Articoli marcati con tag ‘Stralis euro 6’

Stralis Natural Power Euro VI: campione di sostenibilità ecologica ed economica

Sono stati consegnati i primi veicoli della nuova gamma di pesanti Stralis Euro VI alimentati a gas
naturale, che Iveco ha lanciato sui mercati europei. Una scommessa su cui l’azienda ha da sempre
puntato, in particolare per le missioni di trasporto nei settori della distribuzione, logistica a corto e
medio-lungo raggio e servizi municipali, come la raccolta e la movimentazione dei rifiuti.
Iveco conferma così la propria leadership nel settore delle trazioni a gas naturale con una gamma
completa di veicoli commerciali leggeri, medi, pesanti e autobus per un totale di oltre 12mila
unità consegnate, di cui solo 2mila nel corso del 2013.
L’ampia offerta di prodotto Stralis è in grado di soddisfare numerose esigenze dei clienti Iveco con i
cabinati a due e tre assi e i trattori a due assi. I veicoli, prodotti nello stabilimento Iveco di Madrid e
assemblati sulla stessa linea delle versioni Diesel, sono equipaggiati con motore Cursor 8 Natural
Power, da 270 a 330 Cv. Il motore è abbinato a un cambio meccanico ZF a 16 rapporti o un cambio
automatico Allison a sei marce con convertitore idraulico di coppia.Per le versioni CNG, la capacità
complessiva delle bombole va da 400 a 1300 litri, con un layout che può essere personalizzato in
base alle esigenze del cliente.
Per i veicoli impegnati nelle missioni a medio-lungo raggio, lo Stralis Natural Power è disponibile
anche con LNG, che permette un’autonomia di oltre 750 chilometri. Il trattore AT440S33T/P LNG,
nella configurazione standard, è equipaggiato con 4 serbatoi CNG da 70 litri e un serbatoio
criogenico LNG da 525 litri. Il gas naturale è immagazzinato allo stato liquido alla temperatura di -
130°C e alla pressione di 9 bar e, prima di essere iniettato nel motore, viene convertito allo stato
gassoso.
Iveco è l’unico costruttore europeo ad aver confermato la propria scelta tecnologica nel
passaggio da Euro V a Euro VI: i motori FPT Industrial a gas naturale sono caratterizzati da
combustione stechiometrica, ossia con rapporto tra aria e combustibile chimicamente corretto;
alimentazione 100% gas naturale e ciclo Otto con candele di accensione che provocano la
combustione della miscela aria-gas immessa da un rail, con due iniettori per cilindro. Il trattamento dei gas di scarico è effettuato con un semplice catalizzatore a tre vie passivo che non richiede
aggiunta di additivi.
I vantaggi dell’utilizzo di questo tipo di veicoli sono molteplici, sia dal punto di vista della sostenibilità
ambientale sia da un punto di vista della profittabilità per i clienti. Sotto il profilo delle emissioni,
infatti, i motori a gas naturale sono molto più ecologici dei Diesel Euro VI. Il gas naturale è un
combustibile decisamente pulito grazie a emissioni di particolato (-95% rispetto al Diesel) e di NOx (-
35%) ridotte al minimo. Inoltre, l’utilizzo di questi veicoli permette di ridurre le emissioni veicolari di
CO2 dal 10% fino al 100% in caso di utilizzo di bio-metano. Infine, la riduzione del rumore in media di
5 Decibel rispetto alle versioni Diesel lo rendo il veicolo ideale per le missioni di raccolta rifiuti e di
distribuzione notturna.
Da un punto di vista della sostenibilità economica, il risparmio complessivo del TCO (Total Cost
of Ownership), il costo totale di esercizio di un veicolo, è fino al 10%. Il gas naturale ha infatti un
costo decisamente inferiore rispetto al Diesel, che consente una riduzione fino al 40% del costo
del combustibile, la voce più importante del TCO.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner