Articoli marcati con tag ‘tirrenia’

MOBY E TIRRENIA, SCONTI PER CHI PARTECIPA ALLA SARDINIA INTERNATIONAL DANCE CUP

Moby e Tirrenia propongono tariffe agevolate a coloro che
parteciperanno alla Sardinia International Dance Cup – 15° Trofeo Golfo
dell'Asinara, competizione internazionale di danza sportiva che si terrà a Olbia dal
7 al 9 aprile prossimi al Geopalace di Olbia, all’interno del Geovillage.

Le due Compagnie del Gruppo Onorato Armatori offrono uno sconto del 20% sulla
tariffa ordinaria disponibile al momento della prenotazione, applicabile ai
passeggeri iscritti alla competizione e ai relativi veicoli (auto – furgoni lung.
fino a 6 mt).
L’agevolazione, che ha validità fino ad esaurimento dei posti ad essa destinata,
sarà cumulabile esclusivamente con la tariffa best offer ma non con altri buoni o
voucher emessi per altre iniziative. Lo sconto sarà concesso su presentazione della
copia della credenziale, completa del numero progressivo rilasciato dalla segreteria
dell’associazione dilettantistica Numero Uno Sardegna, unitamente alla copia
dell’iscrizione alla manifestazione.

Moby e Tirrenia confermano in questo modo ancora una volta il loro supporto alle
manifestazioni sportive che si svolgono in Sardegna, proponendo ai partecipanti
prezzi vantaggiosi per viaggiare con le navi delle due Compagnie.

Di seguito le tratte e le date valide per la convenzione:

- da Livorno, Genova e Civitavecchia per Olbia: 5-6 aprile
- da Olbia per Livorno, Genova e Civitavecchia: dal 10 al 12 aprile

Fino a 4.700 partenze per la Sardegna (fino a 27 al giorno) e una capacità massima
di circa 62.000 passeggeri giornalieri. Moby, insieme a Tirrenia, offre il più
grande network di collegamenti e una vasta scelta di orari e porti di partenza, con
la possibilità in alta stagione di viaggiare sia in notturna che in diurna grazie al
potenziamento delle corse. Viaggiare con Moby e Tirrenia significa sentirsi
completamente a proprio agio, in un ambiente piacevole con un'atmosfera di relax e
divertimento.

Tirrenia: nuova linea merci Cagliari-Genova

Tirrenia Cin potenzia i collegamenti tra la Sardegna e la Penisola. Dall’11 aprile diventerà operativa la nuova linea merci Cagliari-Genova, con un servizio tri-settimanale. La nuova nave Ro-Ro che viene inserita su questa tratta sarà della tipologia “Espresso” e seguirà una programmazione oraria studiata per andare incontro alle esigenze degli autotrasportatori.

Partenze da Genova: martedì (ore 21), venerdì (5), domenica (13). Partenze da Cagliari: lunedì (ore 17), mercoledì (24), sabato (9). Con questa linea Tirrenia punta a favorire ulteriormente gli scambi tra il sud Sardegna e tutto il nord della penisola, in particolar modo da e per il nord-ovest, e per sostenere la competitività alle aziende di trasporto nei confronti del mercato.

“L’istituzione di questa linea arriva dopo il potenziamento della tratta Cagliari-Livorno già in vigore – dichiara l’amministratore delegato della compagnia, Massimo Mura – Il ripristino di un collegamento storico come quello tra Cagliari e Genova è un’ulteriore dimostrazione di come la compagnia presti la massima attenzione agli autotrasportatori sardi, soprattutto quelli che servono la zona meridionale dell’Isola”.

PACKAGE FLY&FERRY ANCORA PIÙ VANTAGGIOSI: PROSEGUE LA PARTNERSHIP MERIDIANA-TIRRENIA CIN

Prosegue la partnership inaugurata lo scorso anno tra
Meridiana e Tirrenia Compagnia Italiana di Navigazione con tariffe per l'estate 2014
ancora più scontate, anche in alta stagione.
L'accordo consente di viaggiare da e per la Sardegna con la combinazione nave +
volo:  si rivolge a coloro che, come famiglie e gruppi di amici, organizzano un
soggiorno nell'isola e che, avendo un'auto al seguito, prenotano il viaggio di
andata e ritorno in nave ma durante il soggiorno devono rientrare una o più volte in
continente.
Il nuovo Package Fly & Ferry ha un costo pari a 600 euro, è valido nel periodo che
va dal 22 aprile al 25 ottobre 2014 e include:

un Carnet Meridiana di linea singola, composto da 4 coupon e utilizzabile
da più beneficiari su voli da e per la Sardegna

un Voucher Tirrenia CIN del valore di 100 euro che garantisce uno sconto
del 30% delle tariffe per le partenze da aprile a ottobre e uno sconto del 20% delle
tariffe per le partenze nel mese di agosto

Tali tariffe sono applicabili sulle seguenti tratte (A/R) coperte da Tirrenia CIN:
 Civitavecchia - Olbia
  Genova - Porto Torres/Olbia
 Napoli - Cagliari

Il Carnet Meridiana è acquistabile sul sito
www.meridiana.com<http://www.meridiana.com> ed è vendibile solo in abbinamento al
Voucher Tirrenia CIN, che potrà essere utilizzato accedendo al sito
www.tirrenia.it<http://www.tirrenia.it>. Il Voucher conterrà infatti un codice
promozionale che, inserito nell'apposito spazio (PROMO code) del portale Tirrenia
applicherà uno sconto sull'acquisto effettuato.

Tirrenia: Morace, nel 2013 +15% passeggeri e +12% merci

Più 15 per cento sul numero dei passeggeri e più 12 per cento sulle merci rispetto al 2012. Sono i numeri forniti dal presidente di Tirrenia-Cin, Ettore Morace, oggi a Cagliari, sul traffico della compagnia di navigazione negli ultimi dodici mesi, a margine della conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del progetto “Formare”.
Niente allarmi sulle tariffe, garantisce Morace. Anzi, potrebbero esserci degli sconti sui prezzi non bloccati dalla convenzione, ad esempio sui collegamenti tra Olbia e Genova e tra Genova e Porto Torres da giugno a novembre.
Un discorso- spiega il numero uno di Tirrenia – che vale sia per i passeggeri sia per le merci. Una mano d’aiuto la sta dando anche la lieve diminuzione negli ultimi trimestri del prezzo del carburante.
Per quanto riguarda i bilanci della compagnia (per i dati ufficiale bisognerà attendere però l’assemblea dei soci) si stima che gli utili potrebbero aggirarsi intorno a 1,1 milioni di euro.

Nuovo incontro Cin e Regione Sardegna per Tirrenia

A distanza di una settimana Tirrenia-Cin e Regione Sardegna si siedono di nuovo attorno al tavolo del ministero dei Trasporti per trovare un’intesa sulle tariffe merci sui traghetti da e per l’Isola, attualmente bloccate ai prezzi di maggio dopo che era stato sospeso l’aumento di 2,50 euro.

Oggi pomeriggio, dopo la condivisione dei dati su cui lavorare raggiunta negli incontri precedenti, si attende un nuovo passo in avanti per ridefinire alcuni punti della convenzione scaduta il 18 luglio e al centro delle trattative per rivedere costi e servizi. La Regione Sardegna punta più in alto: oltre alla riduzione delle tariffe merci, chiede biglietti meno pesanti per i passeggeri, se possibile a partire da questo fine stagione turistica, che sta già segnando un calo degli arrivi via mare. Contestualmente sollecita Tirrenia a non intaccare qualità e modalità dei collegamenti.

La Compagnia Italiana di Navigazione ha avanzato al tavolo alcune proposte per “ottimizzare” il servizio offerto che significa – ha puntualizzato in più riprese il numero uno della società Ettore Morace – non tagli alle rotte, ma una diversa distribuzione delle frequenze, degli orari o un allargamento delle rigide maglie della convenzione. Tra le ipotesi anche quella di poter noleggiare la nave sostitutiva anzichè lasciarla “armata” e ormeggiata ad Arbatax in caso di avaria di uno dei traghetti in operatività.

Tirrenia: contro la crisi arrivano i traghetti low cost

Tirrenia contro la crisi e il caro petrolio: biglietti della nave divisibili in dieci rate per tariffe superiori ai 300 euro e pacchetti low cost, viaggio più albergo in alcune località della Sardegna, con sconti anche del 25%. Sono le due novità annunciate a Cagliari dal presidente di Cin Tirrenia, Ettore Morace,  a margine della conferenza stampa di presentazione del progetto ForMare per gli studenti impegnati negli stage a bordo delle imbarcazioni della compagnia napoletana. “Iniziative – ha detto Morace – che stanno raccogliendo un grande successo. Ricordiamo che le rate sono senza interessi e che gli accordi con gli alberghi hanno l’obiettivo di far viaggiare i passeggeri anche al di la dei canonici mesi delle vacanze estive. Insomma, puntiamo alla destagionalizzazione”. Primo bilancio dell’esperienza nuova Tirrenia: “Siamo partiti nel 2012 – ha detto Morace – e abbiamo già un incremento di passeggeri nello scorso anno del 10%.

www.ansa.it

Entro il 29 gennaio la manifestazione d’interesse per le rotte Sarde di Tirrenia

C’e’ tempo fino al 29 gennaio per le manifestazioni di interesse per il 10% della capacita’ di trasporto sui collegamenti Genova-Olbia e Civitavecchia-Olbia di Tirrenia-Cin

Un anno fa, il 28 gennaio 2012, la Compagnia Italiana di Navigazione ha pubblicato sul proprio sito web il Prospetto Informativo per la cessione del 10% della capacita’ di trasporto misto passeggeri e merci sulle due rotte estive.

La capacita’ offerta da Cin – spiega una nota della compagnia – per ciascuna delle due rotte, e’ articolata in due lotti per i pacchetti passeggeri+auto e passeggeri+auto+cabina e in un lotto unico per il trasporto merci. Il Prospetto Informativo, disponibile sul sito web della societa’, illustra la procedura di cessione e le modalita’ di partecipazione, che e’ consentita a tutti gli operatori residenti in Italia o all’estero, in forma singola o congiunta, che presentano requisiti minimi di fatturato. La manifestazione di interesse per la partecipazione alla procedura di selezione dell’aggiudicatario della capacita’ offerta puo’ essere effettuata presentando documentazione minima e non impegnativa (copia di Bilanci, certificazione CCIAA e dichiarazioni) entro il 29/1/2013. A seguire saranno inviate, ai soli soggetti che avranno manifestato l’interesse alla partecipazione, le informazioni sul prezzo dei lotti per la predisposizione delle offerte vere e proprie. La selezione degli aggiudicatari si concludera’ entro l’8/3/2013.

www.ansa.it

Navi Tirrenia più capienti da Olbia e Porto Torres

La Tirrenia sostituirà dal prossimo 10 gennaio, e sino Pasqua, le due navi ora in servizio sulle rotte del Nord Sardegna con altre più capienti. La decisione, ha spiegato la compagnia di navigazione, dopo le numerose richieste ricevute dagli autotrasportatori diretti e in partenza sulla linea Porto Torres-Genova e Olbia-Genova. In particolare le due navi attualmente utilizzate, Janas e Athara, verranno sostituite con la Bonaria e la Amsicora, ora in servizio sulla rotta Cagliari-Civitavecchia. “Il motivo del cambio – ha sottolineato la Tirrenia Cin – è offrire una maggiore capienza agli autotrasportatori diretti e in partenza nel nord della Sardegna in quanto queste linee registrano sempre il tutto esaurito, mentre da Cagliari la richiesta è inferiore: Bonaria e Amsicora dispongono, infatti, di una maggiore capacità per le merci con i loro 2.000 metri lineari di garage, contro i 900 di Janas e Athara. Se questa sostituzione accontenterà i propri clienti, Tirrenia Cin intende ripetere il cambio delle due navi a ottobre 2013, dopo il periodo primaverile-estivo che vedrà tutte le unità impegnate sulle loro consuete rotte”

Tirrenia, si allarga l’indagine Ue

Tirrenia, il caso sotto la lente Ue

Si allarga il raggio d’azione della Commissione europea, che indagherà sulla procedura di cessione della compagnia di navigazione Tirrenia a Cin. Obiettivo dell’operazione: capire se la compagnia sia stata svenduta a un prezzo inferiore a quello di mercato e se siano intervenuti aiuti di stato contravvenendo alle norme Ue, anche a partire da gennaio 2012.

L’indagine va avanti da ottobre dell’anno scorso e riguarda le misure di sostegno pubblico in favore di Tirrenia e le annesse compagnie regionali Caremar, Laziomar, Saremar, Siremar e Toremar, nonché dei loro acquirenti. L’Europa punta ora la lente sulle compensazioni erogate a diverse società per la gestione di alcune rotte. Allo stesso modo Bruxelles vuole verificare la compatibilità con le norme sugli aiuti di stato nella proroga degli aiuti riconosciuta a Tirrenia e Siremar al di la dei 6 mesi concordati con la Commissione europea a novembre 2010. Più in generale la Commissione esprime la sua preoccupazione per la possibilità che alcune condizioni imposte dalle autorità regionali nella privatizzazione delle società marittime possano aver ristretto in maniera anticompetitiva il numero dei partecipanti alle gare.

Il caso Tirrenia al vaglio dell’Ue

Tirrenia sotto la lente

Restano accesi i riflettori dell’Unione Europea sul caso Tirrenia. L’indagine aperta sulla privatizzazione, fa sapere il portavoce per la concorrenza Joaquin Almunia, resterà aperta finché non sarà chiarito se l’operazione è stata realizzata ricorrendo ad aiuti di Stato in violazione delle norme comunitarie.

Nel mirino di Bruxelles, in base all’indagine ufficializzata all’inizio di ottobre dello scorso anno, ci sono in particolare le compensazioni per obblighi di servizio pubblico corrisposte alle società dell’ex gruppo di Stato che, secondo la Commissione europea, potrebbero costituire un indebito vantaggio rispetto alla concorrenza. In gioco ci sarebbero complessivamente alcune centinaia di milioni di euro di aiuti che rischiano di essere giudicati non conformi alle norme Ue.

Nel frattempo Cin, la compagnia di navigazione che ha preso le redini di Tirrenia, ha convocato i sindacati per il primo agosto per approfondire le tematiche relative alle azioni di rilancio dell’azienda.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner