Articoli marcati con tag ‘sandouville’

RENAULT INAUGURA LA LINEA DI PRODUZIONE DI NUOVO TRAFIC E ANNUNCIA CHE LO STABILIMENTO ASSEMBLERÀ ANCHE UN VEICOLO COMMERCIALE LEGGERO PER FIAT

▪ A partire dal 2° trimestre del 2016, la linea produrrà un nuovo veicolo commerciale leggero per FIAT, basato sulla stessa piattaforma di Nuovo Trafic, con un volume complessivo stimato a 100.000 unità.
▪ L’iniziativa si inscrive nell’ambito dell’accordo che Renault ha firmato a marzo del 2013 con i partner sociali, il “Contratto per una nuova dinamica di crescita e sviluppo sociale di Renault in Francia”.

Inaugurato nel 1964, lo stabilimento di Sandouville festeggia quest’anno 50 anni di attività e si appresta ad aprire un nuovo capitolo della sua storia, producendo per la prima volta veicoli commerciali. Questa trasformazione radicale ha richiesto lavori “straordinari” e un investimento di 230 milioni di euro nell’arco di tre anni – una sfida senza precedenti dal punto di vista umano ed industriale, soprattutto perché l’impianto continuerà a produrre anche le autovetture Laguna ed Espace, fino alla loro sostituzione. Con la produzione di Nuovo Trafic a Sandouville, Renault arriverà a fabbricare il 100% dei propri veicoli commerciali per il mercato europeo in Francia.

Nel quadro dell’accordo sottoscritto a luglio scorso, Fiat-Chrysler ha inoltre deciso di affidare a Renault lo sviluppo e la produzione di un nuovo veicolo commerciale leggero, con un volume totale previsto di 100.000 unità a partire dal 2° trimestre 2016. Il design del veicolo sarà curato da Fiat e contraddistinto da elementi unici e inconfondibili, firmati Fiat Professional.

Il profondo know-how dei team, a tutti i livelli, e l’accordo di Renault hanno permesso all’azienda di non disattendere le aspettative di Fiat-Chrysler in termini di performance.

SANDOUVILLE: NUOVO STABILIMENTO, NUOVO TRAFIC E 50 ANNI D’ECCELLENZA

La costruzione dell’impianto di Sandouville è iniziata alla fine del 1963 per rispondere alla crescente domanda di auto di quel periodo. Lo stabilimento sorge nel cuore di una posizione geografica strategica (le rive della Senna e il porto di Le Havre) e, in 50 anni, dalle sue linee sono usciti oltre 8 milioni di veicoli. Specializzato sin dagli albori in autovetture, Sandouville ha iniziato producendo il modello R 16 per poi passare a R 12 (1970), R 15 e R 17 (1972), R 30 (1975), R 20 (1976), R 18 (1978), R25 nel 1984, R 21 nel 1986, Safrane nel 1992, Laguna nel 1992, Vel Satis nel 2001, Espace IV nel 2002 e per finire Laguna III nel 2007.

Nel 2011, il Gruppo Renault ha annunciato un investimento di 230 milioni di euro per finanziare un progetto che avrebbe assicurato il futuro dello stabilimento, convertendolo in un sito dedicato alla produzione di veicoli commerciali. Renault, leader su questo mercato dal 1998, intende rilocalizzarvi la produzione del Nuovo Trafic e della versione alta dell’apprezzato Opel / Vauxhall Vivaro. Dopo questa operazione, la gamma di veicoli commerciali di Renault per l’Europa sarà interamente prodotta in Francia, con Kangoo a Maubeuge, Master a Batilly e Trafic a Sandouville.

La metamorfosi ha richiesto ben tre anni di lavori “straordinari” (dall’estate del 2010 all’estate del 2013), che hanno dotato lo stabilimento di nuovi mezzi, proprio come un sito “greenfield”:

▪ Imbutitura: per adeguare le linee di produzione ai veicoli commerciali, sono state fuse 5.000 tonnellate di ghisa – tre quarti del peso della struttura della Tour Eiffel.

▪ Lamieristica: lo sgombero di 20.000 m2 di superficie ha consentito di accogliere il nuovo reparto lamiere, che conta 187 nuovi robot in grado di applicare i 5.000 punti di saldatura previsti per la carrozzeria del Nuovo Trafic.

▪ Verniciatura: il flusso è stato interamente adattato alle dimensioni dei veicoli commerciali. Il tunnel di trattamento anti-corrosione è stato alzato di 70 cm e la cabina di verniciatura allungata di 12 m. Indispensabile, inoltre, l’installazione di macchinari specifici per i futuri veicoli: piattaforme e nastri trasportatori per garantire agli operatori una posizione ottimale durante l’applicazione parziale dei 120 m di cordoli sigillanti, robot interni per stuccare e verniciare l’interno dei furgoni. (Un processo non previsto per le autovetture, che hanno interni rivestiti).

▪ Montaggio: la nuova linea è stata allestita dai team di Villiers-Saint-Frédéric e Sandouville. Fino all’estate del 2011, Espace IV e Laguna III erano assemblate su due linee distinte ma, a settembre dello stesso anno, sono state riunite trasferendo 130 macchinari, nuovi o messi a punto, e predisponendo 240 postazioni di montaggio. In fase di conversione, è stata installata una linea dedicata solo a Nuovo Trafic, per via delle dimensioni particolari.

La trasformazione di Sandouville ha rappresentato una sfida anche sotto il profilo umano e culturale, grazie al ritorno a due team di produzione – cosa che non si verificava dal 2009. La direzione dello stabilimento si è impegnata a potenziare le competenze degli operatori con corsi di formazione intensivi:

▪ 20 giorni di formazione prima della piena operatività;

▪ Assistenza al personale in materia di qualità e sicurezza delle nuove installazioni

Jérome Moinard, Direttore dello stabilimento di Sandouville, ha commentato così il progetto: “Il passaggio da una produzione di autovetture ad una produzione di veicoli commerciali è un evento industriale di enorme portata, che inaugura un nuovo capitolo della nostra storia. Dopo 3 anni di lavori e 230 milioni di euro investiti, gli impianti sono come nuovi. Eppure compiono 50 anni! Questa svolta epocale rappresenta sia un punto d’arrivo che di partenza per lo stabilimento ed è motivo di grande orgoglio e aspettativa per i nostri dipendenti”.

Opel/Vauxhall e Renault, la produzione resta in Francia e Regno Unito

Opel Vivaro

La prossima generazione di Vivaro e Trafic sarà prodotta in Francia e Regno Unito. Continua la fruttuosa collaborazione tra Opel/Vauxhall e Renault, iniziata nel ’96 con la prima versione di Movano e Master ed estesa cinque anni dopo ai furgoni di incredibile successo Vivaro e Trafic, i cui ultimi modelli sono usciti appena l’anno scorso.

La nuova produzione dovrebbe cominciare nel 2013 e proseguire nell’impianto di Luton , per quanto riguarda la prossima generazione di Vivaro,  a Sandouville per quel che riguarda Trafic. La fabbrica francese ospiterà anche la produzione della versione H2 del modello Vivaro di Opel, che dovrebbe raggiungere le 100mila unità all’anno.

La produzione dei modelli attuali dei due van è iniziata nel 2001 e, fino al 2010, Renault e Opel/ Vauxhall ne hanno prodotti più di 1,25 milioni di unità.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner