Articoli marcati con tag ‘sostenibilità ambientale’

Passa a Nexive: consegniamo il futuro”

Nexive, principale operatore postale privato in Italia, lancia la nuova campagna di comunicazione integrata “Passa a Nexive: consegniamo il futuro” che a partire da questo mese sarà on air/line su stampa, radio, TV e web con l’obiettivo di rafforzare la brand awareness e presentare i prodotti di punta del mondo Nexive per il 2016. Puntando a consolidare il posizionamento dell’azienda quale leader d’innovazione nel mercato postale, l’agenzia creativa Gerundio ha sviluppato concept di forte impatto visivo ispirati al futuro e alla costante attenzione di Nexive verso l’integrazione tra fisico e digitale, accomunati da un pay-off che ben sintetizza il DNA dell’operatore: “la posta intelligente”.

La campagna prevede un soggetto istituzionale e due di prodotto, uno dei quali sarà svelato solo in un secondo flight di campagna a Settembre. L’annuncio istituzionale sfrutta un key visual di grande memorabilità che esprime al contempo i valori di tradizione e innovazione da sempre tipici di Nexive: una cicogna porta in volo un baby androide stagliandosi in un cielo screziato dai colori dell’alba su un panorama cittadino molto contemporaneo e suggestivo; l’animale tradizionalmente decodificato come “portatrice di novità” consegna il futuro, incarnato da una tecnologia di ultima generazione.

Modernità e capacità di integrare tradizione e innovazione sono richiamati anche nell’annuncio di prodotto che in questa prima fase si focalizza sull’innovativa Raccomandata con Giacenza Digitale, prodotto di punta del 2016 che ben esemplifica l’approccio strategico di Nexive che intende guidare l’evoluzione del mondo postale con soluzioni disruptive a vantaggio dei cittadini. Il visual interpreta infatti il ruolo di cerniera tra fisico e digitale che è proprio di Nexive attraverso una raccomandata per metà cartacea e per metà costituita da codice binario a cui si associa un claim che sintetizza una promessa di semplificazione: “Da oggi è anche online. Dite addio alla fila”.

I due annunci verranno veicolati attraverso una pianificazione on e offline curata da Universal Mccann che nei prossimi mesi prevede uscite tabellari su carta stampata, spot su radio e tv, soluzioni di digital e native advertising. Per ottimizzare l’efficienza e l’efficacia del planning sul digitale, si è scelto di puntare sul Programmatic Buying, utilizzando strumenti per l’intercettazione del target in grado di minimizzare la dispersione e garantire un’ottimizzazione day-by-day della campagna. A tale strumento si assoceranno inoltre attività di Search Engine ADV, per presidiare i motori di ricerca con una selezione di keyword e annunci volti a dirottare le audience interessate sul sito web aziendale, Direct E-mail Marketing per raggiungere in modo puntuale il target delle PMI, e soluzioni di Display Advertising per approcciare in particolare il target degli e-commerce merchants.

La nuova campagna interpreta i valori essenziali di Nexive – innovazione, modernità, futuro -  declinandoli in modo originale e con un linguaggio evocativo che ben esprime la nostra vocazione di essere sempre più la piattaforma d’eccellenza per il recapito della posta e dell’ecommerce – ha dichiarato Maria Laura Cantarelli, Public Affairs and Corporate Communication Director di Nexive – Vogliamo guidare l’innovazione del mercato postale e vogliamo farlo proponendo soluzioni a misura di aziende e cittadini che integrino fisico e digitale semplificando la vita. Siamo certi che questa campagna ci aiuterà a consolidare questo nostro posizionamento e a comunicarlo in modo sempre più efficace e diretto ai nostri target”.

DHL e Clienti: insieme per la sostenibilità

A distanza di quattro mesi da Cop21, la conferenza sui Cambiamenti Climatici promossa ogni anno dalle Nazioni Unite, il tema della sostenibilità è ancora sotto i riflettori. I rappresentanti dei 195 paesi che si sono riuniti a Parigi hanno firmato per la prima volta un Accordo universale e giuridicamente vincolante, che consente al mondo di imboccare la strada giusta per evitare cambiamenti climatici potenzialmente pericolosi.

DPDHL da molto tempo ha intrapreso un impegno fattivo per contribuire al contenimento dei rischi di cambiamento climatico. Infatti dalla consapevolezza del proprio ruolo e degli impatti generati dalle proprie spedizioni, DPDHL ha adottato la preservazione dell’ambiente denominata GoGreen come elemento portante della propria strategia di lungo termine:  “Living Responsibility” sintetizza una filosofia di azione attraverso cui DPDHL vuole ottenere i migliori risultati nel proprio settore attraverso una crescita sostenibile.

Con il lancio della politica “Go Green” nel 2008, DHL si impegna a migliorare del 30% entro il 2020 l’indice di efficienza legato alle emissioni di CO2 a livello mondiale. Ciò ha costituito una innovazione assoluta nell’industria della logistica, e da allora numerose iniziative sono state introdotte capillarmente nei 220 paesi in cui opera.

Impatto di queste iniziative viene misurato sistematicamente nel bilancio annuale certificato ovvero “Corporate Responsibility Report”. Ultimo bilancio riferito all’anno fiscale 2015 pubblicato il 26/02/2016 (disponibile sul sito DpDHL) certifica un risultato eccezionale con un miglioramento dell’indice di efficienza delle emissioni CO2 pari al 25% , ampiamente in linea con il proprio obiettivi di riduzione del 30% entro 2020.

La politica “Go Green” include, oltre all’adozione spontanea di obiettivi di contenimento dell’impatto, anche l’opportunità per i clienti di contribuire agli ambiziosi obiettivi di riduzione dell’impatto ambientale, potenziando il desiderio della nostra azienda di generare comportamenti virtuosi a favore dell’ambiente.

“DHL GoGreen” è un prodotto a valore aggiunto che consente ai Clienti di compensare le emissioni CO2 derivanti dal trasporto delle spedizioni internazionali. In questo modo il cliente offre un contributo aggiuntivo destinato alla salvaguardia dell’ambiente, mediante l’investimento in un progetto di compensazione.

Grazie a questo meccanismo DPDHL ha compensato nel corso del 2015 ben 243.797 tonnellate di CO2 con rimboschimento effettuato in Honduras, Nicaragua, Panama, Turchia, Uganda, Lesotho, Cina, Cambogia, India.

Ad attestare il contributo dei Clienti che utilizzano il servizio GoGreen, DPDHL emette a fronte dell’acquisto del prodotto “DHL GoGreen” il certificato annuale che dettaglia il totale di CO2 prodotto e ridotto da DHL durante l’anno mediante progetti di Carbon Reduction. La misurazione delle emissioni segue i più rigorosi protocolli accreditati da organismi di certificazione internazionale, quali il GHG (Protocollo Greenhouse Gas Corporate Standard) e l’intero processo di calcolo e compensazione viene certificato dall’Ente esterno SGS.

DHL Express Italy ha contribuito sostanzialmente al raggiungimento del target di riduzione di CO2 del Gruppo: nel 2015, i dati hanno mostrato una riduzione delle emissioni del 69,8% rispetto alla base di calcolo 2008 (-81,5 milioni di kg di CO2).

Oltre alla predisposizione dei Sistemi di Gestione ambientale ISO 14001 ed energetico ISO 50001, certificati rispettivamente nel 2006 e 2015, le aree di riduzione delle emissioni hanno riguardato il rinnovamento e miglioramento dei mezzi su strada, l’ottimizzazione degli impianti sul territorio. La strategia di investimento dei prossimi anni contribuirà ulteriormente al miglioramento degli indici di efficienza CO2 avendo opportunità di intraprendere una significativa espansione della rete di impianti sul territorio, tutti edifici progettati con le più moderne tecnologie a risparmio energetico armonizzate alle certificazione LEED.

Quindi DHL Express Italy può affermare di aver intrapreso da tempo un percorso virtuoso, che nel novembre 2015 è stato suggellato dall’accordo volontario stipulato con il Ministero dell’Ambiente per aderire al “Programma nazionale per la valutazione dell’impronta ambientale”. Firmata a Roma dal Direttore Generale del Dicastero dell’Ambiente per lo Sviluppo sostenibile, Francesco Lacamera, e dall’Amministratore Delegato di DHL Express Italy, Alberto Nobis, l’intesa prevede la promozione di “progetti comuni finalizzati all’analisi e riduzione dell’impronta climatica relativa al settore dei servizi di corriere espresso”.

Rafforzare la nostra politica ambientale è un’obiettivo prioritario- spiega l’AD Alberto Nobis – aderendo a iniziative che, come questo accordo, si pongono in linea con le politiche del governo nell’ambito del Protocollo di Kyoto e del pacchetto Clima-Energia dell’Unione Europea”.

Il programma – articolato in più fasi – prevede che DHL Express Italy effettui il monitoraggio e calcolo delle emissioni di CO2 equivalenti prodotte lungo tutta la catena operativa, individuando modalità di riduzione che possano fungere da modello di riferimento per il settore servizi corriere espresso.

Attualmente, gli esperti del Ministero dell’Ambiente stanno valutando il processo di gestione delle emissioni in atto presso DHL, monitorando e fornendo la propria collaborazione istituzionale in ciascuna delle fasi previste dall’accordo. Ad affiancare DHL Express Italy in questo percorso, in qualità di advisor della comunicazione, è Gruppo Rem di Udine.

L’obiettivo è trovare soluzioni che permettano di conciliare le esigenze del business con il benessere del Cliente come cittadino, che vive in una città sostenibile, attenta alla qualità della vita delle persone e alla preservazione del patrimonio ambientale

Eco Performance Award 2016: ancora una settimana di tempo per registrarsi online!

Eco Performance Award è l’importante premio europeo che promuove la sostenibilità nel settore dei trasporti e della logistica. Le aziende interessate possono aderire online, in modo facile e veloce, inviando la propria registrazione entro il 31 gennaio 2016. Ogni candidatura dovrebbe mettere in evidenza la propria idea aziendale di sostenibilità, senza scendere troppo in dettaglio, cercando di convincere la giuria di esperti della sua potenzialità. Verranno selezionati i dieci candidati più promettenti, che in una seconda fase saranno invitati a sottoporre una candidatura più dettagliata.

Nel round finale di selezione, da 3 a 5 candidati saranno invitati a presentare di persona le proprie idee alla giuria. I vincitori saranno eletti durante la cerimonia di premiazione che si svolgerà il 22 settembre 2016 ad Hannover, in Germania.

La giuria di esperti premierà le aziende dell’industria dei trasporti e della logistica che sapranno mixare al meglio gli aspetti di sostenibilità dal punto di vista economico, ecologico e sociale. Verranno presi in considerazione spunti innovativi così come idee funzionali e pratiche. Oltre al marchio di qualità di Eco Performance, i vincitori riceveranno anche un premio in denaro pari a 10,000 euro. Il premio, un riconoscimento di qualità indipendente promosso da DKV Euro Service, è sostenuto dalla cattedra di Logistics Management dell’Università di St. Gallen, dal Premium Partner Knorr-Bremse e dal gruppo PTV.

Car2go arriva in Cina

Car2go ha annunciato con Ji Xing il lancio del servizio in Cina, primo passo per l’espansione del mercato anche in Asia. Il sistema sarà attivo entro un anno, come progetto pilota, nella metropoli cinese di Chongqing, con diverse centinaia di veicoli smart fortwo. car2go ha anche annunciato che è stata firmata la lettera di intenti con il consiglio comunale della città cinese. Il lancio di car2go nella città cinese è previsto entro un anno con diverse centinaia di veicoli smart fortwo che opereranno all’interno di un’area che coprirà la zona estesa del centro di Chongqing. Chongqing è la più grande città del mondo per quanto riguarda la sua area amministrativa ed è il quartier generale di molte industrie. Si trova alla confluenza dei fiumi Yangtze e Jialing e copre una superficie pari alle dimensioni dell’Austria. La popolazione dell’area metropolitana è di 7,7 milioni di abitanti, mentre il centro della città ospita 4,3 milioni di abitanti.
“Sono entusiasta del fatto che porteremo car2go in Asia. Daimler ha una lunga storia come pioniere della mobilità, dall’invenzione della prima automobile fino allo sviluppo dell’innovativo car sharing, e siamo contenti di fare un altro importante passo in avanti” ha detto Klaus Entenmann, Presidente di Daimler Financial Services AG, di cui car2go fa parte all’interno del Gruppo Daimler “L’Asia è un mercato importante per Daimler, non solo nel campo delle vendite automobilistiche, ma anche per i servizi finanziari e di mobilità”.
“car2go ha avuto un grande successo in Italia perché ha rivoluzionato la mobilità urbana offrendo un servizio flessibile e sostenibile, complementare a tutti gli altri sistemi di trasporto, che ha incontrato le esigenze di tanti cittadini. In tutto il mondo c’è grande attenzione per le nuove forme di mobilità intelligente e l’espansione nel mercato cinese ne è una ulteriore dimostrazione che ci rende molto orgogliosi” ha dichiarato Gianni Martino, Country Manager di car2go Italia. Nel mercato cinese, il termine Ji Xing, che significa pronto a muoverti o subito in strada verrà affiancato all’ormai conosciutissimo brand car2go. Le smart manterranno i colori tradizionali bianchi e blu, così come il brand design dei veicoli sarà lo stesso utilizzato in tutto il mondo.

A Italo lo “scudetto” della sostenibilità ambientale

Italo campione d’Italia per la sostenibilità ambientale. Un
piccolo scudetto che European Business Awards, prestigiosa competizione, all’ottava
edizione, sostenuta da aziende leader, accademici, media e rappresentanti politici
di tutta Europa, ogni anno assegna ad aziende nazionali che si sono distinte nelle
varie categorie di business. Il riconoscimento è andato a 709 “campioni nazionali”
in rappresentanza di 33 paesi europei scelti in un parterre che in tutta Europa ha
contato 24 mila aziende. L’obiettivo di European Business Awards è riconoscere e
premiare l’eccellenza, le migliori pratiche di business e l’innovazione delle
imprese in tutta Europa.

Ntv è stata selezionata per le sue caratteristiche di azienda votata al “green” e
alla responsabilità sociale. Le imprese selezionate nei campionati nazionali
partecipano poi alla fase successiva, la “championship” che assegna invece il
primato europeo nelle varie categorie. Ai vincitori di questa fase verrà
riconosciuto lo status di “Ruban d’Honneur” e sarà consentito l’accesso alla fase
finale che si svolgerà nel 2015. Tutti i National Champion potranno comunque
prendere parte all’award “Public Champion”, che verrà assegnato con una votazione
pubblica sul sito EBA. Lo scorso anno il concorso ha ottenuto 93.000 voti e oltre
400.000 visite.

La cultura della sostenibilità e il rispetto dell’ambiente sono elementi che
contraddistinguono Italo sin dalla sua nascita. Il modernissimo treno è costruito
con le tecnologie di ultima generazione e con il 98% di materiali riciclabili, come
alluminio, acciaio, rame e vetro. L’innovativa architettura, i componenti leggeri e
l’accurato studio aerodinamico consentono a Italo di esprimere prestazioni
particolarmente elevate dal punto di vista ambientale, con consumi energetici
ridotti del 15%.

Toyota: Nasce la partnership a supporto del Progetto Smart Community

Toyota Motor Corporation (TMC) ha annunciato la nascita della F-Grid* Ohira, Miyagi Limited Liability Partnership (LLP; rappresentante: Toyota Motor Corporation), sottoscritta nel corso di un meeting inaugurale nella città di Sendai, nella Prefettura di Miyagi. La partnership vedrà la collaborazione di TMC, delle società del suo gruppo e delle aziende con sede nella seconda area industriale di Sendai Nord (Ohira, Prefettura di Miyagi), che insieme daranno vita a un progetto di “Smart Community” da insediare attorno alla F-Grid* dell’area industriale.

Tra i principali contenuti del progetto figurano: la fornitura di energia elettrica e riscaldamento (inclusi vapore e acqua calda) ai membri della partnership; l’assegnazione commissionata di diversi ruoli, tra cui quelli amministrativi, di manutenzione e quelli relativi alle vendite e alle operazioni di leasing ; la fornitura di energia elettrica nell’eventualità di calamità naturali. In futuro, questa LLP coordinerà e collaborerà con il villaggio di Ohira con l’ausilio e l’assistenza da parte delle autorità governative, inclusi gli enti nazionali e quelli della Prefettura di Miyagi. Sono attualmente in corso i preparativi per l’inizio della fornitura di riscaldamento ed elettricità a decorrere dal 1° Aprile prossimo.

Con questo progetto, la ‘F-Grid Ohira, Miyagi Limited Liability Partnership’ vuole contribuire concretamente alla creazione di città più sicure, mediante l’integrazione con la regione e con le aree industriali circostanti e con la promozione dell’industria locale, per garantire nuova linfa vitale alle popolazioni.

TNT partecipa a “M’Illumino di meno”

TNT Express Italy per il sesto anno consecutivo aderisce all’iniziativa “M’illumino di meno” del popolare programma “Caterpillar” di Radio Due prevista per il prossimo 15 febbraio con una serie di iniziative che la confermano quale corriere a trazione…ambientale.

Su tutte domina la “Campagna Ambientale”: il verbo del comportamento ecologicamente sostenibile sarà diffuso ai 3.000 dipendenti attraverso una vera e propria campagna in tutto e per tutto simile a quelle lanciate dai partiti per le imminenti elezioni. I

Il programma è chiaro e convergente con quello di “M’Illumino di meno”: 10 punti semplici, tutti contro il cambiamento (climatico). E’ il “Decalogo del dipendente”, ispirato alla logica che spesso le cose semplici sono anche le più intelligenti e partono dall’uso consapevole dei beni aziendali, passano dalla gestione efficiente dell’elettricità sino ad arrivare all’uso ottimale del riscaldamento. In fondo, si tratta di usare le stesse accortezze che adottiamo a casa…

10 punti sostenuti da uno slogan, “Feel orange, Live Green” ideato da una dipendente TNT di Padova, Giulietta Viola e selezionato tra oltre 150 proposte pervenute ad un’apposita eco-giuria di 40 colleghi. Lo slogan, accompagnato da una grafica pop, si rifà al colore sociale di TNT, l’arancione, legandolo indissolubilmente al suo impegno “verde”.

TNT Express Italy, oltre a questa azione eco-elettorale, ha messo in piedi diverse iniziative ecologiche nel corso del 2012: oltre a spegnere – simbolicamente – le proprie insegne in tutta Italia in occasione di “M’illumino di meno”, ogni giorno infatti spegne i propri pc rimasti accesi o inattivi per lungo tempo grazie ad un software automatico di “power saving” (installato su 700 pc nelle filiali e presso la sede) che permette di risparmiare sino a 140 tonnellate/anno di CO2.

Il tutto nell’ambito del programma “Green IT” che punta a ridurre i consumi energetici con benefici economici e ambientali senza minimamente penalizzare le prestazioni.

sul fronte dell’illuminazione sostenibile, TNT Express Italy sta sostituendo i neon presenti nei propri depositi con tubi a led: nel solo Hub di Piacenza, una delle sedi dove è stato già effettuato l’intervento insieme alla Filiale di Lecco e, prossimamente, quella di Torino, sono stati risparmiate 58 tonnellate di C02

Il corriere espresso appoggia quindi pienamente l’obiettivo della giornata di promuovere l’uso di energia alternativa: dal 2006 tutte le sue Filiali, infatti, sono alimentate, da energia idroelettrica, quindi proveniente da fonte totalmente rinnovabile.

La sfida della sostenibilità viaggia a 300 all’ora con italo

In viaggio su Italo per testimoniare l'impegno a favore
della sostenibilità. Il treno più moderno d'Europa ospita il Ministro dell'Ambiente,
Corrado Clini, e il Presidente di Eataly, Oscar Farinetti, per suggellare con
l'amministratore delegato di NTV Giuseppe Sciarrone, l'attenzione ai temi ecologici
da parte delle due aziende.
Grazie al programma nazionale del Ministero dell'Ambiente per l'impronta ambientale,
Eataly e NTV, l'una nel settore alimentare l'altra in quello dei trasporti, hanno
infatti firmato, lo scorso dicembre, l'accordo volontario che mira alla rilevazione
e alla contabilizzazione delle emissioni di gas serra, per una loro riduzione,
nell'ambito delle strategie contro il cambiamento climatico.
Il Ministro Clini, accompagnato dall'Amministratore Delegato NTV, Giuseppe
Sciarrone, parte dalla stazione di Roma Tiburtina con l'Italo delle ore 13.55 alla
volta di Bologna (arrivo alle 16.02), dove alla delegazione si unisce Oscar
Farinetti per il viaggio di ritorno verso la capitale (Italo delle 16.48 da Bologna
Centrale con arrivo a Roma alle 18.54).
Durante il viaggio, I tecnici NTV illustreranno al Ministro la "natura" ecologica di
Italo, treno AV di ultima generazione innovativo e 'verde' fin dalla sua concezione:
è infatti costruito con il 98% di materiali riciclabili e si avvantaggia di un peso
ridotto (circa 70 tonnellate) che permette di utilizzare il 15% di energia in meno
per passeggero rispetto a un treno tradizionale. Ciò significa un risparmio
energetico annuale di circa 650.000 kWh su un percorso di 500.000 km, con
conseguente riduzione nelle emissioni di gas serra.
"Il treno è da sempre simbolo di modernità e sviluppo, oggi anche di sostenibilità -
ha dichiarato il ministro Corrado Clini - Con questo viaggio vogliamo indicare una
strada per l'Italia, che investa sull'ambiente, sulla sicurezza del territorio,
sulla qualità dei suoi prodotti e sulle eccellenze. L'esperienza di Italo e Eataly
dimostra che le politiche ambientali applicate alla qualità dei prodotti e dei
servizi aiutano a essere più competitivi. Il ministero dell'Ambiente ha avviato da
alcuni anni un'iniziativa nazionale per il calcolo dell'impronta ambientale dei
processi produttivi e dei prodotti. Si tratta di un programma che ormai coinvolge
più di 70 imprese, molte delle quali leader a livello nazionale. Tra queste
compaiono Italo e Eataly. È per noi un privilegio essere partner di queste realtà
virtuose che dimostrano che in Italia si può fare".
Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner