Articoli marcati con tag ‘trasporto passeggeri’

Scania lancia il primo double-decker Euro 6 al mondo alimentato a metano

Dopo due anni di sviluppo, il primo double-decker Euro 6 al mondo alimentato a metano sta per essere consegnato all’azienda inglese Reading Buses. Sarà il primo di 5 nuovi veicoli che, nei prossimi mesi, entreranno nel parco macchine dell’azienda inglese.

L’autobus double-decker Euro 6 a metano porta quindi una ventata di novità e di sostenibilità alla già fortunata tradizione degli autobus Scania single-decker circolanti nel Regno Unito, permettendole, oltretutto, di aggiudicarsi un primato mondiale nel settore.

«C’è un significativo interesse da parte degli operatori di tutto il Regno Unito rispetto a questa innovazione e, infatti, un numero considerevole di richieste viene attualmente gestito da Scania Great Britan e da Alexander Dennis Limited», spiega Mark Oliver, Bus and Coach Fleet Sales Manager di Scania Great Britain.

L’autobus, sviluppato da Scania ed assemblato nel Regno Unito dalle aziende Vehicle Integration Limited e Alexander Dennis Limited (ADL), dopo esser arrivato al Porto di Göteborg, ha poi percorso i 400 chilometri per raggiungere lo Scania Technical Centre di Södertälje, dove verrà sottoposto al collaudo finale.

Il trasporto sostenibile di Scania

Il trasporto passeggeri deve mantenersi in forma, essere in continuo movimento e giovane e garantire un servizio efficiente ad una popolazione che predilige vivere sempre più nel contesto urbano. Differenti possono essere le strade da percorrere, Scania, da tempo, ha scelto la propria fatta di: trasporto intelligente, carburanti alternativi ed efficienza energetica.  Una scelta che è stata ribadita in occasione del 2° convegno nazionale “Sistema Gomma nel Trasporto passeggeri”, tenutosi a Roma il 5 e 6 maggio e organizzato da Asstra, insieme ad AIIT, AnAV e all’ordine degli ingegneri della Provincia d Roma. Roberto Caldini, direttore della divisione Bus&Coaches di Italscania S.p.A., intervenuto alla giornata studio “Sostenibilità e tecnologia per l’evoluzione del sistema” ha presentato lo stato dell’arte delle soluzioni Scania, sottolineando come queste possano sin da subito rispondere alle rapida urbanizzazione contemporanea colpevole di sovraccaricare i sistemi di trasporto, incrementare le emissioni e di causare una qualità dell’aria pericolosa.

«Autobus urbani a combustibili alternativi – biogas, bioetanolo, biodiesel, HVO –, ibridi o ibridi a combustibili alternativi sono oggi soluzioni commercialmente già disponibili per tutte le applicazioni urbane, suburbane e interurbane. – ha spiegato Roberto Caldini –. Scania però guarda oltre e interpreta le esigenze del futuro. Alta frequenza, molte fermate, e brevi tragitti saranno quelle variabili che determineranno la predilezione dell’autobus full electric; questa sarà certamente la soluzione del futuro per la mobilità cittadina in grado di massimizzare le prestazioni, di ridurre le emissioni di CO2 e di abbattere il livello di rumorosità»

TomTom Business Solutions e ANAV:
una partnership per migliorare il trasporto passeggeri 


TomTom Business Solutions ha unito le sue forze con ANAV, la più grande associazione di imprese di trasporto passeggeri con autobus nel settore privato, per individuare ed offrire una soluzione ad hoc per la gestione delle flotte di questo significativo segmento.
ANAV proporrà ai suoi associati, oltre 600 aziende di trasporto privato con autobus operanti in tutto il territorio nazionale, la gamma di soluzioni TomTom per la gestione delle flotte, permettendogli di incrementare l’efficienza, ridurre i costi e migliorare il servizio clienti. La sicurezza, specialmente quando si tratta di trasporto persone, è fondamentale e individuare una soluzione che permetta di garantire un’esperienza di elevata qualità e puntualità è un importante plus per le aziende che offrono questa tipologia di servizio.
“Per chi gestisce una flotta dedicata al trasporto persone, conoscere le tempistiche di viaggio e la posizione di ciascun autobus è un’informazione indispensabile.” spiega Tullio Tulli, Direttore generale di ANAV. “Per l’autista, al contempo, avere la possibilità di informare in anticipo le strutture di ricezione ed i passeggeri in caso di eventuali ritardi previsti è una garanzia di ineguagliabile affidabilità.”
Grazie alla tecnologia TomTom Business Solutions, oltre che migliorare il servizio offerto ai passeggeri, riducendo i ritardi e assicurando che vengano portati a destinazione in modo sicuro, affidabile e nel più breve tempo possibile, viene garantita una esperienza di viaggio sempre positiva, anche per brevi tratti urbani.
“Siamo in grado di dotare le aziende di strumenti che ottimizzano la gestione delle flotte e che permettono di fornire una serie di servizi a valore aggiunto, sia per loro che per i passeggeri.” racconta Marco Federzoni, Sales Manager Italia di TomTom Business Solutions. “Con i nostri strumenti, sono tutti più sereni: l’autista che può guidare con tutte le informazioni necessarie sul percorso e il passeggero che viene avvertito in tempo reale su eventuali ritardi.”
L’idea di TomTom è quella di offrire un pacchetto di servizi software pronti all’uso. Nel concreto, si parte da quella che tutti chiamano “black-box”, ovvero il LINK 510. Grazie ad esso e tramite la piattaforma web-based WEBFLEET, è possibile, direttamente dall’ufficio, localizzare il mezzo e rilevare informazioni quali percorso, velocità, consumo di carburante e rispetto dei limiti, ma anche sterzate e decelerazioni brusche. Questi dati offrono uno strumento di autocontrollo che consente, inoltre, al conducente di ridurre lo stress ed assicurare una guida più fluida per i passeggeri, oltre che ridurre i consumi. Il navigatore, infine, offre la possibilità di impostare i dati del veicolo, evitando limitazioni ed ostacoli per i mezzi pesanti, e viene utilizzato dalla sede aziendale per mandare messaggi e “destinazioni” in tempo reale, aumentando la sicurezza del conducente che non deve più inserire l’indirizzo, ma solamente accettare l’indicazione dell’azienda.
Inoltre, le soluzioni TomTom WORKsmart™ aiutano a  rispettare le norme di sicurezza e le prescrizioni in materia di manutenzione dei veicoli, così come la conformità con le normative più severe sui tempi di permanenza al volante.
ANAV, che aderisce alla Federturismo e appartiene quindi al sistema rappresentativo di Confindustria, vuole essere espressione di una cultura del trasporto basata sulla collaborazione attiva e sul confronto competitivo con le altre modalità di trasporto, sulla base di criteri di efficienza ed economicità.
La partnership con TomTom Business Solutions è sicuramente una conferma di questa importante mission.

Ottobre: continua a calare il trasporto merci aereo

Trasporti cargo in calo per il sesto mese consecutivo.

Il trasporto cargo aereo è in recessione per il sesto mese consecutivo. A ottobre ha ceduto il 4,7% rispetto allo stesso mese del 2010, mentre il trasporto passeggeri è cresciuto del 3,6%. Lo rivelano i dati divulgati dalla Iata, l’associazione internazionale del trasporto aereo. “Da metà anno il trasporto cargo ha registrato una diminuzione del 5%”, ha commentato il direttore generale e ceo della Iata, Tony Tyler.

Se il trasporto passeggeri continua a tenere, a differenza di quello merci, le differenze tra i vari continenti sono molto marcate. Le compagnie europee hanno registrato un incremento del 6,4% e sono cresciute anche quelle dell’Asia Pacifico (+3,8%), del Medio Oriente (+7,7%), dell’America Latina (+10,4%) e dell’Africa (+4,2%). Le uniche a soffrire sono le compagnie nord americane, che hanno riportato un calo dell’1,9%.

Trenitalia e Veolia Transdev danno vita a TVT

Il nuovo servizio Thello coprirà la tratta Parigi-Milano-Venezia.

È la prima società ferroviaria privata autorizzata ad operare in Francia per il trasporto passeggeri. Il suo nome è TVT – che sta per Trenitalia-Veolia Transdev – ed è il frutto della partnership tra la società di trasporto delle FS Italiane e Veolia Transdev. L’accordo era stato firmato il 19 gennaio 2011 ma, per partire, TVT doveva attendere la licenza di Impresa ferroviaria, rilasciata il 30 settembre dal Ministero francese dei Trasporti.

La nuova società si inserisce subito sul mercato internazionale lanciando Thello, un servizio destinato alla rotta notturna Parigi-Milano-Venezia, che si propone di sfidare la concorrenza dell’aereo puntando su convenienza, comfort, qualità dei servizi e sulla comodità di partire ed arrivare in centro città. Thello inizierà a circolare dall’11 dicembre ma da ieri è possibile effettuare le prenotazioni su tutti i canali di vendita Trenitalia.

Trasporto aereo: più passeggeri e meno merci a luglio

Crescono i passeggeri e calano le merci a luglio secondo i dati della Iata.

A luglio i passeggeri sono aumentati del 5,9% – oltre le aspettative – ma il cargo ha registrato un calo dello 0,4%. Lo riferisce la Iata, l’associazione internazionale del trasporto aereo.

La crescita dei passeggeri deriva principalmente dall’incremento del traffico internazionale, che ha riportato un +7,3% rispetto al luglio 2010, mentre il traffico nazionale è salito del 3,5%. A crescere maggiormente sono state le compagnie dell’America Latina (+10,3%), del Medio Oriente (+9,7%) e poi quelle europee (+9,3%).

Il traffico domestico ha risentito del rallentamento dell’economia cinese, crescendo del 5,1% contro il +20% registrato nel primo semestre 2010. I paesi dalla crescita più importante sono stati Brasile e India con il 17,8 e il 20,6%, dati comunque inferiori a quelli di giugno.

Astolm, 20 Pendolini ad alta velocità per la Polonia

I treni saranno realizzati a Savigliano e Sesto San Giovanni

Alstolm ha appena firmato un contratto da 665 milioni di euro con l’operatore polacco Pkp Intercity per la fornitura di 20 treni ad alta velocità. Comprese nel prezzo anche la manutenzione dei convogli per 17 anni e la costruzione del deposito per gli interventi.

I Pendolino, composti da 7 carrozze da 250 km/h, saranno realizzati da Astolm nei siti italiani di Savigliano e Sesto San Giovanni e la consegna dei primi esemplari è attesa per il 2014. Silenziosi grazie al design aerodinamico e all’isolamento acustico delle casse, sicuri e agevoli per via del sistema di sorveglianza a bordo e degli ampi corridoi e passaggi di intercomunicazione. I nuovi treni consentono di ridurre i tempi di percorrenza e possono accogliere fino a 402 passeggeri. Inoltre, sono riciclabili al 95% e dotati di un sistema di frenatura che permette di risparmiare fino all’8% sui consumi.

Arenaways, accordo con Renfe per viaggiare verso sud

Renfe dà in locazione ad Arenaways 3 treni hotel per 5 anni

Attualmente collega solo Torino e Milano. Ma l’accordo siglato con Renfe – equivalente spagnola di Trenitalia – consentirà presto ad Arenaways di estendere il servizio ai treni notte che viaggiano dal Piemonte verso Sicilia e Puglia. Da contratto, infatti, l’operatore pubblico nel trasporto passeggeri in Spagna prevede di cedere in locazione ad Arenaways 3 convogli hotel di fabbricazione Talgo, di ultimissima generazione, per un periodo di 5 anni.

L’accordo, inoltre, contempla l’ipotesi futura di estendere anche all’Italia i servizi di trasporto notturno da e verso la Spagna. Arenaways ha presentato a Rfi la richiesta per le tracce Torino - Alessandria – Villa San Giovanni (Sicilia) - Bari e auspica di iniziare ad operare dal dicembre 2011.

Montezemolo incontra la Commissione Ue

Ntv davanti alla commissione Ue

Incontro alla commissione UE tra il presidente di NTV Luca di Montezemolo, il vice presidente Vincenzo Cannatelli, l’amministratore delegato Giuseppe Sciarrone e il vice presidente della Commissione europea e Commissario ai Trasporti, Siim Kallas, accompagnato dal capo di Gabinetto Henrik Hololei e dal vice capo di Gabinetto Keir Fitch. Il tema è stato la presentazione del progetto NTV e la liberalizzazione del mercato ferroviario in Europa e in Italia. L’incontro, spiega NTV, ha avuto luogo in vista della proposta di revisione del primo Pacchetto ferroviario Ue che punta a semplificare il quadro normativo per il settore ferroviario europeo, migliorare le condizioni per gli investitori, aumentare la concorrenza, rafforzare la vigilanza e incentivare una maggiore efficienza di infrastrutture e servizi. Al termine dell’incontro, il Commissario Kallas ”ha espresso apprezzamento e pieno sostegno al progetto NTV, che e’ pienamente in linea con la politica comunitaria dei trasporti. Lo considera, ha aggiunto, un test molto importante per verificare l’effettiva apertura e liberalizzazione dei mercati dell’Alta velocita”’.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner