Articoli marcati con tag ‘utile’

D’Amico: torna in utile nel primo trimestre dopo il rosso nel 2016

D’Amico International Shipping ha chiuso il primo trimestre 2017 con un un utile netto di 1,8 milioni di dollari, ricavi a 91,93 milioni di dollari ed un ebitda a 16,5 milioni di dollari: risultati in forte calo se confrontati allo stesso periodo del 2016 ma che segnano una inversione di rotta rispetto alla perdita per 12,8 milioni di dollari dell’esercizio 2016 (su cui ha pesato un quarto trimestre in rosso per 18,9 milioni di dollari). “Sono felice di annunciare i risultati relativi al primo trimestre 2017″, commenta quindi l’ad Marco Fiori, sottolineando che “in particolare, l’ebitda ottenuto nel corso del primo trimestre 2017 è 1,7 milioni di dollari più alto di quello ottenuto nel corso dei precedenti due trimestri messi assieme”. Un “risultato positivo” dovuto “a un mercato delle navi cisterna in miglioramento”.

Alstom, utile da 403 milioni di euro e mire sull’Italia

Alstom cresce

I francesi di Alstom chiudono i primi sei mesi dell’esercizio 2012-2013 con un utile netto pari a 403 milioni di euro. E puntano su Trenitalia, aggiudicandosi una commessa da 100 treni per le ferrovie italiane.

Tra il primo aprile e il 30 settembre 2012 Alstom ha registrato una progressione dell’11% dell’utile, rispetto ai 363 milioni conseguiti nello stesso periodo dell’esercizio precedente. In aumento del 19% gli ordini, pari a 12,1 miliardi di euro, grazie in particolare all’intensa attività nel settore trasporti.

Nello stesso periodo, Alstom ha registrato un aumento del fatturato del 4%, pari a 9,7 miliardi di euro. In un contesto economico ancora difficile, commenta il presidente e ad di Alstom, Patrick Kron, ”il gruppo ha realizzato una buona performance commerciale nel primo semestre”. Questi risultati, aggiunge, ”fanno si’ che l’azienda sia in linea con le previsioni a tre anni: il fatturato dovrebbe aumentare del 5% annuo in questo esercizio e nei prossimi due, il margine operativo dovrebbe progressivamente migliorare e raggiungere l’8% nel marzo 2015, e il free cash flow dovrebbe essere positivo in ognuno dei tre esercizi”.

Per quanto riguarda la commessa italiana, Alstom preannuncia 500 assunzioni in Italia, di cui in parte destinati al nuovo polo di Sesto San Giovanni.

Renault tiene il mercato, 746 mln di utile nel primo semestre

Renault tiene

Vendite in lieve calo e utile in contrazione rispetto all’anno scorso, ma Renault tiene il mercato. Nel primo semestre 2012 la casa automobilistica francese ha fatto registrare un fatturato di 20,9 miliardi di euro, in contrazione dello 0,8%.

In calo del 39% anche l’utile netto, 746 milioni di euro contro gli 1,2 miliardi dello stesso periodo del 2011. Per l’insieme del 2012, il gruppo prevede una crescita globale della domanda del settore auto del 5%, ma con un mercato europeo in calo di 3 punti percentuali in più (-6 o 7%). Ciononostante, Renault mantiene il suo obiettivo di un free cash flow positivo alla fine dell’esercizio.

Fincantieri, c’è l’accordo con i lavoratori di Genova

Giuseppe Bono, Ad Fincantieri

Via libera all’accordo tra azienda e sindacati, nello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente. Ieri mattina i lavoratori hanno dato l’ok al documento firmato la sera precedente dai vertici dell’azienda e dai rappresentanti sindacali. L’assemblea ha votato sì all’unanimità.

E ci sono buone notizie anche dal punto di vista del bilancio. I ricavi di Fincantieri si sono assestati a 2,4 miliardi di euro nel 2011, con una quota di export di oltre l’80% e ordini acquisti per oltre 1,8 miliardi, mentre l’utile è stato pari a 10 milioni. “Dopo due esercizi caratterizzati da spese non ricorrenti – si legge in una nota – il 2011 chiude con un utile netto pari a oltre 10 milioni di euro e un eccesso di cassa rispetto alla posizione debitoria pari a 166 milioni di euro, che consente al gruppo – ha precisato l’azienda – di svolgere la propria attività senza pressioni finanziarie di alcun genere”. Il patrimonio netto di Fincantieri risulta essere pari a 951 milioni di euro, con 300 milioni di riserve, prevalentemente per utili non distribuiti Inoltre, in bilancio sono appostati anche fondi più che congrui per fronteggiare rischi e oneri specifici per un ammontare pari a circa euro 114 milioni. “La società – commenta l’Ad Giuseppe Bono – conferma la sua posizione di leadership”.

Alitalia, utile operativo nei primi nove mesi del 2011

Registrato un aumento dei ricavi del 10,7%.

Notizie decisamente positive per i conti di Alitalia. Nei primi nove mesi del 2011 – fonte Il Sole24Ore – i ricavi sono aumentati del 10,7% a 2,7 miliardi di euro grazie alla crescita del 6,2% dei passeggeri trasportati.

La compagnia aerea ha realizzato un utile positivo pari a 21 milioni di euro, mentre nello stesso periodo del 2010 era in rosso di 74 milioni di euro. La perdita netta si è così assottigliata passando da 125 milioni a 25 milioni di euro, complice l’utile di 69 milioni di euro conquistato nel solo terzo trimestre.

Alitalia – rivela sempre Il Sole24Ore – ha confermato l’obiettivo di raggiungere l’utile entro la fine del 2012.

Pisa, utile da 3,5 milioni per l’aeroporto

L'aeroporto Galilei

Passeggeri in crescita (+1,2%), 70,6 milioni di euro di ricavi e un utile netto da 3,5 milioni di euro: il bilancio 2010 di Sat, la società di gestione dell’aeroporto Galilei di Pisa, chiude con un nuovo record, quello dei transiti, oltre 4 milioni.

L’assemblea degli azionisti “ha approvato la proposta formulata dal consiglio di amministrazione sulla destinazione dell’utile d’esercizio – spiega una nota di Sat – che prevede di accantonarne il 5% a riserva legale e di destinare a dividendo un totale di 1.281.800 euro e metterli in pagamento dal 26 maggio, mentre i restanti 2.076.090 euro saranno una riserva straordinaria in modo da garantire il cash-flow disponibile per far fronte agli investimenti della società”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter

DALLE AZIENDE
Video News
Pit stop

Guidare senza patente di guida, da oggi non sarà più reato

Seguendo alcune trasmissioni televisive, in qui era presente il Ministro della Giustizia Andrea Orlando, si è appreso che la cancellazione del reato di guida senza patente è ormai imminente. Da f[...]
Leggi l'articolo e ascolta o scarica l'intervista...
Dai nostri blog
Link consigliati
Categorie
Dai nostri partner