al 2014).

Nel 2015 l’industria italiana della nautica ha generato l’1,75% del Pil nazionale superando in valore i 2 miliardi in aumento del +19% rispetto all’anno precedente. “La ripresa del mercato italiano è un segnale molto importante – affermano gli analisti – I dati molto positivi dello stipulato leasing nautico per il 2015 confermano il risveglio della domanda interna e soprattutto il ritorno della fiducia dei clienti italiani”. Il numero di contratti stipulati in leasing registrano una crescita del 44% (+26% in valore assoluto) nei primi cinque mesi del 2016 rispetto ai primi cinque mesi del 2015. “Ancor più significativo – spiega Gianluca De Candia, dg Assilea – è la diminuzione del taglio medio del valore delle operazioni, passato da 1.800.000 euro a 700 mila nei primi otto mesi del 2015. Significa che si comprano più barche e che un numero maggiore di persone con minor disponibilità si affaccia alla nautica”. Nell’industria nautica italiana, è il comparto della cantieristica quello di maggiore rilievo. Nel 2015, il fatturato della cantieristica è pari a 1,8 miliardi, di cui 1,6 generati dalle sole unità di nuova costruzione (+20%) e 207 milioni dalle attività di riparazione e rimessaggio. La produzione nazionale della cantieristica considerata nel suo complesso è collocata per l’86,4% sui mercati esteri (1.540 milioni di euro) e, a loro volta, i mercati extra UE assorbono il 74,5% delle esportazioni nazionali (1.149 mln). Sul mercato italiano è stato collocato il rimanente 13,6% della produzione (243 mln).

Salone Nautico di Genova: presentata l’edizione 2015, le barche della VOR saranno le star

Che Salone sarà? La nuova gestione UCINA saprà mettere la marcia in più alla più importante fiera nautica italiana? E’ tempo di pensare al Salone Nautico di Genova 2015 , 30 settembre-3ottobre, per il comparto italiano e l’attesa cresce per gli addetti ai lavori perché, inutile nasconderlo, questa edizione è molto importante.

Lo è perché è la prima della gestione Carla Demaria. E’ importante anche perché arriva dopo mesi di conflitti dentro UCINA Confindustria Nautica e dopo l’uscita di alcune aziende che sono confluite dentro il nuovo soggetto di categoria, Italia Nautica.

I numeri parlano di un grande Salone Nautico di Genova: oltre 1000 imbarcazioni, 760 espositori e 140 operatori esteri provenienti da più di 36 Paesi, questi sono i numeri diffusi dagli organizzatori alla presentazione ufficiale dell’edizione 2015 a Milano, fronte Expo.

“Quella del Salone Nautico di Genova è una grande storia, non una storia solo di Genova ma un patrimonio di tutta la nautica, dell’economia italiana, un patrimonio di tutti, e se è di tutti tutti devono avere interesse a difenderlo”, ha dichiarato Carla Demaria, un discorso che suona ancora una volta come una richiesta di unità e collaborazione dai soggetti che operano nel comparto.

Vera attrazione del prossimo Salone Nautico di Genova sarà la Volvo Ocean Race.

Agonismo puro con i due equipaggi, Team SCA e Team Vestas Wind, che si incontreranno in mare per una serie di regate Pro-am, ossia con velisti e ospiti a bordo, nelle giornate di mercoledì 30 settembre, giovedì 1 e venerdì 2 ottobre e che saranno fra le stelle della regata di flotta organizzata dal Salone Nautico di Genova, in programma per sabato 3. Una bella occasione per vedere le imbarcazioni oceaniche navigare a poche centinaia di metri dalla città e per incontrare alcuni dei velisti, come l’australiano Chris Nicholson skipper di Team Vestas Wind e le donne di Team SCA, fra cui la navigatrice inglese Libby Greenhalgh che con il suo lavoro tattico ha portato il suo team ad aggiudicarsi la vittoria di tappa a Lorient, prima volta per un equipaggio femminile dopo moltissimi anni.

Ma non solo, per i visitatori ci sarà anche la possibilità di visitare la Cross Section, un mezzo scafo a grandezza naturale e completamente attrezzato che farà vivere loro l’emozione di stare a bordo di una delle barche del giro del mondo. L’attrazione è stata una delle più popolari nel corso della regata, basti considerare che nelle nove città sede di tappa sono state quasi mezzo milione le persone che si sono “imbarcate”.

Altrettanto attraente per il pubblico, con oltre 160.000 spettatori, il Dome: la grande struttura a cupola che ospita una vera e propria sala cinematografica dove saranno proiettati dei video sulla regata e sulla vita di bordo dei velisti.

Il pubblico avrà anche l’occasione, nella mattina di sabato, di conoscere e porre domande dirette ai protagonisti, in un incontro pubblico organizzato al Teatro del Mare che vedrà la presenza dei velisti e di componenti dello staff Volvo Ocean Race. Inoltre, sia sabato che domenica, le due imbarcazioni monotipo Volvo Ocean 65, saranno disponibili per delle visite guidate a bordo.

Da Liguria nautica

UCINA: parla il Presidente pro tempore Lamberto Tacoli

“Il momento è complesso e le dimissioni di Massimo Perotti devono far riflettere attentamente tutto il comparto; chi ama l’Associazione e la Nautica eviti polemiche e strumentalizzazioni”: lo ha detto il neo Presidente Ucina Confindustria Nautica Lamberto Tacoli, insediatosi alla guida dell’Associazione in qualità di vice con maggior anzianità, in risposta ad alcune preoccupazioni sulla gestione futura dell’Associazione e sul Salone Nautico.

“Lo Statuto di Ucina – ha affermato Tacoli – è strutturato in modo che l’organizzazione non abbia mai vuoti di potere. Sarà per me un dovere e un onore accompagnarla con assoluta continuità fino all’elezione di un nuovo Presidente, eletto dall’Assemblea dei Soci”. “Il progetto del Salone Nautico 2015 sarà presentato lunedì 19 gennaio al Boote Dusseldorf dalla società I Saloni Nautici – ha detto -. Adesso ci aspettiamo che la città di Genova sappia rispondere positivamente esprimendo un aiuto e un sostegno concreto: Genova ha indubbiamente tra le migliori strutture al mondo per una esposizione nautica. Vanno promosse e circondate con iniziative che riescano a valorizzarle, in particolare ricercando le migliori sinergie con l’Expo 2015, per veicolare sulla manifestazione importanti flussi di visitatori”.

Il Presidente della società I Saloni Nautici, creata nella primavera 2014 per poter organizzare con criteri di gestione privatistica la mostra genovese, Anton Francesco Albertoni ha precisato che il progetto del 55° Salone Nautico Internazionale è ad uno stato avanzato di realizzazione: “Le date sono definite, non abbiamo incertezze sulla struttura operativa, i contratti di affitto delle aree sono già chiusi, i rapporti con i principali partners avviati”.

ASSOMARINAS assemblea generale a Chioggia

A qualche settimana dal Salone Nautico Internazionale di Genova nell’assemblea generale di  Assomarinas (Associazione Italiana Porti Turistici aderente a UCINA Confindustria Nautica e a Federturismo), che si terrà il 19 settembre  presso lo Sporting Club Marina di Chioggia, sarà presentata l’update  della portualità turistica italiana oggi impegnata a recuperare quelle migliaia di diportisti vittime di un’errata politica fiscale e già  emigrati in altre sponde.

“Lanceremo un pressante invito a riormeggiare nelle nostre strutture – anticipa il presidente di Assomarinas  Roberto Perocchio – poichè, conti alla mano, la portualità turistica di casa nostra risulta essere più competitiva in termini di costi e di servizi rispetto a tanti porti mediterranei anche grazie alle nuove strutture di recente inaugurate come Marina d’Arechi a Salerno, Marina del Gargano a Manfredonia, Marina di Pisa, per circa 2000 nuovi ormeggi, e quelli in fase di imminente completamento di  Marina di Polignano a Mare (Cala Ponte) e del Porto Turistico di Cecina,  per ulteriori 1000  posti barca”.

Un atteso appuntamento nautico, dunque,  per affrontare, tra gli altri, anche l’attualissimo tema dei “marina resort”, già normati dalla  Regione Friuli Venezia Giulia  con provvedimenti legislativi che consentono ai marina della  regione l’applicazione dell’IVA all’11% anziché al 21% in quanto considerati “resort galleggianti” alla stregua di veri e propri alberghi.

Marinedi, una rete da 7000 posti barca

Il porto di Villasimius, uno della rete

Otto porti operativi per quasi 4mila posti barca, quattro in fase di sviluppo per altri 3.180 posti e nove in promozione. Si chiama Marinedi la rete di porti turistici distribuiti nel Mediterraneo e interconnessi tra di loro. La società, nata dallo scorporo della Acquatecno srl, si è presentata al Salone Nautico Internazionale di Genova. L’obiettivo, ha precisato l’amministratore delegato della società Renato Marconi, è di arrivare a trenta marina, 15 in Italia e 15 all’estero.

”La rete – ha spiegato – consente risparmi ed efficientamenti che con un singolo porto non sono possibili. Abbiamo manuali operativi comuni in modo tale che al cliente venga offerto lo stesso servizio ovunque ormeggi nei porti della rete. Dal prossimo anno ci sarà anche la possibilità con il nostro progetto di rete informatica e di call center di fare prenotazioni in automatico, su tutti i porti della rete. I clienti stabili avranno priorità di ormeggio e sostanziosi sconti nei porti della rete. In generale la rete vogliamo offrire garanzie, di servizi e di trasparenza di prezzi, soprattutto al cliente straniero, che in Italia in questo momento ha paura di essere ‘maltrattato’. Esattamente come nelle catene alberghiere dove il servizio allo Sheraton di Kartoum è uguale a quello dello Sheraton di New York. Obiettivo: avvicinare il traffico internazionale alle marine italiane”.

Superyacht e vela, tutto pronto per il Salone di Genova

Oltre 2mila imbarcazioni in mostra

Sale l’attesa per la 51esima edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova, che si svolgerà dal 1° al 9 ottobre prossimo. Tante le novità di quest’anno, a partire dai numeri: circa 1.300 gli espositori attesi, di cui oltre il 35% provenienti dall’estero, oltre 2mila le imbarcazioni in mostra, tra cui 450 novità. La vela conquista stavolta molto spazio in più, raddoppiando i modelli in vetrina, ma ci sarà anche una banchina extralusso, interamente dedicata ai superyacht.

Un appuntamento imperdibile per gli addetti ai lavori, ma anche per gli appassionati o i neofiti del mare. Il comparto della nautica è infatti in lieve ripresa: nei primi tre mesi del 2011 il fatturato è cresciuto del 3,9% rispetto all’anno scorso e un’analoga crescita si è riscontrata negli ordini. Dati che sollecitano un certo ottimismo, dopo un biennio di forte contrazione. Va però sottolineato che la ripresa per il momento riguarda quasi esclusivamente l’export, mentre il mercato interno continua a soffrire (e con lui le piccole aziende).

Intanto però il Salone promette faville, a partire dalla giornata, anzi serata di apertura: sabato primo ottobre i padiglioni resteranno aperti fino alle 22.30, con eventi e spettacoli adatti a grandi e piccini. Che, tra l’altro, entrano gratis fino a 10 anni.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner