Articoli marcati con tag ‘terzo valico’

Terzo Valico: al via i lavori del quarto lotto

Il quarto dei sei lotti dell’opera è stato consegnato da Rete Ferroviaria Italiana al Consorzio Cociv, General Contractor incaricato della progettazione e realizzazione, e prevede principalmente la prosecuzione dello scavo della Galleria di Valico, lunga 27 km, considerata l’opera principale della nuova linea.

Il valore del quarto lotto è pari a 1,6 miliardi di euro.

Sottoscritto anche l’Atto modificativo fra Rete Ferroviaria Italiana e Cociv che modifica i rapporti fra il committente dell’opera e il General Contractor, rafforzando le funzioni di controllo di RFI nell’esecuzione dell’opera.

Nello specifico, Italferr, società di ingegneria del Gruppo FS Italiane, assumerà il ruolo di direzione lavori e RFI sarà presente nelle commissioni di gara per l’affidamento dei lavori.

In questo modo, le due società del Gruppo FS Italiane continueranno in maniera diretta il monitoraggio e il controllo di tutte le attività e le fasi realizzative dell’opera, secondo quanto previsto dal nuovo Codice degli Appalti che garantisce maggiore legalità e trasparenza e una netta distinzione tra controllore e controllato.

Maurizio Gentile
Maurizio Gentile, AD e DG di Rete Ferroviaria Italiana, ha dichiarato: “La consegna del quarto lotto e la firma dell’atto modificativo permettono di portare avanti a pieno ritmo la realizzazione del Terzo Valico. RFI, insieme ad Italferr, continuerà a dare il proprio contributo verso il completamento di un’opera strategica, parte della rete dei Corridoi europei TEN-T, lavorando di concerto con il Commissario governativo, Iolanda Romano, e con l’Amministratore straordinario di Cociv, Marco Rettighieri. Il lavoro del Commissario ha prodotto un deciso miglioramento nei rapporti con gli Enti locali e con i cittadini mentre l’elevata esperienza e professionalità acquisita da Marco Rettighieri nella gestione di situazioni complesse si stanno dimostrando fondamentali per far tornare a pieno regime tutta la macchina realizzativa dell’opera”.

Iolanda Romano
“Con questo atto si completa un percorso che ha visto collaborare il governo, Rete Ferroviaria Italiana e l’Anac al fine di proseguire con i lavori per il Terzo Valico, mettendo al primo posto la sicurezza, la trasparenza e il rapporto con il territorio” ha dichiarato Iolanda Romano, Commissario straordinario di governo per il Terzo Valico. “A cinque mesi dall’indagini sul Cociv, oggi ci muoviamo in un panorama completamente diverso, grazie ad una serie di azioni in linea con la nuova stagione politica che vuole opere ‘snelle’, ‘utili’ e ‘condivise’: a partire dal passaggio della direzione dei lavori da Cociv a RFI, al commissariamento della prefettura di Roma su richiesta Anac, che ha trovato espressione finale nella nomina dell’amministratore straordinario di Cociv Marco Rettighieri, fino allo spostamento dell’Osservatorio Ambientale da Roma ad Alessandria e il suo allargamento alle Arpa piemontese e ligure e all’Istituto superiore della sanità, la cui delibera è stata pubblicata pochi giorni fa in Gazzetta Ufficiale. Stiamo lavorando con un governo consapevole della strategicità dell’opera e aperto ad azioni orientate alla massima trasparenza, grazie alle quali oggi possiamo proseguire con vigore e consegnare questo quarto lotto”.

Marco Rettighieri
“Un intenso lavoro di squadra ha permesso di arrivare in breve tempo ad un importante traguardo per il Terzo Valico: la firma del Quarto lotto e dell’atto modificativo tra RFI e Cociv con cui Italferr assume la Direzione Lavori e si stabilisce che RFI sia presente nelle commissioni di gara” questa la dichiarazione Marco Rettighieri, Amministratore straordinario del Cociv, dopo la firma. “Con il quarto lotto, che prevede soprattutto le lavorazioni nella Galleria di Valico, la più lunga d’Italia con i suoi 27 chilometri, l’opera entra nel vivo delle attività”.

La nuova linea Genova – Milano è parte fondamentale del Core Corridor TEN-T Reno – Alpi, il più importante asse europeo di collegamento nord – sud su cui si muove il maggior volume di merci trasportate in Europa, attraversando i Paesi a maggior vocazione industriale (Paesi Bassi, Belgio, Germania, Svizzera e Italia) e connettendo il Mediterraneo con il Mare del Nord, i porti dell’Alto Tirreno con quelli del Nord Europa.

Il costo complessivo dell’opera è pari a 6,2 miliardi di euro, di cui ad oggi risultano finanziati 3,8 miliardi di euro (oltre il 60% del totale).

Terzo valico, al via opere per sviluppo territorio piemontese

Costruire insieme un progetto condiviso di sviluppo per il territorio piemontese, capace di coniugare le caratteristiche progettuali e realizzative del Terzo Valico con le opportunità e i bisogni dei Comuni coinvolti.

Questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa firmato oggi da Graziano Delrio Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Francesco Balocco Assessore ai Trasporti, Infrastrutture, Opere pubbliche e Difesa del suolo di Regione Piemonte, Aldo Isi Direttore Investimenti di RFI, Rita Rossa Presidente della Provincia di Alessandria, e undici Comuni piemontesi interessati dai cantieri del Terzo Valico.

Presente anche Iolanda Romano, Commissario del Governo per il Terzo Valico.

Il progetto condiviso pone le basi per promuovere lo sviluppo economico, ambientale, sociale e turistico del territorio piemontese, anche per la creazione di posti di lavoro, sfruttando le opportunità economiche provenienti dalla costruzione del Terzo Valico.

La redazione del progetto sarà coordinata dal Commissario di Governo secondo i seguenti criteri:

  • favorire interventi che promuovano lo sviluppo economico del territorio;
  • privilegiare gli interventi nei territori maggiormente interessati dai cantieri;
  • localizzare gli interventi in base a un’equa allocazione delle risorse, che tenga conto delle opere già realizzate o già oggetto di accordi.

Il progetto sarà costruito insieme alle istituzioni locali e con la partecipazione dei cittadini e dei portatori di interesse locali.

In queste settimane si stanno svolgendo incontri di ascolto sul territorio e il 29 ottobre, presso il Centogrigio di Alessandria, si svolgerà un grande evento partecipativo di una giornata, con la modalità dell’OST (Open Space Technology).
L’evento è dedicato a chi abita o lavora nei comuni interessati; per ragioni organizzative è obbligatoria l’iscrizione entro il 19 ottobre (per informazioni m.pasquetti@rfi.ito 011-4322663).

Una volta terminata la condivisione degli obiettivi del progetto di sviluppo territoriale si procederà, entro fine anno, a redigere lo studio di prefattibilità che definirà gli interventi necessari e la stima dei costi; infine, a inizio 2017 il progetto sarà presentato ai cittadini e al Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica(CIPE).

Sotto la supervisione del Commissario di Governo, Iolanda Romano, la Regione Piemonte sosterrà i Comuni interessati nella ricerca di fondi per attività sul territorio e per gli interventi di riduzione del rischio idrogeologico presso la Struttura tecnica di missione del Governo ItaliaSicura.

Rete Ferroviaria Italiana sta già valutando possibili interventi di potenziamento infrastrutturale e tecnologico delle linee convenzionali Milano – Genova e Torino – Genova, oltre ad interventi di miglioramento delle stazioni con la possibilità di sottoscrivere comodati d’uso con i Comuni per attività di interesse pubblico.

Terzo Valico: abbattuto l’ultimo diaframma nella prima galleria di linea

Abbattuto questa mattina l’ultimo diaframma nella galleria naturale Campasso (lunga complessivamente oltre 600 metri), la prima della nuova linea ad alta capacità veloce Genova – Milano.

Presente all’evento il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Infrastrutture e Viabilità Giacomo Giampedrone che sono stati accolti in cantiere da Giovanni Costa, Direttore Investimenti di Rete Ferroviaria Italiana, committente dell’opera, da Daniele Scataglini Responsabile Area Nord e Arturo Turi Project Manager di Italferr a cui spetta l’alta sorveglianza sulla realizzazione del progetto e da Michele Longo ed Ettore Pagani rispettivamente Presidente e Direttore del Consorzio Cociv.

Il Consorzio Cociv, General Contractor guidato da Salini Impregilo, incaricato della progettazione e costruzione del Terzo Valico, ha terminato lo scavo della galleria naturale Campasso, situata interamente nel territorio del comune di Genova, ad un anno dall’avvio delle attività iniziate, dal versante Sud, nel luglio del 2014.

Le caratteristice dell’opera
La Galleria Campasso consentirà il collegamento tra la nuova linea ad alta capacità veloce in costruzione e la linea ferroviaria convenzionale esistente “Succursale dei Giovi” (direttrice Genova – Milano – Torino). Scavata interamente con metodologia tradizionale in un materiale roccioso che caratterizza la conformazione geologica della zona ed ubicata in un’area fortemente urbanizzata, presentava un delicato sotto attraversamento con basse coperture fin dai primi metri che è stato superato, senza alcun inconveniente, permettendo il regolare procedere delle attività di scavo.

Con la realizzazione della Galleria Campasso, i lavori del Terzo Valico proseguiranno verso la successiva Galleria di Valico che, scavata da più fronti lungo l’intera linea, dopo 27 km collegherà Genova con la provincia di Alessandria, venendo a costituire il riassetto degli assi ferroviari tra Liguria, Piemonte e Milano. Oggi finalmente tutti i cantieri principali sono aperti sia nel versante ligure, a Fegino, Polcevera e Cravasco, che nel versante piemontese con i cantieri di Castagnola, Voltaggio, Pozzo Radimero ad Arquata e Serravalle. Anche le opere di miglioramento della viabilità sono in svolgimento e già all’inizio del 2016 verrà consegnata alla città di Genova la nuova ed attesa viabilità denominata Borzoli–Erzelli che collegherà il casello autostradale di Genova Aeroporto con il quartiere di Borzoli consentendo così l’eliminazione del transito dal centro abitato di circa 10.000 container/mese.

La galleria Campasso è il primo tratto del Terzo Valico, intervento infrastrutturale inserito nel Corridoio Reno – Alpi della rete strategica transeuropea di trasporto (TEN-T core network), che collega l’Italia alle regioni europee, permetterà al Paese di aumentare propria competitività in termini economici e di aprirsi ai mercati del Nord. L’opera, ora in piena produzione, consentirà di assumere ulteriori 2500 persone nei prossimi mesi ed avrà importanti ricadute sulla filiera industriale e dei servizi.

Porti: Genova punta sulla competitività

Ha preso il via in Autorita’ portuale, a Genova, il tavolo promosso dal Presidente Luigi Merlo, per un confronto sui temi della competitivita’. ”Nel corso dell’incontro – ha spiegato il Presidente Merlo – abbiamo fatto il punto sulla situazione e sulle possibili misure che possano portare il cluster marittimo genovese ad una maggiore coesione e una migliore ricettivita’ verso i mercati. Al centro della discussione anche le grandi infrastrutture, dal Terzo Valico, alla Gronda, alla Diga foranea,sulle quali abbiamo studiato una linea comune”. Nel corso dell’incontro sono stati affrontati anche temi nazionali, a partire dalla legge sulla portualita’ sulla quale la posizione e’ unitaria. ”Stiamo studiando una posizione comune sulla legge – ha spiegato Merlo – per affrontare la crisi costruendo un nuovo modello di gestione complessiva del porto sotto la regia di autorita’ portuale”. Adesso le categorie analizzeranno il documenti e sulla base delle osservazioni sara’ programmato un nuovo incontro

FS italiane sul Terzo Valico

In relazione alla realizzazione del Terzo Valico, le Ferrovie dello Stato Italiane condividono le dichiarazioni del Presidente della Commissione Lavori Pubblici del Senato, Altero Matteoli sul fatto che la decisione è politica, che deve essere assunta in sede politica e che l’impresa è tenuta a rispettarla.

Per quanto attiene poi i ritardi, le responsabilità non possono essere attribuite a RFI o al Gruppo FS Italiane ma vanno, come noto, ricercate altrove tenendo conto che vi sono tutte le risorse finanziarie già disponibili per pagare i lavori contrattualmente definiti.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner