Articoli marcati con tag ‘torino’

Torino – Lione: presentato il progetto della linea SFM5

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, il Commissario Straordinario di Governo per l’asse ferroviario internazionale Torino – Lione, Paolo Foietta, l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Rete Ferroviaria Italiana, Maurizio Gentile, il Presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, hanno illustrato gli interventi per la nuova linea ferroviaria SFM5, la nuova stazione San Luigi (Orbassano), comprensiva del Movicentro, le fermate Quaglia Le Gru (Grugliasco) e San Paolo (Torino).

Il progetto estenderà i Servizi Ferroviari Metropolitani alla zona a Sud Est di Torino, dai quartieri di San Paolo e Mirafiori Nord fino ai comuni limitrofi, rappresentati all’incontro di oggi dai sindaci. Saranno così collegati in modo più agevole anche l’Ospedale San Luigi, il polo commerciale Le Gru e l’area di Parco Ruffini, utilizzata per grandi eventi e spettacoli.

L’investimento economico complessivo è di circa 60 milioni di euro.

L’intervento principale, che comprende i lavori per l’attraversamento dello scalo merci di Orbassano e la stazione San Luigi, è stato finanziato per 40 milioni di euro attraverso il Contratto di Programma 2012-2016, parte Investimenti, sottoscritto tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Rete Ferroviaria Italiana. Il riassetto di Orbassano e il collegamento fino alla fermata San Luigi sono opere previste nella tratta nazionale della Torino- Lione, di cui costituiscono quindi una anticipazione rispetto alla realizzazione completa. L’Accordo di Programma, promosso dalla Regione Piemonte, modificato nel maggio 2016 e finanziato per 18,5 milioni, consente di completare l’intervento con le fermate Quaglia Le Gru e San Paolo.

L’attivazione della linea è prevista nel 2021, in anticipo di quasi 10 anni rispetto alla conclusione dei lavori della Torino – Lione. L’iter autorizzativo del progetto definitivo in Conferenza dei Servizi partirà a breve.

Nella stessa giornata, il Ministro Delrio, il Direttore Generale di TELT, Mario Virano, e il Direttore dell’Agenzia ANSA, Luigi Contu, hanno presentato il libro “Torino–Lione  1990 – 2016”. Il volume ripercorre la storia della Torino – Lione,  attraverso gli scatti fotografici e le pagine della cronaca giornalistica, i protagonisti e le tappe che hanno condotto alla ratifica parlamentare dell’Accordo internazionale per l’avvio dei lavori.

TORINO, OSPEDALE INFANTILE “REGINA MARGHERITA”: CAMIONISTI – BABBO NATALE PER I BAMBINI

Camionisti presenti nella giornata di domenica quattro dicembre presso l’Ospedale Infantile “Regina Margherita” di Torino, specializzato nella prevenzione, diagnosi e cura delle varie malattie dell’età infantile e presidio ospedaliero d’eccellenza in Italia per le patologie più complesse, rare e croniche di  neonati, bambini ed adolescenti.

In concomitanza con la manifestazione “Un Babbo Natale in … Forma”, il raduno dei Babbo Natale organizzato dall’omonima Fondazione e giunto quest’anno alla sua 7a edizione, una delegazione in rappresentanza delle imprese e dei lavoratori del settore Autotrasporto, costituita dalle Sigle DRIVE CLUB, TRASPORTOUNITO, e FAST – CAMIONISTI AUTISTI DIPENDENTI, offrirà un proprio dono ai piccoli pazienti.

Le Associazioni si impegnano a promuovere e rivalutare l’immagine sociale del Camionista, anche partecipando ad eventi e manifestazioni, offrendo momenti di svago agli ammalati ed ai più bisognosi.

SALONE DELL’AUTO DI TORINO PARCO VALENTINO

E’ l’edizione dei record quella che si conclude oggi a Torino: sono state 650.000 le persone che hanno visitato il Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino dall’8 al 12 giugno 2016, secondo i primi dati della prefettura.

Visitatori da tutta Italia che hanno dimostrato di apprezzare il ritorno di un grande Salone dell’Auto nazionale con una nuova formula, all’aperto, un format che riporta l’auto in mezzo alla gente perché il Salone è a ingresso libero con orario prolungato, dalle 10 alle 24. Le pedane, elegantemente esposte en plein air sono state il podio perfetto per valorizzare le automobili esposte, contorniate dalla natura sempre diversa e comunque suggestiva del Parco Valentino.

I numeri della seconda edizione del Salone dell’Auto di Torino continuano con le 43 Case automobilistiche e i 12 Centri Stile partecipanti, più di 100 auto esposte, le 8 anteprime mondiali e le 21 anteprime nazionali presentate, 4000 richieste di prenotazione test drive, circa 5000 download dell’App ufficiale Salone Auto Torino.

Enorme soddisfazione per gli organizzatori, come traspare dalle parole di Andrea Levy, presidente del Salone dell’Auto di Torino: “L’anno scorso è stata una sorpresa, quest’anno possiamo dire senza dubbio che si tratta di un’edizione da salone internazionale: sono più di 650.000 le persone che da tutta Italia hanno deciso di venire a Torino per visitare il Salone dell’auto di Torino. Chiudiamo un’edizione da record pronti a pensare alla prossima, al Salone dell’Auto di Torino 2017”.

Al Salone dell’auto di Torino con Trenitalia

Raggiungi Torino con le Frecce e gli altri treni nazionali per visitare il Salone dell’Auto in programma dall’8 al 12 giugno 2016 a Parco Valentino. Per te uno sconto del 20% sul biglietto del treno, a tariffa Base, se acquisti* entro il 6 giugno 2016.

Inoltre, se sei titolare di una CartaFRECCIA Oro o Platino, mercoledì 8 giugno dalle 9.30 alle 14.00, puoi partecipare all’anteprima esclusiva riservata solo a stampa ed autorità!

Il Salone dell’Auto di Torino
Il Salone dell’Auto di Torino è la manifestazione automobilistica che ha segnato un punto di svolta nell’evoluzione degli eventi italiani dedicati al mondo dei motori: le novità di prodotto e le auto novità di oltre 40 case automobilistiche sono esposte all’aperto, lungo i viali del Parco del Valentino, con ingresso gratuito e orario di apertura prolungato, 10-24.
Condizioni dell’offerta
L’offerta acquistabile esclusivamente presso gli Uffici Gruppi e le Agenzie di Viaggio partner di Trenitalia, entro il 6 giugno 2016 per viaggi da/per Torino dal 07 al 13 giugno 2016. Sono esclusi dall’offerta i treni regionali, internazionali e livello di servizio Executive o Excelsior. La riduzione non si applica al sovrapprezzo previsto per il salottino.

I biglietti sono nominativi. Non sono ammessi il cambio della prenotazione e del biglietto e il rimborso per rinuncia al viaggio da parte del viaggiatore. Non è consentito l’accesso ad un treno diverso da quello prenotato.

Per accedere all’anteprima del 8 giugno 2016 è sufficiente esibire la CartaFRECCIA Oro o Platino all’ingresso.

Il primo servizio di car sharing a flusso libero car2go entra ufficialmente in servizio a Torino

Questa mattina, in Via Roma angolo Piazza Castello, il Sindaco di Torino Piero Fassino, l’Assessore Viabilità, Infrastrutture, Trasporti e Mobilità Claudio Lubatti e l’amministratore delegato di car2go Italia Gianni Martino, hanno dato il benvenuto alle prime 100 smart car2go che entrano ufficialmente in servizio sotto la Mole. Taglio del nastro torinese per il servizio di car-sharing a flusso libero car2go, pioniere e leader mondiale di settore, che ha scelto Torino come quarta città italiana in cui lanciare il servizio, dopo Milano, Roma e Firenze. La flotta arriverà a regime con 450 smart bianche e blu, tutte a basso impatto ambientale, con una emissione di 98 g C02/km.

I clienti possono registrarsi online su www.car2go.com/it/torino o presso lo shop car2go in Corso Stati Uniti 16/G. Fino al 31 maggio la registrazione al servizio è gratuita e comprende 30 minuti di guida in omaggio. Dopo tale periodo, la registrazione avrà un costo di 19 euro una tantum. Il costo del servizio è di € 0,29 al minuto incluso tasse, assicurazione, benzina, parcheggio, i primi 50 chilometri e IVA.
I veicoli di car2go possono essere noleggiati in qualunque momento e il sistema opera senza stazioni di noleggio dedicate, permettendo all’utente di posteggiare in qualsiasi parcheggio pubblico all’interno dell’area operativa di circa 60 chilometri quadrati. Le auto car2go possono varcare tutte le ZTL – Zone a Traffico Limitato Centrale e Romana, ma non possono utilizzare le corsie preferenziali dedicate a bus e taxi o varcare la ZTL Valentino o le aree pedonali. È inoltre possibile parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu. Grazie alle sue dimensioni compatte, la smart è un veicolo perfetto per trovare facilmente un parcheggio disponibile.
Il servizio car2go è interoperabile in Italia e in tutta Europa: gli iscritti car2go di Torino possono utilizzare il servizio anche a Milano, Roma e Firenze e in tutte le altre città europee in cui car2go è presente, così come coloro che si sono registrati a Milano, Roma, Firenze e nel resto d’Europa possono utilizzare il servizio di Torino.

car2go è oggi attiva in 30 città di otto paesi europei e nord-americani. Le 15 città europee tra Germania, Austria, Italia, Olanda, Danimarca e Svezia sono gestite da car2go Europe GmbH, fondata come società Joint Venture nel 2011 insieme a Europcar, la più grande società europea di noleggio auto. Al momento più di 1.000.000 di clienti possono usare 13.000 smart eco-friendly, di cui 1.300 elettriche. Nel mondo ad oggi sono stati effettuati oltre 32 milioni di noleggi auto. In media, quindi, ogni secondo e mezzo avviene un noleggio con car2go in una delle città in cui è presente il servizio. Si stima che in Europa, la curva di crescita del car-sharing continuerà ad aumentare nei prossimi anni. L’Italia è considerata uno dei casi di maggior successo al mondo per carg2o, perché in circa 18 mesi dal primo lancio, si contano oggi oltre 170.000 iscritti attivi al servizio a Milano, Roma e Firenze.

Città di Torino e Moovit insieme Nasce la prima Community di infomobilità torinese

Città di Torino e Moovit hanno siglato un accordo che apre al mondo delle Community le informazioni sulla mobilità e che consente la consultazione degli orari di partenza e arrivo di tutti i mezzi di trasporto torinesi. Il capoluogo piemontese entra così nel novero delle grandi smart cities europee (tra cui Parigi, Madrid, Berlino e Londra) che aderiscono a Moovit.

“Moovit s’inserisce a pieno titolo tra i servizi utili a soddisfare le esigenze degli utenti” – dice Claudio Lubatti, Assessore alla Viabilità, Infrastrutture, Trasporti e Mobilità della Città di Torino – “Se da una parte, infatti, GTT Mobile rende disponibili le informazioni di trasporto pubblico in tempo reale (e nei prossimi giorni uscirà sui market iTunes e Google Play con una nuova versione rinnovata nel design), con Moovit ci apriamo al mondo Social del trasporto pubblico locale e siamo in grado di fornire un ulteriore servizio, innovativo e a costo zero, rivolto ai cittadini. In occasione dei numerosi eventi che coinvolgeranno il nostro territorio durante tutto il 2015, tra i quali Torino Capitale Europea dello Sport e l’ostensione della Sindone, GTT Mobile e Moovit lavoreranno in stretta sinergia per soddisfare le esigenze di infomobilità di cittadini e turisti.”

Moovit rivoluziona il viaggio sui mezzi di trasporto pubblico, rendendolo interattivo all’interno della Community. L’applicazione infatti combina i dati del Tpl con quelli forniti direttamente dagli utenti e garantisce a chi viaggia un’istantanea precisa e puntuale del loro spostamento, suggerendo i percorsi più veloci e comodi anche in base alle osservazioni dei passeggeri già a bordo della linea di proprio interesse. Le informazioni aggiornate direttamente anche dai viaggiatori offrono a tutta la community una pianificazione del viaggio personalizzata e stime raccolte direttamente sul campo dai fruitori del servizio. Grazie alla funzione modalità viaggio, infatti, una volta saliti sul mezzo pubblico, gli utenti che si collegano alla app possono fornire in forma anonima al resto della community numerose informazioni utili relative al loro viaggio.

Aerei e industria. Riorganizzazione Finmeccanica: lunedì in sciopero i dipendenti Alenia di Torino

I dipendenti Alenia di Torino e Caselle sciopereranno per quattro ore lunedì 24 novembre contro i piani aziendali di Finmeccanica. Secondo i sindacati Fim, Fiom e Uilm è a rischio “Il futuro industriale degli stabilimenti”.

I lavoratori hanno organizzato un corteo che raggiungerà la sede della Regione in piazza Castello per ottenere un incontro con il presidente Sergio Chiamparino e gli assessori competenti. Alla manifestazione parteciperanno delegazioni delle aziende Finmeccanica del territorio e i segretari provinciali Federico Bellono (Fiom), Claudio Chiarle (Fim) e Maurizio Peverati (Uilm).

Il nuovo piano industriale di Finmeccanica, che l’ad Mauro Moretti prevede di rendere noto all’inizio del prossimo anno, definirà quali prodotti sviluppare nei diversi stabilimenti sul territorio nazionale. I dipendenti dell’area torinese chiedono un intervento delle amministrazioni locali presso il Governo Renzi e i vertici del Gruppo, affinché siano date garanzie sul polo aeronautico piemontese. “Occorre mantenere una filiera produttiva che parta dalla progettazione e finisca con la realizzazione finale del prodotto, in modo che non vengano disperse le attuali conoscenze e che le stesse servano a sviluppare le future eccellenze produttive”, osservano i sindacati in una nota.

HYBRID URBAN CENTER. TORINO SCOPRE I VANTAGGI DELL’IBRIDO

Toyota offre l’aperitivo presso alcuni locali selezionati, La Reserve, Via Avogadro 10/C, One Apple, Via Lovera di Maria1 e Blanco, Piazza Vittorio Veneto 21.

Lunedì 13 Ottobre: Toyota invita a trascorrere un’intera giornata dedicata alla scoperta dei vantaggi dell’ibrido. A questo proposito, tutti i cittadini di Torino saranno chiamati a prendersi una pausa, passando un giorno all’insegna del relax e della tranquillità. Sarà offerta la colazione presso alcuni bar del centro: Caffè Vittorio Veneto, Piazza Vittorio Veneto 2 ; Mulassano Bar, Piazza Castello 15; Caffè Al Bicerin, Piazza della Consolata 5  .

Successivamente, i cittadini potranno visitare l’ Hybrid City Space, in piazza Vittorio Veneto, uno spazio nel cuore della città dove potersi rilassare e immergere nel piacere del silenzio e del relax, in un contesto solitamente reso caotico dal passaggio delle auto e dal frastuono cittadino. A disposizione del pubblico ci saranno delle sdraio per concedersi una pausa rilassante, cuffie wi-fi per isolarsi dal mondo e ascoltare la propria musica preferita, caffè, succhi di frutta e la possibilità di confrontarsi con lo staff sul tema dell’ibrido.

Per far provare i vantaggi della tecnologia ibrida, a Piazza Vittorio Veneto saranno disponibili le vetture della gamma Hybrid Toyota e Lexus, per effettuare un Test Drive o per usufruire del servizio di Courtesy Car in compagnia di un pilota professionista e visitare l’Hybrid Urban Center a Piazza Palazzo di Città.

Hybrid Urban Center è, infatti, il posto ideale per scoprire in maniera più approfondita la storia dell’ibrido e quanto Toyota si impegna ogni giorno per migliorare la mobilità urbana e tutelare l’ambiente. Al suo interno, le infografiche e l’installazione interattiva Hybrid Synergy Drive permetteranno agli utenti di scoprire il mondo Hybrid, in maniera semplice e intuitiva.

Il 13 Ottobre, sarà dunque una giornata speciale dedicata alla tecnologia Hybrid, l’unica in grado di far riscoprire l’amore per la guida. Perché solo un’ibrida permette una guida fluida, rilassante e ultra-silenziosa, che recupera e riutilizza l’energia altrimenti persa durante il normale utilizzo dell’auto, regalando libertà di movimento, il tutto con consumi ed emissioni ridotte. Una tecnologia oggi scelta da quasi 7 milioni di persone nel mondo.

La presenza di diversi modelli ibridi, è una caratteristica distintiva della gamma Toyota: Prius, la pioniera dell’ibrido nel 1997, oggi appartenente ad una famiglia completa di modelli con il lancio della monovolume sette posti Prius+ e della più avanzata Prius Plug-in. Yaris Hybrid ha portato per la prima volta l’ibrido su una city car, democratizzando una tecnologia che sembrava essere per pochi. Auris Hybrid, alternativa alle berline convenzionali, ha da poco esteso la propria gamma grazie alla versione Auris Hybrid Touring Sports. Dal canto suo, Lexus, il marchio premium di Toyota, è l’unico brand presente sul mercato italiano con una gamma 100% ibrida.

La gamma ibrida rappresenta oggi il 32% delle vendite dell’intera gamma Toyota/Lexus* in Italia.

Grazie anche al supporto dei concessionari di Torino Spazio4, Central Motors, Audiello& Varallo (Moncalieri) ed Idea (Ciriè) sarà possibile per il pubblico approfondire tutte le caratteristiche della tecnologia Hybrid e prenotare un Test Drive di una delle vetture, anche presso le loro sedi.

Hybrid Urban Center è un progetto ideato e realizzato da Superegg, agenzia di marketing e comunicazione non convenzionale, che collabora con Toyota Motor Italia da anni.

Questi eventi fanno parte di una più ampia attività che  Toyota Motor Italia sta mettendo in atto in collaborazione con il Comune di Torino. Sempre lunedi 13 ottobre, verrà presentata ufficialmente un‘inedita iniziativa chiamata “Hybrid Metro Mobility” che ha il fine di coinvolgere tutti i Comuni della futura Città Metropolitana e invitarli a presentare un progetto legato ai temi della Mobilità Sostenibile. Seguiranno nei prossimi giorni maggiori dettagli su questa iniziativa.

Tutte le attività saranno operative il 13 Ottobre dalle 10:00 alle 19:00 .

E’ Italo il miglior amico del libro

Libro e treno, un binomio che si consolida sempre di più, e Italo in questo, con la sua ricca biblioteca digitale sul Portale di bordo ItaloLive (e-book, quotidiani, notizie, film ecc.) ha le carte in regola per essere partner ufficiale del Salone dedicato proprio alla letteratura.

Grazie alla partnership con Italo, i visitatori del Salone del libro che viaggiano dal 6 al 14 maggio possono beneficiare di una riduzione di 15 euro sulle offerte Base ed Economy per viaggi da e verso Torino. Basta andare sul sito www.lingottofiere.it/italo e compilare il form con i propri dati per ricevere via mail due codici promo – uno per l’andata e uno per il ritorno – da utilizzare nel processo di acquisto del biglietto sul sito Italotreno.it.

Analogo beneficio per i Viaggiatori di Italo: chi è in possesso della carta gratuita ItaloPiù ha diritto a un ingresso scontato al Salone del libro.

Per acquistare i biglietti Italo sono disponibili i consueti canali di vendita di Ntv: il sito web italotreno.it, la nuova “app” Italo treno, il Contact Center Pronto Italo (060708), le agenzie di viaggio convenzionate e le biglietterie di Casa Italo in tutte le stazioni servite dal treno Ntv.

Con Smart Mobility World Torino si conferma capitale della mobilità intelligente

Oltre 3.000 operatori professionali accreditati, 150 tra sponsor, espositori
e partner, 234 relatori e 28 convegni. Sono questi i numeri del successo della prima edizione di Smart
Mobility World, organizzata da ClickutilityTeam, GL events Italia-Lingotto Fiere e Innovability, con il
supporto della Camera di commercio di Torino (www.smartmobilityworld.it) che si è chiusa oggi al Centro
Congressi Lingotto di Torino.
Rispetto all’edizione di ITN-Telemobility 2012, si è registrato un incremento dei visitatori del 30% grazie
anche al nuovo appuntamento, Green Cars Forum, che ha definitivamente completato e consolidato
Smart Mobility World come l’evento principe dedicato a tutta la filiera della mobilità intelligente.
Particolarmente apprezzati, poi, i test drive su auto green – oltre 500 – organizzati sulla storica pista del
Lingotto.
Smart Mobility World ha ospitato inoltre il Brokerage event di ITN organizzato dalla Camera di commercio
di Torino. Rilevanti i numeri registrati: 80 gli iscritti per 240 incontri. Tra questi si segnalano le presenze di
Jaguar e Land Rover, in Piemonte alla ricerca di tecnologie di infomobilità. Un dato significativo che
rimarca un know how riconosciuto nell’ambito dell’automotive e dell’innovazione.
Estremamente positivo anche il risultato della seconda edizione di Tosm Smart Mobility, Logistics,
Automotive, l’evento di networking tra domanda e offerta tecnologica ICT, sempre promosso da Camera di
commercio e Unione Industriale di Torino. È di 270 incontri B2B tra imprese piemontesi e buyer
nazionali e internazionali il bilancio finale. I 15 buyer nazionali (tra cui General Motors Powertrain Europe,
Autostrade Tech, ATAC-sistemi Metro e Ferroviari Roma, Assessorato alla Mobilità del Comune di Lodi,
Assessorato ambiente e politiche energetiche del Comune di Santa Margherita Ligure, Mobility Manager
Regione Emilia Romagna) hanno apprezzato le soluzioni tecnologiche per la mobilità offerte dall’eccellenza
ICT piemontese. Presenti anche 8 buyer internazionali, provenienti da Argentina, Brasile, India, Messico,
Norvegia, Polonia, Romania e Russia, che hanno riscontrato un forte interesse dalle imprese locali,
incontrando più aziende del previsto.
Tra i numerosi appuntamenti che hanno animato la seconda giornata si segnala la sessione City
Logistics: come sviluppare i processi, i servizi e le applicazioni per la City Logistics del futuro,
durante la quale è stato firmato il protocollo d’intesa tra Città di Torino, Camera di commercio,
associazioni di categoria di Artigiani e Commercianti, costruttori di veicoli commerciali, associazioni dei
corrieri e dei trasportatori, Unione Industriale e Confindustria.
Il protocollo, primo in Italia, definisce le modalità di consegna delle merci in ambito urbano con
particolare attenzione alla tutela dell’ambiente ed alle consegne “pulite”
L’Assessore ai Trasporti e politiche per l’area metropolitana del Comune di Torino, Claudio Lubatti,
ha così commentato: “Con grande soddisfazione oggi annunciamo che siamo i primi in Italia ad essere
riusciti a concordare con tutti i soggetti che si occupano a vario titolo di logistica merci un testo che
annuncia iniziative concrete sulla consegna organizzata e pulita nella città. La Città di Torino ha cambiato
l’atteggiamento, da impositore di regole restrittive a facilitatore per chi si adegua alle basse emissioni ed
impatto ambientale zero”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner