Articoli marcati con tag ‘smart mobility world’

La lezione giapponese

Su questo spazio molte volte ho rappresentato l’unica possibilità per la mobilità elettrica di acquisire spazio sul mercato solo se si comporta come una “economia di sistema” e non come una tradizionale “economia di prodotto”.

Una conferma di questa visione arriva dal Giappone. Le società automobilistiche: Honda, Toyota, Nissan, Mitsubishi agguerrite concorrenti sul fronte delle vetture a trazione endotermica diventano invece alleate per quanto riguarda elettrico e ibrido plug-in; hanno infatti dato vita ad un progetto comune per creare una rete di punti di ricarica su tutto il Giappone adatti a entrambi i tipi di veicolo.

E’ evidente che il tema della “distribuzione dell’energia” è il tema principale per la diffusione della mobilità a zero emissioni e che non è possibile avere un mercato basato solo su coloro che hanno la disponibilità di un punto di ricarica privato; occorre applicare la stessa strategia che Henry Ford applicò all’automobile oltre 100 anni fa promuovendo lo sviluppi di una rete di distribuzione dei carburanti ed affrancandosi dai farmacisti (avete letto bene) che fino ad allora vendevano la benzina.

Il tema è ben noto anche in Italia, non a caso questa primavera è stato siglato un accordo tra ENI ed ENEL per una fase sperimentale di installazione di colonnine di ricarica made in ENEL all’interno della rete di distribuzione ENI. Un primo passo, timido, verso una distribuzione capillare, la stessa ENEL ha presentato tempo addietro una proposta di “distributore di energia”, che potrebbe avere alcuni vantaggi rispetto ai distributori di carburanti tradizionali, come ad esempio, la possibilità di essere presente nel centro delle città laddove correttamente sono stati banditi i distributori di benzina.

Stazione di rifornimento ENEL

Anche in questo caso vi è bisogno di un gesto da parte delle amministrazioni locali che debbono guardare a questa innovazione come una possibilità importante per determinare lo sviluppo di nuove forme di mobilità integrata, sostenibile, connessa.

Sono queste infatti le parole d’ordine con le quali si dovrà progettare la mobilità per le città del XXI secolo.

Questi i temi di “Smart Mobility World” una manifestazione che vuole mettere a sistema le idee, il sapere, le tecnologie, utili per gestire la mobilità delle grandi metropoli urbane e che si terrà a Torino dal 26 al 27 settembre.

Un buon segnale anche per i torinesi, che oggi vivono nell’unica città del nord Italia priva di punti di ricarica per auto elettriche, pensare che forse una città che ospita aziende come GM o i tedeschi di Italdesign o gli indiani di Tata possa sganciarsi dalle linee guida imposte dal gruppo Fiat per pensare ad una mobilità moderna.

Smart Mobility World ai nastri di partenza

Il 26 e 27 settembre il Centro Congressi Lingotto di Torino ospiterà la prima edizione di Smart Mobility World, un evento in grado di offrire una visione completa sui temi della Smart City e della Green Mobility. Una nuova iniziativa organizzata a Torino, città guida europea per lo sviluppo dei servizi ITS e l’infomobilità per le «città intelligenti», e delle tecnologie per l’auto ecologica e il trasporto sostenibile (www.smartmobilityworld.eu).
Smart Mobility World nasce dall’integrazione di due Forum internazionali già consolidati, Telemobility Forum, dal 2002 il più esclusivo evento ITS in Italia: un ponte che unisce i professionisti del settore, istituzioni e fornitori di tecnologie e, ITN Infrastructures & tecnologies for the Smart City, dal 2009 l’unico evento italiano che propone un servizio di incontro domanda-offerta dedicato alle infrastrutture digitali per le future Smart City e l’Agenda Digitale. A questi si unisce Green Cars Forum, focalizzato sull’innovazione tecnologica mirata a produrre auto pulite, a basse emissioni. Smart Mobility World sarà quindi l’occasione per esaminare lo scenario completo delle tecnologie per una mobilità sostenibile per il presente e il futuro.
Smart Mobility World è organizzato da ClickutilityTeam, GL events Italia-Lingotto Fiere e Innovability, con il supporto della Camera di commercio di Torino, Città di Torino, Regione Piemonte e Confindustria Piemonte, in partnership con alcune fra le più prestigiose Associazioni nazionali ed internazionali, tra cui TTS ITALIA, Unrae e Cei Cives.
Innovativo, dinamico e interattivo, il format prevede – accanto a prestigiosi interventi istituzionali, conferenze e expo, case story internazionali, occasioni di networking e business meeting – coinvolgenti test drive sullo storico circuito di prova situato sul tetto del Lingotto e social event per un pubblico specializzato che unisce sapere e business.
Molte le tematiche trattate nel corso delle sessioni: agenda digitale e smart city, smart security & emergency, Galileo, open data & smart GIS, AVL/AVM e fleet management, e-ticketing and smart parking, on-board telematics and car sensors, e ancora, veicoli elettrici e ibridi, auto in rete e auto a guida automatica, sistemi di ricarica e tecnologie per la mobilità elettrica.
Un buon viatico per il nuovo Forum è rappresentato dai numeri dell’edizione 2012 di Telemobility e ITN: 1.957 Visitatori; 151 Relatori; 44 Sponsor ed Espositori; 33 Partner, Istituzioni e Associazioni, 253 B2B Meeting.
Anche per il 2013, poi, si conferma il Brokerage Event, forte dei 227 appuntamenti del 2012. Un evento speciale organizzato dalla Camera di commercio di Torino nell’ambito della rete Enterprise Europe Network con l’obiettivo di favorire incontri bilaterali tra imprese, università e centri di ricerca provenienti da tutta Europa che si occupano di tecnologie digitali per la Smart Mobility e la Smart City.
Il programma prevede infine la seconda edizione degli incontri B2B della filiera Smart Mobility, Logistics, Automotive organizzati da TOSM-Torino Software & System Meeting, progetto promosso e sostenuto dalla Camera di commercio di Torino e dall’Unione Industriale di Torino, con la collaborazione della Fondazione Torino Wireless e di Ceipiemonte: la filiera include le imprese che sviluppano e/o integrano strumenti ICT finalizzati alla raccolta, elaborazione, gestione e trasmissione di dati relativi ai veicoli, allo stato delle infrastrutture e agli utenti, per l’erogazione di servizi volti ad aumentare l’efficienza delle infrastrutture, l’efficacia della rete di trasporto e la sicurezza degli utenti, sia a supporto della logistica e del trasporto merci, sia al trasporto delle persone.
La partecipazione a Smart Mobility World è gratuita e riservata agli operatori del settore, sino ad esaurimento posti. Registrazioni su www.smartmobilityworld.eu.

Green Cars Forum 2013

Uno scambio di esperienze europee e italiane sarà al centro dei 16 convegni e workshops che caratterizzeranno i tre giorni dedicati alla mobilità del XXI secolo del Green Cars Forum a Torino dal 25 al 27 settembre.

Un forum per la mobilita’ sostenibile
Strutturato come un “centro del sapere”, il Forum prende in considerazione tutta la filiera della mobilità sostenibile, dando spazio ai protagonisti di questo cambiamento culturale; aziende, università e istituzioni saranno rappresentate ai massimi livelli per contribuire fattualmente a ridisegnare il modello di business della mobilità di merci e persone attraverso l’utilizzo delle tecnologie del XXI secolo.

Dalla progettazione di veicoli a ridotto impatto ambientale, all’integrazione con le altre forme della mobilità urbana; dall’analisi approfondita delle regolamentazioni europee ed italiane, agli impatti sulla city logistics; dall’innovazione tecnologica alla creazione di nuovi poli industriali, Green Cars Forum sarà anche “centro del dibattito” svolgendosi nell’area italiana vocata, da sempre, al settore produttivo Automotive e pronta a confrontarsi sulle nuove sfide che la sostenibilità ambientale pone.

Torino protagonista
L’opportunità di far divenire Torino ed il Piemonte il fulcro della conoscenza internazionale sulla mobilità sostenibile è evidenziata dai promotori della manifestazione: Comune di Torino, Camera di Commercio, Regione Piemonte, Confindustria Piemonte oltre che dalle principali associazioni di settore: UNRAE, CEI CIVES, TTS. Leggi il resto di questo articolo »

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner