Articoli marcati con tag ‘scioperi’

Ryanair condanna gli scioperi dei controllori del traffico aereo

“Ryanair ha nuovamente sollecitato oggi l’intervento della Commissione europea per evitare che i cieli europei vengano nuovamente chiusi questa sera e domani a causa dei sindacati dei controllori del traffico aereo francesi.
Il vettore aereo ha dovuto suo malgrado cancellare 22 voli mercoledì sera (14 settembre) e 72 voli giovedì (15 settembre), oltre a possibili ulteriori ritardi, a causa del 14esimo sciopero organizzato dai controllori del traffico aereo francesi quest’anno.
La low-cost ed altre compagnie aeree europee hanno più volte invitato la Commissione ad introdurre semplici misure che allevierebbero l’impatto di questi frequenti scioperi dei controllori del traffico aereo sui cittadini europei come segue:
- richiedere ai sindacati dei controllori del traffico aereo di agire con arbitrato vincolante invece che con scioperi
- permettere agli altri controllori del traffico aereo europei di gestire i voli in sorvolo durante gli scioperi dei sindacati dei controllori di volo
- esigere che i voli in sorvolo siano protetti quando i controllori del traffico aereo sono in sciopero
- consentire alle compagnie aeree di recuperare i costi EU261 dai promotori dello sciopero dei controllori del traffico aereo
L’aviolinea si scusa vivamente con tutti i clienti che subiranno disagi a causa di questi scioperi ingiustificati; ogni cliente è stato contattato via e-mail e con Sms e sono state proposte loro alternative tra rimborso completo, cambio di prenotazione al successivo volo disponibile o cambio di prenotazione su un percorso alternativo.
La compagnia consiglia ai clienti in viaggio stasera e domani, di verificare lo stato del proprio volo sul sito prima di recarsi in aeroporto, e ha esortato tutti i clienti a firmare la petizione promossa da Airlines For Europe (A4E) “Keep Europe’s Skies Open”, che sarà presentata alla Commissione europea non appena sarà raggiunto un milione di firme”.

Ancora scioperi in Grecia

Le isole della Grecia resteranno irraggiungibili dal continente per altri due giorni almeno. Infatti le navi e i traghetti rimarranno attraccati nei porti greci per altre 48 ore, da stamani alle 06:00 locali sino a mercoledì alla stessa ora, per effetto del nuovo sciopero – il terzo consecutivo dal 31 gennaio – proclamato dalla Federazione Nazionale Lavoratori Marittimi (Pno).

“La Direzione del Pno – si legge in un comunicato della centrale sindacale – nella riunione odierna ha constatato il successo dello sciopero del settore, che continua per il quarto giorno consecutivo, con i lavoratori marittimi che lottano per la loro sopravvivenza professionale contro il disegno di legge del ministero della Marina che distrugge il settore”.

Da parte sua, il ministro della Marina e dell’Egeo cerca di percorrere tutte le strade per giungere alla normalizzazione nel settore dei trasporti marittimi, mentre per il momento non si prevede che il governo faccia ricorso alla precettazione come nel caso dei conducenti della metropolitana e del tram. Ma alcuni giornali, come Kathimerini, sostengono stamani che il premier Antonis Samaras stia pensando seriamente a precettare i marittimi.

“Finché il dialogo prosegue – ha detto il ministro Costis Mousouroulis – il problema della precettazione non si pone. Stiamo facendo tutto quello che si può per ripristinare i collegamenti marittimi con le nostre isole”. Intanto sono già cominciate le prime dimostrazioni di dissenso da parte di alcuni lavoratori dei settori colpiti dallo sciopero come gli agricoltori e i trasportatori. Ieri sera è partita dal porto di Iraklion, capoluogo dell’isola di Creta, la nave traghetto Faistos Pallas, con a bordo 100 camion carichi di prodotti agricoli con destinazione Pireo dove è arrivata stamani alle 06:30 senza incontrare alcuna reazione negativa da parte dei marittimi in sciopero.

www.ansa.it

Scioperi aerei, il 2 dicembre sarà caos

Previsti tre scioperi lo stesso giorno.

Non sono pochi i disagi che si prospettano per la giornata di venerdì 2 dicembre, quando ben tre agitazioni sindacali interesseranno il comparto del trasporto aereo. Ad incrociare le braccia per quattro ore dalle 10.00 alle 14.00 – si legge in una nota del Ministero dei Trasporti – saranno gli assistenti di volo Alitalia-Cai. Sempre dalle 10.00 alle 14.00 si fermerà il personale Enav dell’Acc di Padova. Per tutte le 24 ore, infine, sciopererà il personale aeroportuale delle società Sea e Sea Handling degli aeroporti di Milano Linate e Milano Malpensa.

Estate rovente per i cieli spagnoli

Estate rovente nei cieli spagnoli con 22 giorni di svipero calendarizzati

I dipendenti dell’Aena, l’azienda di stato che possiede e controlla tutti gli aeroporti spagnoli ed e’ responsabile del controllo del traffico aereo, hanno annunciato un pacchetto di 22 giorni di sciopero da Pasqua ad agosto. I primi tre giorni di protesta sono stati programmati per il 21, il 24 e il 25 aprile, minacciando cosi’ di rovinare l’esodo pasquale. I sindacati che inizialmente avevano annunciato solo uno sciopero per giovedi’ 21 aprile ritengono comunque che ci sia ancora tempo per trattative che potrebbero concludersi con la revoca della protesta.

Sciopero generale dei trasporti venerdì 11

Venerdì nero per i trasporti

Il Ministero dei Trasporti ha annunciato un nuovo sciopero generale dei trasporti per il prossimo 11 Marzo 2011: saranno in sciopero gli aerei, il settore marittimo delle isole minori, le navi e i traghetti della società Tirrenia, il trasporto pubblico locale a livello nazionale (sciopero dei tram, autobus e metropolitane).

La giornata di venerdì 11 Marzo 2011 sarà quindi un “giorno nero” per chi viaggia e per chi si sposta per lavoro. Di seguito le modalità e l’ orario dello sciopero generale dei trasporti previsto per venerdì 11 Marzo 2011.

- Orario Sciopero Aerei: 24 ORE

- Orario sciopero Trasporto Pubblico Locale (sciopero tram, autobus e metropolitane):
24 ORE con modalità terriroriali differenti (occorre informarsi direttamente presso la città di residenza o di viaggio)

- Orario Sciopero settore Marittimo Isole Minori: 24 ORE

- Orario Sciopero navi e traghetti Tirrenia: 24 ORE dalle ore 8.00 dell’ 11 Marzo 2011 fino alle ore 8.00 del 12 Marzo 2011

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner