Articoli marcati con tag ‘sconto’

ALL YOU CAN FLY: L’ESTATE è SERVITA 25% DI SCONTO – PRENOTAZIONI ENTRO IL 10 FEBBRAIO

A partire da oggi Meridiana dà il via ad un'importante
operazione promozionale che coinvolge l'intero network della Compagnia: tutti i voli
nazionali ed internazionali operati dal 24 Febbraio al 30 settembre 2016* saranno
scontati del 25% prenotando entro la mezzanotte del 10 febbraio prossimo.
Il lancio odierno della campagna "All you can fly: l'estate è servita" di Meridiana
e la promozione del 25% sono un'occasione unica per pianificare i propri viaggi di
lavoro, brevi soggiorni di puro relax, le vacanze e long week-end, con un risparmio
immediato del 25% sulla tariffa scelta (esclusi tasse aeroportuali e supplementi).

Andrea Andorno, Chief Commercial Officer di Meridiana, ha commentato il lancio di
questa iniziativa commerciale: "Abbiamo voluto accostare il lancio di tutto il
nostro nuovo network estivo al tema della ristorazione con un gioco di parole che
invita a volare Meridiana quanto più possibile, vista la convenienza dei prezzi
durante la promozione. Meridiana offre una selezione molto varia e allettante di
destinazioni per le vacanze degli italiani: dalle più classiche ad interessanti
novità. Abbiamo quindi  preparato "un menù" davvero completo per tutti i gusti: il
Mediterraneo, la Costa Smeralda, le altre magnifiche località del nord e del sud
della Sardegna, la Costiera Amalfitana, Capri, Ibiza, Minorca, Mykonos, Santorini,
Rodi, Creta e ancora destinazioni più lontane come, ad esempio, New York, Mauritius,
Mombasa, Zanzibar e le novità, L'Avana e Nosy Be".
Accedere alla promozione del 25% di sconto Meridiana è semplice, basta prenotare
entro la mezzanotte di mercoledì 10 febbraio 2016 direttamente su meridiana.com,
tramite il Call Center della Compagnia o recandosi presso un'agenzia di viaggio
partner WTS.
La promozione  permette di volare dal 24 febbraio al 30 settembre prossimi su tutto
il network di Meridiana, sia nazionale, sia internazionale*, approfittando dei nuovi
voli in vendita da oggi per la prossima estate.
*La promozione non si applica sulle linee Olbia - Roma e Olbia - Linate, operate in
regime di continuità territoriale e sulle tariffe Carnet Nazionale e Sardegna e sui
voli in code-share con altri vettori e non operati da Meridiana.

Polemiche sulle multe scontate

È appena entrata in vigore la norma contenuta nel decreto Fare che prevede lo sconto del 30% sulle multe pagate entro 5 giorni, e non hanno tardato ad arrivare i primi dubbi sulla sua applicazione e le polemiche sui reali benefici per i cittadini.
Secondo il portale poliziamunicipale.it, alcuni comandi non riterrebbero di poter applicare lo sconto sulle multe anche ai verbali per divieto di sosta lasciati sul parabrezza dei veicoli. ”La legge appena pubblicata richiede che per beneficiare dello sconto la multa sia notificata o contestata al trasgressore. Nel caso del verbale lasciato sul parabrezza manca questo passaggio formale per cui alcuni comandi di polizia locale hanno difficoltà nell’applicare la riforma e attendono che sul punto si pronunci l’organo di coordinamento dei servizi di polizia stradale”, spiega il portale, secondo cui ”serve un urgente chiarimento del ministero dell’Interno”.
Il Centro studi politici Criticalia rileva invece che per poter usufruire dello sconto bisogna attendere la notifica della multa, notifica che aumenta il totale da pagare di 14 euro. Nel caso di una sanzione per divieto di sosta, 41 euro, lo sconto è di circa 12 euro, quindi ”l’automobilista alla fine paga 2 euro in più”, mentre ”il Comune deve mettere in moto ricerche per individuare il proprietario, notificare l’atto e attendere mesi per ricevere in pratica la medesima somma che avrebbe ricevuto prima di attivare tutto l’ambaradam della notifica”. Secondo il Centro studi, ”attivando invece la nuova norma direttamente fin dal preavviso della multa, l’utente avrebbe veramente il 30% di sconto e il Comune incasserebbe subito”.

Benzina, Eni apre la strada agli sconti

In coda al benzinaio

Guerra degli sconti sui carburanti: è l’effetto-Eni, che la scorsa settimana ha lanciato i “saldi” dal benzinaio nei weekend estivi (-20 cent a litro sulla verde). Le altre compagnie si sono adeguate: sabato e domenica scorsi Esso con SelfPiù e Q8 con Q8Easy hanno rimesso mano ai listini, facendo scendere di qualche cent il prezzo. Non solo: anche i no logo hanno cominciato a ribassare.

Stando al monitoraggio di Quotidiano Energia, se Eni ha portato fra sabato e domenica benzina e diesel rispettivamente a 1,600 e 1,500 euro/litro su circa 3.000 punti vendita, Q8 ha risposto con ribassi su Q8Easy a 1,495 e 1,595 euro/litro per benzina e diesel sulla linea Easy e 1,500 e 1,600 su quella tradizionale mentre Esso ha ritoccato a 1,595 euro/litro e 1,495 per il diesel su alcune centinaia di impianti. Non si sono fatte attendere anche le mosse delle pompe no-logo che hanno praticato da subito prezzi simili (1,499 e 1,599 euro/litro) e anche le pompe legate alla grande distribuzione. I prezzi medi nazionali sul servito restano comunque a 1,821 euro/litro per la benzina, 1,708 per il diesel e 0,811 per il Gpl. Punte massime per la benzina sotto a 1,900 euro/litro (1,898), diesel a 1,746 e Gpl 0,840. E sabato si sono verificate addirittura code ai distributori.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner