Articoli marcati con tag ‘treinitalia’

Oltre 2.500 visitatori per “Porte aperte 2016″ al cantiere BBT di Mules

Ogni anno la BBT SE, la società di progetto per il tunnel di base del Brennero, organizza una Giornata delle Porte Aperte. Ieri, domenica 23 ottobre, si è tenuta la quinta edizione. Per l’esattezza 2.573 persone hanno approfittato dell’occasione per visitare il cantiere ed informarsi sullo stato di avanzamento dei lavori.

Come da tradizione, la giornata è iniziata con la messa officiata dal parroco di Mules Don Paul Valentini. Dopodiché, tutti gli interessati hanno potuto partecipare ad una visita guidata di circa trenta minuti all’interno della galleria.

Sempre accompagnati da collaboratori di BBT, a bordo di speciali pullman hanno percorso diversi chilometri sotto terra, e potuto ascoltare dettagliate descrizioni sia dei lavori già effettuati che di quelli che saranno svolti in futuro. Le visite guidate si sono susseguite, ininterrottamente fino al pomeriggio inoltrato.

Un momento clou della visita è stato la proiezione della simulazione in 3D delle fasi di lavoro, utilizzando come schermo le enormi pareti dell’impressionante caverna di montaggio all’interno del tunnel. Una proiezione di tali dimensioni ha particolarmente sorpreso ed affascinato  i visitatori.

Sul piazzale esterno, i grandi e piccoli ospiti sono stati intrattenuti con un programma variegato per tutta la giornata.

Un trenino ha percorso ad intervalli regolari il tratto iniziale della galleria di accesso fino al camerone di ventilazione dove,per l’occasione, è stata installata un’illuminazione suggestiva. I bambini si sono divertiti anche nell’area giochi gestita dal VKE, accarezzando il pony, in un castello gonfiabile ed assistendo allo spettacolo del mago “Spillo”. Per gli adulti erano stati predisposti diversi punti d’informazione, come il “Cinema BBT”, nel quale venivano mostrati filmati sul progetto come anche filmati storici sulle ferrovie in Alto Adige, il labirinto informativo sul tunnel, i gazebi di Avis Alto Adige e di un medico di lavoro, presso il quale era possibile effettuare semplici ma importanti esami medici. Il presidio di sicurezza era garantito congiuntamente da Croce Bianca e Croce Rossa che, per l’occasione, ha allestito un tendone nursery e ha presentato un’unità cinofila. L’offerta di cibo e bevande nel grande tendone, e la musica dal vivo, hanno completato il programma di intrattenimento.

Gli ospiti, giunti anche da fuori regione e dall’estero, hanno espresso grande entusiasmo, a dimostrazione del grande interesse verso quest’opera di rilevanza europea.

Soddisfatti anche gli amministratori di BBT SE, Raffaele Zurlo e Konrad Bergmeister. Al termine della giornata Zurlo sintetizza: Come già avvenuto negli ultimi anni, anche quest’anno abbiamo riscontrato un forte interesse e una grande partecipazione da parte della popolazione.

Questo è un importante risultato, che evidenzia la costante necessità di condivisione del progetto e la grandissima importanza dell’informazione sulle opere in corso. È un vero piacere vedere tanti visitatori festanti e poter condividere la nostra passione con loro.” Bergmeister aggiunge: “Tale partecipazione ci stimola a proseguire nel migliore dei modi e con il massimo impegno nella realizzazione di quest’importante opera.

FS Italiane per il Giubileo della Misericordia

Al Giubileo con il treno: è questo il senso del piano elaborato da Ferrovie dello Stato Italiane e dalle sue società operative per i pellegrini in arrivo nella Capitale.

Le novità sono state presentate oggi nei locali dell’Auditorium della stazione di Roma Tiburtina dall’amministratore delegato di FS Italiane, Michele Mario Elia.

Alla conferenza stampa erano presenti anche il prefetto di Roma, Franco Gabrielli, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il dirigente Ufficio Speciale per il Giubileo di Roma Capitale, Virginia Proverbio e monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

Il trasporto integrato gommaferro giocherà un ruolo fondamentale nel corso di tutto l’anno giubilare.

Roma Tiburtina, Roma Aurelia, La Storta, Fiumicino e Ciampino saranno le principali stazioni di interscambio dotate di parcheggi e servizi che permetteranno facili soluzioni di viaggio, con oltre mille treni, per chi arriverà a Roma in autobus, in auto o in aereo
Tiburtina stazione Master

Come Rho Fiera Expo Milano 2015 per l’Esposizione Universale, la stazione di Roma Tiburtina sarà per il Giubileo della Misericordia la principale porta di accesso alla Città Eterna.

Nodo cruciale per la mobilità capitolina, Tiburtina sarà servita giornalmente da 64 Frecciarossa, 22 Frecciargento e 10 treni Intercity e Notte a disposizione dei passeggeri in arrivo dalle principali città italiane.
All’offerta nazionale (96 treni) si aggiungono circa 307 collegamenti regionali, che renderanno Tiburtina il più importante snodo ferroviario di Roma pensato per gli spostamenti dei pellegrini.

Vetrina di qualità dell’architettura ferroviaria dal design avveniristico, la stazione Tiburtina è una delle più grandi realizzazioni infrastrutturali urbane del nostro Paese. L’hub già ospita varie attività commerciali e di servizio a disposizione dei viaggiatori, un’area green attrezzata per l’attesa, una rete wifi e un’app che aiuta a orientarsi.
Oltre cento posti: i bus si fermano in stazione, in città sui binari

Roma Tiburtina sarà dotata di un parcheggio, circa 130 stalli, per i pullman turistici provenienti dall’A24.
Per i pellegrini raggiungere San Pietro sarà dunque più facile grazie ai collegamenti della linea FL3 (Tiburtina – San Pietro).
Fra Tiburtina e San Pietro raddoppiata l’offerta

Dal prossimo 29 novembre entrerà in vigore il nuovo orario regionale, pianificato per il Giubileo della Misericordia e in accordo con la Regione Lazio, che prevede il potenziamento dei collegamenti con una frequenza giornaliera di tre treni l’ora fra Roma Tiburtina e Roma San Pietro (con 42 treni in più rispetto all’attuale offerta).

Inoltre, nelle giornate di sabato e festivi e nelle ore di maggior traffico ferroviario, saranno potenziati anche i collegamenti tra Roma Aurelia e Roma San Pietro/Ostiense (con 18 treni in più rispetto all’attuale offerta).

Più servizi destinati a tutti i pellegrini  che vorranno raggiungere San Pietro in treno.
Sei collegamenti nazionali a Roma San Pietro (2 Frecciabianca da/per Genova, 2 treni Intercity Sestri Levante – Napoli e 2 treni Notte da/per Torino) si aggiungeranno ai 247 treni regionali che ogni giorno si fermano in stazione.
San Pietro, Ostiense, Trastevere: nuovi monitor, marciapiedi e pensiline

Migliorati l’accessibilità, l’informazione al pubblico visiva e sonora e il decoro nelle stazioni di Roma San Pietro, Ostiense, Roma Aurelia.

La stazione di Roma Termini, la più grande d’Italia, in occasione del Giubileo sarà sottoposta a interventi straordinari. Tra i più importanti la pulizia dei soffitti storici “Dinosauro”, dei marmi della galleria gommata e dei marciapiedi di Via Giolitti e Laziali.

Tra i lavori previsti anche il rifacimento del parcheggio a Piazza dei Cinquecento e l’implementazione dei posti Kiss & Ride. Sono inoltre previsti interventi per il completamento dell’Ostello Caritas.

Il Gruppo FS Italiane incontra i suoi stakeholder


Integrations modale e servizi a bordo, accessibilità e sicurezza in stazione, accoglienza e riuso del patrimonio, nuove infrastrutture e coinvolgimento del territorio.

Sono le aree strategiche su cui il Gruppo FS Italiane quest’anno ha deciso di confrontarsi con i suoi stakeholder.

La terza edizione dello stakeholder engagement si è tenuta a Milano, dove il Gruppo FS Italiane ha invitato i suoi stakeholder significativi per ragionare assieme su 5 aree strategiche, raccogliendo idee e raccomandazioni alle quali le FS si sono impegnate a dare un feedback entro febbraio 2016, tra cui:

Area mobilità dei passeggeri – Lunga percorrenza:

utilizzare i monitor nelle carrozze per dare prioritariamente informazioni sul viaggio;

coinvolgere le associazioni di consumatori nella formazione del personale di bordo su temi nuovi quali ad es. la gestione dell’ansia all’interno delle carrozze nelle situazioni di emergenza o di guasto e il rispetto della privacy del passeggero;

prevedere la possibilità di prenotazione di un pasto al momento della prenotazione online del biglietto o attraverso un’app che permetta la scelta dei propri gusti/esigenze e la consegna “a domicilio”;
Area mobilità dei passeggeri – Trasporto locale

migliorare la visibilità dei servizi fruibili nei pressi delle stazioni come i servizi di bike sharing, car sharing, parcheggi di scambio, ecc..

migliorare la fruibilità dei servizi già esistenti attraverso l’integrazione delle modalità di pagamento, degli orari dei servizi ferroviari e delle modalità di trasporto (es. velostazioni).
Area Stazioni e Sicurezza:

favorire l’uso degli spazi interni ed esterni alle stazioni, anche per migliorare la sicurezza degli spazi;

implementare gli interventi di illuminazione e video sorveglianza nelle stazioni periferiche e di scambio;

estendere la rete wi-fi ovunque per massimizzare lo scambio di informazioni e agevolare la pianificazione del viaggio.
Area Ambiente:

definire e mettere in opera piani di comunicazione sulle opere in fase di progettazione;

per le opere in corso di attuazione, sperimentare forme partecipative che mettano al centro della comunicazione i benefici delle opere, coinvolgendo i cittadini e non solo le amministrazioni, garantendo la funzione di osservatorio sull’impatto ambientale e socio-economico dell’opera.
Area Comunità:

promuovere un laboratorio pilota che possa accompagnare la progettazione del riuso delle stazioni di concerto con le università, le istituzioni territoriali, le strutture bancarie e il terzo settore per l’individuazione di opportunità sostenibili di riuso;

individuare una serie di indicatori legati alla riutilizzabilità e al territorio di riferimento che possano facilitare la progettazione di servizi di riuso dei beni ferroviari in dismissione.

Il meeting, preceduto da una serata presso EXPO Milano 2015 per la visita al padiglione FS Italiane, hanno partecipato circa 50 stakeholder, rappresentativi di aziende, pubbliche amministrazioni, enti di ricerca, imprenditori, università, forze dell’ordine, associazioni di consumatori e di categoria, cittadini utenti.

Il Panel ha avuto il supporto organizzativo della Fondazione per la cittadinanza attiva (FONDACA), ed è stato presieduto da Barbara Morgante, Direttore Centrale Strategie, Pianificazione e Sistemi del Gruppo FS Italiane.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner