Articoli marcati con tag ‘toremar’

APERTE LE PRENOTAZIONI 2014 DI MOBY E TOREMAR PER L’ELBA

Sono aperte le prenotazioni 2014 di Moby e Toremar per
l'Isola d'Elba. Le due compagnie di navigazione della famiglia Onorato continueranno
a lavorare in sinergia per collegare al meglio la Toscana e l'Elba, grazie
all'offerta "Il Ponte per l'Elba": una formula commerciale unica, chiara e completa
che consentirà ai passeggeri di scegliere fino a 100 partenze al giorno in alta
stagione, una ogni venti minuti, per raggiungere Cavo, Portoferraio e Rio Marina da
Piombino, e viceversa, a prezzi sempre vantaggiosi, garantendo viaggi all'insegna
del comfort e della qualità che contraddistingue i servizi di Moby e Toremar.

Inoltre, coloro che acquisteranno un biglietto per le tratte Piombino-Portoferraio o
Piombino-Cavo, e viceversa, potranno continuare ad usufruire anche dell'iniziativa
"Parti prima!", e imbarcarsi indifferentemente a bordo di una nave Moby o Toremar in
partenza per la destinazione prescelta anche prima dell'orario prenotato, fino ad
esaurimento dei posti disponibili e senza alcun costo aggiuntivo.

"L'apprezzamento da parte del pubblico delle due formule, lanciate a inizio 2013, ci
ha spinti a riproporle anche per l'estate 2014. Completezza delle tratte coperte,
convenienza e forte orientamento alle esigenze di viaggio dei clienti, sono i tratti
distintivi della nostra offerta per l'Isola d'Elba anche per il 2014, una conferma
nel tempo dell'impegno comune di Moby e Toremar volto ad offrire servizi di qualità
e una piacevole esperienza di viaggio per tutti i passeggeri." - afferma Eliana
Marino, Direttore Commerciale di Moby.

"Il Ponte per l'Elba" e "Parti prima!" sono due esempi concreti della politica
sviluppata dal Gruppo Moby per l'Isola d'Elba, che guarda con attenzione non solo
alle esigenze dei passeggeri ma anche a quelle del territorio, in una precisa ottica
di sostegno al turismo verso questa meravigliosa isola e all'economia locale, di cui
siamo parte" - conclude Achille Onorato, AD di Toremar.

Per maggiori informazioni e prenotazioni consultare i siti Internet delle Compagnie
www.moby.it<http://www.moby.it> e www.toremar.it<http://www.toremar.it>

Capodoanno in Toscana Con Toremar

Per le prossime vacanze invernali non sono previste le classiche cime innevate, baite e piste da sci. Con Toremar quest’anno è infatti
possibile vivere il Natale e il Capodanno in modo assolutamente diverso e unico, viaggiando verso le più belle isole della Toscana, coccolati
dal comfort di una flotta moderna e all’avanguardia.
Toremar offre collegamenti con le meravigliose isole dell’arcipelago toscano, per vivere le festività natalizie come mai prima d'ora, l
asciandosi rapire dall'incanto dell'atmosfera di festa, resa ancora più unica dal fascino di una terra selvaggia, dominata dal mare e dischiusa
tra i monti.
Le tariffe per l’Isola d’Elba partono da 38,76 € per un adulto con auto, mentre per Capraia da 51,19 € e per l’Isola del Giglio da 45,90 €.
Toremar offre inoltre un’ampia gamma di agevolazioni tariffarie su tutte le rotte, in modo da poter accedere sempre all’offerta più conveniente, riservando
un’attenzione particolare ai bambini e a coloro che viaggiano in gruppo. E’ possibile acquistare i biglietti direttamente dal sito Internet
della Compagnia www.toremar.it<http://www.toremar.it/>, nella sezione “prenota online”, raggiungibile direttamente dalla home page.

Tirrenia, si allarga l’indagine Ue

Tirrenia, il caso sotto la lente Ue

Si allarga il raggio d’azione della Commissione europea, che indagherà sulla procedura di cessione della compagnia di navigazione Tirrenia a Cin. Obiettivo dell’operazione: capire se la compagnia sia stata svenduta a un prezzo inferiore a quello di mercato e se siano intervenuti aiuti di stato contravvenendo alle norme Ue, anche a partire da gennaio 2012.

L’indagine va avanti da ottobre dell’anno scorso e riguarda le misure di sostegno pubblico in favore di Tirrenia e le annesse compagnie regionali Caremar, Laziomar, Saremar, Siremar e Toremar, nonché dei loro acquirenti. L’Europa punta ora la lente sulle compensazioni erogate a diverse società per la gestione di alcune rotte. Allo stesso modo Bruxelles vuole verificare la compatibilità con le norme sugli aiuti di stato nella proroga degli aiuti riconosciuta a Tirrenia e Siremar al di la dei 6 mesi concordati con la Commissione europea a novembre 2010. Più in generale la Commissione esprime la sua preoccupazione per la possibilità che alcune condizioni imposte dalle autorità regionali nella privatizzazione delle società marittime possano aver ristretto in maniera anticompetitiva il numero dei partecipanti alle gare.

Toremar, nuova ammiraglia e nuovo logo

La Oglasa

Nuova ammiraglia e nuovo logo per Toremar, la compagnia di navigazione che effettua i collegamenti tra la costa e l’Arcipelago toscano. Dopo l’intervento di refitting torna in mare la Oglasa, munita anche di un nuovo logo. Il marchio è stato disegnato da Martina Bettoni, studentessa vincitrice della campagna “Disegna il futuro di Toremar e Toremar disegnerà il tuo”.

L’Oglasa, 2.386 tonnellate di stazza lorda per 91 metri di lunghezza, è stata costruita nel 1980 ed è in grado di trasportare 530 (senza cabine) e 101 auto. L’intervento a cui è stata sottoposta, si spiega in una nota, ha previsto il ripristino di tutto l’acciaio della nave attraverso sabbiatura, la manutenzione ai motori principali e ausiliari e alle pinne stabilizzatrici e organi di governo, l’installazione di automatismi di controllo aggiornati sui motori principali e sui generatori. Riorganizzati e potenziati anche tutti i servizi di bordo. Nel nuovo logo ci sono la conchiglia e il giglio, simboli rispettivamente del mare e della Toscana, e graficamente si compone in sette sezioni, tante quante sono le isole dell’Arcipelago toscano.

Toremar ha un nuovo presidente

Stelio Montomoli

E’ Stelio Montomoli, 69 anni, originario di Livorno, il nuovo presidente di Toremar. Già membro del cda Toremar dall’inizio dell’anno, Montomoli ha tra l’altro ricoperto la carica di segretario generale dell’Autorità portuale di Piombino.

Nel cda entrerà Giuseppe Contrani. ”Confidiamo – ha dichiarato l’ad della società Achille Onorato – che il nuovo presidente Montemoli potrà dare un importante contributo al futuro della nuova Toremar, grazie alle sue eccellenti competenze e alla grande esperienza nel settore del trasporto marittimo. Continueremo a lavorare con determinazione al nostro progetto di miglioramento della qualità della flotta di Toremar, per un rinnovamento dei servizi a disposizione dei passeggeri”.

Acquisita all’inizio del 2012 da Moby a seguito dell’aggiudicazione della gara pubblica bandita dalla Regione Toscana, Toremar Spa, che ha sede a Livorno, effettua collegamenti tra le isole dell’Arcipelago Toscano e la costa toscana. La società nel corso del 2010 ha registrato un fatturato pari a circa 38 milioni di euro con una flotta sociale a fine 2010 costituita da 7 traghetti e un aliscafo.

Toremar passa a Moby, perfezionato l’acquisto

Toremar, privatizzazione completata

E’ stata completata ieri l’acquisizione del 100% della compagnia di navigazione Toremar da parte di Moby. Il passaggio di proprietà è avvenuto in seguito all’aggiudicazione della gara pubblica bandita dalla Regione Toscana.

Siglato contestualmente il contratto di servizio, che prevede un contributo pubblico erogato dalla Regione stessa a fronte della garanzia di politiche tariffarie predeterminate con specifiche agevolazioni per i residenti dell’Arcipelago toscano, nonché di prefissati livelli e standard qualitativi del servizio.

La Regione, proprietaria di Toremar dal novembre 2009, con una lettera di invito del gennaio 2011 aveva bandito la gara per la privatizzazione della compagnia di navigazione e il contemporaneo affidamento dei servizi pubblici di cabotaggio marittimo con le isole dell’Arcipelago toscano. Il bando prevedeva sia la presentazione di un’offerta economica, che di un’offerta tecnica basata sull’impegno al miglioramento della flotta – ad oggi composta da 7 navi più un aliscafo – e sull’offerta di servizi aggiuntivi, come per esempio il collegamento con l’isola di Giannutri e corse ulteriori con Capraia. Lo scorso 21 marzo Moby ha presentato un’offerta irrevocabile, il 5 maggio la società ha ottenuto l’aggiudicazione provvisoria e il 6 ottobre quella definitiva. Il 25 luglio scorso è arrivato anche il via libera dell’Antitrust italiano.

Toremar chiude in attivo. E le tariffe restano ferme

Toremar non alza le tariffe

Chiude in attivo il bilancio 2010 di Toremar, la società marittima che gestisce i trasporti tra la Toscana e le isole. Ma la vera notizia, in controtendenza rispetto allo scenario della stagione, riguarda le tariffe, che rimangono ferme.

Nessun aumento in vista, “le tariffe Toremar resteranno quelle del 2010 – assicura l’assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao – Toremar continuerà a svolgere l’effetto calmierante sui prezzi che ha da sempre avuto, dando un sostegno ai residenti ed all’economia turistica”. E’ comunque confermata la strategia di privatizzazione, ricorsi al Tar permettendo. “E’ una scelta necessaria – spiega l’assessore – e attraverso la gara a doppio oggetto otteniamo due risultati. Anzitutto il bando di gara impone ai nuovi proprietari di investire nel rinnovamento della flotta. Inoltre la Regione resta titolare di un contratto di servizio che garantirà ai cittadini una politica tariffaria più controllata”.

Il contratto varrà per 12 anni e alla scadenza sarà rinnovato. Attualmente Toremar svolge 336 corse a settimana tra Piombino e l’Elba, di cui 54 al giorno nel fine settimana in estate.

Caso Toremar, presentato il ricorso al Tar

Presentata anche una denuncia contro la commissione regionale

Ha intenzione di perseguire le vie legali Toscana Navigazione, la compagnia di trasporto marittimo esclusa dalla gara per l’aggiudicazione di Toremar, società partecipata dalla Regione Toscana recentemente privatizzata.

Toscana Navigazione aveva inizialmente vinto la gara, ma ne è poi stata esclusa in favore di Moby, l’azienda che già gestisce alcuni collegamenti tra la costa e l’arcipelago toscano. I concorrenti non solo hanno presentato un ricorso al Tar, ma hanno chiesto una sospensiva dell’assegnazione provvisoria del servizio a Moby, in attesa della decisione della sentenza.

Non solo: i legali di Toscana Navigazione hanno presentato anche una denuncia contro i membri della commissione giudicatrice, tutti funzionari della Regione, accusandoli di aver favorito Moby.

“La commissione ha lavorato bene”, si difende l’assessore ai trasporti Luca Ceccobao. Ma il procedimento va avanti.

Elba, verso il monopolio Moby. Ma sconti in arrivo per residenti

Quasi completata la privatizzazione di Toremar

Sconti del 50% per elbani e pendolari, riduzione di 5,2 euro sul trasporto auto in alta stagione. Non tutte le privatizzazioni vengono per nuocere. Eppure residenti e albergatori dell’Isola d’Elba sono piuttosto preoccupati per il processo di vendita di Toremar, la compagnia di navigazione regionale che è stata acquistata da Moby, società privata che già adesso gestisce i servizi di collegamento insieme a quella pubblica.

Il monopolio fa paura, soprattutto agli albergatori, che temono aumenti e dunque meno attrattività per l’isola, a due passi dall’inizio vero e proprio della stagione estiva.

“La Regione – dichiara l’assessore ai trasporti Luca Ceccobao – ha già fornito all’Antitrust tutti gli elementi necessari per conoscere e valutare la situazione dei collegamenti navali tra l’Arcipelago toscano e la costa”.

“Il bando di gara per la cessione di Toremar e l’affidamento del servizio – continua – non poteva escludere armatori dalla gara stessa. Ma grazie alla privatizzazione di Toremar avremo una flotta rinnovata, tariffe agevolate per i residenti e servizi aggiuntivi. Il tutto garantendo gli attuali livelli occupazionali. Toremar non è un qualsiasi soggetto privato, ma ha un contratto di servizio con la Regione e, dunque, dovranno essere rispettate le esigenze contrattuali e dovrà essere garantita una politica tariffaria vantaggiosa per il territorio”.

Elba low cost, Moby straccia le tariffe estive

Tariffe ridotte per Moby

Elba low cost tutto l’anno: le tariffe dei traghetti si abbassano al livello della bassa stagione per tutta l’estate, con la sola eccezione dei fine settimana di luglio e agosto. Ad annunciarlo è l’armatore di Moby Vincenzo Onorato, a pochi giorni dall’acquisizione della compagnia regionale Toremar.

Ma non si tratta della sola novità introdotta nei collegamenti marittimi tra Piombino e l’Isola d’Elba. Altro cambiamento riguarda le ambulanze, che d’ora in poi viaggeranno gratis per tutto l’anno, contrariamente a ciò che avveniva finora.

Inoltre “si studierà – sostiene Onorato – un contratto con gli equipaggi di prontezza operativa come esiste sui rimorchiatori, per ambulanze che di notte dovessero essere costrette a raggiungere Piombino”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner